La vasta esperienza nel lavoro con i materiali vegetali, la profonda conoscenza della fitochimica e un approccio innovativo alla risoluzione di problemi scientifici hanno permesso all'azienda Phytopanacea di diventare il primo ed unico produttore specializzato di materiali di riferimento nella Federazione Russa (CO, GSO, RSO) delle singole sostanze vegetali - fitostandard.

I nostri vantaggi

  • Alta qualità dei campioni standard offerti - purezza delle sostanze non inferiore al 98,5%;
  • La purezza di tutte le sostanze è monitorata da HPLC.
  • I prezzi più favorevoli, perché Siamo un produttore indipendente di campioni standard;
  • Efficienza del lavoro. Sul territorio della Federazione Russa, il tempo di consegna dei campioni standard è di 1-3 giorni dalla data di pagamento.

I nostri clienti sono varie organizzazioni di commercio, produzione e ricerca provenienti da Russia, Ucraina e Kazakistan.

Fitostandarty

(Sostanze chimicamente pure, standard analitici, CO, GSO, RSO)

In base alla classificazione nazionale ufficiale, i nostri standard fitostatici corrispondono ai "campioni standard di lavoro" (RSO), secondo la classificazione internazionale - a "Standard secondari" (Secondario - SH, SG, ST).

  • Per le sostanze disponibili sono allegati i certificati di conformità.
  • Su richiesta, è possibile eseguire singolarmente spettrofotometria UV e spettroscopia H1-NMR di qualsiasi sostanza.
  • Accettiamo anche richieste per la produzione di campioni standard non presentati nel catalogo sottostante.

RSO costantemente disponibile

La quantità minima di sostanze è di 100 mg.

Le sostanze presentate in questa pagina sono reagenti di laboratorio e non sono destinate all'uso come prodotti farmaceutici e integratori alimentari.

I prezzi indicati in questa pagina si riferiscono esclusivamente a campioni standard - sostanze con un grado di purificazione ultra-alto del 98,5-99,5%.

Arbutin in cosmetology

L'arbutina in cosmetologia è una sostanza che può essere ottenuta come risultato di numerosi processi chimici da piante come gelso, mirtillo rosso, bergenia e uva ursina. Come un tipo di molecola, l'arbutina è un glicoside, il suo composto organico è noto a molti come etere ordinario.

Arbutin nella composizione di cosmetici più spesso estratti dalle foglie di arbusto d'uva ursina. In futuro, è combinato con acidi, idratanti e vitamine, ottenendo una crema che nel complesso esegue uno sbiancamento della pelle (riduce la pigmentazione).

L'idrochinone puro, che recentemente è diventato popolare negli agenti sbiancanti, è stato riconosciuto come cancerogeno e tossico, e oggi il suo uso è vietato in quasi tutti i paesi civili in tutto il mondo.

Danno e proprietà utili di arbutina

Arbutina nella composizione dei cosmetici è progettata per svolgere il seguente compito - riducendo la sintesi di melanina durante iperpigmentazione, quindi, prima di tutto, la sua crema con arbutina è raccomandata per coloro che hanno problemi di iperpigmentazione (macchie senili, macchie scure, lentiggini e macchie solari, varie forme melasma e macchie causate da danni).

In cosmetologia, una crema con arbutina dai punti di età è considerata non solo meno pericolosa, ma anche incapace di causare irritazione sulla pelle, rispetto all'idrochinone durante l'uso in concentrazioni identiche. Riduce il rischio di ipersensibilità della pelle.

La verità è controindicata con l'arbutina, quindi, per esempio, le persone che si distinguono per la presenza di pelle con ipersensibilità, è meglio dare la loro preferenza ad altri agenti schiarenti, come l'acido kojico o l'estratto di radice di liquirizia.

Arbutin, le cui controindicazioni sono minime, riserva ancora una serie di domande per la sua sicurezza. Principalmente, sono legati al fatto che si tratta di un tipo di idrochinone, che, come è già stato dimostrato, può causare la formazione di tumori maligni.

Inoltre, gli studi hanno dimostrato che spesso un aumento della dose di idrochinone può causare la chronosi (pigmentazione blu-nera), specialmente per coloro che hanno la pelle scura e scura. Allo stesso tempo, tra i numerosi cosmetologi di tutto il mondo, l'arbutina da macchie di pigmento è considerata sicura (anche se meno efficace rispetto all'idrochinone).

Dovrei diffidare dei fondi con l'arbutin?

Oggi, l'arbutina nei cosmetici è molto popolare. Una maschera per il viso con arbutina ti permette di sbiancare la pelle, liberandola di macchie senili, ma è sicura?

Secondo le sue proprietà, questa sostanza assomiglia all'idrochinone, tuttavia non contiene tossine, pertanto l'arbutina non è proibita in cosmetologia. Ma allo stesso tempo è impossibile escludere completamente la possibilità di danni alla salute. Si sconsiglia inoltre l'uso frequente di creme contenenti questo componente.

Riconoscere l'arbutina dalle macchie di pigmento nel trucco è piuttosto difficile. In alcune situazioni, i produttori semplicemente non dicono che la sostanza che producono ha questa sostanza. Ma c'è un piccolo trucco: l'arbutina viene estratta dall'estratto di arnica e dalla farina di riso. Se sono elencati nell'elenco degli ingredienti per lo sbiancamento della pelle, è meglio trovare un'altra crema.

I giapponesi stessi furono i primi a rifiutare tali mezzi, ma in molti paesi non c'è ancora alcun divieto sull'acido kojico. Pertanto, prima di acquistare la crema, leggere attentamente l'elenco degli ingredienti nella sua composizione.

Lo stesso si può dire dell'arbutina nei cosmetici sui prodotti che hanno acido kojico nella loro composizione. Hanno iniziato a usarlo sul territorio del Giappone, dove la pelle bianca è sempre stata apprezzata, con il tempo ha iniziato ad essere utilizzata in tutto il mondo, ma questo non significa la sua assoluta sicurezza. L'acido kojico e l'arbutina in cosmetologia dovrebbero essere usati con estrema attenzione.

Si è scoperto che questo acido non solo è altamente tossico, ma può anche portare a mutazioni cellulari. Pertanto, ora l'acido kojico e l'arbutina dai punti dei pigmenti stanno gradualmente perdendo la loro popolarità.

Cosmetici con arbutina per lo sbiancamento della pelle

L'arbutina dalle macchie di pigmento è utilizzata in una varietà di cosmetici mirati specificamente a combattere l'iperpigmentazione. Uno dei mezzi più popolari ed efficaci è diventato una maschera con l'arbutina, questo ingrediente è anche contenuto in vari agenti detergenti, sieri, lozioni - fino al sapone.

Nella maggior parte dei casi, aziende asiatiche quasi sconosciute sono impegnate nella produzione di cosmetici con l'arbutina. Nei cosmetici, l'arbutina può anche essere combinata con estratti vegetali, vitamina C, acido ialuronico, ananas e enzimi papaya, e può anche essere combinata con altre sostanze per schiarire la pelle per ottenere il massimo effetto.

Come componente efficace dell'idrochinone oggi, Arbutin ha anche un certificato per l'uso nelle tinture per capelli. È vero, il pacchetto con vernice dovrebbe avere un avviso obbligatorio "contiene idrochinone" (non più dello 0,3%): se si richiamano tutte le proprietà di cui sopra, questa applicazione è pienamente giustificata - a causa del contenuto di idrochinone, l'arbutina può modificare le proprietà della melanina.

Arbutin: cos'è ea cosa serve?

Oggi, il compito principale dei laboratori farmaceutici e di cosmetologia è lo sviluppo e la sintesi delle sostanze più significative ed efficaci che possono essere utilizzate per creare strumenti efficaci per risolvere i problemi attuali. Una di queste sostanze, che sono attivamente, ma ancora con cautela, utilizzate per preparare i più diversi mezzi di farmaceutica e cosmetologia, è l'arbutina. Al momento, la sostanza è circondata da un'attenzione particolare, dal momento che gli esperimenti, i test e i test di qualità vengono eseguiti solo i cui risultati non sono ancora del tutto noti.

Proprietà utili di arbutin

L'arbutina è un componente naturale che viene prodotto eseguendo una serie di reazioni chimiche con le piante (uva ursina, mirtillo rosso, gelso o bergenia). Secondo la struttura della molecola è un glicoside, un semplice etere. Questo componente viene utilizzato attivamente in prodotti destinati alla schiaritura della pelle, come il prodotto più sicuro e delicato. L'arbutina non è cancerogena e non tossica.

Il componente ha molte proprietà utili, tra cui:

  • riduzione della sintesi di melanina in caso di problemi di iperpigmentazione cutanea;
  • quando rilasciato in un ambiente alcalino, l'arbutina ha un effetto legante e antisettico, essendo convertito in idrochinone;
  • lenisce e ammorbidisce le mucose;
  • elimina la ritenzione di liquidi nel corpo.

Date le proprietà e l'effetto sul corpo di una sostanza, non sorprende che le piante con il suo contenuto siano utilizzate ai fini dell'uso nel trattamento di malattie dell'apparato digerente ed escretore.

L'uso di sostanze nei cosmetici

L'arbutina nei cosmetici è usata come sostituto dell'idrochinone puro perché non contiene componenti tossici. Il suo scopo principale è quello di ridurre la pigmentazione della pelle. Il meccanismo del componente è il seguente: penetra nel corpo e parzialmente sopprime la produzione dell'enzima, che è responsabile della sintesi della melanina. Pertanto, il livello di produzione di quest'ultimo è ridotto e le macchie di pigmento, le lentiggini e altri cambiamenti nel colore della pelle si attenuano sensibilmente.

Ci sono sottigliezze nell'uso di questo componente nelle creme, come se la dose fosse superata, è in grado di provocare l'effetto opposto - per stimolare l'iperpigmentazione. Dati accurati sul dosaggio utile non sono ancora stati ottenuti, quindi l'arbutina viene aggiunta in piccole quantità (di solito dal 2 al 4% del numero totale di componenti), che causa il suo effetto non pronunciato, ma la presenza di risultati non può essere negata. Spesso nella composizione di prodotti per la cura della pelle, può essere trovato in combinazione con vari estratti di piante, acido ialuronico e vitamina C. La sostanza può anche essere efficacemente utilizzata nelle tinture per capelli, che è consentita oggi.

Oltre all'effetto sbiancante, l'arbutina può anche proteggere la pelle dalle radiazioni ultraviolette nocive, aumentare il livello di immunità locale, avere un effetto antinfiammatorio e ridurre l'intensità delle sensazioni dolorose. Le creme prodotte con questo componente vengono solitamente applicate due volte al giorno - al mattino e alla sera.

Anche nella composizione dei cosmetici può essere trovato un derivato di questa sostanza - alfa-arbutina, che ha più proprietà attive ed è ampiamente usato principalmente nei prodotti cosmetici giapponesi.

Cosa viene usato in medicina

Negli ambienti medici, la ricerca viene costantemente condotta per trovare i componenti più sicuri per l'uomo per la produzione di medicinali. Lo studio è condotto e riguarda l'azione di Arbutin e la fattibilità del suo utilizzo. Lo scopo più comune dell'uso di questo componente è quello di ottenere un effetto diuretico. I vantaggi della sostanza sono che, a differenza di altri diuretici, ha una lista di ulteriori effetti benefici, vale a dire, carattere anti-infiammatorio, antimicrobico e antiossidante.

Dov'è l'arbutina: fonti

Come già accennato, l'arbutina è una sostanza vegetale, viene estratta dalle foglie di tali piante:

  • uva ursina;
  • wintergreen;
  • Mirtilli caucasici;
  • dalle foglie di mirtilli rossi emettono un analogo della sostanza - il vaccino.

Danni e controindicazioni da usare

La principale controindicazione all'uso di farmaci con l'arbutina è la presenza di intolleranza individuale, la cui probabilità esiste per tutti i componenti di origine vegetale e la pelle troppo scura. Secondo la ricerca, quando si utilizza un componente su una pelle troppo scura, la probabilità di una reazione inversa della formazione della pigmentazione nera è elevata.

Nonostante le controindicazioni all'uso di agenti con l'arbutina siano minime, la sostanza riserva ancora una serie di domande sulla sua sicurezza, in quanto è ancora uno dei tipi di idrochinone.

Il danno diretto dall'uso di fondi con tale componente può verificarsi solo se la sua dose viene significativamente superata. Si ritiene che il componente in determinate condizioni possa addirittura provocare la comparsa di tumori maligni.

Recensione di Arbutin Cosmetics

Ad oggi, ci sono un gran numero di varie creme, sieri, lozioni e altri cosmetici, come parte del quale c'è l'arbutina. Allo stesso tempo, a seconda della quantità della sostanza nella preparazione, è possibile giudicare non solo la sua qualità ed efficacia, ma anche la sicurezza, poiché il superamento delle norme per l'inserimento di arbutina in un prodotto cosmetico porta a conseguenze negative. Per questo motivo, di seguito è riportato un elenco dei prodotti più di alta qualità, naturali, efficaci e sicuri che possono essere trovati sul mercato interno e acquistati in qualsiasi farmacia del paese.

Roland Face Cream con Arbutin e Placenta

La crema descritta è un prodotto di qualità che viene utilizzato per la cura di tutti i tipi di pelle del viso. I principali ingredienti attivi contenuti nella crema sono l'arbutina e l'estratto di placenta. I mezzi sono in vendita in un vasetto di colore rosa con un volume di 180 grammi. Va notato che la composizione della crema rapidamente e completamente assorbita nella pelle senza lasciare uno strato oleoso sgradevole e una sensazione di film sul viso. Il produttore giapponese afferma che il prodotto contiene tutte le proprietà necessarie di latte, crema e lozione, fornendo una cura della pelle efficace e delicata. Allo stesso tempo, il prodotto cosmetico è ricco di acidi grassi polinsaturi, vitamine e altre sostanze necessarie per il derma.

Lozione anti-pigmento Hana Brightening

Questo prodotto è un'efficace lozione crema idratante e schiarente made in Japan. Realizzato uno strumento a base di arbutina e acido ialuronico ed è implementato in una piccola bottiglia con una capacità di 10 millilitri. In questo caso, i fondi sono sufficienti per un lungo periodo di utilizzo, quando si applica la composizione sulla pelle due volte al giorno. Il prodotto cosmetico ha una vasta gamma di azioni, che permettono non solo di uniformare il tono della pelle, ma anche di saturare efficacemente la pelle con tutte le vitamine e i microcomponenti necessari. Il complesso di elementi cosmetici è ottimale per l'uso quotidiano indipendentemente dalle condizioni e dal tipo di pelle.

Siero anti-melasma

Il prodotto cosmetico anti-melasma è un siero utilizzato per la cura e la correzione della pelle problematica e sensibile. Il farmaco è ottimo sia per le donne che per gli uomini che vogliono liberarsi dei processi infiammatori sul viso. Uno degli elementi più importanti contenuti nel siero è l'arbutina, grazie alla quale il colore della pelle si uniforma e diventa più uniforme dopo diversi utilizzi della composizione. Lo strumento ha una consistenza leggera ed è ben assorbito nell'involucro, senza lasciare tracce o disagi.

Crema sbiancante all'Himalaya Herbals

Il prodotto cosmetico descritto è una crema sbiancante che può essere utilizzata per tutti i tipi di pelle, indipendentemente dall'età. Una caratteristica del prodotto è che consiste di soli ingredienti naturali ed estratti, compresi olio di rosa, olio di noci, mandarino, ecc e aloe. La consistenza del prodotto leggero, non grassa, facilmente assorbito dalla pelle, non ha odore sgradevole. Lo strumento illumina efficacemente la pelle, allineandone il colore, pur non avendo un impatto negativo sul corpo.

Arbutin: cos'è e per cosa viene utilizzato

L'arbutina è una sostanza ottenuta attraverso una varietà di reazioni chimiche da mirtilli rossi, gelso, uva ursina e bergenia.

Nella maggior parte dei casi, per scopi cosmetici, questa sostanza viene estratta dalle foglie di uva ursina. Si combina quindi con vitamine, idratanti e vari tipi di acidi. Il risultato è una composizione qualitativa che ti consente di sbarazzarti dei punti di età.

In precedenza, l'idrochinone puro veniva utilizzato per questo scopo. Tuttavia, è stato riconosciuto come tossico e cancerogeno, e oggi il suo uso è vietato in un gran numero di paesi.

I benefici e i danni dell'arbutina nei cosmetici

Nelle preparazioni cosmetiche l'arbutina svolge i seguenti compiti:

  • riduce la produzione di melanina;
  • elimina le lentiggini e le macchie solari;
  • migliora la condizione generale della pelle.

Si consiglia di utilizzare la crema con la sua aggiunta a persone che hanno segni di iperpigmentazione.

Tali composizioni sono considerate molto meno pericolose rispetto ai preparati di idrochinone. Di regola, non causano irritazione. I farmaci contenenti l'arbutina riducono il rischio di ipersensibilità della pelle.

Tuttavia, questo composto chimico ha alcune controindicazioni. Ad esempio, è meglio non usarlo per le persone con pelle sensibile. In questo caso, è meglio usare l'estratto di radice di liquirizia o l'acido kojic.

Allo stesso tempo le controindicazioni al suo uso sono minime, ma lasciano ancora alcune domande sull'innocuità del corpo. Prima di tutto, ciò porta al fatto che l'arbutina è uno dei tipi di idrochinone e questa sostanza, come hanno scoperto gli esperti, può servire come fattore nello sviluppo di tumori maligni.

Inoltre, i risultati di numerosi studi dimostrano che a volte un sovradosaggio di idrochinone causa la cosiddetta occlusione, in cui la pigmentazione diventa molto scura. Questo problema è particolarmente comune tra i proprietari di pelle scura e scura.

Vale la pena avere paura

Attualmente, l'arbutina in campo cosmetico è molto popolare. La maschera con l'aggiunta di questa sostanza aiuta a sbiancare la pelle e rimuovere le macchie dell'età. Ma è sicuro per il corpo?

Le proprietà di arbutina e idrochinone sono molto simili, ma la prima sostanza nella composizione non ha tossine, perché è spesso usata in cosmetologia. Tuttavia, è difficile garantire l'assoluta sicurezza del suo utilizzo. Pertanto, è ancora indesiderabile applicare regolarmente la crema con questo componente.

Identificare l'arbutina nella composizione del prodotto cosmetico è abbastanza difficile. Spesso i produttori preferiscono non specificarlo nella composizione. Tuttavia, c'è un trucco: la sostanza è ottenuta dalla farina di riso e dall'estratto di arnica. Se sono presenti nella lista degli elementi costitutivi del farmaco sbiancante, allora si consiglia di optare per un'altra crema.

Lo stesso si può dire dei cosmetici, che contengono acido kojico - dovrebbe anche essere usato con molta attenzione.

Gli esperti hanno scoperto che questo tipo di acido non solo è altamente tossico, ma può anche causare la mutazione delle cellule della pelle. Pertanto, l'arbutina e l'acido kojico stanno rapidamente perdendo la loro popolarità.

Arbutin Cosmetics

Questa sostanza viene aggiunta a molti farmaci progettati per eliminare l'iperpigmentazione. Le maschere più popolari con l'aggiunta di arbutin. Inoltre, questo componente è presente in altri modi:

  • nelle lozioni;
  • in sieri;
  • in sapone e così via

Ora la produzione di cosmetici arbutinovoy si occupava principalmente di ditte asiatiche poco conosciute. In essi, la sostanza può essere combinata con vitamina C, estratti vegetali, enzimi di papaia e ananas, acido ialuronico, ecc. Inoltre, può essere integrata con altre sostanze che aiutano ad alleggerire la pelle e ad aumentarne l'effetto. Questo componente viene anche utilizzato nella produzione di preparati per la colorazione dei capelli.

Gli esperti ritengono che questa sostanza, oltre allo sbiancamento, minimizzi anche gli effetti nocivi delle radiazioni UV, rafforzi il sistema immunitario, abbia effetti analgesici e antinfiammatori sulla pelle.

L'uso di creme a base di arbutina richiede molta pazienza. Potrebbero essere necessarie diverse settimane o mesi per vedere un effetto positivo. Tuttavia, queste creme dovrebbero essere utilizzate la sera e la mattina.

Oggi, l'arbutina è considerata una sostanza sicura, a condizione che venga utilizzata secondo le istruzioni - non più del 2-4% della crema.

Arbutina - proprietà utili

L'arbutina è un glicoside di composizione complessa che può trasformarsi in un elemento piuttosto utile nel corpo. L'uomo non può sintetizzarlo da solo, e questa sostanza viene solo dal cibo che mangiamo. La formula molecolare è la seguente: C₁₂H₁₆O₇.

Proprietà utili

L'arbutina si trova nelle foglie di uva ursina, nelle pere di alcune varietà e nelle foglie di mirtilli di una certa varietà. La proprietà dell'elemento è che durante la sintesi si trasforma in idrochinone. Questa sostanza ha eccellenti proprietà antimicrobiche e ha un effetto diretto sul sistema delle vie urinarie. L'idrochinone causa un effetto diuretico e ripulisce il sistema da germi e batteri.

Lo scopo principale dell'elemento è usare proprietà antisettiche. I disturbi della vescica sono spesso trattati con questo elemento a base di erbe. Tuttavia, questa sostanza può avere un effetto negativo sul corpo, quindi prima di iniziare a prendere è necessario consultare il proprio medico circa la fattibilità di tale trattamento.

Proprietà chimiche e fisiche del glicoside

Quando ingerito, il glicoside è suddiviso in idrochinone e glucosio. Ha un sapore amaro e si scioglie bene in acqua. Un potente antisettico naturale può essere trovato nelle seguenti piante:

L'arbutina è contenuta nelle foglie delle piante di cui sopra, ma per ottenere estratti concentrati vengono utilizzate solo foglie giovani con il massimo contenuto.

Il composto attivo ha un elevato effetto antisettico sul sistema urinario. È questo estratto di arbutina che viene spesso usato in urologia e l'uso del farmaco riduce il numero di batteri nocivi nel corpo. Il fatto è che i batteri nella vescica sono tra i più resistenti agli effetti di vari farmaci, e gli antisettici naturali affrontano meglio il ruolo dei detergenti.

Controindicazioni e uso

L'arbutina è usata solo dopo aver consultato un medico, perché un eccesso di elemento nel corpo può portare a un'eccessiva irritazione della vescica. La tariffa giornaliera viene attentamente calcolata in base al peso del paziente. L'effetto negativo dell'idrochinone è ancora in fase di studio, ma si ritiene che possa essere cancerogeno.

L'arbutin è spesso usato per creare cosmetici. A causa dello stesso idrochinone, può influire sulla pelle interna. Il risultato è una pelle pulita e alleggerita senza macchie di pigmento e lentiggini.

La ricezione dovrebbe essere effettuata con molta attenzione e non superare il tasso di consumo. Allo stesso tempo, è piuttosto difficile ottenere l'arbutina naturale da tè e bacche, ma è sempre possibile utilizzare estratti già pronti, che consentono di completare l'intero ciclo di trattamento con complicazioni minime.

arbutin

arbutin

Nome INCI: Alpha-Arbutin
Secondo nome: ALPHA-ARBUTIN (4-Hydroxyphenyl - D-glucopyranoside)
Aspetto: polvere cristallina bianca fine
Massa molare: 272,25gr
solubilità:
• facilmente solubile in acqua calda <70°С;
• solubile in acqua fredda - 151 g / l;
• può cristallizzare, quindi, è efficacemente iniettato in creme o gel;
Proporzione per la dissoluzione: 1:10 (per 1 parte di arbutin - 10 parti di acqua)
Modalità di input: nella fase acquosa nella fase iniziale della preparazione; se per i gel si riscalda l'acqua con l'arbutina, si scioglie, si mescola con l'arbutina, si agita a 45-40 ° C, poi si introducono i componenti rimanenti
pH (soluzione all'1%): 5-7
PH di lavoro: 3,5-6,5
Dosaggio: 0,2-2%
Conservazione: in un luogo asciutto e buio a temperatura ambiente
Valido a: 04.20

L'alfa-arbutina è un glicoside di tipo fenolico che blocca la biosintesi epidermica della melanina inibendo l'ossidazione enzimatica della tirosina e del DOPA. Trovato nelle foglie di uva ursina, wintergreen e alcuni tipi di mirtillo.

L'arbutina ALPHA agisce più velocemente e in modo più efficiente rispetto ai singoli componenti esistenti.

funzione:

  • Promuove l'alleggerimento e uniforma il tono su tutti i tipi di pelle.
  • Riduzione al minimo delle macchie di fegato (macchie senili).
  • Può ridurre la concia della pelle dopo l'esposizione alle radiazioni ultraviolette.

test:

80 donne cinesi hanno testato un'emulsione contenente 1% di alfa-arbutina per 1 mese. L'efficacia dell'arbutina è stata confrontata con acido cogico, beta-arbutina e idrochinone. Come sapete, l'alfa-arbutina è considerata un analogo dell'idrochinone, ma senza conseguenze negative.

Come mostra il grafico, l'alfa arbutina illumina la pelle al meglio.

Nel secondo test, è stato testato l'effetto dell'arbutina sulle macchie di fegato. Dove è stata applicata un'emulsione contenente il 2% di alfa Arbutina per 3 mesi.
• blu: chiaramente migliorato
• giallo - migliorato
• grigio: leggermente migliorato
• rosso - inefficace
• nero - condizioni peggiorate

Nel terzo studio in vivo, in cui i volontari hanno utilizzato un'emulsione con alfa-arbutina allo 0,5%, è stato dimostrato l'effetto di inibire l'abbronzatura dopo l'esposizione alla radiazione ultravioletta.

Uso cosmetico:

  • Tutti i cosmetici per schiarire la pelle.
  • Trattamento di macchie di pigmento.

Arbutin nei cosmetici

Arbutin - un componente nella composizione dei cosmetici per combattere i punti del pigmento.

L'arbutina è un ingrediente vegetale nei cosmetici sbiancanti che è meno efficace dei componenti più noti (come l'idrochinone), ma allo stesso tempo non è tossico o cancerogeno.

Sugli imballaggi con cosmetici, questo ingrediente è criptato con vari nomi: Arbutin, Glucosylatedhydroquinone, α-Arbutin, Alpha-Arbutin, Beta-Arbutin, così come sotto forma di vari estratti di piante (mirtilli, gelsi, pere, uva ursina, ecc.). A causa dei problemi associati alle leggi sui brevetti, la maggior parte dei produttori di prodotti per la cura della pelle nella descrizione indicano esattamente gli estratti di piante che contengono arbutina (ad esempio, uva ursina, pera, mirtillo) e non solo "arbutina".

L'azione dell'arbutin nei cosmetici

La molecola di arbutina è una combinazione di idrochinone e glucosio, ma l'idrochinone è stato bandito dai prodotti cosmetici per sbiancamento per qualche tempo, mentre l'arbutina è considerata una sostanza innocua. Nella composizione dei cosmetici sbiancanti, l'arbutina inibisce la tirosinasi e inibisce l'attività delle cellule che sintetizzano melanina - melanosomi. Tuttavia, l'uso di questo componente in dosi elevate è controproducente, poiché può avere l'effetto opposto, cioè contribuire alla formazione di iperpigmentazione. Fino ad ora, i ricercatori non hanno concordato la dose ottimale efficace e sicura di questo ingrediente - cioè, non si sa quanto l'arbutina sia richiesta nella composizione dell'uno o dell'altro mezzo, in modo che mostri l'effetto di schiarire la pelle, e non viceversa. Entrando nella pelle con cosmetici, lì l'arbutina si disintegra in idrochinone, cioè, può effettivamente sostituire questo componente proibito. Tuttavia, l'arbutina non è ancora efficace contro i pigmenti come l'idrochinone.

Molte aziende produttrici di cosmetici producono separatamente estratti vegetali che contengono arbutina, come l'estratto di uva ursina e foglie di gelso, ma ancora una volta, per il loro uso ci sono solo studi limitati, condotti principalmente su animali o in vitro. Molti esperimenti hanno dimostrato che l'arbutina, inclusa negli estratti di erbe, se usata nei prodotti per la cura della pelle, non ha alcun effetto sui punti dei pigmenti. In ogni caso, l'arbutina in piccole quantità è innocua per la pelle. Inoltre, alcuni estratti vegetali con arbutina saranno utili per altri problemi estetici. In particolare, l'estratto di uva ursina (Arctostaphylos uva-ursi) ha dimostrato inequivocabilmente proprietà antibatteriche e antiossidanti negli studi, e un piccolo numero di studi ha dimostrato che può alleggerire la pelle.

L'arbutina derivata della pianta, l'α-arbutina, ha un effetto più forte sulla sintesi della melanina dovuta all'inibizione dell'attività della tirosinasi. Dal 2002, l'α-arbutina è stata ampiamente utilizzata per la produzione di cosmetici da produttori di tutto il mondo, incluso il Giappone.

A chi viene mostrato l'arbutin

I cosmetici con arbutina svolgono solo un compito - riduce la sintesi di melanina durante l'iperpigmentazione, quindi, viene mostrato principalmente a persone con problemi di iperpigmentazione (macchie scure, macchie senili, macchie solari e lentiggini, macchie causate da lesioni e varie forme di melanoderma).

L'Arbutina è considerata non solo meno pericolosa, ma anche una componente meno irritante dei cosmetici rispetto all'idrochinone se usata in concentrazioni simili e comporta un minor rischio di sviluppare un'ipersensibilità cutanea. Tuttavia, si raccomanda alle persone con pelle sensibile di usare altri agenti schiarenti, come l'estratto di radice di liquirizia o l'acido kojico.

Chi è l'arbutin controindicato

Ci sono molte domande sulla sicurezza di questo ingrediente. Sono principalmente legati al fatto che si tratta di una forma di idrochinone, che, come è stato dimostrato, può provocare lo sviluppo di tumori maligni. Inoltre, studi hanno dimostrato che dosi elevate di idrochinone causano spesso ocronosi (pigmentazione blu-nera), specialmente nelle persone con pelle scura. Tuttavia, tra gli specialisti della comunità dermatologica, l'arbutina è considerata un'alternativa sicura (anche se non abbastanza efficace) all'idrochinone.

Cosmetici contenenti arbutina

L'arbutina è usata in vari cosmetici, il cui compito principale è combattere l'iperpigmentazione. È chiaro che viene introdotto nella composizione di formule a lunga durata d'azione - creme e maschere per combattere l'iperpigmentazione. Contiene anche questo ingrediente numerose lozioni, sieri e prodotti detergenti - fino al sapone. Di norma, i cosmetici con arbutina distribuiscono marchi asiatici poco noti. Nei cosmetici, l'arbutina è combinata con ingredienti come acido ialuronico, vitamina C, estratti vegetali, enzimi di papaia e ananas e anche in combinazione con altri brillantanti per una maggiore efficienza.

Come componente efficace dell'idrochinone al momento, l'arbutina è anche certificata per l'uso nelle tinture per capelli con un'avvertenza obbligatoria "contiene idrochinone" (massimo 0,3%): se si richiamano le proprietà di cui sopra, questa applicazione è logica - a causa del contenuto di idrochinone, l'arbutina può cambiare proprietà di inibizione della melanina.

Fonti di Arbutin

Poiché l'arbutina appartiene agli ingredienti naturali, è ottenuta principalmente dalle piante e le sue fonti abbondano. Questo derivato dell'idrochinone viene estratto dalle foglie di Bushberry, madder, bacche (gelso, mirtillo, mirtillo), alcuni funghi e la maggior parte dei tipi di pere. Nelle nostre latitudini, ci sono molte fonti di arbutina, in particolare, tre tipi di gelso da solo - Morus bombycis, Morus alba e Broussonetia papyrifera.

Derivato arbutinico - α-arbutin (alfa-arbutina) - è un nuovo tipo di idrocinone glucoside brevettato (proprietario - società svizzera DSM Nutritional Products). Viene prodotto utilizzando un enzima transglicosilante originale sviluppato in laboratorio.

Produttore di fitoparassiti arbutini

L'arbutina appartiene al gruppo dei glicosidi, con un composto appartenente alla categoria dell'etere semplice. Il più delle volte si ottiene dall'uva rossa, dopo di che si aggiungono vitamine, acidi e un numero di idratanti alla miscela per ottenere creme sbiancanti anti-pigmentazione. L'idrochinone è stato precedentemente aggiunto a questo tipo di crema, ma non molto tempo fa è stato riconosciuto tossico e vietato per l'uso nella maggior parte dei paesi del mondo.

Il meccanismo sbiancante del componente è molto simile al meccanismo sbiancante dell'idrochinone, cioè l'elemento nella composizione della crema agisce su macchie scure e lentiggini, alleggerendole. Ma il principio principale dello sbiancamento è ridurre la produzione di melanina, che è responsabile del colore della pelle e dei capelli inibendo l'enzima responsabile della sintesi.

La popolarità dell'arbutina e delle creme con esso si basa sulla sua origine vegetale, che è considerata da molti un argomento pesante a favore della scelta, specialmente se confrontiamo l'elemento con sostanze chimiche aggressive.

Gli esperti affermano che oltre al candeggio, il componente è in grado di prevenire le radiazioni UV, migliorare la resistenza del corpo e fornire un effetto anestetico. Per ottenere il risultato, la crema con l'arbutina deve essere utilizzata per almeno alcune settimane, considerando la sua mite, rispetto all'azione degli analoghi chimici.

antiossidante; Skin-Conditioning Agent - Varie; CONDIZIONAMENTO DELLA PELLE

Arbutin nei cosmetici - sbiancamento sicuro?

Nonostante il fatto che il pallore non sia più considerato un segno di nobile bellezza aristocratica, le creme sbiancanti sono ancora in grande considerazione tra le donne.

Naturalmente, il problema dello sbiancamento diventa più familiare alle donne con l'età: i punti del pigmento e altre conseguenze dell'influenza dell'ultravioletto vogliono davvero essere eliminati.

Tra i tanti ingredienti sbiancanti, uno dei più popolari è Arbutin. Proviamo a capire come è sicuro e come funziona.

Cos'è l'arbutina?

L'arbutina o idrochinone -beta -D- glucoside è una sostanza ottenuta da numerosi processi chimici da piante come l'uva ursina, la bacca, il mirtillo rosso, il gelso.

L'arbutina come un tipo di molecola è un glicoside, il suo composto organico è noto come etere. È il più delle volte estratto dalle foglie del cespuglio dell'orsberry. Quindi, quando combinato con vitamine, idratanti, acidi, si ottiene una crema, che nel complesso sbianca la pelle (riduce la pigmentazione).

L'idrochinone puro, che in precedenza era così popolare nei prodotti sbiancanti, è risultato essere tossico e cancerogeno, e al momento il suo uso è proibito in quasi tutti i paesi civili.

L'Arbutina è considerata un'alternativa più debole, ma più sicura all'idrochinone.

Il meccanismo delle creme sbiancanti per la pelle con l'arbutina

L'arbutina raggiunge lo sbiancamento della pelle più o meno allo stesso modo dell'idrochinone. Ciò significa che l'arbutina è abbastanza potente da schiarire le macchie scure, le lentiggini causate dall'invecchiamento, l'esposizione non protetta al sole e gli squilibri ormonali.

Per sbiancare la pelle, l'arbutina provoca una diminuzione della produzione di melanina (un pigmento che determina il colore della pelle e dei capelli) attraverso l'inibizione dell'enzima responsabile della sua sintesi.

Il fatto che l'arbutina sia estratto dalle piante lo rende l'ingrediente attivo preferito nei prodotti sbiancanti per la pelle di molte aziende cosmetiche che vogliono stare lontano da sostanze chimiche aggressive.

In generale, gli esperti dicono che l'arbutina, oltre allo sbiancamento, previene anche le radiazioni ultraviolette, aumenta la nostra immunità, ha un effetto antinfiammatorio e analgesico sulla pelle.

Molti esperti di bellezza avvertono che l'uso della crema per arbutina richiede pazienza: possono essere necessarie diverse settimane o addirittura mesi per vedere i risultati. Poiché l'arbutina è meno potente dei suoi cugini sbiancanti aggressivi.

Di regola, le creme arbutiniche sono raccomandate per l'uso al mattino e alla sera.

Molte creme, in particolare quelle ottenute da piante, possono causare reazioni allergiche (allergia a specifiche sostanze della pianta) se questo è il caso, si dovrebbe smettere di usare la crema e consultare un dermatologo.

Pericoli e problemi di salute

Molte persone si preoccupano della sicurezza dell'uso di creme contenenti arbutina a causa della sua stretta relazione con l'idrochinone. La molecola di glucosio che rende l'arbutina e l'idrochinone diversi, tuttavia, è importante in termini di riduzione del rischio per la salute.

Secondo l'Istituto federale tedesco per la valutazione del rischio, l'arbutina può essere effettivamente convertita in idrochinone, una sostanza chimica che è ben nota ai rischi per la salute ed è stata vietata nell'Unione europea.

Ma al momento non ce ne sono ancora prove e la ricerca è solo avanti.

Attualmente, l'arbutina è considerata sicura per lo sbiancamento della pelle, a condizione che sia utilizzata secondo le istruzioni - non più del 2-4% di arbutina in una crema.

Crema viso all'arbutin

Produttore: Tailandia

Prezzo: 100 rubli

Crema naturale a base di estratti vegetali di zenzero, curcuma, tanaka, con aggiunta di cera d'api, squalene e arbutina.

È multifunzionale: aiuta a combattere l'acne grazie al suo effetto antibatterico, protegge dalle radiazioni ultraviolette e illumina la pelle. Lo nutre e lo rende più elastico. Composizione decente per un prezzo ragionevole.

Afrodite -Olio vivo Crema schiarente

Produttore: Grecia

Prezzo: 200 rubli

La crema è a base di arbutina, acido ialuronico, olio di oliva biologico, estratto di uva ursina e rosmarino, aloe vera e olio di jojoba. Non contiene parabeni e fragranze. Idrata e tonifica la pelle.

Ma la sua funzione principale, ovviamente, è l'alleggerimento delle macchie dell'età e delle efelidi. Protegge dai raggi UV ed è adatto a tutti i tipi di pelle.

BeautyMed - Arbutin Dermo Active Cream

Produttore: Francia

Prezzo: 1600 rubli

I produttori di cosmetici naturali francesi BeautyMed assicurano che non ci siano profumi, conservanti e coloranti nella sua composizione. Una crema sbiancante con arbutina coccola letteralmente la pelle con la sua texture delicata, idrata, uniforma i colori e riduce la pigmentazione.

Tra gli ingredienti attivi vi sono l'acido ialuronico, l'arbutina, il talco, lo squalene e l'acido citrico.

È importante! Le donne in posizione dovrebbero scegliere con cura le creme sbiancanti ed evitare quelle con acido ascorbico, poiché possono causare mutazioni genetiche nel feto e aborto.

Arbutin - Incontra l'ingrediente schiarente della pelle naturale

Conoscere i cosmetici con l'arbutina: questi mezzi possono diventare il numero uno nella cura anti-età. La loro efficacia è confermata dalla ricerca e dall'opinione dei clienti.

Sapevi che il tono della pelle non uniforme e le macchie scure dell'età sono uno dei segni più spiacevoli dell'invecchiamento per molte donne? In uno studio del 2014, è stato rivelato un fatto inaspettato: le donne dopo 40 anni sono più preoccupate per la pigmentazione e la comparsa di macchie scure sulla pelle che per le zampe di gallina e le rughe. Questo può essere spiegato. Come resistere alle rughe e prevenirle - lo sappiamo dalla loro giovinezza. Ma con le macchie dell'età la situazione è più complicata. Non ci sono così tante strategie di lotta, ma anche mezzi efficaci. Gli agenti sbiancanti più popolari possono essere troppo duri per la pelle, specialmente per le pelli sensibili. Rendono la pelle secca, traballante, irritabile.

Ecco perché la comparsa di cosmetici con un ingrediente schiarente naturale e innocuo è il sogno di molte donne. E ci sono tali ingredienti. Questa è vitamina C, acido kojico, estratto di liquirizia. Ad esempio, l'acido kojico viene prodotto dai funghi e l'estratto di liquirizia viene prodotto dalla radice e dalle foglie di liquirizia. C'è anche un ingrediente relativamente nuovo: l'arbutina. Fai conoscenza!

Cos'è l'arbutina?

L'arbutina è una molecola estratta dalla pianta di uva ursina. Questa molecola impedisce la formazione di melanina.

Il meccanismo d'azione dell'arbutin è il seguente. Nella maggior parte dei casi, le macchie scure si formano con pigmenti chiamati melanociti. Esistono nelle cellule della pelle e contengono enzimi tirosinasi. A contatto della pelle con luce ultravioletta, vengono attivate le tirosinasi, che provocano la formazione di lentiggini, macchie di pigmento e macchie scure. È a questo punto che l'arbutino viene in soccorso. Blocca la tirosinasi e previene la formazione di pigmentazione sulla pelle.

A proposito, sia l'acido kojico che l'estratto di liquirizia agiscono allo stesso modo dell'arbutina, sono usati come inibitori della tirosinasi, quindi sono chiamati ingredienti schiarenti. Tuttavia, Arbutin ha una serie di vantaggi, che indicano che questa è una scelta migliore per alleggerire la pelle.

Perché l'arbutina è migliore?

L'Arbutina è un ingrediente più chiaro e brillante, rispetto ai suoi "colleghi". Questo principio attivo viene rilasciato più lentamente dalla formula di un prodotto cosmetico, quindi è meno irritante, che è molto importante per le persone con pelle sensibile.

Inoltre, l'uva ursina ha proprietà di protezione solare, che ti consente di resistere ulteriormente alla pigmentazione e ridurre il grado di danni alla pelle dovuti all'esposizione al sole.

L'efficacia e la sicurezza dell'arbutina sono confermate. Ed è stato fatto nel 2004 (i cosmetici con l'arbutina sono apparsi molto dopo). Questo studio ha dimostrato che l'arbutina (la sostanza alfa-arbutina, che è più completamente chiamata ingrediente sbiancante) è stata studiata riduce la sintesi di melanina del 76% ad alte concentrazioni e del 40% a concentrazioni più basse. Effetto schiarente per la pelle dimostrato. L'uso regolare di prodotti con l'arbutina migliora in modo significativo la carnagione e illumina la pelle.

Azioni aggiuntive

L'arbutina è usata non solo nei cosmetici anti-invecchiamento, che promette di ridurre la pigmentazione. I cosmetici con l'arbutina possono anche alleviare le cicatrici dell'acne. Pertanto, l'arbutina è talvolta presente nei rimedi per la pelle con l'acne.

Compriamo

Quali prodotti possono essere arbutin? Si tratta di creme giorno e notte, sieri, filtri solari, correttori anti-acne, maschere, tonici, c'è persino sapone con arbutin. I prezzi sono molto diversi.

Altri Articoli Sulle Tipologie Di Acne