La foruncolosi è un'infiammazione della borsa dei capelli o della ghiandola sebacea del naso. È associato all'infezione e spesso si trasforma in un processo purulento-necrotico. Senza un intervento medico, una bollitura al naso può portare a una serie di complicazioni, sepsi, trombosi e persino la morte.

Cause di malattia

Il più delle volte, la foruncolosi provoca lo stafilococco. Si tratta di batteri frequentemente riscontrati, caratterizzati da una rapida crescita dovuta alla capacità di dividersi in diversi piani. Sono resistenti agli antisettici che producono ossigeno attivo (perossido di idrogeno, perossido di urea) e ad alcuni antibiotici: gli stafilococchi sopprimono il componente attivo delle penicilline e delle cefalosporine con i β-lattomi.

Nell'uomo, questi batteri possono sfuggire alla risposta immunitaria: la loro proteina busta blocca gli anticorpi. Gli stafilococchi spesso colonizzano l'epitelio (pelle e mucose), attaccandosi alle cellule a causa di una sorta di "colla" - acido teichico.

Più raramente, la foruncolosi causa streptococchi. Preferiscono colonizzare le membrane mucose, attaccandosi alle cellule con l'aiuto di speciali ciglia o bevute. All'esterno, i batteri sono coperti da una capsula che li protegge dalla risposta immunitaria del corpo umano.

In generale, stafilococchi e streptococchi sono rappresentanti della normale microflora della pelle e delle mucose. L'infezione si verifica solo quando vi sono numerosi fattori correlati.

In rari casi, altri microrganismi possono anche causare la malattia. Questi includono, in particolare, tipi non tubercolari di micobatteri. Si distinguono per un alto grado di patogenicità e può essere difficile curarsi da sole delle infezioni che causano.

Con una diminuzione dell'immunità, i batteri causano suppurazione. Spesso vengono portati con le mani nei pori (e attraverso di essi nelle ghiandole sebacee) della pelle e dei peli della mucosa nasale.

Ulteriori fattori per lo sviluppo della malattia sono:

  • Il diabete mellito.
  • carenze vitaminiche.
  • Indebolimento generale del corpo (ad esempio, a seguito di una malattia prolungata, freddo, ARVI) durante l'infanzia.
  • Inquinamento atmosferico tecnogeno.
  • Squilibrio ormonale.
  • Infestazione da worm

Com'è lo sviluppo della foruncolosi?

Senza trattamento, la malattia procede in più fasi con ricadute sempre crescenti. È piuttosto difficile liberarsene senza un trattamento adeguato.

Il primo stadio (corso delicato)

Dopo che i batteri entrano nella borsa dei capelli all'interno del naso o nella ghiandola sebacea, iniziano a danneggiare le membrane cellulari e anche a dissolvere l'acido ialuronico (questa è una sorta di "cemento" che costituisce la base del tessuto). Il risultato è una reazione del corpo locale. Le cellule del sistema immunitario corrono verso l'area interessata, il fluido comincia ad accumularsi nella zona interessata (si forma un'infiltrazione).

In questa fase, i pazienti possono osservare da soli i seguenti sintomi:

  1. Nella zona interessata c'è dolore, graffi.
  2. Il numero di bolle di formazione - 1-3.
  3. Possibile aumento dei linfonodi regionali.
  4. Alcuni pazienti hanno una sensazione di calore nella zona interessata.

Dopo 3-4 giorni si forma l'ebollizione. Ha una forma conica, che termina in alto con un "cappuccio" bianco. Pochi giorni dopo l'ebollizione si apre, i contenuti purulenti si stanno esaurendo dalla ferita.

Secondo stadio (foruncolosi moderatamente grave)

Se non si esegue alcuna procedura terapeutica, la malattia tornerà di nuovo (fino a diverse volte all'anno). Le bolle diventeranno più grandi, il loro numero aumenterà ogni volta. Forse la loro fusione con la formazione di un carbonchio. Nel tempo, i seguenti sintomi verranno aggiunti ai sintomi:

  • Reazione infiammatoria violenta.
  • Alta temperatura
  • Debolezza generale, perdita di capacità di lavorare.
  • Aumento della sudorazione.

Questi sintomi indicano la massima attività di immunità umana. Tutte le difese sono gettate nella lotta contro gli agenti patogeni.

Terzo stadio

Nell'ultimo stadio della malattia, i sintomi andranno giù. Le bolle si verificano costantemente (sotto il naso, sulla membrana mucosa, sulle ali - la loro area di distribuzione aumenterà significativamente), ma il gonfiore prima della loro formazione sarà quasi trascurabile. La condizione generale del paziente sarà accompagnata da debolezza, affaticamento costante, incapacità di condurre una normale vita attiva.

Ciò è dovuto alla depressione del sistema immunitario. Intossicazione generale del corpo causata dall'attività dei batteri. Al sangue entrano costantemente composti tossici secreti da stafilococchi o streptococchi.

Non tutti i casi, comunemente chiamati "bolle", sono manifestazioni di gravi bolle, quindi, raccomandiamo un materiale di revisione sulle ferite nel naso di varie eziologie.

Diagnosi della malattia

Per determinare la foruncolosi, il medico deve condurre alcuni tipi di ricerca:

  1. Clinica. Ispeziona il naso, esamina la sua superficie interna in dettaglio. Per raccogliere anamnesi in accordo con i reclami dei pazienti.
  2. Laboratorio. Prelevare un tampone del contenuto dell'ebollizione per determinare l'agente patogeno, effettuare un'analisi del sangue per escludere la sepsi (infezione del sangue).
  3. Nei casi più gravi, monitorare periodicamente la sicurezza delle funzioni del sistema nervoso.

Inoltre, il medico può prescrivere test di zucchero per escludere il diabete, controllare i livelli ormonali, le feci sulle uova di vermi. La forunculosi è abbastanza facilmente determinata, raramente ci sono difficoltà con la diagnosi di questa malattia.

Le seguenti osservazioni aiuteranno a sospettare la formazione di un ascesso in un bambino che non può ancora esprimere i suoi sentimenti con le parole:

  • Il bambino è letargico, apatico, qualcosa lo infastidisce.
  • Il bambino tocca costantemente il suo naso.
  • Se l'ebollizione si trova all'interno, sulla mucosa, il bambino scuote la testa, rifiuta di mangiare.
  • Il naso del bambino è rosso o ci sono piccole zone di rossore, dolorose per la pressione.

Strategie di trattamento di base

A seconda della fase della foruncolosi e delle condizioni del paziente, ci sono tre possibili tipi di trattamento:

  1. Terapia locale;
  2. Terapia generale;
  3. Autopsia chirurgica di un ascesso.

Il medico determina la loro combinazione, così come i farmaci preferiti, in base al tipo di agente patogeno.

Mezzi di azione locale

Per la foruncolosi vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  • Alcool borico per il trattamento della pelle attorno all'ebollizione. Ha un effetto antisettico, prevenendo la diffusione dell'infezione.
  • Ittiolo e unguento balsamico (un altro nome è unguento Vishnevsky). I preparati vengono applicati rigorosamente fino a quando l'ebollizione è matura. Hanno un effetto antisettico, migliorano i processi rigenerativi nei tessuti.
  • Acido di Fuzidovy e mupirocin (nella forma di unguento). I preparati contengono antibiotici naturali che sopprimono l'attività dei batteri patogeni. L'unguento può essere applicato alle bolle durante l'intero periodo della malattia. La mupirocina è particolarmente utile perché è adatta per l'uso intranasale (l'unguento viene iniettato direttamente nel passaggio nasale).
  • Soluzione salina (1%). Sono inumiditi con bende e applicati all'ebollizione e alla zona circostante (con lesioni cutanee sulla punta o sulle ali del naso). La procedura può essere eseguita in qualsiasi fase della malattia, specialmente dopo l'apertura dell'ebollizione (sale per garantire un buon deflusso di liquido con contenuto purulento).

In alcuni casi, potrebbe essere indicato il riscaldamento. La sua fattibilità dovrebbe determinare il medico.

Terapia generale

Oltre agli unguenti, gli antibiotici sono generalmente prescritti per sopprimere la microflora patogena. Sono presi nel periodo di esacerbazione della malattia - la formazione e la maturazione delle bolle.

Come mezzo comune, attivo contro stafilococchi e streptococchi, prescritto:

  1. Vancomicina. Il farmaco è altamente attivo contro la flora del coccal, ma è inutile se infetto da micobatteri. Forma buchi nel guscio di microrganismi, sconvolge il lavoro del loro genoma. La vancomicina può essere assunta per via orale o per iniezione. Quest'ultimo metodo è riconosciuto come più efficace.
  2. Cefazolina. L'antibiotico viene somministrato per via endovenosa o intramuscolare. Agisce bene con una vasta gamma di agenti patogeni, ma ci sono ceppi di stafilococco che hanno sviluppato resistenza ad esso.
  3. Amoxiclav e analoghi. Tali prodotti contengono inoltre acido clavulanico - una sostanza che non rilascia gli enzimi Staphylococcus (β-lattosio) per inattivare l'antibiotico ampicillina.
  4. Tetraciclina. Il farmaco ha un ampio spettro di azione, adatto per uso esterno e interno (il metodo è determinato dal medico). Dei suoi difetti, possiamo notare un gran numero di effetti collaterali, così come la probabilità di resistenza ad esso in alcuni rappresentanti della flora patogena.

La nomina di antibiotici deve essere eseguita solo dopo l'identificazione dell'agente patogeno. Un grande vantaggio sarà la determinazione della sensibilità dei batteri a specifici farmaci per aumentare l'efficacia del trattamento.

Nella foruncolosi cronica del naso durante periodi tra riacutizzazioni, si raccomanda di sottoporsi a un ciclo di farmaci immunomodulanti:

  • Polyoxidonium. Il farmaco attiva l'immunità locale, aumentando la resistenza del corpo alle infezioni.
  • Likopid. Contiene parti di pareti cellulari batteriche. Ciò consente la formazione di immunità contro questi agenti patogeni. Ha una bassa tossicità, gli effetti collaterali sono rari e insignificanti.
  • Galavit. Farmaco domestico con azione immunostimolante e antinfiammatoria. Mobilita tutte le parti del sistema immunitario, accelera la guarigione delle ferite e il ripristino della mucosa.

L'autoemoterapia è un metodo di trattamento ambulatoriale, la sua efficacia non è riconosciuta da tutti gli specialisti. È una serie di iniezioni di sangue dalla vena cubitale. Viene somministrato per via sottocutanea a piccole dosi (fino a 10 ml). Lo schema per la foruncolosi è un aumento graduale del volume di sangue trasfuso nei primi 5 giorni di corso e quindi una diminuzione graduale nei 5 giorni successivi.

È anche possibile la nomina di antistaminici per alleviare il decorso della malattia, ridurre la gravità dei sintomi. Tuttavia, nella pratica medica sono prescritti abbastanza raramente. Prima di bollire, il paziente è spesso tormentato dal dolore nel punto di infiammazione, in questi casi è possibile assumere analgesici.

Rimozione chirurgica dell'ebollizione

L'indicazione per l'intervento chirurgico è lo sviluppo di un ampio ascesso e necrosi tissutale. Il paziente viene ricoverato in ospedale, in anestesia generale o locale, viene effettuata un'incisione e viene organizzato il deflusso del pus. L'operazione è veloce e di solito senza conseguenze. Le tracce di un'autopsia possono rimanere quando l'ebollizione è troppo vicina al vestibolo nasale.

È importante! L'auto apertura di un punto d'ebollizione è molto pericoloso! In assenza di condizioni e abilità sterili, il rischio che i batteri patogeni entrino nel flusso sanguigno e lo sviluppo della sepsi è elevato.

Anche a condizione di una autopsia di successo a casa, le cicatrici di tale operazione sono molto più probabili che con le azioni di uno specialista. Il medico proverà a tagliare usando le pieghe della pelle naturale. Con la sconfitta delle ali o la punta del naso, questo darà l'opportunità di preservare il suo aspetto estetico.

La foruncolosi è una malattia che non rappresenta una minaccia immediata per la vita del paziente, ma può essere pericolosa con le sue conseguenze. È imperativo immediatamente dopo aver rilevato un ascesso, non cercare di trattarlo a casa, ma rivolgersi a uno specialista competente e condurre un esame completo.

Perché si verifica un ribollimento al naso e come trattarlo

Molte persone conoscono un fenomeno così spiacevole come un ribollimento al naso. Questo processo infiammatorio purulento si sviluppa nei tessuti molli ed è localizzato nella regione della ghiandola sebacea e del follicolo pilifero. L'auto-trattamento delle bolle può causare serie complicazioni. È necessaria una consultazione obbligatoria di uno specialista che contribuirà a sbarazzarsi di questo fenomeno spiacevole.

Cause e sintomi della malattia

Un ascesso può formarsi sulle ali del naso, sulla sua punta, si osserva spesso un foruncolo del vestibolo nasale. A volte ci sono diversi pustole, nel qual caso la malattia è più grave. Ai primi segni della malattia, dovresti cercare un aiuto medico.

Le cause della malattia possono essere diverse. Molto spesso, il foruncolo della vescicola nasale è causato da un'infezione causata da stafilococco o streptococco. Inoltre, la causa potrebbe essere l'ipotermia, la carenza di vitamine e persino alcune malattie, come il diabete. La malattia è spesso causata da avitaminosi, scarso metabolismo o infezioni da elminti.

La causa della malattia diventa non conforme alle regole di base dell'igiene personale. Un'ebollizione interna può comparire dopo aver pulito i passaggi nasali con le mani sporche.

L'ebollizione del vestibolo del naso si verifica e dopo l'autoestrusione dell'ascesso su un'altra parte del viso, l'infezione in questo caso può facilmente diffondersi alle aree cutanee più vicine.

Un foruncolo sul naso, all'interno del naso o sulle sue ali può apparire dopo lesioni e danni alla pelle all'impatto o dopo aver graffiato.

Se provi a sbarazzartene da solo schiacciando, ciò può portare a gravi complicazioni. Quando il pus entra nel sangue c'è un'alta probabilità che le secrezioni purulente penetrino nell'area cerebrale e causino un ampio processo infiammatorio.

Nella fase iniziale della malattia, il rossore appare nella zona del naso, il tessuto in questo luogo si gonfia e quando viene premuto, l'area della pelle fa male.

Dopo alcuni giorni, l'ebollizione appare con un gambo giallastro purulento. Il paziente può manifestare un aumento della temperatura corporea, debolezza generale e mal di testa, brividi e palpitazioni cardiache. Solo dopo che l'ascesso si è aperto, lo stato di salute migliora.

La malattia è abbastanza grave e se non si inizia il trattamento in tempo, possono verificarsi complicanze del foruncolo del naso. L'infezione può penetrare nell'orbita e causare l'infiammazione della sua fibra. In questa malattia, le palpebre diventano rosse e si gonfiano, e nella regione del bulbo oculare il paziente avverte dolore.

Il rischio di complicanze aumenta se c'è un punto di ebollizione nell'area del triangolo naso-labiale o c'è un solco del vestibolo nasale. L'infezione da questa area può facilmente penetrare attraverso i vasi sanguigni nella cavità del cranio umano. Questa complicanza è molto pericolosa per la vita e richiede un trattamento immediato.

Trattamento della malattia

Se compare un punto d'ebollizione nasale, è consigliabile iniziare il trattamento il prima possibile. Il medico esamina attentamente il paziente, verifica la causa della malattia e prescrive un trattamento individuale a seconda della gravità della malattia. Se necessario, il paziente deve donare il sangue per l'analisi.

Per il trattamento delle ulcere più spesso prescritto terapia complessa. Se l'ebollizione si trova sul ponte del naso, sulle ali o sulla punta del naso, possono essere usate medicazioni speciali per coprire gli agenti antisettici applicati.

Oltre ai farmaci locali, possono essere prescritti farmaci antinfiammatori e anestetici e, in casi gravi, persino antibiotici.

Tra gli antidolorifici e i farmaci antinfiammatori i farmaci più comunemente usati sono Diclofenac, Ibuprofen, Indomethacin o Meloxicam. Degli antibiotici, Cefoperazone, Ceftriaxone o Flemoxin sono usati per combattere l'ebollizione.

Unguento Ichthyol o unguento Vishnevsky è usato tra i farmaci topici per rimuovere il pus sul naso da un punto d'ebollizione. Nella fase iniziale della malattia, non solo accelera il processo di maturazione dell'ascesso, ma anche allevia il dolore.

Come farmaci locali sono prescritti pomate con proprietà antibatteriche: Levomekol, Levometsitin, Tetraciclina, Demexid o Sintomicina. Dopo un paio di giorni di utilizzo di questi medicinali, il paziente presenta un miglioramento dello stato di salute.

Nella fase iniziale della malattia e durante il periodo di recupero, la fisioterapia può essere prescritta ai pazienti. Con l'aiuto delle radiazioni ultraviolette, la microflora patologica viene distrutta e le ferite che si formano sul sito dell'ascesso guariscono più velocemente.

Viene anche utilizzata la terapia laser, che migliora significativamente l'apporto di sangue ai tessuti, distrugge i batteri e stimola il processo di ripristino della pelle.

Nella fase iniziale della malattia, il paziente deve lavarsi costantemente le mani, usando sapone con proprietà battericide. Può auto-lubrificare la pelle intorno all'ebollizione con una soluzione antisettica prescritta dal medico e cauterizzare l'ebollizione con una soluzione di iodio al 5%.

L'intervento chirurgico, se necessario, viene eseguito in anestesia locale o in anestesia generale. Il chirurgo apre l'ascesso, rimuove il pus e lava la ferita con una speciale soluzione antisettica. Viene installato un drenaggio (nastro di gomma sterile) per il deflusso del pus e viene applicata una medicazione sterile.

Dopo l'intervento chirurgico, la ferita viene trattata ogni giorno, il drenaggio cambia se necessario. Una benda sterile viene rimossa per circa 7 giorni e il paziente si riprende completamente entro un paio di settimane.

Trattamento domiciliare

Dopo aver consultato il medico e con il suo permesso, il paziente può essere trattato con metodi domiciliari, se l'ascesso sul naso o all'interno del naso non causa serie preoccupazioni. In questo caso, il medico può prescrivere un unguento, lozioni o inalazioni utilizzando erbe medicinali.

Adatto per inalazioni: corteccia di quercia (20 g), erba di San Giovanni (15 g) o salvia (20 g). Qualsiasi materia prima schiacciata versa un bicchiere di acqua bollente e fai bollire a fuoco basso per circa 5 minuti. Il decotto finito viene versato in una piccola ciotola, piegarlo e coprire la testa con un asciugamano. Tali inalazioni terapeutiche trascorrono da 5 minuti a 4 volte al giorno.

Puoi cucinare e guarire lozioni dalle erbe medicinali. Un cucchiaio di camomilla secca frantumata viene versato con un bicchiere di acqua bollente e infuso fino a fresco. Nell'infusione finita, inumidire un batuffolo di cotone e applicarlo nell'area problematica.

Per questi scopi, è possibile utilizzare una miscela di piantaggine, menta e farfara, presa a 10 g.L'infuso viene preparato allo stesso modo della camomilla. Dopo aver usato lozioni e inalazioni, l'ebollizione scoppierà da sola dopo alcuni giorni.

Il pus rilasciato dall'ebollizione può essere rimosso con un tampone di cotone asciutto, quindi il bollore viene trattato con clorexidina, Miramistina o perossido di idrogeno. L'unguento Levosin o l'unguento Levomikol viene applicato sulla ferita in modo che i batteri non penetrino nel punto dolente e la guarigione sia avvenuta più velocemente.

Per il trattamento delle bolle interne, puoi preparare un impacco curativo a base di sapone e miele.

Il catrame di pece ha strofinato su una grattugia, aggiunga tutto il miele liquido e la farina per fare una pasta elastica. Da esso forma la turunda e inseriscila nella narice, dove c'è un punto d'ebollizione. Questa procedura è meglio eseguita di notte fino alla rottura dell'ascesso.

Prevenzione delle malattie

La principale prevenzione è l'igiene personale quotidiana. È necessario trattare tempestivamente tutti i processi infiammatori. È necessario migliorare costantemente l'immunità e visitare regolarmente il medico ENT per un esame di routine, perché malattie come la sinusite cronica o la tonsillite possono infettare il corpo e causare la comparsa di bolle sul viso.

La lesione della pelle del viso deve essere evitata, e se una ferita o un graffio sul naso o sulla sua membrana mucosa appaiono ancora, dovrebbe essere regolarmente pulita con una soluzione antisettica, ad esempio iodio, furatsilinom o perossido di idrogeno.

È necessario evitare l'ipotermia del corpo, dopo di che può comparire un'ebollizione del vestibolo nasale. È necessario condurre uno stile di vita sano, rafforzare costantemente la vostra immunità e cercare aiuto medico in modo tempestivo.

Farmaci, dosaggio e trattamento sono prescritti da un medico per ciascun paziente singolarmente, a seconda della gravità della malattia. Nei casi più gravi, la chirurgia può essere necessaria, nel qual caso il paziente deve essere sotto la costante supervisione dei medici in ospedale per qualche tempo.

Bollire sul naso: cause e trattamento domiciliare con rimedi popolari

L'area del triangolo naso-labiale, il naso, le labbra è la zona di pericolosa localizzazione delle bolle. Pertanto, una bollitura al naso richiede un trattamento complesso, dal momento che la probabilità di gravi complicanze è alta. La malattia si sta sviluppando rapidamente e può causare gravi conseguenze.

Fattori provocatori

La parte anteriore dell'olfatto, dove i capelli crescono, è chiamata vestibolo nasale. E poiché l'infiammazione avviene precisamente nel follicolo pilifero, l'ebollizione del vestibolo del naso sotto l'influenza di vari fattori appare abbastanza spesso. Il processo infiammatorio si verifica se un batterio entra nel follicolo pilifero, principalmente Staphylococcus aureus. Il corpo reagisce alla sua invasione e si forma un ascesso.

I batteri sono comuni abitanti della pelle e solo quando si verificano determinate condizioni, diventano patogeni e contribuiscono alla comparsa della malattia.

Quando si riscontrano bolle sul naso, i motivi possono essere i seguenti:

  • malattie croniche accompagnate da secrezioni nasali di muco e pus (sinusite, adenoidi, ecc.), nonché diabete mellito;
  • ARI, infezioni virali respiratorie acute, in cui l'integrità della pelle è violata da attriti costanti, ad esempio, una sciarpa con un raffreddore
  • immunità indebolita, che non è in grado di resistere a se stessa (uno dei principali fattori per cui si forma l'ebollizione durante la gravidanza);
  • microtraumi della cavità, infezioni trasmesse dalle famiglie;
  • l'elmintiasi come fattore che causa danni alle forze immunitarie del corpo, provocando allergie (la più rilevante per i bambini);
  • uso a lungo termine di antibiotici, che forma resistenza nei patogeni.

Questo non è un elenco completo delle ragioni per la formazione di un ascesso, ma il più delle volte, è ancora una via di trasmissione di contatto: raccolta nel passaggio nasale, spremitura dell'acne.

Pericolo di chirya

Pustole sono profonda infiammazione purulento-necrotica e la loro localizzazione sulla testa è associata ad un alto rischio. Pertanto, prima di curarti, devi ricordare le conseguenze. Le complicazioni del foruncolo del naso si manifestano con la meningite, l'infiammazione delle vene sul viso e il più pericoloso è l'avvelenamento del sangue, che può portare alla morte. Questo è il motivo per cui non dovresti mai provare a spremere il pus sul naso e aprire in modo indipendente il foruncolo del vestibolo nasale e altre aree del viso. L'infezione con queste azioni penetra molto rapidamente nel flusso sanguigno e può diffondersi al cervello. Ciò è dovuto alle caratteristiche strutturali delle vene del viso - non hanno la capacità di limitare il progresso dei coaguli di sangue infetti (coaguli di sangue).

Inoltre, le seguenti patologie possono essere conseguenze:

  • infiammazione purulenta acuta dell'orbita;
  • trombosi (occlusione) delle vene dell'occhio;
  • comparsa improvvisa di erisipela del viso;
  • chirya può fondersi nel carbonchio con danni allo strato profondo del derma.

Le conseguenze gravi sono osservate da dottori nel 4% di pazienti.

evoluzione

L'elemento infiammatorio non dipende dalla posizione del luogo (sulla punta del naso, all'interno del naso, piega naso-labiale, foruncolo sul naso) passa attraverso diverse fasi di sviluppo dall'esordio all'apertura.

Le fasi di un naso bollono:

  • Al primo stadio, la struttura del tessuto con alterato funzionamento delle sue cellule cambia. Questo processo distruttivo è causato dall'attività dei microrganismi: l'organizzazione produce anticorpi che cercano di far fronte all'invasione e di conseguenza si forma un infiltrato. Ma quanto chiaramente si manifesta la malattia dipende dal luogo di formazione dell'ebollizione e dalle caratteristiche fisiologiche della persona stessa. Il foruncolo del vestibolo nasale inizia a manifestare dolore, debolezza. Si sente un malessere generale, che è accompagnato da febbre, mal di testa. Toccando la punta gonfia e le ali diventa doloroso. All'esame, viene trovato un punto focale di infiammazione. Può essere ben definito forma rotonda o agire come un cono, mentre si chiude il lume del passaggio nasale. Allo stesso tempo, il labbro superiore, le palpebre e l'intero nasogubka possono gonfiarsi. I linfonodi situati nelle aree vicine sono ingranditi. C'è una maggiore sudorazione.
  • Poi il foruncolo sul naso assume sempre più la forma di un tubercolo, che si ammorbidisce al centro con l'aspetto di una zona bianco-grigia lì - un nucleo purulento uscirà più tardi attraverso questo luogo. Questo processo può essere rintracciato a 3-4 giorni dopo le prime manifestazioni.
  • Il terzo stadio è un'innovazione indipendente con la formazione di una fossetta, dalla quale alcuni giorni più pus vengono rilasciati sul naso. Il resto della verga purulenta si sgancia e la ferita comincia a guarire. Dopo l'espirazione di pus, la condizione migliora quasi immediatamente, il dolore si attenua. Ma prima dell'uscita dell'asta, la questione potrebbe non essere raggiunta. Quindi inizia il processo inverso.

La malattia in forma grave porta alla diffusione del processo infiammatorio nelle aree adiacenti e alla formazione di ascessi.

diagnostica

La diagnosi non è difficile, solo un esame visivo dell'otorinolaringoiatra.

Ma con un ribollimento del vestibolo nasale, il trattamento viene prescritto solo dopo la diagnosi differenziale. Questo è necessario per escludere altre malattie:

  • osteomielite;
  • infiammazione della cisti;
  • infiammazione della membrana mucosa dei seni;
  • ematomi;
  • phlegmon e altri

La presenza di infiammazione è indicata dall'aumentata conta dei leucociti e dalla VES durante l'emocromo completo.

Quando compaiono i segni che caratterizzano il foruncolo del naso, il trattamento viene tentato con metodi conservativi che utilizzano farmaci antibatterici.

Misure terapeutiche

Lo schema generale di trattamento delle bolle, a seconda della gravità della malattia comporta i seguenti metodi:

  • l'uso di fondi locali;
  • trattamento sistemico;
  • intervento chirurgico

Un medico può utilizzare solo uno dei metodi o combinarli.

In un adulto, è possibile effettuare il trattamento a casa con l'aiuto di farmaci prescritti da un medico.

I seguenti farmaci vengono iniettati nei passaggi nasali con un tampone di garza:

  • Il fluido di Burov ha proprietà disinfettanti e antinfiammatorie.
  • Soluzione di Furatsilina
  • Ichthyol - promuove la maturazione di un elemento purulento, ha un effetto anti-infiammatorio, è un antisettico.
  • Unguento Vishnevsky - accelera lo scarico di pus dopo l'apertura.
  • Unguento "Mupirotsin" - un antibiotico, non solo ferma la crescita dei batteri, ma distrugge anche l'agente infettivo, inietta l'agente direttamente nel passaggio nasale fino a 3 volte al giorno.
  • Emulsione di sincomicina, levomekol, eparina, unguento tetraciclina - antibiotici locali, contribuiscono alla rapida guarigione della ferita dopo l'apertura dell'ascesso.

L'ebollizione in gravidanza viene trattata esclusivamente con rimedi locali, poiché l'uso di droghe sistemiche è proibito.

Uno dei metodi di trattamento è la fisioterapia:

  • esposizione laser;
  • irradiazione ultravioletta;
  • correnti elettriche.

La loro azione è volta ad accelerare la maturazione e il rilascio di una verga purulenta.

Come già notato, l'area del triangolo nasolabiale è classificata come un rischio aumentato. Pertanto, gli antimicrobici per la somministrazione orale possono anche essere prescritti da un medico:

Il dosaggio e il decorso sono determinati in maniera strettamente individuale, a seconda delle condizioni, dell'età e del grado di sviluppo della patologia.

In alcuni casi vengono prescritti antibiotici tetracicline, ma non sono i farmaci di scelta, poiché hanno gravi effetti collaterali e gli agenti patogeni sviluppano rapidamente resistenza al principio attivo.

Se l'ebollizione sul naso non può essere aperta per un lungo periodo, nelle aree vicine sono comparsi degli ascessi, l'ulcera è stata trattata in modo non corretto - è indicato un intervento chirurgico, durante il quale l'ebollizione sarà aperta e drenata. La procedura viene eseguita in anestesia locale, ma è possibile anche l'anestesia generale. Dopo la rimozione dell'asta necrotica, viene stabilito il drenaggio per lo scarico del pus. Viene applicata una medicazione sterile o viene inserito un tampone.

Il trattamento ospedaliero viene eseguito se gli occhi, le labbra, le guance hanno iniziato a gonfiarsi. Antibiotici per via intramuscolare e farmaci che riducono il sangue per prevenire la formazione di coaguli di sangue sono obbligatori:

prevenzione

Le principali misure per prevenire la formazione di chirya nella zona del naso - è l'osservanza delle regole igieniche, il rafforzamento del sistema immunitario e il trattamento tempestivo delle malattie.

Altri Articoli Sulle Tipologie Di Acne