Gli scienziati hanno scoperto che i batteri che causano l'acne secernono sostanze che influenzano il sistema immunitario. Malfunzionamento nel suo lavoro e provoca infiammazione.

I ricercatori dell'Università della California a San Diego hanno studiato i batteri che causano l'acne (sono chiamati Propionibacterium acnes). Questi batteri vivono nei pori della pelle e normalmente non influenzano il corpo umano, ma quando le condizioni cambiano, causano infiammazione nei follicoli piliferi, che si manifesta come acne. Ciò che provoca esattamente questo comportamento nei batteri è sconosciuto, ma gli scienziati sono stati in grado di saperne di più su come ciò avvenga.

Come si è scoperto, l'acne è in un certo senso una conseguenza di un malinteso. In risposta ai cambiamenti delle condizioni ambientali, P. acnes produce acidi grassi a catena corta (SCFA), sostanze che influenzano i cheratinociti - cellule morte della pelle dello strato superiore della pelle. A loro volta, iniziano a secernere citochine - proteine ​​che sono coinvolte nella risposta del sistema immunitario alle infezioni - in risposta alla CCCC. Citochine e causa infiammazione della pelle.

Come dicono gli scienziati, questo significa che i batteri che vivono sulla pelle non sono solo i nostri vicini. La ricerca mostra che interferiscono con il lavoro di alcuni sistemi corporei, come il sistema immunitario. Inoltre, i microrganismi che vivono nell'intestino, influenzano il sistema immunitario e nervoso.

Batteri e acne

I batteri sono tra le principali cause di acne. Il ruolo dei batteri nell'acne è lo sviluppo dell'infiammazione.
Microbi diversi possono abitare la pelle e i follicoli piliferi. Questi sono i cosiddetti propionibatteri: Propionibacterium acnes (P. acnes) e Propionibacterium granulosum, così come lo stafilococco cutaneo Staphylococcus epidermidis. Oltre a loro, altri batteri, funghi (per esempio, la Malassezia - la probabile causa di forfora e dermatite seborroica) e gli acari Demodex, che possono giocare un ruolo nello sviluppo della rosacea, sono costantemente o temporaneamente trovati sulla pelle e nelle ghiandole sebacee. Questi microbi non causano malattie della pelle nella maggior parte delle persone. Questi sono rappresentanti della normale microflora della pelle. Sono associati a malattie solo nei casi in cui vengono create condizioni speciali per questo - per esempio, blocco del follicolo ed eccessiva attività delle ghiandole sebacee.

2-3 anni prima dell'inizio della maturità sessuale umana, la quantità di P. acnes sulla pelle aumenta drasticamente: da 1-10 a milioni di batteri per 1 cm 2.

Il numero di batteri sulla pelle e nel follicolo non è direttamente correlato alla gravità dell'acne. Questa quantità è determinata dalla composizione delle sostanze sulla superficie della pelle, alcune delle quali sono utilizzate dai batteri, mentre altre, al contrario, impediscono la loro crescita. Inoltre, l'accesso dei batteri e l'acidità della pelle influenzano la crescita dei batteri. P. acnes vive nel follicolo sotto il livello della pelle, senza bisogno di ossigeno. Il blocco del follicolo non interferisce, ma può aiutare la riproduzione di P. acnes.

In che modo i batteri causano l'infiammazione? Gli enzimi batterici lipasi, proteinasi, fosfatasi e ialuronato liasi possono degradare lipidi, proteine ​​e altre sostanze all'interno del follicolo e sulla superficie della pelle, danneggiando le cellule. Ad esempio, le lipasi scindono i trigliceridi sebumici in acidi grassi liberi - sostanze nutritive. Promuove la proliferazione dei batteri nel follicolo.

P. acnes forma varie sostanze che fungono da mediatori ("mediatori") dell'infiammazione. Queste sostanze penetrano oltre il follicolo e attirano le cellule dei leucociti dal tessuto connettivo che circonda il follicolo. P. acnes si lega alle molecole dei recettori dei leucociti, dopo di che secernono un'intera gamma di sostanze: interleuchine 8 e 12, fattore di necrosi tumorale. Queste sostanze, a loro volta, influenzano altre cellule, il che porta allo sviluppo di una risposta infiammatoria.

Nei pazienti con forme gravi di acne, si suggerisce una reazione speciale ai batteri: ipersensibilità, cioè una specie di allergia.
Nonostante il fatto che i batteri "causino" l'acne, l'acne non è contagiosa. Il coinvolgimento dei batteri nello sviluppo dell'acne è considerato secondario, ma necessario per la comparsa di elementi infiammatori dell'acne.

Questo spiega l'efficacia di antibiotici e antisettici, come uno dei principali mezzi per curare l'acne e la cura della pelle incline all'acne.

scienza

Notizie scientifiche

I dermatologi hanno scoperto quali batteri causano l'acne.

I dermatologi hanno affrontato il meccanismo dell'acne. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Science Infiammation. Un team di scienziati dell'Università della California a San Diego, guidato dal Dr. Richard Gallo, ha scoperto che i batteri a base umana e normalmente innocui causano l'infiammazione quando si trovano in un ambiente oleoso e privo di aria come un follicolo pilifero. Tuttavia, non tutti i follicoli sono uguali, quindi non tutti hanno l'acne: i follicoli di alcune persone sono più inclini a questo e altri meno.

Nella maggior parte dei casi, l'acne è causata dal batterio anaerobico Propionibacterium acnes, che nella maggior parte delle persone è permanentemente sulla pelle. Gli scienziati hanno testato il comportamento di questo batterio in varie condizioni sulla pelle dei topi. Si è scoperto che, entrando nell'ambiente privo di aria accanto alle cellule della pelle, il batterio trasforma il sebo in acidi grassi, che causano l'infiammazione dei tessuti circostanti. Gli enzimi degli istoni di solito fanno fronte a questa infiammazione, ma gli acidi grassi disattivano la loro produzione e l'infiammazione continua a svilupparsi.

Ora, conoscendo i meccanismi dell'infiammazione, i ricercatori intendono trovare un modo non solo per sbarazzarsene efficacemente, ma anche per prevenirne l'occorrenza.

Propionibacterium acnes - il batterio che causa l'acne

Ciao, cari lettori. Oggi sarà una piccola, ma molto informativa, nota su uno degli abitanti della pelle: i batteri Propionibacterium acnes. Come puoi vedere, anche nel nome c'è la parola acne (l'acne è la stessa dell'acne, dell'acne). Sfortunatamente, questo batterio si verifica in quasi tutti gli abitanti del globo.

Iniziamo con la cosa più importante. Il batterio Propionibacterium acnes è la principale causa di acne. Se non fosse sulla nostra pelle, non avremmo saputo cosa sia l'acne. È meglio non far arrabbiare questo batterio, perché nella rabbia (leggi l'allevamento :)) è terribile. Per parlare di questo "nostro fratello dannoso" :), dobbiamo ricordare come l'acne appare sul viso. Oppure puoi leggere l'argomento: "Come appare Acne" e saltare i prossimi due paragrafi.

Quindi, tutta la nostra faccia è cosparsa di pori. I pori secernono il prodotto delle ghiandole sebacee - sebo. Il sebo è lo splendore che non ci piace tanto. Nello stato normale, è il momento di funzionare come un orologio svizzero - butta fuori il sebo, idratando così la nostra pelle. Tuttavia, è tempo di ostruirsi, quindi compare comedone sul viso (che cos'è e come trattare i comedoni).

MA! Se il batterio Propionibacterium acnes cade nel comedo in qualsiasi modo, inizia a moltiplicarsi. In condizioni normali, l'ambiente protettivo della nostra pelle inibisce questa riproduzione. E quando questo batterio comincia a moltiplicarsi appare..... Proprio così! Un brufolo infiammato appare. In alcuni articoli ho già parlato di questo, ma, come si suol dire, la ripetizione è la madre dell'apprendimento.

La conclusione logica è logica: vale la pena sbarazzarsi dei batteri Propionibacterium acnes e la pelle sarà di nuovo bella! Ma non tutto è così semplice.

Questo batterio mantiene l'equilibrio della microflora naturale sulla nostra pelle. Rompere un tale equilibrio è quasi impossibile, meglio non provare. Perché pensi che, quando ti lavi la faccia, ti liberi completamente dello splendore oleoso, dopo un'ora e mezza diventa molto di più. La risposta è che la pelle aiuta i batteri a non morire, producendo più sebo, che mangiano. Tutto è interconnesso, come vedi :).

Smettila di ingannare te stesso

Prima di leggere ulteriormente, ti farò 1 domanda. Stai ancora cercando di sbarazzarti dell'acne? A giudicare dal fatto che stai leggendo questo articolo, la vittoria non è dalla tua parte.

E naturalmente sai in prima persona che i problemi della pelle sono:

  • Ricerca costante di trattamenti per l'acne
  • Raccolta e spremitura giornaliere
  • Bassa autostima
  • Mancanza di attenzione da parte del sesso opposto
  • Uno spreco di soldi per i cosmetici

E ora rispondi alla domanda: TI STESSO? Non sei stanco di sopportarlo? E quanti soldi, sforzi e tempo hai già speso per i trattamenti di cosmetologia e acne? Proprio così - è tempo di rendere la pelle perfetta, una volta per tutte! Sei d'accordo?

Abbiamo condotto un'indagine, esaminato un mucchio di materiali e, cosa più importante, verificati nella pratica quasi tutti i prodotti per il trattamento dell'acne, e ho trovato l'unico farmaco efficace, Instaskin.

È Instaskin che allevierà l'acne non per una settimana, un mese o un anno, ma per tutta la vita!

Come contenere la propagazione di Propionibacterium acnes:

1 Non lavare il viso con un sapone normale. Questa è una regola molto importante. Questo sapone è progettato per le mani per uccidere i batteri, non è destinato al viso! Questo farà solo infuriare i batteri, continueranno a moltiplicarsi a un ritmo ancora maggiore. Per lavarti il ​​viso puoi usare del sapone naturale di catrame, di cui ho già parlato.

2 Uso più limitato di alcol. Se si pulisce il viso con tintura di calendula alcolica o acido salicilico una volta al giorno la sera, non ci saranno problemi. E se usi l'alcol 10 volte al giorno, questi non solo fanno moltiplicare i batteri rapidamente, ma puoi anche seccare la pelle, che è anche cattiva.

3 Non premere l'acne. Già un milione di volte ha detto, scritto e discusso.

4 Non mangiare cibi grassi, ne abbiamo parlato nell'argomento sulla dieta dell'acne.

Ecco un batterio dannoso che causa l'acne. Ma se non la infastidisce, tieni costantemente a cuore la tua pelle, non noterai come diminuirà il numero di acne. Se avete domande, scrivete nei commenti. E finisco, ciao amici!

Traccia conclusioni

Sul nostro sito ci sono molte tecniche che ti aiuteranno a sbarazzarti dell'acne, ma ce n'è una MA. Non tutti sono aiutati da uno o un altro metodo, quindi abbiamo sviluppato istruzioni dettagliate passo-passo che ti aiuteranno a eliminare completamente tutti i tipi di acne, acne e macchie nere in 10 giorni al 100%.

Secondo questo metodo, più di 500 uomini e donne hanno completamente pulito la loro pelle, e questi sono solo quelli che hanno inviato il loro feedback e ringraziamenti. Ad oggi, non è stata fissata una sola persona a cui questa tecnica non ha aiutato.

Abbiamo reso questa istruzione gratuita, inoltre, non riceviamo un soldo dalle vendite di farmaci che devono essere acquistati. Quando si copia un articolo, è necessario un collegamento a questo sito!

Attenzione! La tecnica funziona solo se vengono seguiti tutti i punti descritti di seguito. Ricorda, non ci sono pillole magiche e unguenti che puliscono istantaneamente la pelle.

Fase preparatoria:

1) Andiamo su questo sito e ordiniamo Intraskin (questo è il farmaco principale che ha un effetto terapeutico). La caratteristica principale del farmaco è che penetra nei pori e guarisce la pelle dall'interno, ed è per questo che dopo il corso del trattamento il risultato è preservato per sempre. Inoltre, non crea dipendenza, a differenza delle sue controparti costose.

2) Affinché Intraskin penetri nei pori, è necessario pulirli completamente, altrimenti non ci sarà alcun uso. Per pulire i pori useremo una maschera nera. Puoi farlo da solo (leggi su Internet), ma trovare tutti i componenti necessari è abbastanza difficile, quindi è più facile da acquistare. E la maschera fatta in casa pulisce i pori molto peggio. Ordine maschera nero su questo sito. Ci vorranno 2 pacchetti, se offri di più - rifiuti. Ci sono molti falsi, quindi se decidi di acquistare una maschera, allora solo sul sito ufficiale, che ho indicato sopra.

3) Si consiglia inoltre di acquistare questa macchina per la pulizia completa dei pori.

Non aver paura che tu debba comprare tutto questo. D'accordo, ne vale la pena se sai che il 100% si sbarazza di acne non per una settimana, un mese o un anno, ma per tutta la vita!

Quindi, hai acquistato tutti i componenti necessari..

Iniziamo il trattamento:

1) Ridurre il consumo di cibi dolci e grassi almeno due volte. Raccomandiamo di mangiare più verdure. Non ti preoccupare, questa è una misura temporanea, devi solo soffrire 10 giorni!

2) Metti una maschera nera sul viso, attendi 5 minuti e poi rimuovila con cura. La maschera scomparirà dal viso con un film sottile, tutto il pus che si è intasato nei tuoi pori sarà visibile su di esso. Questa procedura dovrebbe essere eseguita i primi 3 giorni, una volta al giorno (preferibilmente di notte). Quindi rimuovere il pus rimanente dai pori con la macchina Spot Cleaner (istruzioni per Spot Cleaner all'interno della scatola)

3) Dopo aver pulito a fondo i pori, strofinare la crema Intraskin con movimenti circolari sulla pelle interessata e senza lavarla, andiamo a letto. Questa procedura viene eseguita ogni giorno per 10 giorni.

Questo è tutto. Dirai che tutto questo è troppo complicato. Nessuno ha detto che sarebbe stato facile. Ma durante l'esecuzione di tutti questi punti, garantiamo lo smaltimento completo di acne e macchie nere in 10 giorni!

Una persona senza acne è il merito dei batteri

Per molto tempo si è creduto che la causa principale dell'acne fosse l'attività del batterio patogeno Propionibacterium acnes. Ciò è stato evidenziato da molti studi sierologici. Ma gli scienziati non hanno ancora capito come questo batterio possa provocare lo sviluppo dell'acne, se è presente anche sulla pelle e in persone assolutamente sane ?!

Il punto in questa domanda mette una squadra di scienziati dell'Università della California. Nel 2014, hanno condotto uno studio su 101 volontari di varie razze, 49 dei quali soffrivano di acne e 52 avevano una pelle sana. Lo studio ha scoperto che il famigerato batterio P.acnes ha più di mille ceppi diversi!
Gli scienziati hanno sequestrato campioni di batteri dalle strisce dei pori, che i soggetti sotto il controllo di un medico hanno consegnato al laboratorio dopo la procedura di igiene del viso. Il complesso di studi sierologici, biochimici e immunologici ha dimostrato che la composizione del ceppo dei batteri raccolti dalla pelle di una persona e di un paziente sani è diversa. Utilizzando il metodo di sequenziamento genomico, sono stati identificati tre ceppi chiave di propionobatteri, che svolgono un ruolo di primo piano nel garantire la salute della pelle umana. E solo due di loro hanno attività acnegene, uno protegge la pelle umana dallo sviluppo di acne, per esempio, in bulimia, e il resto non ha effetti clinicamente significativi sullo sviluppo di malattie della pelle.

Ottenuto e isolato "buono" ceppo di propionobatteri, i ricercatori hanno confrontato i batteri dell'acido lattico della biocenosi intestinale, che forniscono una protezione naturale del corpo contro agenti patogeni. Quindi questo ceppo - protegge la pelle non solo da ceppi virulenti di propionobatteri correlati, ma anche da altri agenti patogeni, pur mantenendo la salute naturale della pelle.

I risultati di questo studio sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Journal of Investigative Dermatology e ora molti medici lo definiscono un "passo avanti" nella moderna dermatologia. Ciò è dovuto al fatto che i dati ottenuti costituiscono una potenziale base per lo sviluppo di un nuovo approccio unico alla prevenzione e al trattamento dell'acne. Tale scoperta porta alla prospettiva di un cambiamento radicale nel trattamento delle malattie della pelle praticate oggi. Gli stessi ricercatori sostengono che una strategia di trattamento antimicrobico basata sull'uso di farmaci antibatterici locali e interni non è un ricordo del passato. Il trattamento probiotico dovrebbe essere portato alla ribalta, contribuendo alla crescita della microflora benefica sulla pelle.

E qui di nuovo c'è una chiara connessione tra i batteri benefici dell'intestino. Solo pochi decenni fa, tutti i disturbi intestinali erano raccomandati per essere trattati con agenti antimicrobici gravi. Molto presto, i medici sono giunti alla conclusione che tale trattamento è inefficace e pericoloso, poiché mina significativamente la biocenosi e le difese del corpo. E oggi il numero di farmaci a base di probiotici (bifidobatteri e lattobacilli) è aumentato più volte. Non c'è una fiducia irragionevole sul fatto che ben presto anche le malattie della pelle come l'acne saranno trattate con farmaci più efficaci e conservatori basati sui probiotici dei propionobatteri benefici.

Propionibacterium acnes - i principali colpevoli dell'acne

Propionibacterium acnes o, come molti altri dicono, l'acne Propionibacterium è una becteria gram-positiva che non può muoversi. È l'agente eziologico di una malattia così grave e sgradevole come l'acne o l'acne umana. La principale manifestazione di questa malattia è il processo infiammatorio che si verifica nella ghiandola sebacea.

Informazioni generali

Questo microbo è condizionatamente patogeno, cioè la sua azione non si manifesta fino all'inizio di uno o un altro fattore provocatorio. E poche persone sanno che il Propionibacterium acnes esiste sulla pelle di ognuno di noi, più precisamente nel nostro habitat preferito - nelle profondità del follicolo pilifero.

Quel Propionibacterium Acnes è considerato la causa primaria dello sviluppo dell'acne. E l'acne è una vera e propria infezione con l'infiammazione delle ghiandole sebacee e il coinvolgimento sia degli strati superficiali che profondi della pelle.

In alcuni casi, il germe può causare altre malattie:

  • Blefarite (il processo infiammatorio è localizzato nell'area palpebrale).
  • Endoftalmite (il processo infiammatorio è localizzato all'interno del bulbo oculare).
  • Complicazioni infiammatorie dopo l'intervento chirurgico agli occhi.

Inoltre, questo batterio si trova non solo sulla pelle, ma anche sullo stomaco e sull'intestino dell'uomo.

Propionibacterium acnes. immagini

Che ricerca dice

Studi recenti hanno dimostrato che Propionibacterium acnes è il microbo di cui il nostro corpo ha bisogno. È lui che produce la proteina, chiamata RoxP.

Si è scoperto che questa sostanza protegge la nostra pelle da malattie così pericolose come la psoriasi, l'eczema, la dermatite atopica. Tuttavia, questi dati sono ancora al livello della teoria.

Secondo i dati presunti, questa proteina ha un processo antiossidante sulla pelle. Si ritiene che l'ossidazione sia la causa delle suddette malattie.

Lo stesso processo ossidativo si sviluppa nella pelle a seguito dell'esposizione all'irradiazione ultravioletta.

Propionibacterium acnes e antibiotici

Ci sono un certo numero di antibiotici che sono dannosi per Propionibacterium acnes. Aiutano nel caso in cui questo microbo diventa la causa dell'acne. Tra tutti i farmaci in particolare vogliono evidenziare:

  • Clindamicina, che fa parte di droghe come dalacin, specchi, Klandeks, clindovit.
  • Tetraciclina.
  • Azitromicina.
  • Roxithromycin.
  • Claritromicina.
  • Levofloxacina.
  • Eritromicina.
  • Cloramfenicolo.
  • Meklotsiklin.

Ulteriori informazioni

I batteri propionici dell'acne (Propionibacterium acnes) non sono sempre la causa dell'acne. Pertanto, prima di iniziare il trattamento, si dovrebbe assolutamente consultare un medico e sottoporsi a una ricerca che potrebbe aiutare a determinare la causa esatta dello sviluppo dell'acne.

I batteri stessi non sono le cause dell'acne. Dopo che le ghiandole sebacee o sudoripare, così come il follicolo pilifero, vengono bloccate, si accumulano sebo e altre secrezioni. Tutto questo è un cibo eccellente per i batteri. Inoltre, la mancanza di ossigeno consente loro di riprodursi attivamente.

I prodotti di scarto di tali microbi sono fortemente irritanti e provocano un processo infiammatorio. Quindi si forma un ascesso in questo luogo.

Tuttavia, non tutte le persone sviluppano l'acne allo stadio 4. Per la maggior parte, tutto è limitato a rari brufoli di piccole dimensioni che passano senza cicatrici.

Pertanto, c'è una teoria secondo cui solo le persone che hanno una maggiore sensibilità all'acne di Propionibacterium Acne provocano la comparsa di grandi ulcere, che vengono lasciate da cicatrici ruvide.

L'autrice è Anna Mikhailova, dermatologa-cosmetologa della prima categoria, specialista dell'Accademia di bellezza scientifica. Soprattutto per il sito "Trattare l'acne".

Lotta contro l'acne

Cause di acne

Tipi di acne

Leggi anche

retinoidi

Tipi di retinoidi
Leggi anche

Cura delle ciglia

Prodotti per la crescita delle ciglia

Prostaglandine per la crescita di lunghe ciglia

Lista delle prostaglandine

Smontare i prodotti per la crescita delle ciglia con gli ingredienti.

Leggi anche

Anti-invecchiamento (anti-invecchiamento)

Come affrontare l'acne (acne, acne, comedoni)

Batteri propionici Propionibacterium acnes e Propionibacterium granulosum come causa dell'acne (acne, punti neri, comedoni)

In che modo i batteri propionici causano l'acne?

Disturbi del sistema immunitario

È importante sapere che i microrganismi patogeni vivono nella bocca delle ghiandole sebacee e persone completamente sane e raramente causano l'acne.

Sullo sfondo di una diminuzione dei meccanismi protettivi della pelle, anche i microrganismi solitamente "neutrali" possono causare danni considerevoli.

L'indebolimento dell'immunità può essere causato da una serie di ragioni: stress, malattie dell'apparato digerente, ecc., Ma ha sempre l'effetto di ridurre la resistenza del corpo a vari effetti avversi.

Intasamento dei pori e acne

È nei pori ostruiti che si creano le condizioni favorevoli alla riproduzione e all'attività vitale attiva della microflora patogena.

Acidi grassi liberi, pH della pelle e acne

I microrganismi patogeni secernono lipasi che promuovono la degradazione dei lipidi con il rilascio di grandi quantità di acidi grassi liberi.

I cambiamenti nella composizione del sebo portano ad un aumento del pH cutaneo (uno spostamento di acido leggermente nel pH normale in un lato alcalino), che porta ad una diminuzione delle proprietà battericide del sebo e contribuisce all'ulteriore crescita e riproduzione dei microrganismi.

Irritazione della pelle e acne

Inoltre, l'attività vitale attiva dei microrganismi porta alla produzione di sostanze estremamente irritanti per i tessuti.

Inoltre, il sebo modificato ha proprietà irritanti, quindi nei luoghi di aumento delle escrezioni sebacee (più spesso sulla fronte, le ali del naso, il mento), appaiono macchie infiammate di iperemia e placche (dermatite seborroica).

Infiammazione e acne

Per combattere i microrganismi, il corpo inizia a produrre globuli bianchi. Al posto dei batteri del mirto e dei leucociti morti, si verifica l'infiammazione (sotto forma di suppurazione), quindi un brufolo bollente appare come se dal nulla.

Batteri propionici dell'acne (Propionibacterium acnes)

I batteri propionici dell'acne (Propionibacterium acnes) sono una causa più frequente dell'acne.

Normalmente, nelle persone sane, questi batteri vivono sempre nella bocca dei follicoli piliferi e delle ghiandole sebacee, mentre non si mostrano, e solo in casi isolati possono causare l'acne e l'infiammazione.

Dopo aver intasato i pori, ottenendo un eccesso di cibo, i batteri dell'acne propionica (Propionibacterium acnes) iniziano a moltiplicarsi attivamente.

I prodotti di scarto di questi batteri hanno un forte effetto irritante al contatto con i tessuti circostanti.

È così che si sviluppa l'infiammazione.

Il follicolo pilifero in continua espansione può rompersi con la formazione di ulcere.

L'ipersensibilità a P. acnes può anche essere la ragione per cui alcune persone hanno l'acne in una forma più severa di altre.

C'è uno studio i cui risultati indicano che i componenti di un acido grasso prodotto dalla ghiandola sebacea possono essere correlati a questo problema.

•••> Guarda le foto e leggi altro <•••

Trattamento efficace di acne, punti neri, comedoni

Mezzi per la crescita di ciglia lunghe e spesse

Retinoidi per combattere le rughe e l'invecchiamento

I medici hanno imparato come i batteri causano l'acne

I ricercatori dell'Università della California a San Diego hanno studiato i batteri che causano l'acne (sono chiamati -

). Questi batteri vivono nei pori della pelle e normalmente non influenzano il corpo umano, ma quando le condizioni cambiano, causano infiammazione nei follicoli piliferi, che si manifesta come acne. Ciò che provoca esattamente questo comportamento nei batteri è sconosciuto, ma gli scienziati sono stati in grado di saperne di più su come ciò avvenga.

Come si è scoperto, l'acne è in un certo senso una conseguenza di un malinteso. In risposta alle mutevoli condizioni ambientali

produrre acidi grassi a catena corta (

), sostanze che influenzano i cheratinociti - cellule cheratinizzate dello strato superiore della pelle. A loro volta, iniziano a secernere citochine - proteine ​​che sono coinvolte nella risposta del sistema immunitario alle infezioni - in risposta alla CCCC. Citochine e causa infiammazione della pelle.

Come dicono gli scienziati, questo significa che i batteri che vivono sulla pelle non sono solo i nostri vicini. La ricerca mostra che interferiscono con il lavoro di alcuni sistemi corporei, come il sistema immunitario. Anche i microrganismi che vivono negli intestini,

Batteri - la causa dell'acne

Molti non sono solo interessati a come affrontare l'acne, ma anche le cause di questa, non diciamo, la malattia. E questo è comprensibile - sapendo perché appare l'acne, è più facile trovare il modo migliore per sbarazzarsi di loro. Quindi se vuoi davvero pulire la tua pelle, prenditi qualche minuto e leggi questo articolo.

La relazione tra batteri e la comparsa di acne

In generale, l'acne ha 2 cause. Uno di questi può essere chiamato fondamentale, l'altro - minore. Quindi, i batteri Propionibacterium acnes sono una causa secondaria. Naturalmente, l'aspetto dell'acne è una conseguenza della loro riproduzione intensiva. Tuttavia, questo non è importante.

Il fatto è che i batteri Propionibacterium acnes vivono nella bocca dei follicoli piliferi sulla pelle di assolutamente ogni persona. Ma i ricercatori americani hanno identificato due diversi ceppi di questo microrganismo. Un ceppo, "normale", vive in persone con pelle sana. I ricercatori ritengono che questo ceppo abbia un meccanismo di difesa naturale che aiuta a mantenere condizioni di salute della pelle. Un altro ceppo "dannoso" si trova sulla pelle delle persone che soffrono di acne.

Perché, allora, il ceppo dannoso inizia improvvisamente a proliferare senza motivo? Perché c'è la prima e più importante causa dell'acne:

Il fatto è che attraverso i dotti sebacei sulla pelle di ciascuna persona viene secreto un segreto speciale: il sebo. Con il normale funzionamento del corpo, svolge una funzione protettiva - previene lo sviluppo di infezioni, protegge la pelle dalle radiazioni ultraviolette, dall'invecchiamento precoce, dal freddo e da altri fattori nocivi.

Tuttavia, sotto l'influenza di varie cause, e più spesso a causa di cambiamenti ormonali nel corpo, la composizione del sebo varia. Allo stesso tempo, la quantità allocata aumenta di quasi 2 volte. Allo stesso tempo, a causa di questi stessi fattori, i processi di cheratinizzazione diventano più intensi - il numero di cellule morte della pelle aumenta. Mescolando con il sebo, formano dei tappi all'uscita del dotto sebaceo e il grasso comincia a ristagnare. Qui è dove un secondo, più aggressivo ceppo di batteri Propionibacterium acnes inizia a moltiplicarsi.

Gli scienziati non hanno compreso appieno quale sia il catalizzatore per il suo aspetto. Presumibilmente questo cambiamento nella composizione del sebo. Infatti, sotto l'influenza di cambiamenti ormonali la sua composizione chimica cambia, e non per il meglio. Invece di svolgere funzioni protettive, il sebo diventa il terreno fertile ideale per i batteri.

Inoltre, il sistema immunitario reagisce in modo eccessivo alla presenza di batteri e stimola la produzione di più globuli bianchi. Così, si scopre l'area infiammata, che in realtà è l'acne. Più forte il sistema immunitario umano dà la sua risposta immunitaria, più l'acne apparirà sulla sua pelle.

Nell'acne dell'adolescenza, l'aumento della produzione di grasso è accompagnato da una divisione più accelerata e dalla morte delle cellule della pelle, e questo causa l'intasamento e l'intasamento dei dotti ancora più veloce. Pertanto, l'acne adolescenziale è la più difficile da battere.

Come trattare con i batteri che causano l'acne

Quali sono alcuni modi per sconfiggere i batteri che causano l'acne sul viso? Queste sono varie creme, gel e lozioni con antibiotici o antisettici. Il primo è molto più forte del secondo. Questi sono Metrogyl, Klenzit, Erythromycin unguento, unguento di Tetraciclina e vari oratori. Una volta sulla pelle, questi agenti iniziano a distruggere le popolazioni batteriche.

Tuttavia, utilizzando un antibiotico è impossibile sterminare l'intera popolazione di batteri Propionibacterium acnes. Una piccola quantità di essi rimane ancora nella pelle (questo tipo di batteri vive nello strato intermedio della pelle, e quindi la crema non sempre lo "ottiene"), e se le altre due cause dell'acne non vengono eliminate, l'acne ricompare. Inoltre, nel tempo, i batteri producono resistenza all'uso di antibiotici.

Anche se si utilizza l'antibiotico per distruggere l'intera popolazione di batteri, rimane il primo e principale motivo per la comparsa di acne. E dopo un po 'di tempo, i microrganismi appariranno nuovamente nel mezzo nutritivo e inizieranno a moltiplicarsi fortemente.

Per questo motivo, tutti gli antibiotici nel trattamento delle forme croniche di acne (che includono la varietà adolescente) hanno solo un effetto temporaneo.

Pertanto, per un trattamento serio e veramente efficace dell'acne, è necessario utilizzare una combinazione di farmaci composti da retinoidi e antibiotici (antisettici). Come Klenzit-S, Effezel o Isotrexin. Questi farmaci sono:

  • Propionibacterium acnes uccide la maggior parte della popolazione;
  • ridurre la produzione di sebo (anche se non possono influenzare la sua composizione).

Quindi, quasi neutralizzano 2 cause di acne. Secondo le statistiche, l'efficacia del trattamento dell'acne moderata e grave con questi farmaci raggiunge l'80%. Mentre l'efficacia del trattamento con antibiotici da solo è del 35-45%.

Alcune fonti su Internet parlano dei benefici del sapone antibatterico per il trattamento dell'acne. Sulla base di quanto scritto sopra, non dovresti incolparlo di grandi speranze. Al contrario, il suo utilizzo può solo aumentare la vitalità dei batteri e peggiorare le condizioni della vostra pelle.

Batteri ragionevoli?

Un altro fatto interessante sui batteri Propionibacterium acnes. Ci sono alcune prove che questi batteri possono stimolare direttamente le ghiandole sebacee e iniziano a produrre sebo aggiuntivo.

Se questo è vero, allora è possibile che i batteri si adattino all'ambiente del follicolo, e parte di questo adattamento include un meccanismo per ottenere più cibo (sebo) dai tessuti circostanti. Cioè, i batteri come gli esseri umani si procurano cibo artificiale! Tuttavia, questo è osservato solo se ci sono già i prerequisiti per la formazione di acne sopra elencati.

conclusioni:

Quindi, cosa abbiamo alla fine:

I batteri Propionibacterium acnes, che causano l'acne, vivono nella pelle di ogni persona e per lungo tempo occupano il loro giusto posto nella microflora ben bilanciata della nostra pelle. Nel normale funzionamento dei sistemi corporei, la loro riproduzione è limitata da fattori protettivi naturali. Ma non appena si verificano determinati cambiamenti, che portano ad un aumento della produzione di sebo e aumento della cheratinizzazione, si verifica uno squilibrio. Di conseguenza, i batteri iniziano a moltiplicarsi vigorosamente, portando all'acne.

Pertanto, trattare l'acne con antibiotici da solo è un errore. È necessario eliminare altre cause che portano alla formazione di acne. Su questo ci sono pubblicazioni rilevanti in altri materiali su questo sito. Finalmente un breve video sulle cause dell'acne:

Batteri e acne

I batteri sono tra le principali cause di acne. Il ruolo dei batteri nell'acne è lo sviluppo dell'infiammazione.
Microbi diversi possono abitare la pelle e i follicoli piliferi. Questi sono i cosiddetti propionibatteri: Propionibacterium acnes (P. acnes) e Propionibacterium granulosum, così come lo stafilococco cutaneo Staphylococcus epidermidis. Oltre a loro, altri batteri, funghi (per esempio, la Malassezia - la probabile causa di forfora e dermatite seborroica) e gli acari Demodex, che possono giocare un ruolo nello sviluppo della rosacea, sono costantemente o temporaneamente trovati sulla pelle e nelle ghiandole sebacee. Questi microbi non causano malattie della pelle nella maggior parte delle persone. Questi sono rappresentanti della normale microflora della pelle. Sono associati a malattie solo nei casi in cui vengono create condizioni speciali per questo - per esempio, blocco del follicolo ed eccessiva attività delle ghiandole sebacee.

2-3 anni prima dell'inizio della maturità sessuale umana, la quantità di P. acnes sulla pelle aumenta drasticamente: da 1-10 a milioni di batteri per 1 cm 2.

Il numero di batteri sulla pelle e nel follicolo non è direttamente correlato alla gravità dell'acne. Questa quantità è determinata dalla composizione delle sostanze sulla superficie della pelle, alcune delle quali sono utilizzate dai batteri, mentre altre, al contrario, impediscono la loro crescita. Inoltre, l'accesso dei batteri e l'acidità della pelle influenzano la crescita dei batteri. P. acnes vive nel follicolo sotto il livello della pelle, senza bisogno di ossigeno. Il blocco del follicolo non interferisce, ma può aiutare la riproduzione di P. acnes.

In che modo i batteri causano l'infiammazione? Gli enzimi batterici lipasi, proteinasi, fosfatasi e ialuronato liasi possono degradare lipidi, proteine ​​e altre sostanze all'interno del follicolo e sulla superficie della pelle, danneggiando le cellule. Ad esempio, le lipasi scindono i trigliceridi sebumici in acidi grassi liberi - sostanze nutritive. Promuove la proliferazione dei batteri nel follicolo.

P. acnes forma varie sostanze che fungono da mediatori ("mediatori") dell'infiammazione. Queste sostanze penetrano oltre il follicolo e attirano le cellule dei leucociti dal tessuto connettivo che circonda il follicolo. P. acnes si lega alle molecole dei recettori dei leucociti, dopo di che secernono un'intera gamma di sostanze: interleuchine 8 e 12, fattore di necrosi tumorale. Queste sostanze, a loro volta, influenzano altre cellule, il che porta allo sviluppo di una risposta infiammatoria.

Nei pazienti con forme gravi di acne, si suggerisce una reazione speciale ai batteri: ipersensibilità, cioè una specie di allergia.
Nonostante il fatto che i batteri "causino" l'acne, l'acne non è contagiosa. Il coinvolgimento dei batteri nello sviluppo dell'acne è considerato secondario, ma necessario per la comparsa di elementi infiammatori dell'acne.

Questo spiega l'efficacia di antibiotici e antisettici, come uno dei principali mezzi per curare l'acne e la cura della pelle incline all'acne.

Altri Articoli Sulle Tipologie Di Acne