Brufoli sul pene spesso inducono gli uomini a consultare un medico.

Queste eruzioni ti fanno sospettare il peggio, alcune gravi malattie infettive, ma in realtà sono spesso completamente innocue.

Proviamo a capire quando suonare l'allarme e cosa fare se un uomo ha notato brufoli sui genitali.

  • Tutte le informazioni su questo sito sono solo a scopo informativo e NON UN manuale per l'azione!
  • Solo il MEDICO può consegnare la DIAGNOSI ESATTA!
  • Ti invitiamo a non fare auto-guarigione, ma a registrarti con uno specialista!
  • Salute a te e alla tua famiglia!

Caratteristiche speciali

Sotto l'acne, di solito capiamo qualsiasi eruzione cutanea, simile ai tubercoli.

Tuttavia, possono essere biancastri o rossi, duri o acquosi.

L'acne non ha i limiti della sua diffusione sulla pelle umana e la regione degli organi genitali esterni non fa eccezione.

Brufoli sul pene possono apparire sia alla base, sia sul corpo del pene, e persino sulla testa.

Foto: piccola eruzione cutanea sulla testa

  • Di solito questi sono piccoli elementi, possono essere più grandi se si trovano più vicini alla parte pubica del corpo.
  • Inoltre, l'acne raramente copre l'intera pelle del pene, di solito è composta da gruppi di 3-5 pezzi.

La comparsa di eruzioni sul pene indica chiaramente la ragione del loro aspetto, ma non sorprende che l'acne che appare faccia preoccupare gli uomini.

Di solito una consultazione con un medico mette rapidamente tutto al suo posto.

specie

I brufoli sul pene possono essere rossi (con segni di infiammazione) o bianchi. L'acne bianca è chiamata così a causa della testa biancastra, che fa capolino attraverso lo strato della pelle.

Di solito sono al sicuro, ma dovresti guardare attentamente il loro aspetto.

rosso

L'acne rossa è spesso accompagnata da sintomi aggiuntivi - prurito, bruciore, dolore.

Ciò è dovuto al processo infiammatorio che inizia a svilupparsi nei dotti delle ghiandole sebacee o negli strati superiori della pelle.

Non tutti sono pericolosi per la salute, ma dovrebbero essere presi sul serio.

  • Le eruzioni rosse alla base del pene appaiono come una reazione al surriscaldamento o all'igiene. È sufficiente sudare forte e non lavarsi in tempo perché tali brufoli possano sporcare la parte pubica e la pelle del pene. Non rappresentano una minaccia per la salute, ma l'igiene dovrebbe essere rafforzata.
  • Un grosso brufolo rosso - un foruncolo - può apparire alla base del pene o addirittura sotto la sua pelle. Provoca dolore, la temperatura del corpo può aumentare e i linfonodi inguinali aumentano. Dovresti consultare immediatamente un medico, perché nello stato trascurato tali elementi vengono rimossi chirurgicamente.
  • Altre eruzioni cutanee rosse di diversi tipi (macchiate, acquose, sotto forma di ulcere, singoli elementi infiammati) sono di solito sintomi di infezioni fungine o virali. Quindi può essere una malattia, malattie trasmesse sessualmente. In questo caso, consultare un medico.

bianco

I brufoli bianchi sul pene di solito non dovrebbero essere motivo di eccitazione.

Sembrano piccoli noduli o piccoli accendini.

Foto: piccole eruzioni bianche

  • La maggior parte di essi appare a causa del blocco delle ghiandole sebacee. In questo caso, la pelle del pene è coperta da piccole protuberanze. Questa condizione non causa alcun disagio per l'uomo, e brufoli scompaiono nel tempo, pur mantenendo un sufficiente livello di pulizia dell'organo sessuale.
  • Sulla pelle del pene possono apparire le cisti sebacee. La loro ragione risiede anche nel blocco delle ghiandole sebacee, ma il loro segreto si accumula in grandi quantità e diventa denso. In questo caso, la protuberanza ha una colorazione giallastra. Queste cisti inoltre non causano disagio e sono sicure. In rari casi, possono diventare infiammati o crescere di dimensioni, quindi è necessario visitare un medico.
  • Negli adolescenti, eruzioni cutanee biancastre possono comparire sulla testa del pene sotto la pelle che lo ricopre. Si verificano durante il periodo di rapido aggiustamento ormonale e sono associati allo sviluppo attivo delle ghiandole, che in futuro rilasciano lubrificante per la corolla della testa. A volte questi brufoli rimangono per tutta la vita, ma non interferiscono durante il rapporto e non causano altri inconvenienti.
  • Brufolo purulento bianco alla base dei capelli parla di infiammazione del follicolo. Ciò potrebbe verificarsi a causa dell'igiene o della rimozione dei peli meccanici.
  • Piccole escrescenze dense che possono comparire sulla testa del pene, saranno già una seria ragione per andare dal medico. Hanno una punta appuntita o anche molti di loro. Quindi può essere una malattia a trasmissione sessuale - verruche genitali. Causano disagio durante i rapporti sessuali e lasciarli incustoditi è pericoloso.

Video: "Herpes genitale"

localizzazione

Brufoli possono apparire sul pene in qualsiasi parte di esso.

Quelli più grandi si trovano più vicini alla base, sulla testa di solito hanno una piccola dimensione.

Sulla pelle che copre il pene, c'è una piccola quantità di peli, quindi l'acne potrebbe apparire qui per le stesse ragioni in altre parti del corpo - blocco delle ghiandole sebacee, infiammazione del follicolo pilifero.

Sulla testa

Le macchie bianche e rosse sulla testa del pene possono apparire con lo stesso grado di probabilità.

Ma qui dovrebbero prestare particolare attenzione.

E se il brufolo bianco sotto il prepuzio può ancora essere sicuro, allora il rosso probabilmente indica un problema serio.

Le crescite elastiche, i condilomi con punte, appaiono anche principalmente sulla testa del pene, vicino all'uretra.

Un'eruzione cutanea sulla testa di solito causa disagio, perché ci sono molte più terminazioni nervose rispetto ad altre parti del pene. Questa è una ragione frequente per il trattamento degli uomini dal medico.

Possibili cause di acne sul pene negli uomini

L'acne sul pene negli uomini può essere di dimensioni diverse, avere un colore diverso, assomiglia a tumori secchi o ha una struttura fluida. Di norma, si tratta di formazioni di natura infiammatoria, che indicano una trasformazione patologica nel corpo o la presenza di una malattia a trasmissione sessuale. Per sbarazzarsi della patologia, è necessario contattare uno specialista che effettuerà l'esame necessario, chiarirà la diagnosi e prescriverà il trattamento appropriato.

Fattori di eziologia

Piccoli brufoli sulla testa o sul pene stesso possono apparire per i seguenti motivi:

  • malattie fungine o infettive;
  • la presenza nel corpo di processi infiammatori di vario tipo;
  • malattie che colpiscono il sistema immunitario (eczema, psoriasi);
  • di cancro;
  • sintomi di una malattia a trasmissione sessuale;
  • inosservanza delle norme di igiene personale, indossando biancheria intima attillata.

Spesso nei ragazzi durante la pubertà, il gonfiore delle ghiandole sebacee si verifica, con conseguente brufoli sul pene, molto simile a brufoli. Pertanto, se un uomo è sicuro di non avere rapporti sessuali non protetti, non dovresti aver paura quando compare l'acne. Tuttavia, un urologo dovrebbe essere consultato.

L'acne rossa del pene può verificarsi in un bambino, giovane, giovane o vecchio. Ciò causa non solo disagio psicologico, ma anche fisico. Non essere timido o non prestare attenzione a questo problema, in modo da non iniziare una malattia grave.

Quando devo vedere un dottore?

Se sulla pelle del pene o sulla testa è apparso educazione di natura sconosciuta, contattare la clinica nei seguenti casi:

  • eruzioni cutanee non causano disagio fisico (bruciore, dolore, prurito), ma non scompaiono da sole entro due settimane;
  • brufoli sulla testa del prurito del pene, causare dolore e gonfiore;
  • dopo la comparsa di eruzioni cutanee, la febbre è aumentata;
  • a causa di un'eruzione sulla testa del pene o sul tronco, i linfonodi inguinali sono ingranditi;
  • L'acne apparve sul pene all'inizio, e poi furono trasformati in piccole ferite;
  • un'ispezione visiva del pene ha rivelato che i brufoli erano pieni di liquido insanguinato o incolore.

A seconda del tipo di malattia, l'eruzione può variare significativamente nel colore, nella natura e nelle dimensioni dell'eruzione. Questi sono di solito brufoli rossi o bianchi, che non possono causare disagio o, al contrario, causare prurito, gonfiore, dolore e altri sintomi.

Rash bianco

La ragione principale del loro aspetto è la non conformità ai requisiti di igiene personale. In questo piccolo brufolo bianco può essere localizzato non solo sul pene e sulla testa, ma anche sull'intera superficie dello scroto.

Questa eruzione cutanea è la più comune tra la metà maschile della popolazione, indipendentemente dall'età. A volte causano un leggero prurito. Con la comparsa di tali sintomi, al fine di prevenire lo sviluppo del processo infiammatorio e altri fenomeni spiacevoli, come bruciore e prurito, è necessario monitorare l'igiene dell'organo sessuale. Se dopo due settimane l'acne non scompare, consultare un medico.

La seconda ragione per la comparsa dell'eruzione bianca è il lavoro eccessivo delle ghiandole sebacee. Di norma, ciò è dovuto a disturbi ormonali nel corpo. Allo stesso tempo compaiono tubercoli bianchi o giallastri che coprono la superficie del tronco e, più raramente, il bordo inferiore della testa. Il più delle volte, gli adolescenti sono soggetti a tali sintomi. Queste cisti sono assolutamente innocue e passano da sole non appena lo sfondo ormonale viene normalizzato.

Se dopo la rasatura i capelli all'inguine sono apparsi arrossamenti di colore bianco, solido o rosso - questa è la reazione della pelle alla rimozione meccanica dei capelli. Spesso questa eruzione provoca prurito e bruciore. In questo caso, il trattamento non è richiesto. Durante la rasatura, si consiglia di utilizzare il gel per l'igiene intima con una composizione battericida.

Quando si indossano indumenti intimi sintetici o stretti, nella zona inguinale possono comparire brufoli purulenti. Questo è il risultato della reazione allergica di un organismo ai sintetici. La fornitura di ossigeno alla zona intima è ridotta e, in aggiunta all'eruzione, i microrganismi virali possono svilupparsi qui. Il problema è esacerbato dalla mancanza di igiene. Per evitare tali sintomi, i medici consigliano di indossare biancheria intima a taglio libero realizzata con tessuti naturali (cotone, bambù).

Inoltre, brufoli purulenti sulla testa, sul pene e sullo scroto possono apparire a causa della presenza nel corpo di malattie genitali infettive - candidosi, herpes genitale, gonorrea. Tali tumori portano ai loro proprietari un sacco di disagio:

  • bruciore, prurito;
  • scarico dal pene, con un odore sgradevole;
  • dolore nella zona intima;
  • arrossamento della testa e del pene, formazione di edema;
  • dolore addominale inferiore;
  • disagio durante il rapporto.

L'oncologia può essere la causa di un'eruzione cutanea della pelle. In questo caso, è richiesto un esame istologico o oncocytological del paziente.

Acne acquosa

L'acne più comune nell'area intima, piena di liquido giallastro o chiaro, compare nell'herpes genitale nella fase iniziale del suo sviluppo.

Dopo un po 'di tempo, le vesciche scoppiano, provocando dolore e prurito al paziente. Se non trattati, i sintomi sono completati da febbre e debolezza generale.

Inoltre, la comparsa di bolle piene di liquido è osservata negli uomini che sono inclini a reazioni allergiche alla biancheria intima sintetica, ai lubrificanti intimi o al lattice dai quali sono fatti i preservativi. Altri segni corrispondono a balanite allergica, come ad esempio:

  • arrossamento;
  • bruciore, prurito;
  • sensazioni di dolore;
  • la comparsa di crepe sul pene;
  • gonfiore.

Un singolo grande brufolo o vescica può apparire come risultato di lesioni alla pelle delicata della zona inguinale e del pene (strofinando con jeans o biancheria intima, stringendo i pantaloni con una cerniera).

Acne rossa

La formazione di brufoli rossi sulla testa del pene o sul pene stesso, più spesso indica la presenza della malattia di natura fungina o virale. Queste possono essere malattie veneree, che, in assenza di un trattamento adeguato, portano a impotenza, disfunzione sessuale, infertilità. Le malattie più comuni che possono causare l'acne rossa sul pene:

  1. Herpes genitale. Piccole eruzioni cutanee rosse, che alla fine si trasformano in acne acquosa, accompagnate da arrossamento, dolore e prurito, sono i primi sintomi della malattia. L'infezione è trasmessa da famiglia o rapporti sessuali. Nel corso del tempo, l'acne risultante esplode, si trasforma in piaghe e guarisce. In assenza di un trattamento adeguato, una nuova eruzione si forma al loro posto e il paziente può anche sperimentare uretrite o cistite.
  2. Candidiasi (mughetto). Questa malattia è causata da funghi della famiglia Candida. Allo stesso tempo, può formarsi una piccola acne rossa o un rossore sulla pelle della zona intima. Inoltre, la malattia è accompagnata da forte prurito, bruciore e scarico di formaggio bianco dal pene. L'eruzione più comune è localizzata nell'area della testa. La malattia non può manifestarsi da molto tempo. Lo stress, l'interruzione della microflora naturale, i cambiamenti climatici, le interruzioni del sistema immunitario e la grave ipotermia possono provocare i sintomi spiacevoli della candidosi.
  3. Sifilide. Una delle più pericolose malattie a trasmissione sessuale. Negli uomini con la sifilide, durante il primo mese di infezione, piccoli brufoli rossi appaiono sulla testa, sul pene e sull'inguine. L'eruzione ha orli duri. L'acne poi aumenta, si trasforma in ulcere con una superficie liscia e lucente che si diffonde ai piedi, ai palmi e alla schiena. Se non trattata, la malattia colpisce tutti gli organi interni e i sistemi corporei.
  4. Gonorrea. Di regola, la malattia è trasmessa sessualmente. Il periodo di incubazione dura fino a dieci giorni, dopodiché compaiono i primi sintomi. Segni di gonorrea:
  • piccoli urti rossi compaiono sulla testa, causando prurito, edema del pene, dolore durante la minzione;
  • dall'uretra appare scarico giallastro, con un odore sgradevole e particolarmente evidente la mattina dopo il risveglio;
  • successivamente, i brufoli sulla testa del pene si trasformano in piaghe.

Se non trattata, la gonorrea può diventare cronica. In questo caso, il corpo sviluppa processi infettivi, portando a infertilità, danni agli occhi e alle articolazioni.

  1. Trichophytosis del perineo. Questa malattia è di natura fungina, causata da dermatofiti, funghi simili a muffe. Può verificarsi quando si indossano intimo sintetico, non si rispettano le regole di igiene degli organi genitali, aumentata attività della ghiandola sudoripare nell'area intima o come risultato del contatto sessuale con un portatore di virus. I principali segni della malattia - l'aspetto di grandi macchie o acne di colore rosso sul pene, la testa, lo scroto, diffondendosi in tutta l'area dell'inguine. Eruzione accompagnata da forte prurito. Inoltre, piccole vescicole con contenuti purulenti possono apparire sul sito dell'eruzione cutanea.
  2. Mollusco contagioso I sintomi della malattia - piccoli noduli sulla pelle nella zona inguinale, con indentazioni al centro. Neoplasie possono uscire a seguito di rapporti sessuali. Il mollusco viene anche trasmesso per contatto e famiglia. Di regola, è un'eruzione cutanea o di colore rosa chiaro. Dopo aver premuto su un brufolo, scoppia e viene rilasciato un sughero di formaggio. I noduli non causano disagio e non disturbano il paziente. Con una forte immunità può passare da soli. Tuttavia, se il sistema immunitario fallisce, è necessario curare l'acne in modo che la malattia non si diffonda ad altre aree della pelle.
  3. Pediculosi inguinale È possibile essere infettati da pidocchi pubici attraverso il contatto sessuale o l'utilizzo di mezzi comuni di igiene intima, intimo comune. Come risultato dei morsi di parassita, piccoli brufoli compaiono nella zona inguinale, causando prurito e irritazione della pelle. Se la pediculosi non viene curata, i linfonodi nell'area inguinale iniziano a crescere e le cicatrici compaiono sul sito del morso.
  4. HPV (Human Papillomavirus). Quando un virus è infetto, le neoplasie possono comparire sulla testa, sul membro o in qualsiasi punto della zona intima: le verruche genitali. In alcuni casi, possono essere accompagnati da prurito. Le formazioni possono essere singole, e possono unire, nella forma ricordano un cavolfiore o un corallo. I papillomi possono essere infettati da rapporti familiari o sessuali.
  5. Infiammazione del glande del pene (balanite). È caratterizzato dall'apparizione di un'eruzione nodulare rossa sul pene, che viene poi trasformata in piaghe. Se la malattia si diffonde al prepuzio, si chiama balanopostite. Tra gli uomini, questa malattia è abbastanza comune, può verificarsi a causa di malattie della pelle, processi infiammatori, a causa di lesioni e infezioni virali.
  6. Psoriasi. Spesso la malattia si diffonde ai genitali. Di conseguenza, macchie rosse o acne sulla pelle compaiono nell'area intima, accompagnate da prurito.

Metodi di trattamento

Se un brufolo è saltato fuori o un'eruzione è comparsa in qualsiasi parte della zona intima, è impossibile trattare la lesione da sola. L'unica soluzione corretta è contattare il tuo urologo, dermatologo o venereologo (a seconda del tipo di problema). Il medico eseguirà l'esame necessario, determinerà l'eziologia della malattia, prescriverà un trattamento e spiegherà al paziente cosa fare dopo.

Si noti che l'autotrattamento può portare a problemi molto gravi: infertilità, impotenza, interruzione degli organi interni. Pertanto, si dovrebbe contattare tempestivamente la clinica, anche se l'acne è bassa e non causano disagio fisico.

A seconda del motivo per cui l'acne bianca, acquosa, rossa è comparsa sulla testa del pene, sul pene o sullo scroto, vengono prescritti diversi trattamenti:

  1. Nelle malattie infettive vengono prescritti farmaci antivirali o antifungini per uso orale ed esterno (balanite, papillomavirus, mollusco contagioso, herpes genitale).
  2. Le malattie di natura fungosa (candidosi, trichophytosis perineale), di regola, sono trattate con iniezioni antifungose, targhe e mezzi di terapia esterna - gel, creme, unguenti.
  3. Eruzioni cutanee causate da mancanza di igiene personale, indumenti intimi stretti e sintetici, aumento del lavoro delle ghiandole sudoripare e sovratensioni ormonali non devono essere curate. Per eliminare l'eruzione occorre prestare molta attenzione all'igiene personale.
  4. Le allergie, a seguito delle quali l'acne è comparsa nell'area intima, sono trattate con antistaminici.

Inoltre, come prescritto dal medico, l'acne viene trattata con disinfettanti e antisettici. In malattie come HPV, mollusco contagioso, psoriasi, ai pazienti vengono inoltre assegnati farmaci immunostimolatori di effetti generali e locali. L'eruzione della natura virale (papillomi, condilomi, molluschi) che non sono suscettibili alla terapia farmacologica viene rimossa. Esistono diversi metodi di rimozione:

  • escissione chirurgica - usata per rimuovere grandi neoplasie;
  • crioterapia - congelamento dell'acne con azoto liquido;
  • esposizione al laser - indolore e il metodo più efficace fino ad oggi, prevenire l'insorgenza di recidive, può essere utilizzato per rimuovere eruzioni cutanee di natura virale nei bambini;
  • radioterapia - rimozione di neoplasie mediante un sottile elettrodo radio.

Il più grande pericolo è un'eruzione cutanea che è comparsa a causa del cancro. Richiedono un'attenta ricerca e un trattamento completo, compresa la chemioterapia.

prevenzione

Per evitare la comparsa di eruzioni cutanee nell'area inguinale, gli esperti raccomandano:

  • osservare l'igiene personale, indossare indumenti intimi fatti con materiali naturali, non usare biancheria intima e prodotti per l'igiene di qualcun altro;
  • condurre una vita sessuale ordinata, usare i preservativi sessuali durante i rapporti sessuali;
  • evitare l'ipotermia e il surriscaldamento dell'area intima.

Nella maggior parte dei casi, l'acne sul pene è solo una manifestazione esterna della malattia che si è sviluppata nel corpo. È importante capire che solo un medico esperto sa come trattare una malattia dopo l'esame e la diagnosi. Pertanto, per auto-medicare utilizzando i rimedi tradizionali o la medicina alternativa non può essere categoricamente. Ciò può comportare gravi conseguenze per l'organismo nel suo complesso.

Brufoli rossi sul pene

Il sistema urinario del corpo maschile è un "set" di organi estremamente vulnerabili a vari effetti aggressivi, soprattutto infettivi o batteriologici. Questa zona del corpo può soffrire di un numero enorme di disturbi e malattie molto diverse, quindi l'attenzione ai minimi segni di problemi è la chiave per mantenere la salute. È necessario prestare attenzione a qualsiasi sintomo, e in particolare ai brufoli rossi sul pene, che possono indicare malattie sufficientemente gravi (o non troppo gravi, ma che richiedono comunque un trattamento di alta qualità).

L'acne è un grosso problema

I brufoli sul pene diventano per gli uomini un grosso problema, anche se non sempre medico, ma certamente di natura psicologica. Anche se i rappresentanti del sesso forte non provano disagio per i tumori sui genitali, l'aspetto del pene è così cambiato che diventa impossibile entrare nell'intimità sessuale. Spesso, questo è ciò che provoca la visita dal medico - una manifestazione di acne rossa, che sfigurante la superficie del pene, a volte si asciuga abbastanza velocemente, a volte rimane a lungo umida e lucida. Più vicino alla zona della testa, di solito si nota una piccola eruzione cutanea e la manifestazione di un singolo brufolo rosso sul pene (a volte con un pelo germogliato) si verifica più spesso sulla base dell'organo.

L'acne sul pene non dà quasi mai l'ansia agli uomini, e spesso i dottori non possono fare una diagnosi accurata, tuttavia, va ricordato che la gamma di problemi segnalati da tali formazioni si estende dalla follicolite innocua (infiammazione del follicolo pilifero) a pericolose malattie sessualmente trasmissibili by. Se sei fortunato e l'eruzione cutanea è qualcosa di simile a una reazione allergica, il trattamento sarà semplice - rimedi locali e requisiti di igiene di base. Se il brufolo è uscito a causa dell '"acquisizione" di una malattia venerea, sarà necessaria una terapia specifica, principalmente volta ad eliminare la causa originale.

Brufoli rossi sul pene - un segnale di problemi

Nella maggior parte dei casi, i brufoli rossi sul pene sono un segno di malattie sessualmente trasmissibili.

Così, per esempio, in uno dei casi più pericolosi, si manifesta il mughetto (candidosi), in cui il prepuzio è coperto da macchie rosse - prurito e doloroso, e la testa - acne. Un ulteriore sintomo della malattia è una scarica di formaggio dall'uretra con un odore aspro e sgradevole. La candidosi viene trattata con antibiotici ad ampio spettro e esposizione locale.

Brufoli grandi e pieni di liquido sul pene di solito indicano una malattia grave come l'herpes genitale (noto anche come genitale).

Con la candidosi, il prepuzio è coperto di macchie rosse - prurito e doloroso, e la testa - acne

Il pericolo di questa malattia sta non solo nel danno che infligge al corpo, ma anche nel fatto che il virus che ha provocato la lesione non è completamente distrutto anche dall'effetto terapeutico di più alta qualità. L'agente patogeno continua a vivere nelle cellule del corpo umano, pronto per essere trasmesso sessualmente alla successiva "vittima" o per colpire di nuovo se il vettore fallisce il sistema immunitario.

L'acne sul pene (soprattutto sulla testa), sullo scroto e sul prepuzio, così come un grande brufolo purulento con il cosiddetto HPV (virus del papilloma umano) può essere considerato relativamente sicuro. Tale infezione può essere "immagazzinata" nel corpo per molto tempo e apparire dopo che l'immunità non è in grado di svolgere le sue funzioni. Le verruche dell'educazione durante lo sviluppo di un processo infettivo possono raggiungere dimensioni considerevoli, coprendo l'intero pene, creando problemi di urinazione e rapporti sessuali.

La sifilide è una delle malattie più gravi in ​​cui l'acne rossa (così come le ulcere, il ciclo e le varie escrescenze) compaiono spesso sulla superficie del pene. L'infezione che causa questa malattia di solito si manifesta sotto forma di piccole, piatte e lucenti formazioni inferiori, che avviene 3 mesi dopo l'infezione. In assenza di un trattamento adeguato, i brufoli sifilitici sul pene si fondono in piccoli sigilli, che somigliano in modo ingannevole ai condilomi. Inoltre, l'eruzione si diffonde non solo ai genitali e all'ano, ma anche alla schiena, ai palmi e ai piedi.

L'acne rossa di grandi dimensioni, localizzata sulla testa del pene e nell'inguine, suggerisce che un uomo "acquisisca" trichofitosi - una malattia causata da un'infezione fungina, condizioni favorevoli per il cui sviluppo sono state create da fattori quali l'eccesso di peso e l'aumento della sudorazione, indossando biancheria intima stretta e igiene non intimo.

L'eruzione di piccoli brufoli rossi sul pene potrebbe non essere affatto brufoli, ma piccoli punti rossastri, tracce di morsi dai pidocchi pubici.

Si infettano dopo il contatto sessuale con un portatore di pidocchi e come risultato del contatto interno con oggetti infetti e prodotti per la cura personale. Inoltre, un rash può apparire come un sintomo di borreliosi trasmessa da zecche - una lesione infettiva che si verifica dopo un morso di zecca.

Come puoi vedere, ci sono molte ragioni per l'aspetto delle formazioni rosse: l'acne sul pene. Ecco perché la comparsa di tali eruzioni non dovrebbe essere ritardata con un appello a un medico che può determinare con precisione se sono le conseguenze di morsi o sintomi di una malattia grave.

Diagnosi, o che cosa ha causato problemi di acne

Notando l'acne sui genitali, un uomo dovrebbe assolutamente visitare un medico. Che cosa esattamente per iniziare? Con un urologo, visto che gli organi del sistema urogenitale sono "coinvolti", con un venereologo, se compare un'eruzione sulla testa del pene e un dermatologo, se l'acne si trova alla base del pene e si diffonde allo scroto. La diagnosi iniziale di un venereologo è di studiare uno striscio di mucose o di raschiare i tessuti dall'uretra e dall'area sotto il prepuzio. Un dermatologo studierà il tessuto raschiante dalla pelle colpita dall'acne. L'urologo terrà la palpazione e altri tipi di ricerca finalizzati allo studio dello stato degli organi del sistema urogenitale.

Notando l'acne sull'organo genitale, un uomo dovrebbe assolutamente visitare un medico

Quando ci si rivolge a uno specialista, si dovrà anche donare l'urina e il sangue per i test di laboratorio - generali e sviluppati, per il livello di zuccheri e ormoni, biochimici e per rilevare la presenza di vari microrganismi patogeni. Oltre all'analisi, è prescritto un esame ecografico (nel caso di formazioni sottocutanee), nonché altri studi a fuoco ristretto in caso di sospetto malfunzionamento degli organi interni.

Se la diagnosi non rivela alcun problema nei campi di urologia, venereologia e dermatologia, l'uomo dovrà visitare altri specialisti, tra cui un endocrinologo (a volte i piccoli brufoli rossi sono uno dei sintomi del diabete) e un oncologo (se le eruzioni cutanee sono integrate da piaghe ed erosioni non cicatrizzanti). Se in questo caso non è possibile identificare le cause della malattia, i medici prenderanno in considerazione altri fattori, tra cui:

  • problemi di intolleranza individuale ai cosmetici e ai prodotti per l'igiene intima;
  • ipersensibilità ai materiali sintetici da cui è fatto l'intimo, o al lattice di un preservativo;
  • violazione delle norme dell'igiene personale (intima) con troppo frequente o, al contrario, lavaggio troppo raro;
  • riproduzione di batteri patogeni in microfessure sulla pelle del pene, che sono comparsi a causa di rapporti sessuali troppo attivi, sfregamento frequente o depilazione imprecisa;
  • i fallimenti nella produzione di ormoni e il lavoro anormale degli organi di secrezione, ad esempio, associati al raggiungimento di una certa età;
  • interruzione del sistema immunitario, in seguito a malattie del passato, sovratensione nervosa eccessiva, mantenimento di uno stile di vita sbagliato (soprattutto in termini di nutrizione);
  • la presenza di malattie di organi interni (in particolare, fegato, pancreas, tratto gastrointestinale).

Importante: anche se l'aspetto dei brufoli rossi sul pene è dovuto ai motivi sopra elencati, piuttosto motivi innocui, questi devono essere mostrati al medico. Il fatto è che qualsiasi violazione dell'integrità della pelle (specialmente in aree vulnerabili come i genitali) può essere un luogo eccellente per la riproduzione della microflora patogena, che porterà alla formazione di problemi molto più seri.

Trattamento dell'acne del pene

Gli effetti terapeutici sull'eruzione cutanea, localizzata sulla superficie del pene, sono nominati solo da un medico in base ai risultati diagnostici ottenuti. Metodi specifici di terapia sono prescritti a seconda di cosa ha causato l'acne. Quindi, con la candidosi (versione maschile del mughetto), si usano mezzi esterni con effetti antifungini: unguenti, creme e mezzi per lavare i genitali.

Il trattamento è prescritto solo da un medico in base ai risultati diagnostici ottenuti.

L'eruzione dell'herpes genitale e le infezioni da HPV (papillomavirus umano) non sono completamente guarite, tuttavia i medici sono in grado di "schiacciarlo" e farlo "addormentare". A tale scopo vengono utilizzati farmaci antivirali e agenti con effetto immunomodulatore, oltre alla correzione dello stile di vita ad eccezione dell'ipotermia. In alcuni casi, vengono utilizzati antisettici locali e se il condiloma in HPV diventa troppo grande, quindi la chirurgia.

I morsi dei pidocchi pubici e delle zecche ixodiche sono superati da farmaci antiparassitari e farmaci antinfiammatori locali. La tricofitosi viene trattata con farmaci antifungini e l'acne, che è una reazione allergica, antistaminici e la normalizzazione dell'igiene personale.

Il trattamento della sifilide, accompagnato dalla comparsa di acne sull'organo genitale maschile, dovrebbe essere effettuato rigorosamente da specialisti, e prima inizierà il trattamento, maggiori saranno le possibilità di recupero. L'eruzione del pene non è la conseguenza più spiacevole di questa malattia, che, mentre si sviluppa, causa l'infiammazione in tutti gli organi e sistemi del corpo, colpisce le ossa e distrugge il sistema nervoso ed è anche ereditata. Solo un venereologo può trattare completamente una malattia così grave e solo lui può prescrivere misure terapeutiche che escludono la prescrizione di farmaci o l'uso della medicina tradizionale.

Combattere l'acne sul pene, che è una manifestazione di lesioni o disfunzioni del cancro del sistema endocrino, viene effettuata in concomitanza con il trattamento delle principali malattie con l'aggiunta di farmaci antiinfiammatori locali e altri (volti a sopprimere i sintomi individuali).

Per evitare che i problemi si ripetano

Brufoli rossi, eruzioni cutanee sui genitali degli uomini, è estremamente importante trattare tempestivamente. Tuttavia, è ugualmente importante assicurare che questo problema non si ripresenti, ovvero garantire una buona prevenzione. Sebbene una persona non possa far fronte alla prevenzione dell '"acquisizione" di varie malattie (sia ormonali che veneree), le seguenti misure sono soggette a lui:

  • uso di sapone antibatterico senza profumi e tinture aromatiche per l'igiene personale;
  • indossare biancheria intima realizzata con tessuti naturali, non troppo stretti, che consente al corpo di respirare;
  • cambio regolare di biancheria intima e risciacquo dei genitali dopo ogni evento, accompagnato da un'eccessiva sudorazione;
  • eliminazione della pelle secca degli organi genitali applicando periodicamente una crema idratante in una piccola quantità.

Piccoli brufoli bianchi e rossi sul glande del glande

In effetti, la testa del pene è il luogo più tenero e vulnerabile sul corpo di un uomo.

Sfortunatamente, un gran numero di rappresentanti del sesso più forte oggi cerca l'aiuto di specialisti, in quanto sono disturbati da uno spiacevole eritema sulla testa del pene, che semplicemente impedisce loro di vivere e godere di tutti i piaceri dei piaceri terreni con le loro belle donne.

In realtà, questo fenomeno è abbastanza frequente, si verifica negli uomini a qualsiasi età. Spesso le cause dell'eruzione sono una varietà di reazioni allergiche o lo sviluppo di qualsiasi malattia.

Cause di eruzione del pene

Ecco alcune delle cause più comuni di un'eruzione del pene odiosa negli uomini:

  1. Scarsa igiene In effetti, l'igiene gioca un ruolo molto importante nella vita di ogni persona.
    Se una persona seguirà attentamente tutte le regole di igiene, allora una varietà di malattie e di eruzioni non piacevoli non solo sui genitali, ma anche sul corpo nel suo complesso può essere evitata.
  2. Reazioni allergiche Molto spesso ci sono casi in cui gli uomini cercano cure mediche a causa di un'eruzione cutanea causata da una reazione allergica.
    Questo può essere allergico a lubrificanti, lattice (preservativi), gel doccia, sapone liquido per l'igiene intima e persino intimo.
  3. Inoltre, uno spiacevole eritema sulla testa del pene può mettere in guardia un uomo sullo sviluppo di alcune malattie veneree.

Quando andare dal dottore?

Spesso, la maggior parte dei rappresentanti del sesso più forte sono così timidi e codardi, che non vogliono andare dal medico per andare in una scatola molto lontana. Dopotutto, ritardando la malattia, peggiori solo te stesso e il tuo corpo.

Dopo tutto, è meglio rilevare e sradicare il problema in tempo, piuttosto che soffrire di una quantità innumerevole di tempo con una malattia prolungata e spendere un sacco di soldi su di esso.

Infatti, un medico dovrebbe essere contattato non appena si scoprono nuove e non identificate formazioni sotto forma di piccoli brufoli bianchi o rossi sulla testa del pene.

Non dovresti aspettare che l'eruzione inizi ad agitarsi e prudere. Non ritardare con le malattie e non aver paura di andare dal dottore. Credimi, una malattia non curata posta in una scatola lontana è molto peggio.

Possibili malattie

Come accennato in precedenza, la causa dell'eruzione sulla testa del pene può servire come lo sviluppo di alcune malattie sgradevoli.

Ecco alcuni dei più comuni:

  1. Candidosi. Una malattia fungina infettiva abbastanza comune è causata da funghi simili al lievito del genere Candida.
    Questi funghi si riproducono sulla testa del pene e in numeri molto grandi. Spesso questa malattia si verifica con una diminuzione dell'immunità generale e locale.
    La candidosi può essere trasmessa sessualmente, il che è il peggiore. Diabete mellito, infezione da HIV, indebolimento del sistema immunitario e antibiotici possono anche causare questa malattia.
  2. Trihofitia. Spesso, questa malattia colpisce il cuoio capelluto, la pelle liscia e la lamina ungueale.
    La ragione per lo sviluppo della trichophytosis può servire come gli stessi funghi antropofili. Puoi contrarre questa malattia attraverso il rapporto sessuale, così come attraverso gli oggetti quotidiani che il paziente ha toccato.
    La cosa più interessante è che questi funghi possono essere infettati sia da una persona che da un animale. Questa è la cosiddetta infezione "di famiglia". Se qualcuno in casa si ammala di questa malattia, allora tutti sono a rischio di essere infetti da Trichophytosis.
  3. Herpes genitale. Questa è un'infezione causata dal virus dell'herpes simplex. L'infezione da herpes genitale è possibile durante i rapporti sessuali. È anche possibile trasferire la malattia da una madre malata a tuo figlio, il che è piuttosto triste.
    I primi sintomi dell'herpes genitale sono naturalmente un irrequieto bruciore, un dolore insopportabile e un gonfiore nella zona colpita. Spesso questi sintomi possono essere accompagnati da febbre, frequenti mal di testa e piccole bolle chiare acquose.
    Ma le bolle sono solo il primo stadio della malattia. Poi scoppiano e dolorose piaghe rosse si formano in questo luogo, che interferiscono con la normale minzione.
  4. Infezione da papillomavirus umano. Queste sono le cosiddette verruche genitali, che sono causate dal papillomavirus umano.
    Spesso, questa malattia colpisce persone di età superiore ai 35 anni, che conducono una vita dissoluta e spesso cambiano i loro partner sessuali. L'infezione da papillomavirus umano viene trasmessa sia a livello sessuale che per contatto. Questo virus può anche essere trasmesso da madre a figlio durante il parto.
  5. Pediculosi pubica. Questo è abbastanza frequente nella malattia di oggi, causata da pidocchi pubici.
    Questo è un fenomeno molto sgradevole e poco igienico. Molto spesso, le persone vengono infettate da questa malattia dai loro partner durante i rapporti sessuali. Sintomi di pidocchi pubici: prurito insopportabile della zona della lesione con pediculosi, macchie blu o ombra con un diametro fino a 1 cm, minuscole tracce di morsi e, naturalmente, gli stessi insetti.
    Anche in rari casi, è possibile un'eruzione allergica. In generale, questa è una malattia piuttosto sgradevole, che comporta lo sviluppo di altre malattie spiacevoli.
  6. Sifilide. Una delle malattie più famose e complesse trasmesse sessualmente. L'agente eziologico di questa malattia è il treponema pallido.
    Nelle fasi successive, può portare a gravi danni al sistema nervoso e agli organi interni, che è molto spaventoso e spiacevole. Oltre alle malattie a trasmissione sessuale, è possibile l'infezione da madre a figlio.
    È inoltre possibile ottenere la sifilide durante una trasfusione di sangue. Pertanto, si dovrebbe essere estremamente attenti in queste procedure. L'infezione domestica è estremamente rara. I sintomi di questa malattia sono molto diversi.

trattamento

È naturale trattare in modo indipendente le malattie infettive degli organi genitali in nessun caso, poiché l'autotrattamento può solo ferirti che curare.

Fortunatamente, oggi nel nostro paese ci sono un numero innumerevole di specialisti qualificati in questo settore che conoscono e fanno bene il loro lavoro.

Spesso, il trattamento delle malattie infettive degli organi genitali causati dai funghi deve essere complesso e individuale. Siamo fortunati che nel nostro tempo ci sia una grande varietà di farmaci efficaci disponibili, vale a dire unguenti, compresse, spray da cui gli occhi si limitano a salire.

Ogni malattia richiede un approccio individuale al trattamento, che deve essere rigorosamente prescritto da un medico.

Prevenzione e igiene del pene

Affinché una varietà di malattie spiacevoli, infezioni ed eruzioni cutanee sui genitali non ti infastidiscano, devi seguire le seguenti misure preventive e le regole basilari per l'igiene del pene:

  1. Guarda i prodotti cosmetici che usi per l'igiene dei genitali. Non è necessario riempire i luoghi intimi con vari gel, perché può causare una reazione allergica in luoghi intimi.
    I saponi dovrebbero essere neutri, cioè non contengono additivi per profumi, sostanze aromatizzate con un odore pungente e un gran numero di colori artificiali.
    È meglio se il sapone che usi sarà sviluppato su una infusione di erbe naturale. Il più sicuro oggi è il solito sapone economico.
    Questo sapone è assolutamente innocuo per gli esseri umani, quindi è meglio usarlo per l'igiene intima e il lavaggio della biancheria intima.
  2. È anche molto importante il modo in cui lavi i tuoi genitali. Per lavare via, devi usare acqua calda e confortevole per te. Non dovrebbe essere né caldo né freddo. Un getto d'acqua dovrebbe essere diretto dal pene alla testa.
  3. Molto è anche importante quando metti i genitali in ordine. Una persona dovrebbe lavarsi almeno 2-3 volte al giorno. Inoltre, una persona deve fare questo prima e dopo il rapporto. Dopo tutto, qualsiasi rapporto sessuale dovrebbe essere organi sessuali puliti e sani.

In generale, controlla attentamente l'igiene dei tuoi genitali e stai particolarmente attento quando scegli il tuo partner sessuale. Il più spesso possibile, consultare un medico e non iniziare una malattia una volta, perché è molto pericoloso.

Brufoli sul pene: diagnosi, cause di piccole bolle e punti neri

Spesso, gli urologi sono indicati da uomini con varie eruzioni cutanee in luoghi intimi. L'acne sul pene porta un inconveniente così grave che può causare una rottura nei rapporti con un partner. Un rash provoca pensieri di panico, ma in realtà non è sempre un indicatore di una malattia a trasmissione sessuale. Per sapere se l'acne è pericolosa, è necessario comprendere le loro varietà, che saranno fatte in questo articolo.

QUESTO È IMPORTANTE! Se hai bisogno di aggiungere non molto in lunghezza, diciamo fino a 7 centimetri, allora il più normale ti aiuterà. Maggiori informazioni >>>.

Tipi di rash del pene

Come eruzioni cutanee in altre parti del corpo, i brufoli sul pene si differenziano per tipo, massa, dolore e presenza di pustole. In medicina, sono classificati come segue:

  • Piccola acne frequente, localizzata nella zona inguinale o alla base del pene. Il nome medico di queste lesioni è di comedoni aperti. Sono formati dal fatto che è il momento di riempirsi di grasso grasso;
  • Brufoli sul pene del bianco, non avendo molta infiammazione e non causando dolore. Tali eruzioni sono chiamate comedoni, si formano anche quando le ghiandole sono bloccate, ma il grasso si trova sotto la pelle, quindi non entra in contatto con l'aria e ha un colore giallastro piuttosto che nero.

Questi due tipi di eruzioni cutanee sono chiamati primari. Fino a quando non si infiammano, non causare disagio. Ma un'acne o una macchia bianca possono aumentare di dimensioni, causando un grande ascesso sul pene. Un brufolo può rompersi da solo in 3-5 giorni, oppure devi contattare un chirurgo per aprirlo.

È vietato spremere gli ascessi da soli, poiché ciò potrebbe causare infezioni del sangue o infezione di tessuti sani e sarà più difficile far fronte a tali complicazioni.

Oltre alle lesioni primarie sulla pelle del pene, possono apparire altri che indicano la presenza della malattia:

  • I brufoli appuntiti sulla testa del pene di colore rosa o rosso brillante sono un segno del virus del papilloma. Una caratteristica caratteristica di tali eruzioni è che si accumulano intorno alla testa;
  • L'eruzione cutanea, in cui la cagliata bianca è presente sulla testa del pene, è chiamata mughetto. Tale acne si verifica sotto l'influenza di un microrganismo fungino;
  • Eruzioni vesciche con un liquido chiaro all'interno indicano la presenza di herpes genitale nel corpo;
  • Piccoli brufoli sul pene, accompagnati da una pelle secca e severa. Possono essere incolori o rosa chiaro. Questa patologia è più spesso psoriasi e dermatite atrofica;
  • L'unica grande acne è un segno di trichophy - un'infezione fungina. Può svilupparsi con l'obesità, sudorazione eccessiva, non rispettando le regole di igiene personale;
  • Non erodere e ulcere richiedono un'attenzione speciale, poiché possono essere il sintomo più allarmante - la presenza di cancro;
  • Piccole protuberanze sul pene e sullo scroto potrebbero essere il risultato di pidocchi pubici;
  • Piccoli brufoli, che molto spesso prurito, sono un segno di infezione da scabbia;
  • Piccole escrescenze rosa, che alla fine si trasformano in ulcere con glitter, ai bordi delle quali vi sono margini densi, indicano la sifilide. Possono comparire 3 mesi dopo il momento dell'infezione. Se non vengono curati, passeranno se stessi, ma nello stesso tempo la sifilide progredirà, più tardi il numero di eruzioni diventerà più grande, compaiono ulcere.

Quando tutte le eruzioni anormali di cui sopra compaiono in luoghi intimi, è necessaria una consultazione urologica.

Cause di formazioni patologiche primarie e secondarie sul pene

L'acne primaria, che non è correlata alle infezioni, appare a causa di vari motivi: potrebbe esserci una violazione nel corpo stesso o potrebbero esserci altri fattori scatenanti:

  • Intolleranza alla balneazione;
  • Allergia ai sintetici e al lattice;
  • Troppo raro o, al contrario, bagni troppo frequenti;
  • La presenza di piccole ferite causate dallo sfregamento o dall'irritazione della pelle, in cui l'infezione inizia a svilupparsi;
  • Interruzioni nel sistema ormonale e nel lavoro di alcuni organi interni, come il pancreas o l'intestino;
  • Ridurre la funzione protettiva del corpo associata a stress, dieta malsana, presenza di malattie croniche.

L'eruzione cutanea derivante da una malattia infettiva è trasmessa attraverso il contatto sessuale: il tordo, la sifilide e l'herpes genitale sono tra queste malattie.

Questo è elementare! Per tornare e rafforzare ripetutamente la potenza, hai bisogno di tutte le sere.

Scabbia, pidocchi pubici e papilomovirus non sono sempre trasmessi sessualmente, possono essere infettati dal contatto con una superficie infetta, ad esempio, in un bagno o in un bagno pubblico.

La psoriasi e la dermatite atopica sono malattie interne, non possono essere infettate da una persona malata.

Se ci sono brufoli vescicanti, rosa o rossi sulla testa del pene o all'inguine, dovresti contattare uno specialista, perché anche a prima vista, l'acne sicura in uno stato di abbandono può trasformarsi in una patologia seria.

Brufoli sul pene: cause e metodi di trattamento

L'acne è un sintomo inquietante, a indicare che non tutto è in ordine nel corpo. Acne sul pene negli uomini: questa è una buona ragione per rivedere il tuo stile di vita e consultare urgentemente il tuo medico. Le cause di questo fenomeno sono molteplici: dall'irritazione cutanea banale alle infezioni a trasmissione sessuale. L'autotrattamento in questo caso potrebbe non aiutare a causare danni, pertanto si raccomanda di non posticipare la visita al medico.

Quale dottore contattare?

I brufoli sui genitali possono essere singoli o multipli, dolorosi o non causare disagio.

Capire perché l'acne è apparsa sul pene da sola è quasi impossibile, tranne nei casi in cui l'eruzione è diventata visibile immediatamente dopo un danno meccanico alla pelle (rasatura, pettinatura con le unghie). L'unica decisione giusta che un uomo dovrebbe prendere è fissare un appuntamento con un medico. In un problema così delicato, come i grandi brufoli sul pene, un dermatovenerologo aiuterà a risolvere. Questo specialista tratta tutte le malattie della pelle, comprese quelle infettive. È anche responsabilità del medico identificare e trattare le malattie sessualmente trasmissibili.

La diagnosi è fatta sulla base di:

  • ispezione;
  • raschiando dalla pelle colpita;
  • Lampada di Translucent Wood;
  • esame del sangue.

Il costo dell'appuntamento iniziale di un dermatovenerologo dipende dalla regione e dalla clinica. Nelle grandi città, il prezzo inizia da 600 rubli. L'analisi di raschiatura e analisi del sangue costerà altre centinaia di rubli. Ulteriori prezzi dei servizi dipenderanno dalla necessità di ulteriori analisi. Pertanto, l'analisi della PCR per rilevare i parassiti intracellulari (clamidia) costa circa 1.500 rubli, un esame al microscopio di striscio urogenitale - da 150 rubli.

Cosa fare prima di una visita dal dottore?

Minori brufoli sul pene sono un fastidioso problema che può essere accompagnato da un forte disagio. La prima cosa che ogni uomo dovrebbe ricordare è che non dovrebbero essere provati da soli.

La diagnosi dovrebbe essere fatta solo da uno specialista. Prima della visita dal medico, è possibile utilizzare antisettici per prevenire la diffusione dell'infezione a pelle sana, o sedativi per alleviare il prurito.

A casa hai bisogno di:

  • monitorare attentamente l'igiene dei genitali;
  • utilizzare per il lavaggio di mezzi speciali per l'igiene intima maschile, ma non sapone normale;
  • trattare l'organo sessuale con un antisettico - clorexidina o miramistina;
  • usare metodi popolari sicuri.

Il trattamento con antisettico viene effettuato dopo ogni lavaggio. Per fare questo, inumidire il batuffolo di cotone con il farmaco e trattare l'area dell'eruzione. La clorexidina e la Miramistina non sono state scelte per caso: sono agenti antisettici approvati per l'uso sulla mucosa, poiché non causano bruciature e non irritano la pelle sottile.

Per alleviare il prurito, puoi usare:

  • fresco impacco;
  • decotto di camomilla;
  • decotto di calendula;
  • compresse di antistaminico

Decotti di camomilla e calendula hanno un effetto calmante e alleviano gonfiore e prurito. Le pillole di allergia aiuteranno ad eliminare i sintomi se i brufoli rossi sul pene sono dovuti a orticaria o dermatite allergica.

Cosa non fare?

Con varie eruzioni cutanee sul pene, è vietato fare sesso senza contraccettivi

Acne acquosa sul pene non dovrebbe provare a spremere. Alcuni tipi di eruzioni cutanee sono manifestazioni di una malattia infettiva. Il danno ai brufoli sulla testa del pene può portare alla diffusione dell'infezione in una pelle sana.

  • praticare sesso non protetto;
  • utilizzare un unguento antibatterico;
  • tocca la tua pelle con mani sporche;
  • trattare il pene con qualsiasi droga, eccetto l'antisettico.

Ci sono molti tipi di brufoli sul pene. Alcuni di questi sono completamente sicuri e facilmente curabili, e alcuni sono il risultato di malattie trasmesse sessualmente. Nel secondo caso, è importante abbandonare l'intimità fino al momento in cui l'uomo supera l'esame da un medico. Se i brufoli sono causati dalla sifilide o da un'infezione erpetica, durante il rapporto sessuale il rischio di infezione è alto.

Antibiotici, corticosteroidi e altri farmaci per l'eruzione cutanea non devono essere usati da soli prima di andare dal medico. Questo può distorcere il quadro clinico, che causerà una diagnosi errata.

Tipi di acne e le loro cause

L'acne nella zona genitale può apparire diversa. Poiché ci sono molte ragioni per una tale reazione dermatologica, l'acne assume molte forme diverse.

L'elenco approssimativo di tipi di eruzioni cutanee e le ragioni che li causano:

  • acne rossa nodulare sul pene - allergia;
  • brufoli rossi infiammati sulla testa del pene - infezione virale;
  • brufoli bianchi densi sul pene - cisti delle ghiandole sebacee;
  • piccoli brufoli bianchi sulla testa del pene - un'infezione fungina;
  • acne bianca sul tronco del pene - lipomi;
  • brufoli acquosi sulla pelle del pene - herpes o sifilide;
  • brufoli purulenti sul tronco del pene - un'infezione batterica;
  • infiammazione nel sito di crescita dei capelli - follicolite.

Queste sono solo le cause sospette di eruzione cutanea. In alcuni casi, potrebbe esserci un tipo combinato di eruzione cutanea, che si manifesta con diversi tipi di acne.

Reazioni allergiche

Le allergie possono manifestarsi con eruzioni cutanee su qualsiasi parte del corpo. Se vengono diagnosticate lesioni cutanee del corpo, vengono diagnosticati orticaria o dermatite allergica. I sintomi di questi disturbi sono quasi gli stessi: edema e arrossamento della pelle, piccola acne nodulare sul pene negli uomini, forte prurito. In caso di allergia, possono comparire piccole vescicole - bolle con contenuto bianco o trasparente.

Cause di un'eruzione allergica sul pene:

  • indossare biancheria intima sintetica;
  • reazione di tintura del tessuto;
  • irritazione dovuta a prodotti per la cura personale;
  • lubrificanti per intolleranza

Come trattare l'acne allergica sul pene - dipende dalla gravità dei sintomi. Il primo passo è fermare il contatto con lo stimolo.

Follicolite e peli incarniti

La follicolite peniena si sviluppa a causa dell'attività vitale dei batteri dei patogeni di infezione non specifica.

L'acne alla base del pene, dove i peli crescono, può apparire a causa della follicolite. Questa malattia è caratterizzata da infiammazione del follicolo pilifero. Le cause dell'acne nella zona di crescita dei peli sul pene sono eccessiva sudorazione o depilazione impropria. L'infiammazione si sviluppa quando l'infezione penetra nel follicolo pilifero.

In questa malattia, un'eruzione cutanea di grandi dimensioni appare con contenuto bianco o verdastro visibile. L'acne o il brufolo sul pene possono essere uno, o ce ne sono diversi in una volta. Quando viene premuto, il dolore si fa sentire, la pelle attorno al brufolo si infiamma e si arrossa.

Un'altra causa di eruzioni cutanee sulle zone pelose dell'inguine è la crescita dei peli. Se i capelli vengono tagliati o rotti in modo errato durante la depilazione, iniziano a crescere in profondità nella pelle. Il risultato è una leggera infiammazione. Se guardi da vicino, puoi vedere un capello dentro gli elementi dell'eruzione. Brufolo può essere solo rosso e infiammato, o con contenuto bianco.

Una causa piuttosto comune di eruzioni cutanee è l'irritazione provocata dalla rasatura. In alcuni uomini, i peli sono abbondantemente situati alla base del pene e possono coprirlo per 1/3 della lunghezza. Poiché la pelle in quest'area è molto tenera, la rasatura può danneggiarlo, di conseguenza compaiono piccoli brufoli acquosi. L'irritazione è accompagnata da forte prurito e fastidio quando si cammina.

Infiammazione delle ghiandole sebacee

Se sul pene compaiono densi noduli bianchi, una causa probabile è l'infiammazione delle ghiandole sebacee. Con questa violazione, si forma una grande cavità, piena di sebo, il segreto delle ghiandole sebacee. Diventa infiammata e dolente quando viene premuto. Tale acne sulla pelle del pene assomiglia all'acne - sono profondamente localizzati, infiammati e hanno una struttura densa.

Piccoli brufoli sul pene, simili a tubercoli, sono wen o lipomi. Non sono infiammati, non fanno male e sono quasi invisibili ad occhio nudo. In realtà, è un piccolo grumo di sebo, che semplicemente non ha trovato uno sfogo alla superficie.

Acne virale

Se ci sono acne sul pene, è importante eliminare immediatamente la natura virale della loro comparsa. Questo può essere fatto solo con test di laboratorio. Possibili ragioni:

  • infezione da herpes virus;
  • infezione da papillomavirus umano (HPV);
  • infezione da sifilide.

Con l'herpes genitale, piccole chiazze rosse acquose appaiono sul pene. Fanno male, scoppiano al minimo danno, che provoca un forte prurito.

L'HPV si manifesta con la formazione di piccole papille attorno al glande. Questi tumori non sono dell'acne, ma sono una conseguenza dei cambiamenti nella struttura dell'epidermide. Ci sono molti ceppi di questo virus, che si manifestano in modi diversi. Quando l'HPV può sviluppare verruche sulla testa, papillomi sul tronco del pene o grandi crescite papillari alla base del pene.

La sifilide provoca una piccola acne acquosa che si trova in profondità nella pelle. Fanno male con la pressione.

Tutte queste malattie sono trasmesse sessualmente. Trovando questi sintomi, dovresti rifiutarti di fare sesso, in modo da non infettare un partner.

Queste malattie sono pericolose e richiedono un trattamento tempestivo.

Genitali fungini

La candidosi è una malattia comune che è ugualmente comune negli uomini e nelle donne.

Piccole macchie bianche sulla testa del pene possono essere il risultato di una malattia fungina. Il mughetto, o candidosi del pene, è accompagnato dalla formazione di una placca di formaggio sulla testa, una piccola eruzione cutanea, prurito e scarico dall'uretra.

Contribuire allo sviluppo di questa malattia: malattie croniche, debole immunità, infezione da un fungo da un partner. Per una diagnosi accurata, devi passare una macchia dall'uretra.

Infezione batterica

Alcuni tipi di brufoli sul pene si verificano a causa di un'infezione batterica. Molto spesso stiamo parlando di bolle. Si verificano esclusivamente sulla pelle, sulla testa (sulla membrana mucosa) non esistono. Si tratta di grandi bolle purulente che fanno molto male. La causa dello sviluppo è l'azione di Staphylococcus aureus. La pelle intorno a tale acne è gravemente infiammata, rossa, calda al tatto. Brufoli rossastri sul pene e bolle rosse alla base del pene dovrebbero essere trattati solo dopo aver consultato un medico.

Trattamento farmacologico

Come sbarazzarsi dell'acne sul pene - dipende dalla causa del loro verificarsi. Quando le allergie sono utilizzate antistaminici sotto forma di compresse e gel. Per l'orticaria grave, possono essere raccomandati corticosteroidi.

L'infiammazione del follicolo viene trattata con agenti antibatterici. Levomekol, linimento Vishnevsky e altri analoghi sono usati. È richiesto un trattamento antisettico. Agenti antivirali e immunomodulatori sono necessari per l'infezione virale. Gli antibiotici in questi casi sono inutili.

Quando si utilizza un'infezione fungina, antimicotici di azione locale - crema di Candide, Clotrimazolo, Pimafucin. Nei casi più gravi, il fluconazolo viene prescritto in aggiunta a pillole e farmaci per stimolare il sistema immunitario.

Cosa fare se il brufolo sul pene è il risultato di dermatite - dipende dalla gravità dei sintomi. In alcuni casi, l'uso di antisettici è sufficiente, in caso di grave infiammazione, vengono usati corticosteroidi o pomate antinfiammatorie non steroidei.

Trattamento chirurgico

Se un grosso brufolo doloroso saltato su un pene, potrebbe essere un punto d'ebollizione. Tali eruzioni sono trattate prontamente. Il dottore con un bisturi apre la cavità e la pulisce dal pus. Quindi imporre un unguento antibatterico direttamente nella ferita e fare una medicazione. La procedura in sé non richiede più di 10 minuti e viene eseguita in anestesia locale.

L'eliminazione dell'acne causata dall'accumulo di grasso (acne nodulare sul pene) può anche essere eseguita chirurgicamente. Tipicamente, tale trattamento è prescritto per grandi lipomi che continuano a crescere.

Rimedi popolari

L'acne sul pene è spesso trattata con salvia

La medicina tradizionale sa come trattare l'acne sul pene, ma nel trattamento di questo delicato problema, i metodi medici sono ancora più efficaci. Da rimedi popolari è permesso usare decotti di erbe medicinali - camomilla, calendula, salvia, corteccia di quercia. Questo metodo può essere utilizzato solo come ausiliario, ma non come principale.

Raccomandazioni del dottore

Avendo compreso le cause dell'acne e i metodi di trattamento, si raccomanda di rivedere le proprie abitudini per evitare il ripetersi del problema. I medici consigliano di seguire una serie di regole:

  • lavare i genitali due volte al giorno;
  • indossare biancheria con tessuti naturali;
  • utilizzare metodi contraccettivi di barriera;
  • evitare il contatto con prodotti chimici domestici e prodotti per la cura personale che contengano ingredienti non naturali;
  • Utilizzare solo macchine per la rasatura usa e getta.

Altri Articoli Sulle Tipologie Di Acne