L'autoemoterapia è un metodo di trattamento dei pazienti con una trasfusione di sangue, ma non un estraneo, ma il suo. Questo metodo è stato testato all'inizio del 1900 per il trattamento delle malattie della pelle.

In quali casi viene utilizzato

Alcuni anni dopo, questo metodo cominciò a essere usato per aumentare l'immunità nei pazienti con raffreddori a lungo termine - malattie professionali delle persone il cui lavoro è associato a una costante permanenza al freddo.

Infiammazione purulenta dei follicoli piliferi

Così come il frequente verificarsi di tali raffreddori tra le persone in carcere. Eruzioni cutanee abbondanti del corpo con foruncoli (foruncolosi), che non sono suscettibili di trattamento con metodi convenzionali, sono spesso curate con l'autoemoterapia.

Questo metodo era piuttosto famoso ed era popolare tra chirurghi e dermatologi. Ma a causa dello sviluppo delle nanotecnologie nella pratica medica, questo metodo cominciò a essere dimenticato.

Nel tempo presente, ha riacquistato la sua popolarità, ma più nel settore cosmetico. Per il trattamento di problemi di acne sempre più frequenti sul viso tra i giovani, hanno iniziato a prescrivere questo metodo. Perché alcuni medici stanno tornando a questo vecchio metodo?

Non c'è una risposta breve a questa domanda. Ma i medici esperti lo spiegano introducendo il proprio sangue prelevato da una vena e contenente prodotti di decomposizione, sostanze di scarto e le loro tossine, che devono essere rimosse dai reni o trasformate dal fegato, il corpo si scuote.

Questo è simile alla reazione all'introduzione di batteri o alle loro tossine durante la vaccinazione, quando il corpo reagisce all'invasione del nemico e produce anticorpi per combatterlo.

A volte l'autoemoterapia viene eseguita con l'aggiunta di droghe o ozono.

Il sangue di un corpo spesso malato o indebolito non riesce a far fronte alle tossine nella foruncolosi o in altre condizioni simili.

Contiene la loro maggiore concentrazione. E con l'introduzione di questo sangue, viene creato uno stato stressante e il corpo inizia immediatamente a ricostruire.

Questo metodo è buono perché non richiede farmaci aggiuntivi, il sangue stesso è una medicina. Ma a volte i medici applicano ancora l'autoemoterapia con l'aggiunta di altre sostanze.

Per i principianti, questi erano gli stessi antibiotici. Quindi è stato testato l'uso di rimedi omeopatici. E recentemente, hanno iniziato ad applicare l'ozonizzazione del sangue prima della sua introduzione nel muscolo.

Tutte queste tecniche danno i loro risultati, ma la maggior parte dei medici considera ancora questo tipo di trattamento con placebo. Questa opinione esiste perché non c'è stata alcuna ricerca speciale su questo tema.

Indicazioni per l'uso di autoemoterapia

La foruncolosi è un'infiammazione multipla del bulbo pilifero

Come accennato in precedenza, le principali indicazioni per l'uso di questo metodo sono malattie sia di natura indipendente che associate ad altre condizioni più gravi.

L'indicazione più frequente è la foruncolosi. Questa condizione porta grande sofferenza per il fatto che le formazioni pustolose che appaiono, chiamate chirie nelle persone, stanno diventando più frequenti sul corpo e di dimensioni sempre più grandi. Si formano nei follicoli piliferi e sono molto dolorosi quando sono maturi.

La sepsi nella gente comune si chiama avvelenamento del sangue

A causa della vasta area del processo infiammatorio, il corpo non affronta la crescente quantità di flora patogena purulenta nel sangue e iniziano il malessere generale e le condizioni febbrili.

Un tale ciclo infiammatorio può causare sepsi - una comune infezione del sangue, quando è necessaria la trasfusione dei componenti del sangue di qualcun altro e un gran numero di antibiotici. La sepsi, anche attualmente, non è sempre curabile, che viene effettuata in condizioni di terapia intensiva e persino di rianimazione.

L'autoemoterapia è ampiamente usata in cosmetologia

Oltre alla foruncolosi, l'autoemoterapia viene utilizzata nel trattamento di ulcere cutanee non cicatrizzate, ferite purulente e acne. Inoltre, questo metodo è indicato nell'indebolimento del sistema immunitario, nei processi infiammatori cronici, nelle ulcere trofiche non cicatrizzanti.

Ma al momento attuale l'autoemoterapia è più spesso usata non dai medici, ma dai cosmetologi, che possono portare non bene, ma danno, poiché Viene effettuato non sotto la supervisione di un medico specialista.

L'autoemoterapia deve essere eseguita, in base alle condizioni di sterilità e allo schema di introduzione della quantità di sangue.

Ci sono diversi schemi provati, la cui violazione nel migliore dei casi non darà il risultato atteso, e nel peggiore dei casi causerà una violazione della risposta immunitaria del corpo - febbre, e in caso di una violazione della sterilità e dell'infezione del sangue iniettato - sepsi, che può essere naturalmente fatale.

Controindicazioni autoemoterapia

Controindicazioni per questo metodo sono:

  • malattie oncologiche
  • gravidanza
  • condizioni severe nelle malattie croniche
  • anomalia cardiaca
  • processi infiammatori acuti
  • disturbi mentali ed epilessia.

Regimi di autoemoterapia

Lo schema più comune nell'applicazione del metodo di autoemoterapia è:

  1. 2,0 (2 cubetti) di sangue da una vena vengono immediatamente iniettati nel muscolo gluteo
  2. Dopo un giorno o due (questo è deciso dal medico) prendi 4,0 sangue. E così regolato a 10.0.
  3. 10.0 viene somministrato il 6 o il 12 ° giorno
  4. Quindi si inizia a ridurre la dose allo stesso ritmo, ad es. - 8,0; 6.0; 4.0; 2.0.

È possibile ripetere questo schema non prima di dopo 3 mesi.

Forse l'uso di un altro schema, quando la quantità di sangue aumenta di 1,0 al giorno. È portato fino a 10,0 - due giorni, e quindi il processo inverso per ridurre il volume di sangue iniettato.

Quando si utilizza l'autoemoterapia con sostanze omeopatiche, il sangue del paziente viene iniettato per via sottocutanea quattro volte, a intervalli.

Il meccanismo d'azione nell'applicazione dell'autoemoterapia è quello di stimolare il sistema immunitario

L'introduzione del sangue con l'ozono è chiamata autoemoterapia di piccole o grandi dimensioni. Quando si esegue il primo tipo di terapia, 5 cubetti di ozono miscelati con ossigeno vengono portati in una siringa sterile, quindi 10,0 sangue vi entra, delicatamente miscelato in un modo speciale e quindi iniettato nel muscolo del gluteo massimo.

  1. Un paziente prende 100,0-150,0 sangue in un contenitore speciale, inietta un anticoagulante (eparina o altra sostanza che impedisce la coagulazione del sangue) lì,
  2. Quindi inserire da 100 a 300 cubetti di miscela di ozono-ossigeno
  3. Delicatamente miscelato per 5 o 10 minuti (a seconda della quantità) e iniettato per via endovenosa, quasi striato.

Quando si utilizza l'autoemoterapia, è necessario ricordare l'insorgenza di possibili complicanze.

L'introduzione di sangue per via intramuscolare può essere accompagnata da complicanze:

  • Compattazione e dolore nei siti di iniezione. Qui si raccomanda di fare delle compresse o di creare una maglia di iodio sui punti delle foche, riscaldamento locale (non caldo).
  • Può essere accompagnato da deterioramento o febbre dell'intero organismo o amplificazione della malattia sottostante. In questo caso, il medico decide di interrompere la terapia o passare a una riduzione della dose di sangue somministrata.

Pertanto, questo processo dovrebbe sempre essere eseguito solo sotto controllo e con una prescrizione del medico.

Da questo video imparerai il processo di autoemoterapia:

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Pulizia del sangue da acne o un nuovo metodo di autoemoterapia nella medicina moderna

L'acne provoca disagio non solo ai rappresentanti della bella metà della società, ma anche agli uomini. Esistono vari tipi di infiammazione cutanea. Anche diversi metodi di trattare con l'acne. Nonostante questo, la pulizia del sangue da acne è molto popolare nel trattamento di questa malattia della pelle.

Varietà di acne e loro cause

Ad oggi, le cause dell'acne possono essere:

  • adolescenza transitoria;
  • malattie degli organi interni;
  • scarsa igiene personale;
  • ereditarietà;
  • predisposizione della pelle.

È importante In ognuno di questi casi, la pulizia del sangue dall'acne dà un risultato eccellente. Ma potrebbe non apparire immediatamente.

A seconda delle cause dell'aspetto, ci sono diversi tipi di acne:

Inoltre, queste infiammazioni possono essere interne (sottocutanee) o esterne. Trattare l'acne può essere sia metodi medici che rimedi popolari.

Pulizia della pelle dell'acne

Qualunque sia il risultato sarebbe il trattamento dell'infiammazione della pelle con metodi standard, sarà comunque non durevole. È meglio pulire il sangue dell'acne. Non è consigliabile fare questa procedura da solo, in quanto vi sono alcune controindicazioni.

Pulizia del sangue per l'acne: che cos'è?

Questa procedura si incontra raramente. Per questo motivo, l'uomo moderno non sa come viene eseguito e quali risultati dà. Il termine medico per la purificazione del sangue è l'autoemoterapia.

Questa procedura può essere:

La scelta del tipo di pulizia del sangue dall'infiammazione dipende dai problemi della pelle.

In una qualsiasi di queste procedure, vengono utilizzati vari farmaci:

Le procedure sono diverse nel modo in cui vengono eseguite e danno una diversa reazione al corpo.

Pulizia del sangue a base di ozono

Autoemoterapia - L'uso dell'ozono

L'autoemoterapia con ozono è attualmente molto popolare. Aiuta non solo a liberare la pelle da varie infiammazioni. In alcuni casi, questa procedura attenua le rughe ed elimina la cellulite.

Abbastanza spesso l'autoemoterapia viene utilizzata con l'ozono nel trattamento delle malattie ginecologiche, in tali aree della medicina come l'urologia. Può essere piccolo e grande. A seconda di ciò, viene scelta l'intensità delle procedure e dei metodi di somministrazione del farmaco.

Il farmaco può essere inserito:

  • per via endovenosa;
  • per via intramuscolare;
  • per via sottocutanea;
  • intra-articolare.

Purificazione del sangue antibiotico

L'autoemoterapia con un antibiotico è usata di rado. Lo scopo di questa procedura è quello di pulire completamente il sangue, i vasi sanguigni da qualsiasi infiammazione. È nominata dal medico in caso di gravi malattie umane. Ad esempio, quando:

  • malattie respiratorie;
  • infiammazioni interne di vari organi;
  • in caso di varie malattie della pelle (acne purulenta, infiammazione interna della pelle) e così via.

È importante L'autobioterapia con un antibiotico può essere eseguita solo da un medico. Dopo aver eseguito questa procedura, in alcuni casi ci possono essere febbre, mal di testa.

Pulizia del sangue con gluconato di calcio

L'autoemoterapia con gluconato di calcio viene effettuata in caso di rilevamento di tali malattie in un paziente:

  • foruncolosi (quando si prescrive un medico);
  • malattia del fegato;
  • per mantenere la stabilità del sistema cardiovascolare e così via.

Il calcio è stato a lungo famoso per le sue proprietà miracolose. Non solo è in grado di rafforzare il tessuto osseo di una persona, ma aiuta anche a costruire massa muscolare, mantenere l'immunità umana e così via.

L'autoemoterapia con gluconato di calcio viene effettuata solo su prescrizione medica. Ciò è dovuto al fatto che un eccesso di calcio nel corpo può influire negativamente sul lavoro degli organi interni. Pre-analisi del sangue.

Controindicazioni alla procedura

Vale la pena considerare che la pulizia del sangue da acne non può essere data quando:

  • la gravidanza;
  • ha subito un attacco di cuore;
  • l'allattamento al seno;
  • oncologia;
  • esacerbazione dei processi infiammatori nel corpo;
  • la presenza di malattie croniche.

Inoltre, prima di autoemoterapia, dovresti sottoporti ad un esame del sangue per l'AIDS, la sifilide e altre malattie sessualmente trasmissibili. In alcuni casi, questa procedura di purificazione del sangue non è raccomandata, in modo da non peggiorare le condizioni del paziente.

Raccomandazioni generali

Nessuno sosterrà sul fatto che l'autoemoterapia ha solo un effetto positivo sulla salute di una persona. Un ruolo importante è giocato dal modo in cui la pelle viene pulita dall'acne e dai medicinali usati nella procedura. Tutto ciò è determinato da un medico esperto dopo una serie di test.

Autoemoterapia - indicazioni e controindicazioni Schema per l'acne con ozono, gluconato di calcio. Come fare a casa

Un problema comune a molte persone sono le eruzioni cutanee. Ciò può essere dovuto a cambiamenti legati all'età nel corpo, disturbi ormonali, malattie degli organi interni, predisposizione ereditaria.

Uno dei metodi efficaci per eliminare questo problema è l'autoemoterapia, ma la procedura ha alcune indicazioni e controindicazioni per l'uso che devono essere considerate e seguite.

Cos'è l'autoemoterapia e il costo

Il sangue umano ha la capacità di preservare completamente le informazioni su tutte le malattie del corpo. A questo proposito, quando reintroduce, trova una fonte patologica e la neutralizza. Grazie a questa caratteristica unica del sangue, è diventato possibile trattare efficacemente molte malattie umane, nonché combattere l'acne e le eruzioni cutanee di varie proprietà.

Sulla base di questo, è stata sviluppata la tecnica di autoemoterapia. È una forma di terapia completamente sicura e ti consente di affrontare patologie che non possono essere trattate in modo tradizionale.

Come rimedio, viene utilizzato il sangue del paziente, che viene iniettato per via intramuscolare o sottocutanea sotto forma di iniezioni. A volte, per ottenere il massimo effetto della terapia, è anche miscelato con preparati omeopatici. Aiuta ad alleviare l'infiammazione e allo stesso tempo ringiovanire la pelle.

Il costo di tale procedura per ogni persona è individuale, poiché dipende direttamente dal decorso prescritto e dai rimedi omeopatici utilizzati. Il prezzo medio di una singola sessione di guarigione varia da 400 a 1.500 rubli.

L'essenza del metodo

L'autoemoterapia si basa sulla reintroduzione del sangue di una persona, prelevato in precedenza da una vena e la sua successiva introduzione nella zona dei glutei. Di conseguenza, viene considerato dal corpo come un oggetto alieno e tutte le forze vengono reindirizzate per combatterlo, il che attiva il sistema immunitario.

Ma allo stesso tempo, la proteina del sangue introdotto viene riconosciuta come propria e, pertanto, il meccanismo di protezione lanciato viene reindirizzato ai virus e alle patologie identificati presenti nel corpo. Questa è la proprietà immunocorrettiva di questa terapia, che aiuta ad attivare le forze del corpo per combattere le malattie intrattabili e quindi rafforzare il sistema immunitario.

L'autoemoterapia, le cui indicazioni e controindicazioni consentono un trattamento sicuro, è una tecnica accessibile quando i metodi tradizionali non sono in grado di dare un risultato positivo. Ma allo stesso tempo è necessario seguire tutte le regole di preparazione del paziente e ulteriore trattamento.

Impatto positivo

L'autoemoterapia non è in grado di sostituire completamente il corso tradizionale di trattamento, è un'aggiunta che consente di migliorare l'efficacia della terapia prescritta.

Le principali proprietà positive di questa tecnica:

  • normalizzazione dei processi metabolici;
  • ripristino del turgore cutaneo;
  • sbarazzarsi di ulcere;
  • migliorato flusso sanguigno e linfatico;
  • rafforzamento dell'immunità;
  • rimozione di sostanze nocive;
  • neutralizzazione di virus infettivi;
  • rimozione dei fuochi di infiammazione.

Indicazioni per

L'introduzione del sangue del paziente durante la sessione consente di ridurre al minimo i rischi per la salute e aiuta anche a raggiungere il massimo risultato del trattamento. L'autoemoterapia viene spesso utilizzata nelle ricadute di malattie croniche caratterizzate da un processo di sviluppo lento.

Le principali indicazioni per l'utilizzo della procedura:

  • l'acne;
  • verruche, papillomi;
  • abrasioni;
  • eruzioni allergiche;
  • eczema;
  • herpes di varia localizzazione;
  • psoriasi;
  • ferite di guarigione difficili.

Molto spesso, questa tecnica viene utilizzata quando è impossibile eliminare il problema delle eruzioni cutanee con tonico, crema, crema e cosmetici simili.

L'autoemoterapia viene talvolta utilizzata anche sulle rughe legate all'età, poiché ripristina i processi metabolici nei tessuti molli e restituisce quindi il tono alla pelle che si sbiadisce.

Controindicazioni

Nonostante la sicurezza generale di questa tecnica, ci sono alcune controindicazioni che precludono l'implementazione di questo trattamento. Ignorare queste regole può portare a gravi conseguenze e danni alla salute.

Ad esempio:

  1. Malattie oncologiche
  2. Qualsiasi tipo di infiammazione acuta.
  3. Gestazione e allattamento.

Autoemoterapia. Indicazioni e controindicazioni sono piuttosto estese. Ad esempio, è impossibile ricorrere alla trasfusione durante la gravidanza.

  • Stadio acuto di psicosi.
  • Attacchi di epilessia
  • Tubercolosi in forma acuta.
  • Attacco di cuore
  • Disturbi del sistema cardiovascolare.
  • Insufficienza renale.
  • Stadio di esacerbazione di malattie croniche.
  • Oltre alle principali controindicazioni, gli esperti assegnano limiti di tempo per lo svolgimento di sessioni di trattamento:

    • assunzione di alcol durante il giorno precedente;
    • ciclo mestruale;
    • febbre del paziente.

    Preparazione per il trattamento

    L'autoemoterapia, le cui indicazioni e controindicazioni consentono il trattamento efficace dell'acne, viene effettuata secondo il corso prescritto dal medico curante. Ma un prerequisito per la procedura è controllare il livello di emoglobina. Allo stesso tempo, questo indicatore dovrebbe essere all'interno della norma ammissibile o leggermente al di sopra di esso.

    Questo metodo richiede una scarsa preparazione del paziente a casa.

    Consiste nel seguire le raccomandazioni:

    1. Conformità con la dieta prescritta dal medico con l'introduzione di una maggiore quantità di verdure, frutta e prodotti a base di cereali nella dieta quotidiana.
    2. Conduzione di procedure cosmetiche obbligatorie per la pulizia quotidiana dei pori della pelle.
    3. Conformità con tutti gli standard di igiene personale.
    4. Completa esclusione di prodotti aggressivi e cosmetici che causano irritazione della pelle.
    5. Passeggiate regolari all'aria aperta.

    Il rispetto di queste raccomandazioni ridurrà ulteriormente il numero delle sessioni di autoemoterapia necessarie e accelererà il recupero del paziente.

    Conseguenze e possibili complicazioni

    Autoemoterapia, indicazioni e controindicazioni di cui consentire l'utilizzo della tecnica in molti casi per eruzioni cutanee, implica l'osservanza della sterilità della procedura. Ignorare le regole della sua attuazione può portare a determinate conseguenze e complicazioni.

    2. Compattazione e dolore nel sito di puntura della pelle.

    4. Gonfiore dei tessuti molli.

    5. Dolore nei muscoli.

    6. Malessere generale.

    2. Reazione autoimmune del corpo.

    Quando l'esacerbazione del disagio dopo una sessione di autoemoterapia dovrebbe consultare un medico e identificare la causa.

    Schema di

    Gli esperti identificano diversi metodi di base di autoemoterapia, il cui principio si basa sulla versione classica originale con l'aggiunta di alcuni dettagli della procedura.

    Ognuno di loro ha le sue caratteristiche e quindi, prima di dare la preferenza a uno o un altro metodo, è necessario prima consultare il proprio medico e tenere conto delle caratteristiche individuali di una persona in ciascun caso specifico.

    Nel condurre sessioni, si dovrebbe rispettare il principio degli otto, indipendentemente dal tipo di trattamento. Se il sangue è stato prelevato dalla mano destra, allora dovrebbe essere iniettato nella natica sinistra e viceversa. Inoltre, per ridurre il dolore, il fluido nel corpo dovrebbe scorrere lentamente.

    I tipi più comuni di autoemoterapia:

    1. Classica. Questo tipo prevede l'introduzione di sangue senza alcun trattamento e ulteriori farmaci terapeutici. Allo stesso tempo, il liquido prelevato dalla vena ulnare viene inserito nella parte superiore del gluteo. In futuro, per prevenire lo sviluppo di suppurazione al sito di puntura, si consiglia di applicare un riscaldatore di una temperatura confortevole. Per la prima sessione, vengono utilizzati 2 ml di sangue, ma ogni 2-3 giorni la sua quantità deve essere aumentata dello stesso volume, fino a raggiungere 10 ml. L'intero corso dura fino a 15 sessioni ed è determinato esclusivamente dal medico, in base alle condizioni del paziente.
    2. Velocità. La procedura per l'introduzione del sangue è suddivisa in 4-5 stadi, ognuno dei quali implica un ulteriore arricchimento di sangue con una preparazione omeopatica seguita dalla sua somministrazione intramuscolare.
    3. Piccola autoemoterapia con ozonizzazione. Questo metodo viene eseguito con l'iniezione iniziale di 5 ml di ozono e ossigeno in una siringa, quindi viene aggiunta una miscela di 10 ml di sangue. Dopo aver accuratamente miscelato il liquido risultante, viene introdotto nel corpo.
    4. Grande autoemoterapia con ozono. Per eseguire questa procedura, è necessario premiscelare 100 ml di sangue del paziente, un mezzo per prevenirne la coagulazione e 100 ml di una miscela di ossigeno e ozono in un contenitore separato, nel rispetto di tutti gli standard di sterilità. Dopo miscelazione uniforme per 10 minuti. il fluido viene iniettato per via endovenosa.
    5. Con l'aggiunta di antibiotico. Questo tipo di terapia è più efficace se la causa del processo infiammatorio è un'infezione. Allo stesso tempo, il sangue (2-4 ml) viene inoltre miscelato con un antibiotico, un gluconato di calcio o una preparazione di gruppo di penicillina selezionata da un medico in base al tipo di agente patogeno rilevato. Per il resto, assomiglia alla versione classica dell'autoemoterapia.
    6. Biopunktura. Questo tipo di trattamento è il metodo dell'autore. Si basa sull'introduzione di sangue nel corpo del paziente non nel tessuto muscolare o sotto la pelle, ma in alcuni punti reflexogenici e di agopuntura sul corpo. Di conseguenza, questo metodo può ridurre significativamente il corso generale del trattamento.
    7. Terapia autoblood. Questa procedura si basa sulla trasfusione di sangue, che è stata influenzata fisicamente sotto forma di laser, radiazione fredda, ultravioletta e raggi x per migliorare le sue proprietà curative.

    Come viene eseguita l'autoemoterapia:

    Per il trattamento di patologie ginecologiche

    Le indicazioni per l'autoemoterapia sono anche una violazione della funzione riproduttiva delle donne. In questo caso, questo tipo di trattamento è un'aggiunta alla terapia farmacologica principale e ne migliora l'efficacia.

    Le principali malattie degli organi genitali consentite per l'autoemoterapia:

    • infertilità;
    • l'inizio della menopausa;
    • aderenze di tubi accessori;
    • insufficienza ormonale dovuta a cambiamenti legati all'età;
    • processo infiammatorio pelvico delle proprietà croniche.

    In questo caso, il regime di trattamento implica una donna che assume farmaci antinfiammatori con prelievo simultaneo di sangue dalla vena cubitale 1 ogni 3 giorni con la sua ulteriore introduzione nell'area dei glutei. Il volume del fluido è di circa 5 ml.

    Inoltre, sulla base del sangue, uno specialista effettua una speciale medicina aggiuntiva, ricorrendo ai servizi di 4-5 donatori. Successivamente, il farmaco viene iniettato nel corpo del paziente per via endovenosa.

    Metodi di trattamento per eruzioni cutanee e cicatrici

    L'autoemoterapia, le indicazioni e le controindicazioni che aiutano a trattare efficacemente i vari difetti della pelle, danno risultati positivi dopo le prime sedute.

    Per eliminare i difetti della pelle, sono ammessi i seguenti metodi di trattamento più efficaci:

    1. Piccola autoemoterapia con ozono. Quando la procedura viene eseguita da un operatore sanitario, il sangue viene assunto in un volume di 3-10 ml, a seconda della natura e della forma del difetto della pelle. Inoltre, nella siringa viene introdotta una miscela di ossigeno-ozono preparata in un serbatoio speciale. Allo stesso tempo, il sangue acquisisce una brillante tonalità scarlatta, poiché è saturo di ossigeno. La preparazione risultante viene somministrata al paziente nel gluteo o sotto la pelle. Per ottenere il massimo risultato, è necessario passare da 3-10 sessioni di guarigione.
    2. Grande autoemoterapia con ozono. Questo metodo è prescritto come trattamento globale quando la terapia precedente non ha portato il risultato desiderato. In questo caso, il sangue del paziente in un volume di 100-300 ml viene posto in uno speciale contenitore sterile ed è saturo di anticoagulante, che aiuta ad evitare la coagulazione. Successivamente, il liquido viene saturato con una miscela di gas ozono di circa 100-200 ml. Dopo accurata miscelazione, il sangue viene iniettato nel paziente per via endovenosa con un contagocce.

    Con papillomavirus

    Autoemoterapia, indicazioni e controindicazioni di cui anche consentire l'uso di questa tecnica per il trattamento di virus e varie infezioni di natura cronica.

    Per malattie di questo tipo (herpes, papillomi), gli esperti raccomandano di ricorrere alle seguenti procedure disponibili:

    1. Con l'aggiunta di un altro farmaco. L'appuntamento di un antibiotico per saturazione di sangue è effettuato dal medico generico essente presente. Allo stesso tempo, il sangue viene aspirato nella siringa in un volume di 2-5 ml, quindi diluito con un anticoagulante e mescolato con il farmaco prescritto. In futuro, il sangue viene iniettato per via intramuscolare. Il corso del trattamento è di almeno 15 sessioni.
    2. Autoemoterapia con ozono. Per il trattamento di queste patologie, il trattamento è prescritto con un'ulteriore saturazione del sangue con miscela ossigeno-ozono. Lo schema di trattamento in questo caso è effettuato in modo simile al trattamento dell'acne.

    Dalla psoriasi

    Per il trattamento della psoriasi l'autoemoterapia viene effettuata secondo lo schema classico. In questo caso, il sangue dovrebbe entrare nel corpo del paziente dopo 1 giorno. Ma allo stesso tempo, la sua somministrazione ripetuta dovrebbe essere effettuata per via sottocutanea nella regione vicino all'ombelico, e non nel gluteo.

    Ciò contribuirà a ridurre al minimo la probabilità di difetti della pelle e sintomi spiacevoli di patologia.

    Per migliorare l'immunità

    L'autoemoterapia come rinforzo generale dell'immunità umana viene effettuata con un ulteriore arricchimento di sangue con gluconato di calcio. Inoltre, questo componente aiuta a rafforzare la massa ossea e costruire i muscoli.

    Questo metodo viene applicato esclusivamente su appuntamento di uno specialista esperto, dal momento che un eccesso di calcio nel corpo può portare a un malfunzionamento degli organi interni. Pertanto, al fine di evitare gravi conseguenze per l'organismo, viene dapprima eseguito un emocromo completo e viene determinato il livello di calcio in esso contenuto.

    risultati

    Il corso di trattamento adeguato consente di ottenere i seguenti risultati positivi:

    1. L'immunità generale della persona è rafforzata.
    2. Aumenta la resistenza del corpo agli effetti dei patogeni.
    3. La dinamica positiva della terapia aiuta a ridurre l'assunzione di droga nel trattamento delle comorbidità.
    4. Il processo di guarigione è notevolmente accelerato.
    5. La pelle assume un aspetto sano e luminoso.
    6. Le ferite guariscono senza formare cicatrici.
    7. Il turgore ritorna sulla pelle, riducendo le rughe d'età.
    8. La probabilità di sviluppare asma bronchiale e allergie è ridotta.
    9. Il benessere generale della persona migliora.
    10. Attività fisica normale e prestazioni mentali.

    L'assenza di possibili complicazioni consente l'uso dell'autoemoterapia per rafforzare le forze protettive del corpo del bambino. Di conseguenza, il bambino soffre meno malattie respiratorie ed è in grado di sopportare lo stress mentale a scuola senza particolari difficoltà.

    Quanto spesso puoi fare

    L'autoemoterapia si ripete solo dopo una pausa di 3 mesi. Allo stesso tempo, è necessario attenersi rigorosamente alle indicazioni esistenti e alle controindicazioni a questo tipo di trattamento. Per evitare di danneggiare il corpo, è necessario consultare uno specialista esperto nell'opportunità di condurre un altro ciclo di terapia.

    Periodo di recupero

    Dopo la procedura non richiede condizioni speciali per il recupero del paziente. Tuttavia, per prevenire la formazione di un ascesso e un ascesso, si consiglia di applicare una piastra riscaldante, un impacco di alcol o applicare una rete di iodio nell'area di impatto, aggiornandola quotidianamente.

    La possibilità di una sessione a casa

    È consentito condurre una procedura medica a casa con adeguate capacità mediche. Ma in questo caso, la terapia deve essere eseguita rigorosamente secondo lo schema classico con la stretta osservanza di tutte le regole di sterilità.

    L'assunzione di liquidi viene effettuata dalla vena ulnare e senza ulteriore saturazione, oltre che dalla lavorazione, e viene iniettata direttamente nella parte superiore del gluteo mediante iniezione lenta.

    Il corso generale di trattamento deve essere preventivamente concordato con il medico, tenendo conto della presenza di malattie croniche nel corpo.

    Per iniziare l'introduzione del sangue dovrebbe essere con un volume di 2 ml, aumentando questa cifra ogni terzo giorno per la stessa quantità di liquido. La dose massima di somministrazione in una sola volta non deve superare i 10 ml. L'intero corso della terapia è di 12-15 sessioni.

    In alcuni casi, è permesso arricchire il sangue da solo con l'aiuto di aloe, che aiuta a far fronte efficacemente ai processi infiammatori nel corpo. Tuttavia, questo tipo di trattamento non può essere utilizzato per l'ipertensione, i disturbi del sistema cardiovascolare, così come durante il periodo di trasporto di un bambino e dell'allattamento al seno.

    L'autoemoterapia è un modo efficace per eliminare l'acne e altri difetti della pelle. Inoltre, aiuta a risolvere altri problemi nel corpo, sulla base delle indicazioni per la sua attuazione e la presenza di un numero minimo di controindicazioni.

    Tuttavia, questo metodo non è in grado di eliminare completamente il trattamento farmacologico e pertanto è consigliabile utilizzarlo come terapia complessa.

    Design dell'articolo: Oleg Lozinsky

    Video sull'autoemoterapia

    La tecnica della grande autoemoterapia con miscela di ozono-ossigeno:

    Autoemoterapia: i principali schemi di trasfusione. Indicazioni e controindicazioni

    Il metodo di autoemoterapia consente di influenzare il sistema immunitario del corpo senza l'uso di farmaci costosi. La trasfusione di sangue aiuta a sbarazzarsi di molte malattie: tratto gastrointestinale, malattie ginecologiche, infezioni virali respiratorie acute, malattie cutanee purulente, eruzioni cutanee, acne giovanile, malattie neurologiche e disturbi mentali.

    L'autoemoterapia è un metodo di trattamento di varie malattie, che si basa sulla trasfusione del sangue di un paziente. Quest'ultimo è somministrato a una persona per via endovenosa o intramuscolare. Spesso, le regioni gluteo, femorale e addominale vengono utilizzate per trasfusioni di sangue.

    Per la prima volta, il metodo è stato applicato in Germania all'inizio del XX secolo. I medici hanno determinato le proprietà benefiche della procedura di guarigione, che includono:

    • Aumento dell'attività del sistema immunitario contro batteri, virus e infezioni fungine.
    • Attivazione della sintesi di nuove cellule del sangue, che si verifica durante la raccolta del sangue del paziente. Il midollo osseo riceve un segnale di carenza di cellule del sangue e inizia a sintetizzarli nuovamente.

    Attualmente, le trasfusioni di sangue sono ampiamente utilizzate in dermatologia per il trattamento di lesioni e lesioni cutanee.

    La procedura è completamente innocua e indolore. Assegna autoemoterapia per il trattamento delle seguenti malattie:

    • Malattie respiratorie virali ricorrenti associate alla persistenza nel corpo di citomegalovirus, herpetic, influenza, nouravirus, adenovirali, infezioni enterovirali.
    • Infezioni batteriche pigre che sono causate da pneumococco, meningococco, stafilococco, streptococco.
    • Infiammazioni dell'utero: ovaie, tube di Falloppio, apparecchi di sospensione dell'utero.
    • Endometriosi, vulvovaginite e processi adesivi negli organi pelvici.
    • Infertilità.
    • Acne vulgaris e brufoli, foruncolosi purulenta e psoriasi.
    • Artrite, osteocondrosi, osteoartrosi, osteoporosi, ecc.

    La trasfusione di sangue non viene eseguita nel caso di:

    • Gravidanza e allattamento.
    • Disturbi mentali: schizofrenia, depressione, psicosi.
    • Malattie neurologiche: epilessia, sclerosi multipla, morbo di Parkinson.
    • Malattie cardiovascolari: ipertensione arteriosa, fibrillazione atriale, aritmia ventricolare, tachicardia, cardiopatia ischemica, aterosclerosi.
    • Neoplasie maligne

    In nessun caso questa procedura deve essere eseguita a casa, in quanto il paziente deve essere sotto la stretta supervisione del personale medico. Per nominare un autoemoterapia può solo dermatologo o ematologo. La presenza di una reazione allergica o anafilattica ai farmaci deve essere segnalata al medico prima della procedura.

    La cosa più importante nell'autoemoterapia è un aumento graduale della dose di sangue somministrato. Lo schema classico della trasfusione di sangue deve iniziare con 2 ml, quindi ogni due giorni aumentare il volume del fluido iniettato di 2 ml. È necessario aumentare la dose di sangue fino a quando il volume di iniezione è di 10 ml. Ci vorranno una decina di giorni. Il dodicesimo giorno, è necessario introdurre 2 ml in meno rispetto alla dose precedente, e così via fino a quando il volume diminuisce a 2 ml. Se una persona ha segni di intolleranza alla procedura, l'autoemoterapia deve essere interrotta. Il corso della trasfusione di sangue dura circa venti giorni. In casi estremi, quando il paziente è difficile da tollerare l'introduzione di sangue, l'intervallo tra le iniezioni può essere esteso a 3-4 giorni. Quindi la durata del trattamento aumenterà a quattro o cinque settimane.

    Il sangue viene prelevato dalle vene degli arti superiori. Prima della procedura, il paziente viene sottoposto a una serie di esami, tra i quali si deve prestare attenzione alla quantità di emoglobina e globuli rossi. Se il loro numero è inferiore ai numeri consentiti, l'autoemoterapia viene ritardata fino a quando questi indicatori aumentano. Una settimana prima della procedura, il paziente deve bere un corso profilattico con un antibiotico (penicillina). Esistono altri schemi terapeutici per la trasfusione di liquidi biologici:

    Che cos'è l'autoemoterapia: indicazioni e controindicazioni, lo schema di

    L'autoemoterapia è il trattamento di un paziente con il suo sangue (venoso) personale. Il processo stesso di questa procedura può causare una certa stimolazione biologica degli organi interni di una persona, così come di tutti i sistemi corporei, contribuendo così al miglioramento della loro funzionalità. Studiando il danno, i benefici e gli stessi metodi di conduzione di questa procedura di autoemoterapia, è possibile valutare tutta l'efficacia e l'utilità di questo metodo nel trattamento di varie malattie.

    Cos'è l'autoemoterapia

    Autoemoterapia, o meglio, il processo di questa procedura ha luogo prendendo il sangue del paziente da una vena e iniettandolo per via intracutanea, intramuscolare e sottocutanea. Nei casi più rari, viene utilizzata la via endovenosa. In questo caso, l'effetto di questa procedura (autoemoterapia) sarà dovuto a una speciale reazione protettiva del corpo del paziente, che mirerà a combattere i biomateriali ricevuti.

    Puro sangue del paziente che è stato sottoposto a varie modifiche (per esempio ossidazione o decadimento delle cellule e così via), la presenza in essa di maggior parte delle sostanze (prodotti metabolici o microrganismo e così via) per diventare una sorta di stimolante biologico per le funzioni dei sistemi e organi del paziente. Non ci sono forti conseguenze negative dall'autoemoterapia eseguita per la sola ragione, vale a dire la coincidenza del biomateriale di input.

    In alcuni casi, per la procedura di autoemoterapia, il sangue può essere usato non solo dal paziente, ma anche dai suoi parenti, ad esempio la madre o il padre, il fratello o la sorella.

    Questo metodo è empirico, perché non ci sono prove sufficienti. Questo metodo si basa sulle capacità dell'acqua, che è considerata il componente principale del sangue del paziente, per memorizzare informazioni sui vari processi nel corpo, compresi quelli patologici. Dopo la cosiddetta re-introduzione del biomateriale, i meccanismi protettivi rivelano alcune formazioni negative e entrano in battaglia con loro, questo spiega l'effetto immunomodulatore della procedura di autoemoterapia.

    L'effetto più pronunciato della procedura di autoemoterapia si manifesta sulla condizione della pelle, quindi, più preferibilmente utilizzata in cosmetologia. Per aumentare l'effetto terapeutico, il sangue prelevato prima che possa essere reintrodotto può essere miscelato con vari medicinali omeopatici o medicinali e subisce anche vari tipi di cambiamenti (ad esempio, ozonizzazione o congelamento, ecc.).

    Proprietà utili della procedura

    Se procediamo dai meccanismi di azione della procedura di autoemoterapia sul corpo del paziente, vengono evidenziate le seguenti varie proprietà utili di questa procedura:

    • Gli effetti anti-infiammatori contribuiranno ad eliminare vari processi purulenti nei tessuti molli, nonché formazioni infiammatorie croniche nel corpo del paziente (ad esempio, polmonite o foruncolosi). In questo caso, è possibile applicare la procedura di autoemoterapia con l'uso di antibiotici;
    • L'effetto ringiovanente della procedura è utilizzato in cosmetologia per l'invecchiamento prematuro della pelle in donne che hanno già più di trent'anni;
    • Recupero da una grave malattia o chirurgia;
    • Smaltimento del corpo dalle tossine;
    • Migliorare il flusso linfatico e la circolazione sanguigna;
    • Ridurre il colesterolo nel sangue del paziente, aumentando l'elasticità dei vasi sanguigni e arricchendo il sangue con l'ossigeno. Tutte queste proprietà sono schiacciate in geriatria nella lotta contro vari cambiamenti legati all'età o malattie legate all'età;
    • Migliora le prestazioni mentali e fisiche e aumenta il tono del corpo;
    • Stabilizzazione dello stato psico-vegetativo ed emotivo;
    • La procedura di autoemoterapia per le reazioni allergiche contribuisce ad un'eliminazione piuttosto efficace degli allergeni nel sangue;
    • Il rafforzamento della riparazione dei tessuti contribuisce alla loro maggiore guarigione (ulcere nel diabete, ferite, fratture, lesioni, vene varicose);
    • Rafforzare le forze immunitarie del corpo umano. L'aumento dell'effetto contribuisce alla cosiddetta procedura di autoemoterapia congiunta con l'uso di vitamine;
    • La procedura di autoemoterapia in ginecologia normalizza il ciclo mestruale, oltre a contribuire ad eliminare alcuni processi adesivi, cura di tutti i tipi di formazioni infiammatorie croniche nella pelvi;
    • Effetto rinforzante su tessuto articolare, vasi sanguigni, tessuto muscolo-scheletrico, cuore. In questo caso, può essere usata l'autoemoterapia con gluconato di calcio;
    • Eliminazione dei difetti della pelle (acne, psoriasi, dermatiti, acne, ecc.), Sollievo dei loro sintomi (iperemia, gonfiore, prurito). Queste proprietà di questa procedura sono ampiamente utilizzate in cosmetologia e dermatologia. L'efficacia dell'autoemoterapia in caso di acne è circa l'ottanta per cento;
    • Migliorare il funzionamento del sistema endocrino, stabilizzare lo squilibrio ormonale e migliorare i processi metabolici.

    Indicazioni per autoemoterapia

    Se procediamo dalle proprietà utili della procedura di autoemoterapia e dalla sicurezza della sessione stessa, alcune indicazioni sono date per il suo scopo:

    • Patologia ginecologica;
    • Malattie e condizioni di immunodeficienza (malattie respiratorie molto frequenti, polmonite cronica e bronchite);
    • Manifestazioni negative della menopausa;
    • Tutti i tipi di allergie, questo include anche febbre da fieno e asma bronchiale;
    • Malattie urogenitali nelle donne e negli uomini;
    • adesioni;
    • Prevenzione e trattamento in cosmetologia dell'invecchiamento precoce della pelle;
    • Disturbo del sonno;
    • depressione;
    • Sindrome da dolore cronico;
    • Abbastanza lunghe lesioni cutanee che non guariscono (ulcere e ferite);
    • Malattie senili (demenza e demenza);
    • Patologia delle articolazioni e del sistema osseo;
    • infertilità;
    • Condilomi e papillomi, loro recidive e diffusione;
    • Infezioni erpetiche e da citomegalovirus, così come frequenti recidive;
    • Patologia ORL ricorrente (sinusite, faringite, otite e così via);
    • Squilibrio ormonale;
    • Malattie della pelle (psoriasi, foruncolosi, acne, neurodermite, ecc.).

    Caratteristiche dell'autoemoterapia

    Il principio della procedura di autoemoterapia si basa sull'assunzione di una certa quantità di sangue venoso dalla somministrazione ripetuta di un paziente. Con tutto questo ci sono caratteristiche di tale procedura:

    • Se l'iniezione intramuscolare di sangue al paziente è necessaria, allora deve essere introdotta necessariamente nella porzione estrema superiore (quadrante) dei glutei. Se il prelievo di sangue viene effettuato dalla mano sinistra, l'iniezione stessa deve essere effettuata nel gluteo destro.
    • Al fine di prevenire la coagulazione del sangue, è necessario miscelare il biomateriale con componenti come il citrato di sodio, il sale e il perossido di idrogeno;
    • Quando il sangue e altre sostanze, componenti e preparati interferiscono, è vietato scuotere il contenitore o la siringa stessa. I movimenti devono essere leggeri e attenti per evitare la formazione di bolle nella soluzione risultante, questo può portare a conseguenze piuttosto pericolose e molto indesiderabili (embolia);
    • Un aspetto molto importante della procedura è il rispetto della sterilità. L'intervento intramuscolare e endovenoso deve essere in una misura maggiore di disinfezione. In particolare, ciò riguarda la procedura di autoemoterapia con le proprie mani a casa;
    • Non ti consigliamo di inserire una grande porzione di sangue, poiché l'aumento di volume avverrà gradualmente, raggiungendo così un livello speciale non superiore a dieci millilitri. Altrimenti, può verificarsi un'infiammazione nel sito di iniezione, accompagnata da brividi, dolore muscolare e febbre. Con la manifestazione di tali sintomi, il trattamento può essere interrotto sia per un po 'che per sempre, tutto dipenderà dalla decisione del medico. In questo caso, la dose della re-iniezione del sangue del paziente sarà ridotta;
    • Per prevenire la formazione di infiltrati, si consiglia di applicare una rete di iodio nell'area di iniezione, nonché di applicare compresse di alcol. È inoltre consentito l'uso di una piastra elettrica;
    • Se si prende tutto secondo le istruzioni, la reintroduzione del sangue si verificherà per via intracutanea, intramuscolare o sottocutanea. La somministrazione intramuscolare è alquanto preferibile, perché riduce il rischio di formazione di infiltrati, ematomi e infiammazioni locali nel sito di iniezione. Il sangue sottocutaneo dovrebbe superare più di un millilitro, il che contribuisce al verificarsi di queste complicanze. La variante endovenosa è usata molto raramente, principalmente con l'uso di contagocce.

    Schema della procedura di autoemoterapia

    Come condurre correttamente una sessione di autoemoterapia?

    Di norma, il numero di iniezioni, la durata del trattamento, il volume di sangue iniettato e il metodo stesso saranno determinati dal medico del paziente. Le nomine stesse saranno basate sulla valutazione del paziente e, di conseguenza, sulla sua testimonianza della stessa procedura di autoemoterapia. La decisione della domanda "Quanto spesso eseguire la procedura" segue anche il medico.

    È importante! L'intervallo tra le procedure deve essere di almeno cento giorni, è preferibile condurre le sessioni due volte all'anno.

    In medicina, così come la stessa cosmetologia, vengono utilizzati diversi metodi di autoemoterapia, tuttavia, il loro principio di base è completamente identico, ma c'è una differenza che risiede nello schema della procedura.

    standard
    Lo schema di una semplice procedura di autoemoterapia si basa su un aumento graduale della quantità di sangue somministrato a un paziente. La dose iniziale è composta da uno a due millilitri. Ogni procedura successiva aumenterà il volume di due millilitri. Dopo che la dose di sangue raggiunge i dieci millilitri, viene eseguito un conto alla rovescia, ovvero una riduzione graduale del dosaggio alla dose iniziale. Di norma, le iniezioni in totale sono ottenute in un corso da dieci a quindici, il corso dura da uno a due giorni.

    Procedura di autoemoterapia con ozono
    Lo schema di questo metodo sarà basato sul dosaggio di sangue ozonizzato (ovvero, arricchimento di sangue con ossigeno attivo) che verrà prelevato dal paziente. Questo metodo è ampiamente utilizzato, perché aumenta la qualità terapeutica della procedura. L'autoemoterapia stessa con l'aiuto dell'ozono contribuisce a una distruzione piuttosto potente di microrganismi patogeni in una porzione del sangue prelevata dal paziente.

    Questa procedura ha due tipi:

    • Piccola autoemoterapia: lo schema si concluderà con una siringa composta da una miscela di ossigeno e ozono di cinque millilitri. Successivamente, il sangue venoso del paziente viene raccolto, approssimativamente fino a dieci millilitri, e il sangue viene combinato con una miscela di ozono e ossigeno. Successivamente, produrre una semplice iniezione intramuscolare.
    • Big autoemoterapia - schema di questo tipo è di reclutare sangue da una vena in un ampio campo di applicazione, da cento a centocinquanta millilitri, poi il sangue viene posto in un contenitore speciale con un coagulante, che a sua impedisce sua volta e impedisce la coagulazione del sangue. Dopo di ciò, una miscela di ozono e ossigeno viene aggiunta al sangue, anche in grandi quantità, da cento a trecento millilitri. La soluzione viene accuratamente agitata tra cinque e dieci minuti, dopodiché viene somministrata al paziente usando un contagocce. Fondamentalmente, circa otto procedure (sessioni) seguono questo corso.

    fatto un passo
    In questo caso, il sangue prima dell'introduzione di esso è soggetto a diluizione di speciali preparazioni omeopatiche per fasi. Di regola, ci sono solo quattro fasi, ma a ciascuna di esse il biomateriale è arricchito con una certa omeopatia, oltre a una singola iniezione di sangue per via intramuscolare. La prescrizione del farmaco stesso e, naturalmente, la sua concentrazione è fatta esclusivamente dal medico, che procederà dal problema.

    Emopuntura (Biopuntura)
    Lo schema di questo metodo porta all'introduzione del sangue nell'agopuntura e nei punti reflexogenici, che riduce notevolmente la durata del trattamento.

    È anche possibile collegare i rimedi omeopatici e il biomateriale.

    Questo metodo ha una sua caratteristica distintiva, è la raccolta e la reintroduzione di porzioni di sangue molto piccole.

    Terapia autoblood
    In questo metodo, il sangue prelevato dal paziente sarà soggetto a varie influenze, come raggi X, raggi ultravioletti e radiazioni laser e congelamento. Con tutto ciò, ci saranno cambiamenti nella composizione del biomateriale, così come cambiamenti nelle sue caratteristiche, che naturalmente aumenteranno l'efficacia di questa procedura.

    Oltre a tutti i suddetti trattamenti, l'autoemoterapia può essere combinata con l'irudoterapia, cioè con l'aggiunta di vitamine, antibiotici e così via al sangue.

    Metodi di trattamento

    Procedendo dalla patologia da trattare, il medico stesso sceglie la scelta dello schema per eseguire la procedura di autoemoterapia e segue anche la selezione di farmaci e misure aggiuntive.

    La procedura stessa è in qualche modo simile per un gran numero di malattie, ma ci sono alcune sfumature in essa.

    • In caso di ulcera peptica, malattia bronchiale e patologie ginecologiche.
      Raccomandiamo una procedura di autoemoterapia con componente di aloe. Per fare questo, utilizzare l'estratto di piante in fiale speciali. Ma la procedura stessa con aloe vera non viene eseguita con persone che sono inclini a un aumento della pressione sanguigna, così come con violazioni delle funzioni dei vasi sanguigni, reni e cuore.
    • Con l'acne
      In questo caso, raccomandiamo lo schema delle procedure usando l'ozono. Allo stesso tempo viene stabilita un'efficienza molto elevata e un effetto rapido, che può manifestarsi dopo la terza iniezione.
    • Quando si deforma l'artrosi del ginocchio.
      Nel periodo di esacerbazione della deformità dell'osteoartrosi del ginocchio, viene utilizzata una procedura di autoemoterapia con l'aggiunta di novocaina, che viene effettuata sotto forma di una soluzione o polvere per iniezione. Per eseguire la procedura in una semplice siringa da venti cc, raccolgono diciannove millilitri di novocaina (zero virgola cinque per cento) e un millilitro del sangue del paziente stesso. Questa soluzione risultante per l'iniezione deve essere introdotta da uno speciale schema di biopuntura in punti biologici (attivi). Sostanzialmente passano da otto a sedici procedure in un giorno o ogni giorno. Tale trattamento migliora la circolazione sanguigna e riduce anche il dolore, eliminando così la sensazione di rigidità.
    • Nella lotta contro le infezioni lenta, croniche e l'aumento dell'immunità.
      In questo caso, utilizzare lo schema della procedura con ozono.
    • Rafforzare il sistema muscolo-scheletrico, il tessuto articolare e mantenere la funzione vascolare e cardiaca.
      Utilizzare lo schema della procedura autoemoterapia con un componente di gluconato di calcio. Ma è necessario eseguire tale procedura solo come prescritto da un medico, osservando rigorosamente la dose del farmaco. Un eccesso di calcio nel sangue può causare gravi danni alla salute del paziente e del paziente. Ti consigliamo di eseguire un esame del sangue per il livello del minerale nel sangue prima della procedura di autoemoterapia.
    • Quando infezione da citomegalovirus, papillomi, herpes.
      La piccola autoemoterapia può ridurre la ricorrenza di tali malattie.
    • Con sterilità
      La procedura di autoemoterapia è ampiamente e profondamente utilizzata nella medicina non standard. In questo caso, il metodo di utilizzo dell'emopuntura. Il sangue ricevuto dal paziente, con diverse porzioni, viene inserito nei punti attivi riflessogeni del corpo sotto la pelle. In sostanza, questo metodo elimina le cause alla radice neuroendocrina della sterilità. La durata di tale terapia è di circa nove procedure.
    • Con asma bronchiale e allergie.
      Ti consigliamo di eseguire la procedura di autoemoterapia un po 'prima di quanto appare l'allergene, o meglio il suo effetto sul tuo corpo (cioè, prima del periodo di fioritura durante la febbre da fieno). Prima di eseguire la procedura, è necessario sapere esattamente cosa provoca esattamente una tale reazione (per rilevare un allergene). Una piccola quantità di allergene viene miscelata con sangue e iniettata nel paziente.
    • Con la psoriasi.
      La procedura di autoemoterapia viene eseguita secondo lo schema standard in un giorno. Ma la reintroduzione del sangue avviene per via sottocutanea (nell'area vicino all'ombelico), e non per via intramuscolare. Questa procedura riduce la formazione di difetti della pelle e allevia i sintomi della malattia.
    • Con la sindrome da stanchezza cronica.
      Raccomandiamo una procedura di autoemoterapia di grandi dimensioni usando ozono. In questo caso, il paziente entrerà in circa centocinquanta millilitri di sangue, che sarà pre-arricchito con ossigeno triatomico.

    risultati

    Dopo il corso delle iniezioni, i seguenti risultati finali della procedura di autoemoterapia vengono eseguiti per i pazienti:

    • La resistenza alle forme respiratorie della malattia aumenta e anche il loro numero diminuisce;
    • La sicurezza della procedura di autoemoterapia consente a questo metodo di essere eseguito anche sui bambini, al fine di aumentare l'immunità. La procedura migliorerà il benessere, l'attività mentale e fisica non solo tra i giovani, ma anche tra gli anziani;
    • Si nota l'efficacia della procedura di autoemoterapia per l'infertilità nel trattamento della malattia adesiva;
    • Miglioramenti delle dinamiche e stato del decorso della malattia rendono possibile, naturalmente d'accordo con il medico, ridurre la dose quando si assumono farmaci e pillole o abbandonare completamente la terapia (medicamento). Ad esempio, questo può riguardare i sintomi di asma o allergie;
    • Migliora l'aspetto della pelle. Quasi tutti i difetti vengono eliminati, la pelle acquisisce un aspetto ben curato e sano. In vari tipi di malattie della pelle, i sintomi stessi sono facilitati, così come la gravità delle manifestazioni.

    L'efficacia di questo tipo di terapia è ambigua, si osservano i migliori risultati finali quando si condividono vitamine e antibiotici, nonché altri medicinali e componenti.

    La procedura stessa non sostituisce il trattamento generalmente accettato, che si svolge in modi semplici.

    Ad esempio, con insufficienza epatica o renale - emosorbimento, emodialisi.

    Raccomandiamo di eseguire la procedura di autoemoterapia come metodo di trattamento ausiliario, non dovresti abbandonare i semplici metodi della medicina ufficiale.

    A casa

    È anche possibile eseguire autonomamente questa procedura di autoemoterapia secondo lo schema standard. Tuttavia, l'autoemoterapia stessa dovrebbe essere effettuata a casa solo in presenza di un medico o con competenze mediche.

    È necessario disporre di semplici abilità pratiche per le iniezioni sottocutanee, intramuscolari e endovenose, nonché per il prelievo di sangue venoso. Tutte queste attività richiedono sterilità. Il paziente stesso non sarà in grado di eseguire la procedura di autoemoterapia, o meglio, questo è indesiderabile perché è piuttosto difficile, perché anche i medici esperti con una vasta esperienza e abilità avranno una procedura lunga e difficile. La semplice negligenza può portare il paziente a gravi conseguenze, ad esempio, ascessi post-iniezione e altre complicazioni ed effetti collaterali.

    Prima di utilizzare il metodo, è necessario consultare il proprio medico, tenere conto delle caratteristiche individuali del proprio corpo, osservare i dosaggi indicati ed essere consapevoli della presenza di vari tipi di malattie croniche.

    Oltre allo standard, altri metodi di autoemoterapia non sono adatti all'uso domestico.

    Controindicazioni all'autoemoterapia

    Nonostante la sicurezza della procedura di autoemoterapia, esiste un certo numero di controindicazioni per la procedura di autoemoterapia:

    • epilessia;
    • L'autoemoterapia e l'alcol sono assolutamente incompatibili, quindi è necessario astenersi dall'autoemoterapia mentre sono intossicati;
    • Educazione oncologica;
    • Malattia mentale;
    • È vietato eseguire autoemoterapia durante l'allattamento al seno;
    • la gravidanza;
    • Per le mestruazioni, la procedura deve essere abbandonata, c'è una buona ragione per questo - ulteriore perdita di sangue;
    • Grave insufficienza renale;
    • Tubercolosi in una forma molto attiva e progressiva;
    • Malattie infiammatorie in forma molto acuta, con stadi di febbre alta;
    • ictus;
    • Gravi disturbi del ritmo cardiaco;
    • Attacco di cuore;
    • Così come altre patologie vascolari e cardiache.

    Effetti collaterali

    La procedura di autoemoterapia richiede solo un paio di minuti, tuttavia con tutto ciò ha una tollerabilità molto buona e se eseguita correttamente, la probabilità di causare conseguenze negative è minima.

    Questi effetti collaterali includono quanto segue:

    • Dolore con l'introduzione di sangue venoso;
    • I dolori postiniezione - cioè, i sentimenti di dolore quando si è seduti, camminano, differiscono principalmente con un aumento del volume di sangue iniettato (di solito dopo la quinta iniezione);
    • Dolore alle articolazioni e ai muscoli;
    • Il sangue, con maggiore coagulabilità, può coagulare molto rapidamente nella siringa, cioè, sarà impossibile effettuare la manipolazione;
    • Malessere, cioè debolezza dopo la procedura;
    • Reazioni infiammatorie;
    • Sigilli, gonfiore nella zona in cui sono state fatte iniezioni;
    • Brividi e febbre

    Se i sintomi persistono per un lungo periodo e la loro crescita, è necessario contattare immediatamente l'ambulanza. In questo caso, si dovrebbe immediatamente fare un rifiuto della procedura di autoemoterapia o ridurre la quantità di sangue reiniettato.

    Altri Articoli Sulle Tipologie Di Acne