Rosso o bianco, con o senza un contenuto purulento, grande o piccolo, disseminato su tutta la superficie, a prescindere dai brufoli, c'è poco piacere in essi. Soprattutto quando appaiono sul viso di un neonato. Tuttavia, questo problema non aggira quasi nessun bambino. Cosa può indicare l'aspetto dell'acne in un neonato? Quali dovrebbero custodire? Prima di tutto, è necessario capire la ragione del loro aspetto.

Le cause più comuni di acne

Brufoli sul viso di un neonato possono apparire per vari motivi, ad esempio:

  • adattamento del sistema ormonale nel periodo neonatale;
  • allergie di diversa natura (cibo, contatto, ecc.);
  • il problema delle ghiandole sebacee;
  • pelle umida che porta al calore pungente;
  • infiammazione infettiva;
  • come un sintomo della malattia infantile.

La maggior parte dell'acne che si verifica nell'infanzia è non infettiva. Con una serie di semplici azioni, scompaiono rapidamente.

Acne bianca

I brufoli bianchi possono comparire immediatamente dopo la nascita o un po 'più tardi nella faccia, specialmente sulle guance e vicino agli occhi. Non c'è bisogno di preoccuparsi affatto. La loro origine è fisiologica.

Il fatto è che gli ormoni materni che sono stati trasferiti al bambino, influenzano in modo simile le condizioni della pelle. I brufoli di ormone perlato bianco perla non sono contagiosi e non richiedono alcun trattamento. Si passeranno entro 1-2 mesi. L'unica cosa che la mamma può fare è solo per mantenere la pelle pulita.

milii

Questo è il nome del seguente tipo di acne bianca, più piccola, che si pone sullo sfondo di un malfunzionamento delle ghiandole sebacee. Questa condizione è abbastanza accettabile e non pericolosa per il bambino. Non devono essere spremuti o strofinati con soluzioni alcoliche, altrimenti si può avere un'infezione o seccare la pelle del bambino.

Non appena i dotti sebacei si aprono correttamente, le miglia passeranno senza lasciare traccia. Si scopre che il colore bianco o giallastro dell'acne non dovrebbe causare allarme nella mamma.

Brufoli rossi

Calore pungente

La stagione calda, l'abbigliamento sintetico o molti strati di naturale portano alla sudorazione attiva. Di conseguenza, la pelle del bambino si bagna e, se questa condizione si ripete giorno dopo giorno, si verifica un calore pungente. In primo luogo, una piccola eruzione rosa appare sul collo, poi sul viso, dopo di che si diffonde su tutto il corpo, soprattutto nelle aree chiuse con i vestiti. Cosa fare

L'intero segreto della prevenzione. La temperatura dell'aria nella stanza in cui vive il bambino dovrebbe essere fino a 22 gradi. Se questo non può essere raggiunto in modo naturale, potrebbe essere il momento di pensare all'installazione di un condizionatore d'aria. Indossa il bambino solo con vestiti fatti di tessuti naturali ed evita il surriscaldamento. Quindi il calore pungente, anche se sembra, passerà rapidamente.

Eruzione allergica

La reazione allergica più comune è quella degli alimenti che una madre che allatta ha mangiato. In questo caso, piccoli brufoli rossi avranno effetto entro 18 ore dopo aver mangiato, prima sulle guance, poi, forse, su tutto il corpo. In modo che la situazione non si ripeta, è necessario analizzare ciò che potrebbe causare allergie dai mangiati. Il prodotto sospetto viene rimosso e monitorato le condizioni del bambino.

Nel caso in cui il bambino mangi una formula adatta al latte, puoi provare a cambiare il produttore e la composizione della miscela.

Vi sono anche allergie da contatto e da inalazione, quando la reazione viene osservata al contatto con animali domestici, indumenti sintetici. I cursori possono essere fatti con cotone naturale, ma se sono stati lavati con polvere per bambini non allergica, ciò può causare problemi. Le allergie possono essere causate dal polline della casa e persino dai pannolini (se il riempitivo è povero in essi).

Il problema è risolto facilmente: per far sparire l'acne allergica, è necessario identificare l'allergene e liberarsene. Talvolta vengono effettuati test allergologici a questo scopo, ma questo metodo è adatto ai bambini che hanno raggiunto l'età di 3 anni.

Durante l'assunzione di determinati farmaci può comparire un'eruzione cutanea. Ad esempio, vitamine con contenuto di ferro, antibiotici, farmaci ormonali possono provocare allergie. Non è necessario che un bambino li prenda. Molte droghe passano nel latte materno. Se sospetti il ​​coinvolgimento di farmaci per le allergie, smetti di prenderli e consulta il tuo medico.

C'è anche un tipo di eruzione cutanea, nota come orticaria. È di natura non allergica e si presenta come una reazione del corpo ai cambiamenti climatici: freddo, caldo, luce solare diretta. Gli alveari sono caratterizzati da protuberanze rosse che non richiedono alcun trattamento. Passano così velocemente come sono apparsi.

Origine infettiva acne

Un'eruzione di questo tipo accompagna sempre una certa infezione, essendo uno dei sintomi della manifestazione della malattia. Si manifesta in roseolo pediatrico, morbillo, scarlattina, rosolia, varicella. Tipicamente, tali malattie si sviluppano rapidamente, accompagnate da febbre alta e sono trattate solo sotto la supervisione di un pediatra.

Vezikulopustulez

Staphylococcus e streptococco possono causare vesciculopusculosi nei neonati. Spesso la malattia si verifica sullo sfondo del cece non trattato Dall'inizio, bolle con una chiara forma liquida sul corpo, poi diventano rosse, e il 2 ° giorno appare il pus in esse.

I bambini con un'infezione simile non vengono lavati, ma invece la pelle viene trattata con una soluzione di furacillina o una soluzione molto debole di permanganato di potassio. Dopo aver asciugato le pustole con vernice verde o blu di metilene, utilizzare un unguento antibiotico. A volte con una forma grave della malattia, il medico può prescrivere farmaci antibatterici per uso interno. Il corso del trattamento è da 7 a 10 giorni.

Come trattare i brufoli non infettivi

Come abbiamo visto, in alcuni casi non vale la pena di fare nulla. L'acne dei neonati e dei milia passano da soli. Sarà bene se mostri un medico avventato per determinare la diagnosi e prendere le misure appropriate. Ma puoi fare qualcosa per alleviare la condizione. So.

  • lavare il bambino più spesso (2-3 volte al giorno) con acqua bollita;
  • pulire i brodi faccia di erbe (camomilla, serie);
  • mantieni pulite le cose del bambino, stirali;
  • cambia regolarmente la biancheria da letto, stirala;
  • eseguire tempestivamente la pulizia a umido nella stanza in cui si trova il bambino, per ventilarlo;
  • lava il piccolo di una serie.
  • spremere l'acne (puoi diffondere l'infezione);
  • asciugare con tinture di alcool, fucorcina, verde brillante senza prescrizione medica (potrebbero non essere necessari e asciugare la pelle);
  • usare creme e unguenti grassi (bloccano i pori, sono un buon terreno fertile per i batteri);
  • dare antibiotici, assorbenti senza prescrizione medica.

Informazioni sulla prevenzione

Per affrontare un fenomeno spiacevole come l'acne il più raramente possibile, è necessaria una prevenzione tempestiva:

  • se una madre allatta al seno, dovresti essere particolarmente attento ai prodotti che mangia;
  • in caso di alimentazione artificiale, dare la preferenza a miscele ipoallergeniche;
  • lascia che il tuo bambino faccia bagni d'aria quando cambia un pannolino;
  • guardare la temperatura e l'umidità nella stanza dei bambini, dare accesso all'aria fresca;
  • utilizzare detersivo per bambini ipoallergenico;
  • fai il bagno al tuo bambino ogni giorno

Per riassumere. Se un bambino ha un piccolo brufolo bianco al mese o immediatamente dopo la nascita, non suonare l'allarme. Non sono pericolosi e spariranno presto. Anche le eruzioni cutanee rosse possono essere prevenute nella maggior parte dei casi. Ma se l'acne non va via per molto tempo, si diffonde più in basso nel corpo, il bambino ha una temperatura elevata, quindi si dovrebbe assolutamente vedere un medico.

Brufoli sulla faccia da bambino

Cause di acne sui volti dei bambini

La comparsa di acne sul viso di un neonato durante i primi mesi della sua vita è considerata del tutto normale. La ragione di questo fenomeno è una violazione dello sfondo ormonale del bambino, causato da un rilascio significativo nel sangue degli ormoni materni - estrogeni, che entrano anche nel sangue del neonato. Spesso, i brufoli sono piuttosto piccoli, impercettibili sotto la pelle e determinati solo dal tatto. Tuttavia, l'aspetto dell'eruzione cutanea nei neonati può essere causato da cause di natura non ormonale.

Spesso, le eruzioni cutanee appaiono sul viso di un bambino, con l'apparenza di brufoli bianchi. Il contenuto bianco si trova nella parte centrale, mentre l'eruzione non è infiammatoria. Sono localizzati sulla fronte, sul mento, sulle ali del naso. La causa di tali lesioni è l'immaturità delle ghiandole sebacee del bambino. Di regola, si disimpegnano in 2-3 mesi.

Il risultato di passeggiate all'aria aperta nella stagione fredda può essere piccoli brufoli rossi. Il loro aspetto indica l'inizio dell'adattamento della pelle a un cambiamento delle condizioni ambientali.

Macchie rosse, che appaiono sul viso del bambino, anche avendo una relazione con i cambiamenti di temperatura sono chiamati calore pungente. Il suo aspetto si manifesta nelle pieghe della pelle in caso di surriscaldamento, cura poco importante del bambino e eccessiva umidità.

Con una scarsa cura del bambino, è possibile la comparsa di brufoli sulla testa del bambino. Sono coperti di croste giallastre secche e sono chiamati "gneiss".

La causa delle eruzioni allergiche sul viso del bambino potrebbe essere un'alimentazione sbagliata della madre che allatta. In apparenza, assomigliano a una bruciatura di ortica, sono accompagnati da prurito della pelle. Il loro aspetto può causare l'uso di prodotti chimici, come detergenti per bucato e prodotti per l'infanzia.

Malattie con brufoli sul viso nei neonati

Durante il primo anno di vita di un bambino possono verificarsi malattie infettive, accompagnate dalla comparsa di brufoli sul viso. La scarlattina può essere attribuita a tali malattie, uno dei sintomi dei quali è brufoli rosso-brillante che si riversano sulle superfici della piega, meno spesso sul viso, ad eccezione del triangolo nella regione delle labbra e del naso. Questo è accompagnato da un aumento della temperatura corporea, desquamazione della pelle dei piedi e dei palmi, arrossamento della mucosa della gola e acquisizione di una sfumatura cremisi della lingua.

Un'altra condizione che causa eruzioni cutanee è il morbillo. Questa malattia è caratterizzata dalla comparsa di acne in pochi giorni in diverse aree del corpo.

  • il primo giorno sul collo e sul viso;
  • il secondo giorno sulle spalle e sul corpo;
  • il terzo giorno su gambe e braccia.

Inizialmente, i brufoli hanno un colore rosso, quindi iniziano a staccarsi e scurirsi, tutto ciò avviene sullo sfondo di un aumento della temperatura corporea e dei sintomi catarrali dell'infiammazione delle prime vie respiratorie.

La comparsa di brufoli sul viso è anche caratteristica della varicella, si estendono anche alla parte del pelo della testa. Inizialmente, si trova un brufolo rosso, a volte contenente all'interno di un liquido trasparente, alternato con pus e croste. I brufoli possono fuoriuscire in quantità multiple, periodicamente il loro numero può aumentare, tutto ciò avviene sullo sfondo di un aumento della temperatura corporea, che è possibile se il bambino assorbe o fa a pezzi una parte dell'eruzione cutanea. Oltre ad un aumento della temperatura, possono comparire sintomi infiammatori delle vie respiratorie e dello stomaco.

Eruzioni cutanee di acne sul viso possono verificarsi con la meningite. Il sintomo è piuttosto allarmante, inizialmente sembra una piccola acne rossa - un'eruzione di tipo emorragico, che appare non solo sul viso, ma su tutto il corpo. L'aumento del loro numero è possibile su qualsiasi parte del corpo, indica la presenza nel sangue del virus che causa la malattia. Accompagnato da irritazione delle membrane del cervello, febbre e deterioramento delle condizioni generali del bambino.

Quando brufoli di qualsiasi tipo compaiono in un bambino, si dovrebbe contattare un pediatra e non auto-medicare.

Trattamento dell'acne sulla faccia del bambino

Se c'è un fattore ormonale provocante, il miglior trattamento è tempo. Al fine di identificare con precisione la causa e determinare ulteriori tattiche è necessario contattare un pediatra. Le regole esistenti per il trattamento dell'acne rientrano in un certo insieme di tecniche.

  • il bambino dovrebbe essere lavato usando acqua bollita portata a una temperatura confortevole per il bambino, utilizzando fondi aggiuntivi per i neonati in questo processo;
  • quando l'esantema si asciuga, dovresti usare i vassoi con un decotto di camomilla, corteccia di quercia e successione;
  • non è consentito l'uso di vari prodotti contenenti alcol nella sua base o destinati ad un'età avanzata;
  • le aree del corpo più colpite da un'eruzione dovrebbero essere mantenute pulite, il materiale ruvido può solo causare irritazioni aggiuntive;
  • l'acne non può spremere.

Misure preventive contro le irritazioni del viso

Durante l'allattamento, le madri devono monitorare attentamente il contenuto della loro dieta nutriente, non mangiare cibi che possono causare una reazione allergica. Nel caso di bambini che si nutrono artificialmente, è necessario selezionare attentamente la miscela che alimenta il bambino. Spesso il bambino risponde con una reazione allergica a un componente, è importante sapere quale. I bagni d'aria dovrebbero essere eseguiti il ​​più spesso possibile. Lavare i vestiti per bambini e lavare i piatti da cui mangia solo con mezzi appositamente progettati per questo scopo.

La misura migliore per prevenire l'insorgenza di acne nei neonati è osservare le regole igieniche. Un'eruzione causata da cause ormonali scompare circa un mese dopo la sua comparsa.

Brufoli rossi sul viso del bambino

Puoi sempre capire la preoccupazione dei genitori alla vista di un'eruzione di colore rosso sul viso di un bambino appena nato. Tuttavia, queste esperienze spesso non sono ben fondate, dal momento che l'eruzione che appare potrebbe non rappresentare un pericolo per la salute del bambino.

La presenza di acne sul viso di un bambino può essere causata da vari fattori, a seconda del metodo di trattamento scelto. Se guardi la domanda in generale, l'eruzione si divide in due categorie principali: quelle che si presentano e quelle che richiedono un trattamento.

L'aspetto dell'acne rossa può essere causato dai seguenti motivi:

  • formazione di livelli ormonali. Le eruzioni hanno l'aspetto di piccole macchie, appaiono sul viso, nella zona delle guance, si estendono alla schiena e al collo. I brufoli possono essere localizzati al centro dei brufoli.
  • allergico alla dieta della madre, nel caso di allattamento al seno. È anche possibile mostrare una reazione a fattori irritanti esterni, dal momento che gli allergeni e le sostanze nutritive entrano nel corpo del bambino con il latte materno. La dieta della madre che allatta deve essere selezionata con piena responsabilità. Per un bambino, l'allergene più forte è una proteina contenuta nel latte vaccino, se viene ingerita con il latte materno.
  • stimoli esterni, come pannolini, detersivi, piante, peli di animali.
  • involucro eccessivo di un bambino piccolo, a seguito del quale appare il calore pungente. Il sottosviluppo delle ghiandole sudoripare provoca l'eritema da acne, somigliante a punti rossi con bolle. Le eruzioni compaiono sulle pieghe del collo, poi sul viso, sotto le braccia, sulle orecchie e sulla zona inguinale. Il mancato rispetto delle norme sull'igiene dei bambini può anche causare calore pungente.

Brufoli bianchi sul viso del bambino

L'aspetto dei brufoli bianchi sul viso di un neonato è spiegato dall'inizio dell'adattamento del bambino alle condizioni ambientali. I brufoli non comportano alcun pericolo e non causano inconvenienti al bambino.

L'acne bianca sul viso del bambino appare immediatamente dopo la nascita, forse la loro comparsa in poche settimane.

Nel primo episodio, si ritiene che l'aspetto dell'acne sia causato dagli ormoni della madre e che i brufoli siano chiamati ormonali. Hanno la forma di perle perlate, a volte acquistano una tinta giallastra.

2-3 settimane dopo la nascita, i brufoli appaiono a causa dell'immaturità delle ghiandole sebacee del bambino. Questo effetto è chiamato milia. Le eruzioni hanno l'apparenza di perle, manifestate, di solito sulle guance, sotto gli occhi, sulla fronte e sul naso. Man mano che i dotti sebacei si sviluppano, i brufoli scompaiono gradualmente.

Pertanto, è ovvio che l'aspetto dei brufoli sulla faccia di un bambino è temporaneo e non richiede alcun trattamento speciale e i brufoli gradualmente scompaiono, senza lasciare tracce.

Il bambino ha piccole macchie sul viso

Piccoli brufoli sul viso del bambino compaiono nelle prime settimane dopo la nascita, forse anche nella zona dell'inguine. Possono scomparire nel giro di pochi mesi, possono rimanere sul corpo per non più di tre giorni. Se l'eruzione dei piccoli brufoli non scompare per un lungo periodo di tempo, è necessario un consulto da un pediatra esperto.

Questo fenomeno è di natura ormonale, non richiede un trattamento speciale e va via da solo. L'improvvisa comparsa di una piccola acne confonde i genitori, ma non interferisce con il bambino.

Al fine di rimuovere rapidamente piccoli brufoli dal viso del bambino dovrebbe completamente lavare via il sapone durante il bagno con tutte le parti del suo corpo. Non usare droghe potenti durante il bagno di un bambino - i bambini piccoli non si sporcano troppo.

La sporcizia sul viso sotto forma di detriti alimentari deve essere rimossa con molta attenzione con salviettine umidificate speciali al fine di evitare l'introduzione di infezioni.

Non è consentito trattare piccole eruzioni cutanee sul viso di neonati con gel e creme destinate all'uso da parte di adulti.

Cosa fare se ci sono acne in un neonato

La nascita di un bambino è un evento tanto atteso ed eccitante. Ma quando la nascita è finita, la madre ha altre preoccupazioni e responsabilità.

Devi imparare a prenderti cura del tuo bambino, anticipare i suoi desideri e riconoscere i bisogni.

Spesso nel primo mese di vita compare un'esantema sul viso o sul corpo del bambino, i cui motivi sono sconosciuti ai giovani genitori.

  • Tutte le informazioni su questo sito sono solo a scopo informativo e NON UN manuale per l'azione!
  • Solo il MEDICO può consegnare la DIAGNOSI ESATTA!
  • Ti invitiamo a non fare auto-guarigione, ma a registrarti con uno specialista!
  • Salute a te e alla tua famiglia!

L'acne in un neonato può terrorizzare una madre inesperta, perché il pensiero sorge immediatamente nella sua testa che non tutto è in ordine con la salute del bambino.

Ma non preoccuparti del panico prematuramente.

Dopo tutto, la maggior parte delle eruzioni infantili sono completamente innocue, in quanto sono un indicatore dell'imperfezione delle ghiandole sebacee e sudoripare o del mancato rispetto delle regole per la cura della pelle tenera.

Tuttavia, ci sono altri fattori che provocano l'acne nei bambini in 1 mese di vita, che mamma e papà conoscono meglio in anticipo.

cause di

Prima di tutto, dovresti prestare attenzione alle condizioni in cui il bambino è contenuto.

Fa caldo per lui, sta mangiando troppo, c'è abbastanza liquido nel suo corpo? Dopotutto, la pelle è un riflesso del lavoro coordinato di tutti i sistemi.

ormonale

I piccoli brufoli ormonali a testa bianca in medicina sono chiamati acne dei neonati.

Il fatto è che negli ultimi giorni prima del parto, il corpo della madre inizia a prepararsi attivamente per il processo di nascita del bambino nel mondo. L'ipofisi, la placenta e le ovaie della madre producono una grande quantità di ormoni che entrano inevitabilmente nel sangue fetale.

Ecco perché la pelle di un neonato a volte ricorda i tegumenti degli adolescenti durante la pubertà.

Il sintomo principale dell'acne è la loro localizzazione sul viso, sul collo e sul cuoio capelluto. Non è necessario trattare l'acne, è solo necessario mantenere la pelle pulita e asciutta.

Foto: acne in un neonato

allergia

Il corpo del bambino è sempre sensibile a qualsiasi cambiamento nella dieta.

Il latte materno è un alimento per bambini ideale ed equilibrato.

Ma se all'inizio della lattazione la madre non segue una certa dieta, allora il bambino potrebbe diventare allergico.

Una grande eruzione cutanea localizzata di solito appare sulle guance, pancia, glutei. Prude, a volte brucia, quindi il neonato è irrequieto, non dorme bene e piange.

La mamma ha bisogno di rivedere la sua dieta, ricorda quali nuovi cibi ha mangiato nelle ultime 24 ore.

  • La reazione può verificarsi in un bambino nutrito artificialmente se la miscela non gli si addice.
  • Le allergie sono anche causate da peli di animali, medicine, cosmetici, detersivi, polline da piante da fiore o punture di insetti.

Prima di tutto, i genitori devono scoprire l'irritante ed eliminarlo. Solo dopo questa eruzione gradualmente scomparirà.

Foto: eruzione allergica

dysbacteriosis

Nei paesi europei, la disbiosi non è considerata una malattia.

  • Questa è solo una condizione temporanea in cui la microflora intestinale è disturbata.
  • Immediatamente dopo la nascita, la sua mucosa è sterile.

E solo dopo la prima poppata, è gradualmente colonizzata da microrganismi benefici. Aiutano a digerire il cibo, evidenziando enzimi speciali.

La causa più comune di disbiosi in un neonato è la sovralimentazione.

  • Di conseguenza, si possono verificare feci molli o, al contrario, costipazione, distensione addominale, coliche intestinali.
  • Raramente, con disbatteriosi prolungata, compare un'eruzione sul corpo. La terapia locale in questo caso è inefficace.

Risposta al cambiamento climatico

  • L'acne sulle aree della pelle che non sono protette dai vestiti spesso deriva da lunghe camminate con tempo freddo. Pertanto, prima di uscire in strada, è necessario lubrificare il viso del bambino con crema protettiva per bambini.
  • Inoltre, il bambino può spruzzare quando si muove o vola da una zona climatica a un'altra. Questa è la reazione dell'organismo ancora fragile da stressare. In questo caso, i genitori dovrebbero essere pazienti e aspettare fino a quando l'eruzione non si risolve da sola.

infettivo

I brufoli nei bambini sul viso possono essere un sintomo di infezione.

Foto: eruzione cutanea sul corpo del bambino

Il più comune nei bambini sotto 1 anno è considerato improvvisa eruzione cutanea o roseola. Questo è un tipo sicuro di virus dell'herpes.

  • La malattia inizia con un'alta temperatura corporea. Altri sintomi sono assenti, le condizioni generali del bambino non sono infranti.
  • Il secondo giorno, la temperatura è normalizzata e l'intera pelle (compresa la testa) è coperta da una piccola eruzione rosa. La malattia non ha bisogno di cure.
  • Le eruzioni cutanee non causano disagio al bambino, è attivo e allegro.
  • Dopo alcuni giorni, la pelle si schiarisce.

Se i brufoli rossi sono accompagnati da altri sintomi (naso che cola, arrossamento della gola, congiuntivite, febbre, rifiuto di mangiare, debolezza, vomito, diarrea), allora si dovrebbe consultare un medico.

Potrebbe essere:

Foto: baby chicken pox

  • varicella - vesciche acquose, scoppiando e trasformandosi in piaghe;
  • morbillo - un'eruzione con segni di un raffreddore;
  • rosolia - macchie dietro le orecchie, che si diffondono gradualmente verso il viso e tutto il corpo;
  • scarlattina - un'eruzione cutanea all'inguine, sulla schiena, sotto le ascelle, accompagnata da mal di gola, vomito.

Nella bocca di un bambino puoi vedere una patina bianca che copre la lingua, le labbra e la superficie interna delle guance.

Questa è la stomatite candidosa o il mughetto causato da un fungo. Spesso, allo stesso tempo, si trova nella madre sui capezzoli. Se rimuovi delicatamente la fioritura con una benda, sotto di essa si notano focolai infiammatori rosa.

Foto: Mughetto nella bocca del bambino

Le ragioni dell'infezione sono l'igiene insufficiente della bocca del bambino, le mucose secche. I resti di latte dolce creano condizioni eccellenti per la crescita della flora fungina.

Pertanto, dopo aver mangiato, si dovrebbe sciacquare la bocca del bambino con l'acqua, dandogli da bere.

Video: "Pinnito - una malattia del neonato"

Varietà di acne nei neonati

Ci sono così tanti tipi di eruzioni cutanee nei bambini che a volte solo un medico esperto è in grado di comprendere la loro natura.

bianco

I brufoli bianchi escono più spesso sul viso, sulle guance e nella testa.

  • Di solito compaiono già nei primi giorni dopo la nascita, ma possono anche comparire in 2-3 settimane. Queste sono eruzioni non pericolose situate da gruppi localizzati.
  • In apparenza, i brufoli assomigliano a perline bianche o giallastre sulla superficie del tegumento. La loro base è rossastra e il pus si accumula in cima. Non fanno male, non si infiammano e non provocano danni alla salute.

Ci sono due ragioni per la loro formazione.

  1. Durante il parto, il corpo della madre rilascia una grande quantità di ormoni nel sangue, in particolare l'adrenalina. Aiuta il bambino a passare attraverso lo stretto canale del parto senza danni alla salute. La testa del bambino è appiattita, e lui, a causa degli ormoni dello stress della circolazione sanguigna materna, non sente dolore e tensione. Ma dai loro brufoli bianchi in eccesso compaiono sui tegumenti.
  2. Da insufficiente maturità delle ghiandole sebacee, si verifica un'eruzione sulla fronte, sul naso, sulle palpebre e sotto gli occhi. Non appena il bambino cresce, le eruzioni scompaiono senza lasciare traccia.

Foto: Milioni di persone

I punti bianchi sul viso di un neonato, delle dimensioni di una capocchia di spillo, sono milia.

  • Eccessiva secrezione di sebo, dotti escretori ostruiti di ghiandole.
  • Non possono scegliere, gestire l'alcol o spremere.

Dopo alcune settimane o mesi, scompaiono da soli.

rosso

Il colore rosso di un'eruzione cutanea è un segno di infiammazione.

  • La causa della piccola acne locale può essere allergica.
  • Un rash chiazzato o vesciche con contenuti poco chiari è una malattia virale della pelle.

Cosa fare se l'acne appare dopo la pulizia del viso? Scoprilo qui.

grande

La grande acne purulenta può essere un sintomo di un'infezione batterica (attivazione di stafilococco, streptococco e altri microbi patogeni).

L'auto-trattamento in questo caso è severamente proibito ed è irto di conseguenze negative e gravi complicazioni.

Calore pungente

Il calore pungente si verifica a causa del surriscaldamento del bambino o della scarsa igiene del corpo, soprattutto in estate.

Un'eruzione sotto forma di bolle appare nell'inguine, nelle pieghe naturali della pelle, sul collo, ed è accompagnata da arrossamento o desquamazione. L'abbigliamento sintetico non consente alla pelle dei bambini di respirare. Il bambino suda e il sudore non evapora dalla superficie del tegumento, provocando irritazione.

Se la cannella non è trattata, i piccoli brufoli si trasformeranno in pustole.

Foto: calore pungente in un neonato

Metodi di lotta

I rash da combattimento devono essere correttamente:

  • l'acne ormonale o la milia passeranno da sole, quindi non c'è bisogno di trattarli con nulla;
  • se hai il sospetto di allergie, devi ricordare che la madre e il bambino avevano mangiato nelle ultime 24 ore, che erano usate per lavare le cose, se venivano usati nuovi prodotti per la pulizia o profumi o cosmetici. La mamma dovrebbe introdurre gradualmente tutti gli alimenti nella sua dieta, osservando attentamente la reazione del bambino. Se non è possibile determinare la causa, è necessario consultare un medico. Egli prescriverà le droghe per bambini che alleviano il bambino dal prurito e dal bruciore;
  • la candidosi passerà, se dopo ogni poppata rimuova delicatamente la fioritura bianca con una benda imbevuta di una soluzione di soda debole. Inoltre, è necessario sciacquare la bocca del bambino con acqua pulita dai residui di latte. Puoi farlo con una siringa senza ago, versando del liquido dietro la guancia in piccole porzioni. La mamma dovrebbe lavarsi i seni e le mani con il sapone prima di nutrirsi. Se il mughetto non va via per un lungo periodo di tempo, puoi chiedere al medico di prescriverti un farmaco antifungino sicuro. Ad esempio, la soluzione di Candide, che con l'aiuto di un batuffolo di cotone, lubrifica la bocca e le gengive del bambino, i capezzoli della madre;
  • in caso di sudorazione, il bambino può essere immerso in acqua con l'aggiunta di un decotto del treno. Dopo questo, i posti irritati devono essere in polvere con uno strato sottile. È importante non usare i pannolini durante il periodo di trattamento. Idealmente, il bambino dovrebbe fare il bagno d'aria per gran parte della giornata, mentre non indossa vestiti;
  • se l'eruzione è causata da un'infezione, allora il medico dovrebbe occuparsi del trattamento. L'eccezione è roseola, che non ha bisogno di terapia. Il calore può essere abbattuto con paracetamolo o ibuprofene;
  • nella disbiosi, è importante stabilire uno sgabello regolare in un bambino. Per fare questo, la madre che allatta deve mangiare frutta secca (prugne, albicocche secche, uva passa), bere latte acido. Se il bambino viene allattato artificialmente, potrebbe essere necessario cambiare la miscela, prelevando la nutrizione da un altro produttore insieme al pediatra.

Un bambino che ha raggiunto l'età di un mese è utile per bere l'acqua passita.

Per questo, un cucchiaio di pura materia prima viene cotto a vapore in un bicchiere di acqua bollente e lasciato fermentare (preferibilmente in un thermos).

Cosa non fare

  • Categoricamente non è possibile utilizzare prodotti dell'acne destinati agli adulti. L'alcol, l'acido salicilico, gli antibiotici, gli unguenti ormonali e altre sostanze aggressive possono causare gravi ustioni cutanee, irritazioni o effetti collaterali sistemici.
  • È vietato spremere qualsiasi eruzione cutanea nei bambini. Questa è la causa più comune di infezione nelle ferite e infiammazioni. Tali manipolazioni portano alla formazione di cicatrici e cicatrici, che rimangono per tutta la vita.

Raccomandazioni generali

Se la pelle di una neonata acne, si dovrebbe seguire le raccomandazioni per la cura:

  • È necessario bagnare il bambino ogni giorno (nel caldo possibile e più spesso) nell'acqua con l'aggiunta di decotto del treno e della camomilla. Si consiglia di non utilizzare il permanganato di potassio, asciuga fortemente i tegumenti molli;
  • i resti di sapone e shampoo devono essere accuratamente risciacquati con acqua;
  • la pelle non viene pulita con un asciugamano e si bagna;
  • durante il giorno, è necessario pulire il viso del bambino con un batuffolo di cotone sterile imbevuto di acqua bollita;
  • dopo un movimento intestinale, lavare il culo del bambino con sapone. È anche importante assicurarsi che il pannolino non si riempia eccessivamente e che non sfreghi la pelle. Cambiando il pannolino, è necessario pulire l'area inguinale con un tovagliolo per bambini bagnato;
  • dopo aver fatto il bagno, il bambino dovrebbe indossare abiti freschi;
  • Lavare gli oggetti possono solo polvere speciale per bambini o sapone;

Foto: prodotti che una madre che allatta dovrebbe escludere dal menu

  • la mamma che allatta dovrebbe fare attenzione alla sua dieta. Escludere fritti, affumicati, salati, farina, agrumi, così come frutta e verdura rossa;
  • Per asciugare i brufoli, il medico può consigliare di lubrificarli con "Bepanten" o crema per neonati con pantenolo, unguento di zinco.

prevenzione

Il famoso pediatra E. O. Komarovsky nel suo libro "La salute infantile e il senso comune dei suoi parenti" descrive dettagliatamente come curare adeguatamente i neonati e i bambini.

Ecco le raccomandazioni più importanti, la cui osservanza aiuterà ad evitare problemi con la pelle delicata del bambino.

  1. Nella stanza in cui il bambino dorme e il più delle volte il bambino è, dovrebbe essere fresco e abbastanza umido. La temperatura ottimale dell'aria va dai 18 ai 21 gradi e l'umidità è del 65-75%.
  2. Il surriscaldamento nel complesso con una mancanza di assunzione di liquido per bambini può portare alla disidratazione. Questa condizione è molto pericolosa per la salute. Pertanto, il bambino, anche allattato al seno, dovrebbe essere offerto a bere acqua purificata con una composizione neutra, specialmente nel calore.
  3. I pannolini sono creati per la comodità della madre, il bambino può fare a meno di loro. In estate, per evitare il potnichki, dovresti cercare di usarli il meno possibile. Ideale se il bambino passa tutto il giorno nudo.
  4. È possibile fare il bagno a un neonato in un grande bagno dopo aver curato la ferita ombelicale, usando una speciale schiuma per bambini o uno shampoo. Ma non insaponare la pelle del bambino ogni giorno. Questo può seccare la pelle, portare a irritazione e desquamazione. Semplicemente facendo il bagno in acqua, a cui è possibile aggiungere un decotto del treno, se ci sono eruzioni cutanee.
  5. Esiste una regola universale per il trattamento dell'eritema non infettivo nei neonati. Idratare l'acne secca con crema o olio per bambini e asciugare l'acne con la polvere.
  6. Nella stanza del bambino, è necessario fare la pulizia giornaliera umida e ventilare la stanza. Per la pulizia delle superfici è meglio non utilizzare i normali prodotti chimici di uso domestico, in modo da non provocare una reazione allergica. Abbastanza acqua calda in cui è possibile diluire sapone per bambini.

Il corpo di un neonato non si adatta immediatamente all'ambiente esterno.

La sua pelle è ancora troppo tenera e non abituata agli irritanti. Pertanto, di tanto in tanto appaiono varie eruzioni cutanee.

Come applicare l'alloro per l'acne? Scoprilo qui.

Contractubex aiuta da cicatrici da acne? Continua a leggere.

Il sistema immunitario del bambino sta rapidamente migliorando, la normalizzazione delle ghiandole sebacee e sudoripare.

Dopo alcuni mesi, la sua pelle è meno esposta alle reazioni negative, gradualmente cancellata.

Ma se è impossibile scoprire le cause dell'eruzione cutanea, o l'acne è accompagnata da altri sintomi, allora non dovresti trascinarti a riferirti a un bambino specialista.

Da dove vengono i brufoli sul viso di un neonato e cosa fare con loro

Nei primi giorni di vita di un bambino, la pelle di un neonato può improvvisamente diventare coperta da piccoli brufoli. Questi brufoli possono avere un aspetto diverso: possono essere rossi, bianchi, possono coprire alcune aree della pelle, possono apparire sul viso o possono apparire su tutto il corpo. Per non lottare con il motivo per cui i brufoli sono apparsi sul viso di un neonato, è necessario essere consapevoli delle cause più frequenti del loro verificarsi e, a seconda del motivo, selezionare il trattamento. In generale, ci sono acne che richiedono un trattamento, e ci sono quelli che passano da soli.

Cause di acne

Brufoli bianchi

  • Neonati dell'acne

Una sovrabbondanza di ormoni materni nel corpo di un bambino.

Dopo la nascita del corpo del bambino è saturo di ormoni materni che colpiscono la pelle, a causa di ciò, i bambini possono apparire rash (acne ormonale). Questo fenomeno ha un nome scientifico - l'acne dei neonati. Area del viso più spesso interessata, almeno - altre parti del corpo. L'acne non richiede trattamento, l'unica cosa necessaria è mantenere la pelle asciutta e pulita. L'acne non è contagiosa e non è un segno di scarsa igiene. Il sintomo principale dell'acne è la localizzazione nell'area del viso, del collo e del cuoio capelluto.

Eccessiva attività delle ghiandole sebacee.

Immediatamente dopo la nascita, viene attivato il lavoro delle ghiandole, quindi i brufoli sul viso del bambino. Questi brufoli hanno l'aspetto di punti neri che coprono grandi aree di pelle. Di solito un'eruzione compare una settimana dopo la nascita e dura circa un mese. Non dovresti preoccuparti se i brufoli sul viso non causano inconvenienti al neonato - non hanno prurito, non si alterano e si infiammano.

Come brufoli assomigliano - sembrano pus accumuli sotto la pelle di colore giallo-biancastro (la base è la punta rossa è bianca).

Video per la visualizzazione:

  • milii

Piccoli brufoli bianchi sulla faccia di un neonato (punti bianchi delle dimensioni di una capocchia di spillo) sono miglia, accumuli di secrezioni nelle ghiandole sebacee (blocco dei dotti sebacei). Passa loro, non possono spremere. pulire con tamponi di cotone, gestire soluzioni di alcol, perché puoi infettare l'infezione e quindi causare un processo infiammatorio.

Brufoli rossi

  • allergia

Una causa comune della comparsa di acne rossa è una reazione allergica al prodotto mangiato dalla madre (il bambino riceve non solo nutrienti attraverso il latte materno, ma anche allergeni, leggiamo sulla nutrizione della madre che allatta) o la miscela che viene alimentata al neonato. Per prevenire allergie madre che allatta dovrebbe tenere un diario in cui registrerà tutto ciò che mangia, e il momento in cui ha mangiato questo o quel prodotto. Di solito, 18 ore dopo aver consumato l'allergene, i brufoli possono apparire sulle guance del neonato (e talvolta su tutto il corpo). In questo caso, il prodotto viene rimosso e se la causa dell'allergia era una miscela, allora dovrebbe essere sostituita con un'altra.

L'allergia può causare e detersivo in polvere, che viene utilizzato per lavare i vestiti per bambini. Ricorda che la pelle del bambino è molto delicata, quindi i vestiti per bambini devono essere lavati solo con polvere o gel, che è contrassegnato come "ipoallergenico". Le allergie possono anche essere causate da peli di animali, piante da fiore e altri stimoli esterni.

L'allergia si manifesta sotto forma di macchie rosse con una piccola eruzione cutanea, croste che si staccano.

Quando macchie rosse (acne) appaiono sul viso di un neonato, è necessario consultare un medico. Le allergie richiedono un trattamento

Video per la visualizzazione:

  • Calore pungente

Vestiti troppo caldi, temperatura elevata dell'aria nella stanza del bambino, "avvolgimento" eccessivo - tutto ciò porta al fatto che il bambino inizia a sudare. La pelle è costantemente in uno stato di umidità, coperto da acne. In primo luogo, l'acne appare nella zona del collo, quindi può anche andare in faccia. Per evitare la comparsa di calore pungente, è necessario mantenere una temperatura costante dell'aria nella stanza in cui si trova il neonato - 18 - 22 gradi Celsius. Si consiglia di vestire il bambino solo con vestiti fatti di tessuti naturali, a seconda del tempo, per non surriscaldarsi.

  • dysbacteriosis

Questa è un'altra delle cause dell'acne nei neonati. Guarda i sintomi e le cause della disbiosi.

Trattare o non trattare

Nella maggior parte dei casi, i piccoli brufoli bianchi (eruzioni ormonali) vanno via da soli, quindi la mamma ha solo bisogno di essere paziente. A circa 2 mesi, la maggior parte dei bambini può già vantare una pelle delicata e liscia senza acne.

In ogni caso, non spremi l'acne, può danneggiare seriamente gli strati superiori della pelle, causare infezioni e lasciare cicatrici.

Tutti i medici consigliano - quando compare un rash o brufoli, è necessario consultare uno specialista, solo uno specialista può fare la diagnosi corretta.

Puoi:

Se vuoi ancora alleviare la condizione della pelle del bambino, il modo più semplice e comprovato:

  • 2 - 3 volte al giorno lavare il bambino con acqua bollita;
  • bagnare il bambino in una soluzione debole di permanganato di potassio;
  • o bagnare il bambino in una serie (facendo il bagno in vari decotti alle erbe). Vassoi con una serie di delicati trattamenti per la pelle del bambino. Prima di fare il bagno tutti i giorni, aggiungi uno spago preparato nella vasca da bagno (una tazza grande nella vasca da bagno) e lava il bambino come al solito;
  • pulire il viso e la pelle colpita con decotto del treno o della camomilla;
  • È necessario fornire la cura della pelle corretta (link all'articolo qui sotto).

Non puoi:

Non usare per il trattamento di fukortsin, permanganato di potassio o verde brillante, non usare lozioni o soluzioni contenenti alcol, poiché questi fondi non curano l'acne e possono solo danneggiare la salute del bambino. Non c'è bisogno di usare: oli grassi e unguenti, polveri, tintura di calendula, pomate ormonali, batteri dell'acido lattico o adsorbenti (smekta), antibiotici, antistaminici. Ripeti: è proibita la compressione dell'acne!

prevenzione

La maggior parte dei brufoli nei neonati non sono considerati pericolosi e seguendo semplici regole è possibile prevenirne l'aspetto:

  • Una madre che allatta dovrebbe monitorare la sua dieta (che non dovrebbe essere mangiata);
  • Quando YVO controlla la reazione alla miscela;
  • Sono necessarie igiene e cura dei bambini adeguate;
  • Fare bagni d'aria per bambini;
  • Lavare i vestiti per bambini con polveri speciali.

Se compare qualche acne o eruzione, il rhinestone dovrebbe consultare un medico. La diagnosi dovrebbe essere fatta solo da uno specialista. Ci sono molte varietà di eruzioni cutanee che solo un medico può riconoscere.

Spesso con l'acne forte e di lunga durata, i medici prescrivono farmaci come Pantenolo, Bepanten, unguento di zinco.

Brufoli sul viso e sul corpo di neonati e lattanti

La delicata pelle sottile di un neonato è una questione di ammirazione speciale per i genitori. Pertanto, non sorprende che madri e padri inizino a dare l'allarme se un bambino ha l'acne sul viso fin dai primi giorni di vita. Perché questo accada e cosa fare con questo problema, lo diremo in questo materiale.

Cos'è?

L'acne di un neonato sul viso può essere singola e può assumere un'area abbastanza ampia. Molto spesso stiamo parlando di zhirovichkah bianco o giallastro, ma ci sono anche anguille rosse. In medicina, chiama pustole cefaliche neonatali. Secondo varie fonti, il problema si trova in molti bambini, i brufoli compaiono nel 20-35% dei neonati.

I brufoli di solito appaiono sul naso, sulla fronte, sulle guance e sul mento di un bambino. Abbastanza spesso, l'eruzione appare sul cuoio capelluto, così come sulle orecchie, dietro di loro e sul collo. Ancora meno brufoli compaiono sul petto. La natura dell'eruzione cutanea stessa può essere diversa. Se la pelle è solo Wen gialla o bianca, allora è - comedoni tipo chiuso. Se compaiono punti neri, che non è molto tipico per la tenera età, questi sono comedoni aperti. Le anguille purulente sono pustole, e se le anguille sembrano piccole sfere, i rilievi sopra la pelle senza riempimento visibile sono papule.

Molto spesso, pustole neonatali iniziano immediatamente dopo la nascita, così come nel primo mese di vita indipendente del bambino. Meno spesso - 3-4 mesi dopo la nascita e molto raramente - entro la fine del primo anno di vita. Malattia questo fenomeno non può essere considerato. Il problema è di natura fisiologica e di solito scompare senza lasciare traccia dopo che le cause naturali che l'hanno causato sono state eliminate. La maggior parte dei bambini ha l'acne in un mese dopo la comparsa dei primi elementi. In alcuni bambini, persiste per 4-6 mesi.

Cause di

Le cause dell'acne nella prima infanzia non sono completamente comprese.

Gli argomenti più convincenti sono in genere due fattori provocatori:

  • processi ormonali nel corpo dei bambini;
  • adattamento della pelle del bambino alle nuove condizioni di esistenza.

I processi ormonali causano l'estrogeno, l'ormone sessuale femminile, che il bambino riceve dalla madre durante la gravidanza e durante il parto. Questo ormone provoca un'aumentata produzione di grasso sottocutaneo da parte delle ghiandole sebacee, con il risultato che i pori sono "intasati" dalla secrezione delle ghiandole, il follicolo pilifero e la ghiandola stessa sono infiammati. L'effetto degli ormoni materni sul corpo dei bambini non dura a lungo - diversi mesi. Quindi lo sfondo ormonale del bambino ritorna normale e rimane stabile fino all'adolescenza. A 12-13 anni, gli stessi processi inizieranno nel corpo, ma saranno causati solo dagli ormoni sessuali propri del bambino.

La seconda ragione sono i processi adattivi. La pelle del bambino nei nove mesi di gravidanza si è abituata a contatto nell'ambiente acquatico, perché nell'utero il bambino era circondato da liquido amniotico. Nelle prime settimane dopo la nascita, le briciole della pelle vengono "riorganizzate" sotto l'ambiente aereo, "imparano" a lavorare in una nuova modalità. Il processo di debug richiede un po 'di tempo, e quindi l'aumento della produzione di sebo è naturale.

Grasso sottocutaneo - la difesa del corpo, con il suo aiuto la pelle è protetta da influenze esterne aggressive. Non c'è nulla di sorprendente nel fatto che la pelle di un neonato stia cercando di proteggere il bambino dall'influenza esterna. La comparsa di acne non ha nulla a che fare con i problemi di igiene. Pertanto, "punire" te stesso per una cura inadeguata, in conseguenza del quale il bambino si è coperto di acne, non ne vale la pena. Non dipende dalla cura.

Quando l'acne è un segno di malattia

L'acne dei neonati non è un motivo di preoccupazione, che non è il caso delle eruzioni cutanee, che sono causate da dermatosi e alcune malattie infettive. Pertanto, è importante che i genitori imparino a distinguere i comuni brufoli, il cui aspetto, come abbiamo scoperto, è del tutto naturale dalle manifestazioni cutanee di una condizione dolorosa.

Brufoli e vesciche possono comparire con la varicella, con l'infezione da herpes, con varie dermatosi e una reazione allergica. Possono essere una conseguenza della dermatite da pannolino, se sono all'inguine, dermatite da contatto - se coincidono con le aree della pelle a contatto con gli indumenti, i punti sui vestiti. Un esame attento e ponderato del corpo del bambino aiuterà a distinguere l'acne neonatale dalle manifestazioni della malattia:

  • La localizzazione. L'acne innocua si trova principalmente sulle guance, sul naso, sulla fronte, sul mento, dietro le orecchie e, occasionalmente, sul petto. Una reazione allergica di solito ha una "geografia" più ampia, che si estende al corpo - sullo stomaco, sulla schiena, sulle pieghe della pelle, sul culo. La dermatite da pannolino è limitata all'area della copertura del pannolino. Un'infezione virale può essere localizzata in qualsiasi parte del corpo, ma non è mai limitata a una sola parte del corpo. L'eccezione è il virus dell'herpes simplex del primo e del secondo tipo, che di solito colpisce le labbra, il naso, il triangolo naso-labiale.
  • Aspetto di eruzione cutanea. L'eruzione allergica assomiglia a grappoli di piccole macchie rosse senza parti superiori purulente. Un'infezione erpetica appare sempre come piccole vescicole piene non di pus ma di fluido sieroso. Tali vescicole sono caratteristiche di molte infezioni virali, ma non sono caratteristiche dell'acne neonatale comune.
  • Il comportamento del bambino. I brufoli fisiologici non danno al bambino alcun inconveniente. Non hanno prurito, non fanno male, non prurito. Dire lo stesso sulla dermatite allergica è impossibile. In caso di allergie, il bambino mostrerà ansia come l'eruzione cutanea proverà. Le sensazioni di prurito e formicolio sono anche caratteristiche di molte infezioni virali, in particolare l'herpes.
  • La condizione generale del bambino. Con l'acne, non ci sono ulteriori sintomi della malattia. I brufoli non influenzano l'umore, il sonno, l'appetito del bambino. In caso di reazione allergica, la temperatura può essere leggermente elevata, c'è malessere generale, sonnolenza, indigestione o sintomi respiratori - un naso che cola, tosse. Le infezioni virali si verificano sempre con febbre alta, sintomi di intossicazione, perdita di appetito e schemi di sonno.

Se è difficile distinguere l'acne da un'eruzione dolorosa, non essere timido, dovresti chiamare il medico a casa. Il medico aiuterà a comprendere questa difficile domanda e fornirà le raccomandazioni necessarie.

diagnostica

Di solito lo specialista è abbastanza abbastanza l'ispezione visiva del bambino. Per aspetto caratteristico, il medico distingue facilmente l'acne da altri possibili disturbi. Nei casi dubbi, così come con un'eruzione dell'acne forte e profonda, il medico può raccomandare di passare un'analisi generale del sangue e del contenuto della "testa" purulenta su bakposev. Ciò fornirà un'opportunità per stabilire l'aspetto esatto del germe che ha causato l'infiammazione, così come scoprire quale tipo di antibiotici è sensibile a.

Nelle persone, questa analisi è chiamata analisi delle feci per la disbatteriosi. Se le briciole rivelano anomalie nell'equilibrio dei batteri che vivono nell'intestino, possono essere prescritti farmaci come il Bifidumbacterin, che aiuterà a normalizzare la microflora.

Pediatri abbastanza spesso nominano bambini con l'acne per esaminare le feci per la presenza e le caratteristiche della microflora intestinale.

trattamento

L'acne neonatale non richiede un trattamento speciale in un bambino. Quasi sempre passano da soli come il normale funzionamento del corpo delle briciole. Ma i genitori premurosi non possono guardare con calma il viso del bambino coperto di anguille, devono assolutamente fare qualcosa per sentire che danno al bambino tutto ciò di cui hanno bisogno. Persuadere mamme e papà è inutile - ogni pediatra lo sa. Ecco perché ci sono alcune raccomandazioni che, sebbene non influenzino i processi ormonali, ma in qualche modo facilitano l'adattamento della pelle di un bambino a un nuovo ambiente.

La quantità e la qualità dell'acne dipende anche dall'ambiente, quindi è importante creare un microclima per il bambino in cui non sudi troppo, perché la sudorazione eccessiva crea presupposti non solo per intasare le secrezioni sebacee, ma anche per altre eruzioni cutanee meno innocue. Tutti i neonati tendono a sudare, perché la loro termoregolazione non è ancora stata sottoposta a debug. Le condizioni ottimali che mamma e papà possono creare sono la temperatura dell'aria nella stanza non superiore a 20 gradi Celsius, così come l'umidità relativa dell'aria al 50-70%. Per fare questo, è sufficiente acquistare un termometro ambiente e un dispositivo speciale - un umidificatore. Questo acquisto è più che utile, perché l'umidità corretta nella stanza è anche un ottimo modo per prevenire le malattie respiratorie.

Le lenzuola nella culla del neonato devono essere fatte con tessuti naturali senza l'uso di tinture tessili. Nel sogno, la testa del bambino suda di più. Pertanto, è molto importante che il cuoio capelluto e il contatto facciano solo con i tessuti naturali. Posizionare un pannolino piegato sotto la testa, pre-stirato dal ferro. Il pannolino dovrebbe essere cambiato in fresco almeno tre volte al giorno.

L'abbigliamento scelto correttamente aiuta a ridurre la sudorazione. Il bambino non ha bisogno di attutire. A casa, il bambino potrebbe anche non avere un berretto e per una passeggiata dovresti vestire il tuo bimbo rigorosamente secondo il tempo. Se il bambino sta ancora sudando, ad esempio, in tuta invernale, dovresti lavarlo in acqua tiepida senza l'uso di detergenti e sapone per bambini subito dopo essere tornato dalla strada e cambiarsi in biancheria pulita.

È possibile lavare il bambino con sapone solo una volta al giorno. Ed è meglio non usare un pezzo di sapone, ma acqua saponata, che dovrebbe essere preparata prima di fare il bagno. Chiunque, persino il sapone per bambini, asciuga la pelle.

Spesso l'uso di detergenti provoca solo un'eccessiva produzione di grasso sottocutaneo, che le ghiandole sebacee cercheranno di proteggere dall'asciugatura della pelle.

Se l'acne è accompagnata da una crosta sul viso, non rimuoverlo meccanicamente. È sufficiente applicare olio vegetale o di pesca tiepido su di esso 20 minuti prima di fare il bagno. La crosta ammorbidita si staccerà più velocemente. Le anguille bianche e nere in un neonato non possono essere spremute, strofinate con alcool, lozioni per adulti e altri cosmetici.

L'eritema da acne non può essere imbrattato con crema da latte o altri mezzi su base grassa, perché inoltre colpisce il blocco dei pori della pelle e può portare alla comparsa di nuovi elementi dell'eruzione cutanea. Non è necessario applicare i rimedi anti-acne per i bambini più grandi, così come gli antibiotici per la pelle delicata del bambino.

Assicurati di tenere a mente che il neonato non ha ancora formato il suo, compresa l'immunità locale, e quindi la sua pelle è più difficile da affrontare con gli attacchi di batteri che sono ovunque. Ecco perché è così pericoloso sottoporre la pelle alla pulizia meccanica, all'influenza dei farmaci. L'infiammazione batterica attaccata non favorirà il bambino e le tracce che rimangono dopo aver schiacciato l'acne possono durare per tutta la vita, rovinando l'aspetto del bambino.

Tamponi di cotone, inumiditi con un decotto di farmacia di camomilla, puoi applicare per 10-15 minuti sui luoghi più gravemente colpiti dall'acne. Tuttavia, va ricordato che le piante medicinali possono anche causare allergie, quindi prima di utilizzare qualsiasi rimedio erboristico, è consigliabile consultare un pediatra.

Un bambino può lavarsi e lavarsi con acqua con un decotto di camomilla o una corda aggiunta ad esso.

È consentito trattare l'eruzione cutanea con una soluzione debole di "Chlorophyllipt". È meglio usare il farmaco, che viene venduto sotto forma di una soluzione alcolica. Soluzione di olio e spray per i bambini non è adatto. Non si dovrebbero eseguire tali procedure troppo spesso per evitare l'essiccamento della pelle. I bambini che sono inclini alle allergie non devono spalmarsi il viso con questo farmaco, perché i suoi componenti vegetali possono esacerbare manifestazioni allergiche.

La quantità di acne è anche influenzata dall'ormone cortisone, che viene prodotto in una persona sotto stress. Se la madre che nutre il bambino è molto nervosa, allora il bambino prende il cortisone con il latte, di cui non ha bisogno in generale. La mamma ha sicuramente bisogno di calmarsi e creare condizioni psicologiche favorevoli per se stessa e il suo bambino.

Dopo il bagno, la pelle del bambino non deve essere massaggiata con un asciugamano. È abbastanza facile pulirlo, poiché un intenso stress meccanico può portare a micro-lesioni e successiva infezione da batteri patogeni.

Qualsiasi arrossamento sulla pelle di un bambino fa sì che i genitori si preoccupino di quale tipo di eruzioni cutanee possono avere, la pediatra Anna Ramonova lo dirà.

Altri Articoli Sulle Tipologie Di Acne