Gli alfa idrossi acidi (AHA) sono sostanze biologiche naturali presenti nella canna da zucchero, nella frutta, nel latte acido e nel vino vecchio. Utilizzato in cosmetologia per fornire una migliore esfoliazione. Essi indeboliscono la connessione tra le squame dello strato corneo dell'epidermide, accelerando il processo naturale della loro separazione.

A causa dell'uso attivo di ANA-acidi in cosmetologia, sono anche chiamati acidi di bellezza. In cosmetologia, gli acidi della frutta sono utilizzati nella formulazione di agenti esterni e come peeling.

Peeling con acido di frutta

La concentrazione di soluzioni di ANA-acidi

  1. Le soluzioni di acidi AHA di bassa e media concentrazione (10-30%) agiscono a livello dell'epidermide. Essi indeboliscono la connessione tra le squame cornee, fornendo esfoliazione dello strato corneo, e quindi promuovono la crescita di nuove cellule e accelerano il rinnovamento della pelle. Inoltre, stimolano la sintesi di collagene, elastina e altri componenti della sostanza intercellulare, riducono lo spessore dello strato corneo, idratano e ringiovaniscono la pelle, migliorano la carnagione. Queste bucce possono essere fatte regolarmente (con la pelle grassa - fino a 2 volte a settimana).
  2. Soluzioni più concentrate (30-70%) provocano la desquamazione dell'epidermide e colpiscono il derma, migliorando la consistenza e il tono della pelle e fornendo un potente effetto ringiovanente. Tali peeling vengono eseguiti più volte l'anno e devono essere eseguiti da uno specialista.
  3. Per rimuovere cicatrici e cicatrici usando acido AHA in concentrazione del 50-70%.
  4. Nei saloni di bellezza e nelle cliniche si utilizzano prodotti con una concentrazione di acidi della frutta di almeno il 20-30%. Per uso domiciliare sono permessi farmaci in cui la concentrazione di acidi AHA è inferiore al 10%. Se il cosmetico contiene meno del 5% di acido AHA, non avrà un effetto evidente sulla pelle e il suo uso può difficilmente essere considerato efficace.

Acidi più comunemente usati nei cosmetici ANA:

Acido glicolico
Acido lattico
Acido malico
Acido tartarico (o tartarico)
Acido citrico

PERCHÉ USARE ANA?

Peculiarità dell'uso di acidi ANA per diversi tipi di pelle:

Pelle grassa incline all'acne

  • A causa dell'effetto esfoliante, l'ANA purifica i dotti escretori delle ghiandole sebacee, prevenendone il blocco e la formazione di acne.
  • L'uso di ANA riduce la probabilità di complicanze cicatriziali dell'acne.
  • L'uso di ANA facilita la penetrazione nella pelle dei componenti attivi degli agenti di trattamento dell'acne.

Pelle secca

  • A causa dell'azione dell'ANA, i vecchi fiocchi vengono effettivamente rimossi dalla superficie dello strato corneo, il che facilita la penetrazione degli idratanti nella pelle.
  • Il peeling uniforme fornito dall'ANA riduce in modo significativo la pelle ruvida e secca, ripristina il normale aspetto della pelle.

Pelle matura

  • A causa dell'effetto peeling dell'ANA, si verifica la rimozione degli strati cornei, che impediscono la penetrazione dei nutrienti necessari per la rigenerazione e la protezione della pelle matura.
  • L'ANA rimuove gli strati di squame cornea, rendendo più ruvida la struttura della pelle e accentuando le rughe, oltre a prevenirne l'aspetto.
  • L'esfoliazione delle squame cornee morte stimola i processi di normale rigenerazione delle cellule della pelle.

Pelle iperpigmentata

  • A causa dell'azione di peeling dell'ANA, si verifica la rimozione più intensiva delle squame cornee dalla superficie della pelle, il che facilita la penetrazione dei preparati sbiancanti e aumenta la loro efficacia.
  • Oltre all'effetto peeling, gli acidi citrico e tartarico (tartarico) hanno un effetto sbiancante.
  • Rimuovendo le squame cornee iperpigmentate morte, l'ANA fornisce una progressiva riduzione dell'iperpigmentazione.

Importanza del pH quando si usano gli acidi ANA

La gravità di un particolare effetto clinico dipende in gran parte dalla quantità effettiva di AHA che raggiunge il suo obiettivo. Il fatto è che, una volta nella pelle, gli AHA sono distribuiti in modo non uniforme e possono accumularsi selettivamente in certi punti, ad esempio concentrarsi nel fluido vicino al recettore.

Gli studi hanno dimostrato che quando si applica un preparato cosmetico contenente l'8% di acido glicolico e con un pH di 3,7-3,8, il 15-20% di ANA entra effettivamente nella pelle. In totale, la penetrazione è pari al 22-38% della dose applicata di ANA. La penetrazione può essere migliorata introducendo nella formulazione di un certo numero di sostanze, come i glicoli (glicole butilenico, glicole propilenico). Dipende anche fortemente dal pH: la penetrazione diminuisce con l'aumentare del pH e diventa minima a pH neutro. Questa relazione è molto importante perché il potenziale irritante del farmaco ANA è associato al pH.

È stato stabilito che nella regione di pH 3,5, il potenziale irritante del prodotto diminuisce bruscamente. Il confronto di questi dati con i dati sulla penetrazione ci consente di determinare il valore pH ottimale a cui il prodotto è efficace e, allo stesso tempo, completamente sicuro: 3.5-4.0.

Misure di sicurezza quando si usano gli acidi ANA

Senza eccezione, tutti i pazienti con pelle sottile, non grassa e pigmentazione minima sono più sensibili all'AHA rispetto ai pazienti con pelle grassa e pigmentata. Consigli generali per coloro che useranno i cosmetici ANA:

Dovrebbe iniziare con basse concentrazioni e passare gradualmente a livelli più elevati, osservando attentamente la tollerabilità del farmaco. A volte l'irritazione non si verifica immediatamente, ma dopo un uso prolungato del farmaco ANA. In questo caso, dovresti smettere di usarli almeno per un po '.

  1. Proteggi sempre la tua pelle prima di uscire. Utilizzare i filtri solari con fattore solare di almeno 15. Indossare un cappello e indumenti che coprano le aree del corpo trattate.
  2. Acquistare sempre prodotti cosmetici sull'etichetta che contengano tutte le informazioni necessarie: un elenco di ingredienti, la concentrazione di AHA e il pH della formulazione, il nome del produttore e l'indirizzo di questa azienda o del suo distributore. Sono richiesti i primi due punti, il terzo è facoltativo. Se lo si desidera, è possibile chiamare il produttore e ottenere informazioni più dettagliate.
  3. Prima di utilizzare uno o un altro prodotto ANA, è necessario eseguire un test di controllo: applicare una piccola quantità di farmaco sul dorso della mano e osservare la reazione durante il giorno.
  4. Quando si verificano i primi segni di reazioni avverse, interrompere immediatamente l'uso del farmaco ANA. Queste caratteristiche includono; bruciore, arrossamento, prurito, formicolio, dolore, sanguinamento, maggiore sensibilità alla luce solare.

Seguire queste precauzioni non è affatto difficile. Tuttavia, ti proteggeranno da gravi problemi che potrebbero derivare da un prodotto cosmetico dall'aspetto innocuo e promettente.

L'acido alfa-idrossilico è

Rappresentanza ufficiale di HL in Russia,
Europa orientale, gli Stati baltici e la CSI
Per tutte le domande: [email protected],
+7 (495) 995-25-09

  • principale
  • pubblicazione
  • articoli
  • Alfa idrossi acidi nella pratica del maestro dell'industria delle unghie

Questo articolo continua il ciclo di pubblicazioni sull'uso di ANA (alfa-idrossi, o, come vengono anche chiamati, acidi della frutta) nella pratica del maestro dell'industria delle unghie.

IL NOSTRO RIFERIMENTO: ANA (α-idrossiacidi) - acidi organici con un gruppo ossidrile su carbonio adiacente al gruppo acido carbossilico. Recentemente, sono diventati uno degli ingredienti più popolari in vari preparati cosmetici. Inoltre, i farmaci vengono creati sulla base di varie concentrazioni di acidi della frutta sia per la pelle del viso che per la pelle delle mani e dei piedi! Sono in grado di influenzare la condizione della pelle a livello molecolare, cellulare e tissutale. Quando applicato sulla pelle, l'ANA esfolia (esfoliante), idratante, anti-infiammatorio e antiossidante, oltre a stimolare la sintesi di collagene e glicosaminoglicani nella pelle.

Gli AHA più comuni sono gli acidi glicolico, lattico, citrico, malico, tartarico.

Acido glicolico - è ottenuto principalmente dalla canna da zucchero, a volte dalle uve verdi. Ha il più piccolo peso molecolare, quindi penetra facilmente nella barriera epidermica e ha l'effetto più pronunciato. In alcuni casi, è un conduttore per altri ingredienti attivi di prodotti cosmetici. L'acido glicolico è un esfoliante, ha anche la capacità di ridurre l'iperpigmentazione della pelle.

> forte> acido lattico - trovato nel latte acido, yogurt, mirtilli, passiflora, sciroppo d'acero, mele, succo di pomodoro, uva. Ha un forte effetto peeling, schiarente e idratante.

L'acido malico si trova in molti frutti, specialmente nelle mele e nei pomodori. Oltre all'azione esfoliante, stimola le cellule, aumentando il metabolismo cellulare.

Acido tartarico - trovato in forma libera o esterificata in uva matura, vino vecchio, arance. Ha un effetto esfoliante, sbiancante e idratante.

Acido citrico - trovato negli agrumi (limone, lime, pompelmo, arancia). Ha il più alto peso molecolare dell'AHA elencato. Sebbene non sia esattamente acido idrossi, appartiene agli acidi idrossi e carbossilico. Ma è molto più conveniente considerare tutto lo stesso ANA. Ha un effetto sbiancante sulla pelle, che si esalta in presenza di acido tartarico. Ha proprietà antiossidanti e battericide.

Gli acidi della frutta risolvono i seguenti compiti:

  • Esfoliazione / pulizia della pelle;
  • Stimolazione e rinnovamento cellulare;
  • Aumento dell'elasticità della pelle;
  • Allineamento del colore / alleggerimento delle macchie di pigmento;
  • Idratare.

L'effetto esfoliante dell'ANA è spiegato dalla loro capacità di indebolire l'aderenza dei corneociti nello strato corneo, che porta all'eliminazione delle cosiddette "vecchie" scale cornee e all'attivazione della divisione cellulare dello strato basale.

L'effetto idratante sulla pelle dell'AHA non ha direttamente, ma indirettamente, accelerando il rinnovamento dell'epidermide. È noto che sulla superficie dei cheratinociti si trova un complesso di molecole igroscopiche o un fattore idratante naturale - NMF (NaturalMoisturizingFactor). La NMF più pronunciata nelle cellule giovani. Nelle vecchie scale cornee, l'NMF diventa difettoso e collassa. La divisione cellulare accelerata dello strato basale e la rapida desquamazione delle squame cornee portano al fatto che il contenuto di NMF funzionalmente attivo aumenta nella pelle.

Rafforzare la sintesi di glicosaminoglicani e collagene si verifica a causa dell'effetto stimolante dell'ANA sulle cellule - fibroblasti. Un'altra spiegazione dell'effetto dell'ANA sulla sintesi della sostanza intercellulare del derma è data dalla teoria dello stress. L'effetto degli acidi della frutta sulla pelle provoca una bruciatura programmabile su una profondità rigorosamente definita. L'ustione chimica della pelle è un forte effetto stressante, in risposta al quale si verifica l'attivazione dei sistemi protettivi della pelle. Ciò porta alla mobilitazione delle risorse interne, al potenziamento dell'attività riparativa delle cellule della pelle e al potenziamento della sintesi di molecole vitali, inclusi i glicosaminoglicani. Di conseguenza, maggiore elasticità e turgore.

L'effetto schiarente degli acidi della frutta è dovuto a due meccanismi: l'accelerazione dell'esfoliazione degli strati pigmentati e una diminuzione della sintesi della melanina.

In primo luogo, l'effetto degli acidi della frutta dipende dalla loro concentrazione nella preparazione - se ce ne sono pochi (pochi percento), allora questa crema avrà un effetto peeling molto delicato: non la vedrai subito, ma la sentirai dopo alcuni giorni di uso regolare. La pelle diventerà più morbida, elastica e liscia.

L'aumento della secchezza della pelle (la cosiddetta xerosi) e l'ipercheratosi sono spesso associati a processi di cheratinizzazione alterati. L'applicazione topica di farmaci con ANA in dosaggi fino al 10% aiuta ad esfoliare delicatamente lo strato corneo eccessivamente ispessito, normalizzare la cheratinizzazione, ridurre la perdita di acqua transepidermica, aumentare il contenuto di NMF. L'uso di un complesso di idrossiacidi (glicolico, lattico, tartarico) per 2-3 settimane riduce significativamente l'ipercheratosi delle palme e delle piante dei piedi e inoltre elimina le manifestazioni di ittiosi. Ad esempio, citerò una situazione che molti maestri di pedicure incontrano quando i clienti arrivano da loro lamentandosi di una maggiore secchezza della pelle delle gambe nel periodo invernale o primaverile, così come dopo la depilazione.

Se ci sono molti acidi (più del dieci percento), il farmaco può svolgere le funzioni del peeling chimico. O calli dell'addolcitore e cuticola. Questi sono prodotti progettati per migliorare gli effetti di una pedicure. Esistono vari ammorbidenti intensivi di semi che aiutano ad ammorbidire e rimuovere le escrescenze della pelle in eccesso nella zona del tallone e nei punti di alta pressione sulla parte plantare del piede. Questi sono, in particolare, farmaci con il 10-35% di contenuto di acidi della frutta. Vengono applicati direttamente sul callo e lasciati per un breve periodo - 10-15 minuti - per ammorbidire la pelle corneo. Gli acidi della frutta distruggono la connessione tra la pelle giovane e la pelle secca e cornificata, che consente, senza usare lame o una macchina, di rimuovere in modo sicuro e sicuro le macchie di pelle ruvida. Questo rende quindi più facile rimuovere il mais con una macchia o un file.

Questa proprietà degli acidi della frutta è utilizzata con successo nella pedicure SPA, in Europa e nella cosiddetta pedicure BIO.

Il principale vantaggio e caratteristica distintiva della pedicure europea è quella di rimuovere la cuticola non con l'aiuto di pinzette e forbici, ma con l'aiuto di una preparazione speciale, che consiste in acidi della frutta. Il farmaco viene applicato sulla cuticola dell'unghia per alcuni minuti, quindi la pelle ammorbidita viene rimossa e rimossa con un bastoncino arancione. Questo metodo è assolutamente sicuro e molto adatto per i proprietari di pelle sottile e vasi sanguigni situati in posizione ravvicinata. In questo tipo di pedicure, anche l'ipercheratosi (callosità) viene rimossa usando ammorbidenti e taglierine, oltre a file.

Controindicazioni all'uso di AHA in manicure / pedicure

  • intolleranza individuale;
  • sensibilità della pelle;
  • lesioni fresche e integrità della pelle compromessa;
  • infezioni batteriche e fungine.

Byuteks.rf

Ricerca del prodotto

Che cos'è Alpha Hydroxy Acids (AHA)?

Alfa idrossi acidi (Alfa-Hidro-Acid) (AHA) sono sostanze biologiche naturali trovate in canna da zucchero, frutta, latte acido e vino vecchio. Utilizzato in cosmetologia per fornire una migliore esfoliazione. Essi indeboliscono la connessione tra le squame dello strato corneo dell'epidermide, accelerando il processo naturale della loro separazione. Più comunemente usato nei cosmetici ANA:

  • L'acido glicolico si trova nella canna da zucchero e nelle uve verdi. Tra tutti gli ANA, ha il peso molecolare più basso, che gli permette di penetrare facilmente nello strato corneo e avere l'effetto più pronunciato. L'acido glicolico ha anche la capacità di ridurre l'iperpigmentazione.
  • L'acido lattico si trova nel latte acido e nello yogurt. Ha proprietà esfolianti e migliora anche l'idratazione della pelle.
  • L'acido malico si trova nelle mele. Migliora il metabolismo cellulare e ha un effetto peeling.
  • L'acido tartarico (o tartarico) si trova nelle uve mature e nel vino stagionato. Ha un effetto peeling e sbiancante.
  • L'acido citrico si trova in limoni, lime, pompelmi e arance. Possiede il più alto peso molecolare di tutti gli ANA. Ha un effetto sbiancante sulla pelle, che si esalta in presenza di acido tartarico.

PERCHÉ USARE ANA?

  • L'ANA fornisce un effetto peeling senza irritare la pelle. Quando si utilizza ANA, non è necessaria alcuna azione meccanica aggiuntiva sulla pelle per rimuovere le squame cornee.
  • Assicurando la separazione delle squame dello strato corneo, l'ANA facilita la penetrazione nella pelle di qualsiasi prodotto cosmetico, aumentandone l'efficacia.
  • ANA attiva la rigenerazione delle cellule della pelle.
  • Promuovendo la rimozione delle squame della pelle morta, ANA ha un effetto sbiancante.
  • ANA può essere utilizzato per tutti i tipi di pelle:

1. PELLE OLEOSA CON ADESIONE ALLA FORMAZIONE DI ACNE:

  • Grazie all'azione esfoliativa dell'ANA, i dotti escretori delle ghiandole sebacee vengono puliti, prevenendone il blocco e la formazione di acne.
  • L'uso di ANA riduce la probabilità di complicanze cicatriziali dell'acne.
  • L'uso di ANA facilita la penetrazione nella pelle dei componenti attivi degli agenti di trattamento dell'acne.

2. PELLE SECCA:

  • A causa dell'azione dell'ANA, i vecchi fiocchi vengono effettivamente rimossi dalla superficie dello strato corneo, il che facilita la penetrazione degli idratanti nella pelle.
  • Il peeling uniforme fornito dall'ANA riduce in modo significativo la pelle ruvida e secca, ripristina il normale aspetto della pelle.

3. PELLE DI ETÀ (MATURA):

  • A causa dell'effetto peeling dell'ANA, si verifica la rimozione degli strati cornei, che impediscono la penetrazione dei nutrienti necessari per la rigenerazione e la protezione della pelle matura.
  • L'ANA rimuove gli strati di squame cornea, rendendo più ruvida la struttura della pelle e accentuando le rughe, oltre a prevenirne l'aspetto.
  • L'esfoliazione delle squame cornee morte stimola i processi di normale rigenerazione delle cellule della pelle.

4. PELLE HYPERPIGANTED:

  • A causa dell'azione di peeling dell'ANA, si verifica la rimozione più intensiva delle squame cornee dalla superficie della pelle, il che facilita la penetrazione dei preparati sbiancanti e aumenta la loro efficacia.
  • Oltre all'effetto esfoliante, gli acidi citrico e tartarico hanno un effetto sbiancante sulla pelle.
  • Rimuovendo le squame cornee iperpigmentate morte, l'ANA fornisce una progressiva riduzione dell'iperpigmentazione.

ACIDI ACIDROXILICI ALFA (ANA)

L'uso di tamponi aiuta a prevenire un aumento significativo dell'acidità dei cosmetici contenenti ANA. Nei cosmetici contenenti ANA e tamponi, il livello di acidità è selezionato in modo tale da fornire un certo grado di attività e prevenire l'effetto irritante dell'acido sulla pelle.
pH (potenziale di idrogeno) - indica il livello di acidità (alcalinità) delle sostanze ed è indicato con numeri da 0 a 14. Più basso è il valore pH, maggiore è l'acidità. La sostanza con un pH inferiore a 6,9 è un acido. Sostanza con un pH compreso tra 7,1 e 14 - alcali. Una sostanza con un pH di 7 è considerata neutra. La normale acidità della pelle normale varia da 4,1 a 6,1.

LA CAUSA DELLA REFRIGERAZIONE DELLA PELLE NON È UN INTERESSE DI ANTI.

La forza di irritare la pelle dei cosmetici contenenti ANA può essere radicalmente modificata manipolando la loro acidità. Quindi, un prodotto contenente il 10% di AHA con un pH di 3,0 è più attivo di un prodotto contenente AHA alla stessa concentrazione, ma con un pH di 4,0. La differenza apparentemente insignificante nel pH può avere un effetto molto significativo sul livello di attività dell'ANA.
I prodotti contenenti ANA e nessun sistema tampone sono caratterizzati da un'acidità di 0 e sono acido puro. L'acidità di tali agenti non è stabilizzata e quindi l'attività degli acidi in questo caso è basata sulla percentuale di ANA.
I prodotti contenenti ANA possono essere a pH neutro, con un'acidità di 7,0. Se il prodotto contiene il 50% di AHA e allo stesso tempo il suo equilibrio del pH è 7.0, ciò significa che l'acido è completamente neutralizzato e tale rimedio è indifferente.
Pertanto, un cambiamento nell'acidità del mezzo in prodotti contenenti ANA è la chiave per controllare la forza e l'efficacia dell'agente, nonostante la concentrazione di ANA in esso contenuta.

Acidi viso: AHA vs BHA

Cercando un altro barattolo in un negozio di cosmetici, probabilmente hai notato queste abbreviazioni: AHA e BHA. E si chiedevano chi era e cosa stavano mangiando.

Se non hai mai usato acido per la cura del viso, ma vuoi iniziare e, finalmente, trattare con AHA e BHA, questo post è per te. In esso parleremo degli acidi più popolari nei cosmetici, i loro tipi, proprietà e caratteristiche. E spiegheremo anche quale tipo di acidi - AHA o BHA - scegliere, a seconda del tipo di pelle e dei problemi di pressatura.

Idrossi acidi

Gli acidi AHA e BHA appartengono ad una famiglia ampia ed amichevole di idrossiacidi (idrossiacidi).

Acidi della frutta AHA

Gli acidi della frutta sono chiamati alfa idrossi acidi. A breve - acido ANA (AHA).

Nomi di frutta Gli acidi AHA sono stati ottenuti perché molti di loro vivono nella frutta. Per saperne di più sugli habitat degli alfa-idrossi acidi leggi qui.

Tipi di acidi della frutta

Nel mondo cosmetico per gli acidi AHA includono:

Acido Bha

I fratelli di acidi AHA sono acidi BHA - beta idrossi acidi.

Nel mondo cosmetico, parlando di acidi BHA, implica un acido - acido salicilico.

Parola ai chimici

Nel mondo chimico - in termini di struttura della molecola - gli idrossiacidi hanno una classificazione diversa.

Chimicamente, gli acidi AHA includono:

Chimicamente, gli acidi BHA includono:

Tuttavia, gli acidi malico e citrico hanno ancora le proprietà degli acidi AHA. Pertanto, nei cosmetici sono indicati come acidi della frutta (AHA).

E dov'è l'acido salicilico, chiedi? Salicylic è indicato come BHA, ma questo è chimicamente scorretto. L'acido salicilico e i suoi derivati ​​(salicilati) non appartengono al BHA per struttura chimica e siedono su un ripiano separato.

Ci sono molti più idrossi acidi di quanti ne abbiamo elencati. In questo post analizzeremo solo i più popolari. Non siamo chimici e non approfondiremo la struttura delle molecole. Parleremo di acidi in termini di cosmetici.

  • A proposito di acidi AHA - glicolico, lattico, mandorlato, tartarico, citrico, malico.
  • A proposito di acido BHA - salicilico.

Gli acidi glicolico, lattico e salicilico sono i più popolari e frequentemente utilizzati in cosmetologia. La loro efficacia è confermata da più studi clinici.

AHA: l'effetto degli acidi della frutta sulla pelle

Perché usare gli acidi della frutta per il viso? Vedi di persona. Acido AHA:

  • staccare;
  • stimolare la rigenerazione;
  • stimolare la sintesi di collagene, elastina, acido ialuronico e ceramidi;
  • idratare;
  • aumentare l'elasticità e l'elasticità;
  • avere un effetto anti-età;
  • chiarito;
  • fornire protezione antiossidante.

E più acidi, per esempio - citrico, sono usati nei cosmetici come regolatore del pH.

BHA: effetti dell'acido salicilico sulla pelle

VNA non ha proprietà meno interessanti. Salitsilka:

  • deterge in profondità i pori, sciogliendo il grasso dall'interno;
  • normalizzare l'attività delle ghiandole sebacee;
  • riduce la pelle grassa;
  • allevia l'infiammazione;
  • combatte i germi;
  • previene l'acne.

Maggiori informazioni sul meccanismo degli effetti degli acidi sulla pelle, leggi qui.

Dal punto di vista della cosmetologia, la principale differenza tra gli acidi AHA e BHA è nella solubilità.

  • ANA - solubile in acqua. Agiscono sulla superficie della pelle, nell'epidermide e in alte concentrazioni - nel derma. Non penetrare nei pori.
  • BHA (salicilico) - liposolubile. Agisce all'interno dei pori, sulla superficie della pelle, nell'epidermide e in alte concentrazioni nel derma.

Scelta di farina

Quindi, cosa scegliere tra la varietà di acidi? Scopriamolo.

Quando scegliere l'acido AHA

  • con pelle invecchiata;
  • combattere il fotoinvecchiamento;
  • per levigare le rughe;
  • con macchie senili e postacne;
  • idratare la pelle;
  • con pelle secca;
  • con la pelle normale;
  • con la pelle giovane senza problemi.

Tenete a mente: gli acidi AHA di frutta per la pelle problematica non sono il miglior aiuto. Meglio guardare con acido salicilico.

Quando scegliere l'acido BHA

  • con la pelle grassa;
  • con pelle e acne problematiche;
  • combattere l'acne;
  • combattere i punti neri;
  • per pulire i pori dimenticati (comedoni chiusi);
  • con pori dilatati;
  • con le miglia;
  • con rosacea (ci sono supposizioni che i salicilli combatte con i microbi sulla superficie della pelle, che provocano la rosacea e allevia anche l'infiammazione e il rossore).

È importante! L'acido salicilico non deve essere usato per le allergie all'aspirina.

Se la tua pelle è invecchiata con rughe, ma grassa allo stesso tempo, scegli l'acido salicilico. E ancora meglio: combinare la cura degli acidi AHA e BHA.

Sulle proprietà di ogni particolare acido, leggi questo post.

per riassumere

AHA e BHA appartengono alla famiglia degli idrossiacidi.

Nel mondo cosmetico, gli acidi glicolico, lattico, mandorlato, tartarico, malico e citrico sono classificati come acidi AHA. Con BHA include un singolo acido - salicilico.

La principale differenza tra AHA e BHA: AHA è solubile in acqua e non penetra nei pori; BHA (salicilico) è liposolubile e penetra bene nei pori.

Per l'iperpigmentazione, le rughe, il fotoinvecchiamento, l'età, la pelle secca e normale, scegli l'acido AHA.

Per la pelle grassa e problematica e l'acne, scegliere BHA (salicilico).

Maggiori informazioni sugli acidi:

Usi prodotti acidi? Condividi nei commenti.

Nel prossimo post parleremo più di cosmetici con acidi - creme, lozioni, maschere. Sulla concentrazione di lavoro degli acidi e su come applicarli correttamente.

Migliora la tua alfabetizzazione cosmetica, rimani con noi ed essere bella.

Acidi della frutta (alfa idrossi acidi, AHA)

ANA (α-idrossi acidi) - uno degli ingredienti più popolari nei prodotti cosmetici. Sono in grado di influenzare la condizione della pelle a livello molecolare, cellulare e tissutale. Gli AHA più comuni sono glicolico, lattico, citrico, malico, tartarico. Quando applicato sulla pelle, l'ANA esfolia, idrata, anti-infiammatori e antiossidanti, oltre a stimolare la sintesi di collagene e glicosaminoglicani nella pelle.

L'effetto esfoliante dell'ANA si spiega con la sua capacità di indebolire la coesione (coesione) dei corneociti nello strato corneo. In risposta all'aumento della desquamazione, la divisione delle cellule nello strato basale viene attivata.

Effetto idratante sulla pelle AHA dovuto all'accelerazione del rinnovamento dell'epidermide. È noto che sulla superficie dei cheratinociti esiste un complesso di molecole igroscopiche o un fattore idratante naturale - NMF. La NMF più pronunciata nelle cellule giovani. Nelle vecchie scale cornee, l'NMF degrada. La divisione cellulare accelerata dello strato basale e la rapida desquamazione delle squame cornee portano al fatto che il contenuto di NMF funzionalmente attivo aumenta nella pelle.

Il rafforzamento della sintesi di glicosaminoglicani e collagene avviene grazie all'effetto stimolante dell'ANA sui fibroblasti cutanei. Un'altra spiegazione dell'effetto dell'ANA sulla sintesi della sostanza intercellulare del derma è data dalla teoria dello stress. L'ustione chimica della pelle è un forte effetto stressante, in risposta al quale si verifica l'attivazione dei sistemi protettivi della pelle. Ciò porta alla mobilitazione delle risorse interne, all'aumentata attività riparativa delle cellule della pelle e alla maggiore sintesi delle molecole vitali.


Così, sotto l'influenza dell'ANA, l'epidermide diventa più sottile e il derma si ispessisce. Lo strato corneo diventa più elastico e resiliente e le rughe sottili vengono levigate sulla pelle (vedi fig.)

I farmaci ANA sono sviluppati per adattarsi a diversi tipi di pelle. Le creme sono più adatte per la pelle secca, anche per i pazienti anziani con pelle pigmentata. Lozioni sono raccomandate per i pazienti più giovani con la pelle grassa, formulazioni a base di alcool - per la pelle grassa con comedoni.

Praticamente ogni cosmetico professionale ha una linea di prodotti basata sull'ANA. Il complesso più comunemente usato di diversi acidi, la cui azione si completa a vicenda:

L'acido glicolico si trova nella canna da zucchero, uva verde. Nella serie, ANA ha il più piccolo peso molecolare, quindi penetra facilmente nella barriera epidermica e ha l'effetto più pronunciato. L'acido glicolico ha anche la capacità di ridurre l'iperpigmentazione.

Acido lattico - trovato nel latte acido, yogurt, mirtilli, passiflora, sciroppo d'acero, mele, succo di pomodoro, uva. Ha un forte effetto idratante e peeling.

L'acido malico si trova in molti frutti, specialmente nelle mele e nei pomodori. Oltre all'azione esfoliante, stimola le cellule, aumentando il metabolismo cellulare.

Acido tartarico - trovato in forma libera o esterificata in uva matura, vino vecchio, arance. Ha un effetto esfoliante, sbiancante e idratante.

Acido citrico - trovato negli agrumi (limone, lime, pompelmo, arancia). Ha il più alto peso molecolare di tutti gli ANA elencati. Ha un effetto sbiancante sulla pelle, che si esalta in presenza di acido tartarico. Ha proprietà antiossidanti e battericide.

L'acido salicilico è un idrossi acido contenente un gruppo fenolico. Non AHA, ma spesso usato in combinazione con acidi della frutta per migliorare l'esfoliazione (esfoliazione). Contenuto sotto forma di esteri nella corteccia di betulla e foglie di wintergreen. Ha pronunciato proprietà antisettiche, antimicotiche e cheratolitiche.

Ringraziamo la casa editrice di Cosmetici e Medicina per il diritto di utilizzare le informazioni del libro New Cosmetology durante la preparazione del corso.

COSMOPOLITAN

Idrossiacidi: il segreto dell'eterna giovinezza o del mito?

Gli idrossi acidi sono chiamati il ​​segreto dell'eterna giovinezza della pelle. Che cos'è, come funziona e come fare la scelta giusta? Comprendiamo a fondo la domanda.

Come funzionano gli acidi?

"Gli acidi hanno probabilmente la più ampia gamma di funzioni", afferma il chirurgo plastico Stanley Jacobs. - Ammorbidiscono, stringono, illuminano, idratano, aumentano l'elasticità, puliscono... Forse possiamo dire che fanno tutto ciò di cui la pelle può aver bisogno. E la cosa più bella è che le proprietà possono variare a seconda della concentrazione. Allo stesso tempo non esiste un tipo di pelle simile, che sarebbe stato controindicato per gli agenti con alfa-idrossiacidi. Quindi posso dire con tutta la responsabilità che questo è l'ingrediente cosmetico più efficace, per il quale c'è un futuro in cui rimarrò senza lavoro (ride). La cosa principale è capire come agiscono e essere in grado di selezionare correttamente sia l'acido stesso che la sua concentrazione. "

"Gli idrossiacidi sciolgono" la colla della pelle "- una miscela di sebo della pelle, grasso e una sostanza intercellulare che contiene cellule morte della pelle sulla superficie. Con l'aiuto degli acidi, questa "colla" si scompone in molecole e diventa più facile staccare lo strato corneo ", spiega Haleh Bakshande, un dermatologo di Beverly Hills. "Pertanto, è utile per ognuno di noi utilizzare regolarmente agenti con AHA per un rinnovo più attivo dello strato superiore dell'epidermide, il che significa che ci saranno meno macchie di pigmento, irregolarità e sfaldature. Inoltre, quando si usano prodotti con una concentrazione media e alta di acidi (ne parleremo più avanti), è possibile ottenere la crescita delle fibre di collagene ed elastina, che ha un effetto molto positivo sul numero e sulla profondità delle rughe. "

Alfabeto acido

Iniziamo dall'inizio: tutti gli idrossi acidi sono divisi in due categorie: alfa e beta. Sia quelli che gli altri esistono in natura in modo naturale (gli acidi sono contenuti in zucchero, latte, corteccia d'albero, frutta e verdura). La principale differenza tra i due gruppi è che gli alfa-acidi sono solubili in acqua, e i beta-acidi sono liposolubili. Pertanto, i primi sono più efficaci per la pelle che è secca e soggetta a irritazione, e quest'ultima per combinazione e grassa. Ma questo non significa che il tipo di pelle determini il tipo di acidi che puoi usare. Tutto dipende dal compito specifico che hai messo davanti ai cosmetici.

Tra gli alfa-idrossiacidi, i più famosi sono glicolico, lattico, citrico e mandorlato. Tra i betaidrossiacidi - salicilico. Vediamo quale è in grado.

1. Acido salicilico (gruppo BHA)

L'acido salicilico è comedolitico e cheratolitico, se espresso nella lingua degli scienziati. In altre parole, pulisce i pori e rimuove lo strato superiore dell'epidermide, aprendo l'accesso dell'ossigeno alle cellule giovani della pelle. È in grado di penetrare piuttosto profondamente nei pori, distruggere l'attività in eccesso delle ghiandole sebacee accumulate lì, portarlo in superficie e disinfettare, prevenendo così la formazione di punti neri e brufoli.

Vantaggio principale: non ha alcun effetto collaterale, è garantito non provocare irritazioni e arrossamenti (eccetto i casi di intolleranza individuale), riconosciuto come il mezzo più efficace per prevenire l'acne e l'acne, può essere usato a qualsiasi età e per qualsiasi tipo di pelle.

Concentrazione ottimale: da 0,5% a 2% a seconda del tipo di pelle (l'acido salicilico ha un effetto di essiccazione, che aumenta con la concentrazione).

Dove cercare: Siero di Blemish + Age Defense di SkinCeuticals; Applicatore di gel ad azione rapida ADVANTAGE di Clean chiaro; gel per il lavaggio di "ExfoPro" della serie "Pure Skin Active" di Garnier; il siero schiarente del Complesso Even Skintone di UltraCeuticals; Peeling viso idealista di Estée Lauder.

2. Acido glicolico (gruppo AHA)

Viene estratto dalla canna da zucchero, ha la dimensione più piccola della molecola, il che spiega la sua capacità di penetrare rapidamente negli strati più profondi della pelle. È riconosciuto dai dermatologi come il più efficace di tutti gli alfa-idrossiacidi.

Il vantaggio principale: distruggere all'istante la barriera dello strato corneo, l'acido glicolico raggiunge le cellule di fibroblasti che sono responsabili della produzione di fibre di collagene. Stimolando la loro attività, ha un effetto diretto sulla riduzione delle rughe, che, come le molle, vengono spinte dalle fibre in crescita. E l'acido glicolico è amico dell'acido ialuronico, aumentando la produzione di quest'ultimo e contribuendo così a idratare la pelle.

La concentrazione ottimale: dal 5% al ​​20% (in cosmetica per uso domestico).

Dove cercare: la crema Normaderm di Vichy; Uriage Isoliss fluido; Maschera Cleanance Peaux di Avene; Glico Mask 20 Microcellulaire mask di GUAM; Peeling Age Control Super-Lift da Terra Santa.

3. Acido lattico (gruppo AHA)

Non per niente Cleopatra bagnata nel latte! Oltre alle proprietà esfolianti, l'acido lattico idrata gli strati superiori della pelle e aiuta a migliorare la funzione barriera, mantenendo così un equilibrio idrico ottimale.

Il vantaggio principale: a causa delle dimensioni più grandi delle molecole, l'acido lattico, che ha un effetto abbastanza comparabile con l'acido glicolico, agisce con maggiore attenzione, quindi è adatto per pelli molto sottili e sensibili.

Concentrazione ottimale: 12%.

Dove cercare: Académie Restorative Exfoliating Night Cream; Visage Young Peel Soft peeling cream di Nivea; Gel per l'igiene intima Feminelle da Oriflame.

4. Acido mandelico (gruppo AHA)

Contenuto in mandorle e ciliegie selvatiche. Ripristina anche il tono della pelle, rafforza le fibre di collagene ed elastina e ha un effetto tonico.

Il vantaggio principale: praticamente l'unico alfa-acido che influenza direttamente l'elasticità della pelle (capacità di allungare e tornare al suo stato originale), quindi, è indispensabile nel periodo in cui l'ovale del viso inizia a perdere chiarezza.

La concentrazione ottimale: 30-60% - per le procedure del salone.

Dove cercare: nei saloni di bellezza.

5. Acido citrico (gruppo AHA)

Familiarità per noi fin dall'infanzia, con un'origine completamente chiara, questo acido porta nelle sue proprietà antibatteriche.

Vantaggio principale: delicato, innocuo e non richiede misure eccessive di protezione solare durante il periodo di utilizzo.

Concentrazione ottimale: 20%.

Dove guardare: olio di marshmallow lussureggiante; Gel Quick Care Wash per giovani trattamenti Clean Waschgel di Bebe; Crema mani Neroli bio Perla dal negozio biologico.

L'acido alfa-idrossilico è

È stato a lungo raccolto e salvato informazioni sugli acidi. Questo post è qualcosa come un contorno. È andato benissimo, ma ci sono molte informazioni utili. Mentre la recensione è generale, continuerò a scrivere in sordina separatamente gli acidi più popolari. Spero che questa informazione sia utile a tutti i miei lettori.


ANA (α-idrossi acidi) - uno degli ingredienti più popolari nei prodotti cosmetici. Sono in grado di influenzare la condizione della pelle a livello molecolare, cellulare e tissutale. Gli AHA più comuni sono glicolico, lattico, citrico, malico, tartarico. Quando applicato sulla pelle, l'ANA esfolia, idrata, anti-infiammatori e antiossidanti, oltre a stimolare la sintesi di collagene e glicosaminoglicani nella pelle.

L'effetto esfoliante dell'ANA si spiega con la sua capacità di indebolire la coesione (coesione) dei corneociti nello strato corneo. In risposta all'aumento della desquamazione, la divisione delle cellule nello strato basale viene attivata.

Effetto idratante sulla pelle AHA dovuto all'accelerazione del rinnovamento dell'epidermide. È noto che sulla superficie dei cheratinociti esiste un complesso di molecole igroscopiche o un fattore idratante naturale - NMF. La NMF più pronunciata nelle cellule giovani. Nelle vecchie scale cornee, l'NMF degrada. La divisione cellulare accelerata dello strato basale e la rapida desquamazione delle squame cornee portano al fatto che il contenuto di NMF funzionalmente attivo aumenta nella pelle.

Il rafforzamento della sintesi di glicosaminoglicani e collagene avviene grazie all'effetto stimolante dell'ANA sui fibroblasti cutanei. Un'altra spiegazione dell'effetto dell'ANA sulla sintesi della sostanza intercellulare del derma è data dalla teoria dello stress. L'ustione chimica della pelle è un forte effetto stressante, in risposta al quale si verifica l'attivazione dei sistemi protettivi della pelle. Ciò porta alla mobilitazione delle risorse interne, all'aumentata attività riparativa delle cellule della pelle e alla maggiore sintesi delle molecole vitali.

I farmaci ANA sono sviluppati per adattarsi a diversi tipi di pelle.

Lozioni sono raccomandate per i pazienti più giovani con la pelle grassa, formulazioni a base di alcool - per la pelle grassa con comedoni.

Praticamente ogni cosmetico professionale ha una linea di prodotti basata sull'ANA. Il complesso più comunemente usato di diversi acidi, la cui azione si completa a vicenda:

L'acido glicolico si trova nella canna da zucchero, uva verde. Nella serie, ANA ha il più piccolo peso molecolare, quindi penetra facilmente nella barriera epidermica e ha l'effetto più pronunciato. L'acido glicolico ha anche la capacità di ridurre l'iperpigmentazione.

Acido lattico - trovato nel latte acido, yogurt, mirtilli, passiflora, sciroppo d'acero, mele, succo di pomodoro, uva. Ha un forte effetto idratante e peeling.

L'acido malico si trova in molti frutti, specialmente nelle mele e nei pomodori. Oltre all'azione esfoliante, stimola le cellule, aumentando il metabolismo cellulare.

Acido tartarico - trovato in forma libera o esterificata in uva matura, vino vecchio, arance. Ha un effetto esfoliante, sbiancante e idratante.

Acido citrico - trovato negli agrumi (limone, lime, pompelmo, arancia). Ha il più alto peso molecolare di tutti gli ANA elencati. Ha un effetto sbiancante sulla pelle, che si esalta in presenza di acido tartarico. Ha proprietà antiossidanti e battericide.

L'acido salicilico è un idrossi acido contenente un gruppo fenolico. Non AHA, ma spesso usato in combinazione con acidi della frutta per migliorare l'esfoliazione (esfoliazione). Contenuto sotto forma di esteri nella corteccia di betulla e foglie di wintergreen. Ha pronunciato proprietà antisettiche, antimicotiche e cheratolitiche.

  • antiossidante;
  • anti-infiammatori;
  • esfoliante (alfa idrossi acidi nello strato corneo indeboliscono l'aderenza dei corneociti);
  • idratante (rinnovando l'epidermide);
  • stimola la sintesi di collagene e glicosaminoglicani (effetto stimolante dell'ANA sui fibroblasti cutanei);
  • maggiore elasticità;
  • riducendo la profondità delle rughe;
  • mascheramento dei difetti.

Controindicazioni agli acidi AHA

Non tutte le pelli possono sopportare un'esecuzione così acida.

In primo luogo, assicurati di testare l'intolleranza individuale applicando un prodotto a una piccola area di pelle sul dorso della mano. Se rossori, bruciore, prurito e persino dolore appaiono in questo luogo durante il giorno, mettere da parte il farmaco con AXA.

Inoltre, non usare prodotti con acidi AHA, se la pelle è ipersensibile, contiene piccoli vasi dilatati, herpes, altre ferite fresche e se il tuo viso è abbronzato o anche se sei stato al sole per molto tempo prima.
Rispetto delle misure precauzionali

Anche se non si hanno controindicazioni all'uso dei preparati AXA, alcune precauzioni non danneggeranno.

1. Se hai appena deciso di iniziare a usare i cosmetici AXA, inizia con piccole dosi, osserva come il farmaco influenza la tua pelle, se ci sono reazioni spiacevoli. Se tutto è in ordine, la concentrazione del farmaco può essere gradualmente aumentata. L'irritazione della pelle non si verifica immediatamente immediatamente, ma può comparire dopo un uso più o meno prolungato dei prodotti AHA. Quindi il farmaco provocante dovrebbe essere rimandato per un po '.
I titolari di pelle sottile e secca sono sempre più sensibili all'AHA, a differenza dei detentori di pelle grassa.

2. Poiché l'epidermide diventa più sottile sotto l'influenza degli acidi AHA, è probabile che i preparati AHA aumentino la sensibilità alla luce. Non ci sono dati precisi che lo confermino. Ma non ci sono dati che confermino la completa sicurezza di AXA in relazione alla sensibilità alla luce. Pertanto, utilizzare preparazioni AHA in combinazione con creme solari, con un fattore UV di almeno 15. Ciò è particolarmente necessario dopo il peeling.

3. Quando acquisti un prodotto cosmetico, presta attenzione all'etichetta. Dovrebbe contenere informazioni contenenti un elenco di tutti gli ingredienti, la concentrazione di pH e AHA, il nome completo e l'indirizzo della società del produttore o del suo distributore. Per uso domestico, questo rapporto sarà efficace nella composizione dell'agente come percentuale di acidi - 5-15% e pH = 3,5-4.

Studia sempre l'etichetta, non solo nel caso di acquisizione di fondi AXA.

Come usare AHA e BHA?
Il meglio la sera, prima di andare a dormire.
A seconda della sensibilità e della concentrazione della pelle, puoi iniziare a utilizzare l'acido una volta al giorno o a giorni alterni. Applicare a partire da 5-10 minuti, aumentando ulteriormente la durata.
Dopo aver pulito e tonificato la pelle in modo uniforme, applicare una piccola quantità di acido alfa o beta idrossi per asciugare la pelle su tutto il viso con la punta delle dita.

Risciacquare sempre con acqua tiepida.
Se lo sbucciatore selezionato non contiene affatto componenti ammorbidenti o non ammorbidisce la pelle a sufficienza, dopo la sua rimozione applicare una crema idratante su aree asciutte.
Al mattino OBBLIGATORIO. applica la protezione solare.

Cura della pelle acida (idrossiacidi alfa e beta)

A seconda della profondità di esposizione al reagente acido, esistono diversi tipi di peeling chimici: superficiale, medio e profondo. Distruggono le connessioni desmosomiche tra le cellule e gli strati epidermici e dermici, denaturano le strutture proteiche. Nello stesso momento il peeling, lo scarico di croste, hyperaemia è osservato. Alcuni dei tipi di peeling richiedono una riabilitazione a lungo termine, un isolamento temporaneo del paziente.

Ma nel mondo frenetico di oggi, non tutte le donne possono permettersi di sedersi a casa per un po 'di tempo e passare attraverso lunghi periodi di preparazione e riabilitazione. Inoltre, molti hanno paura delle complicazioni dopo le bucce.

Il peeling con idrossi acidi porta ad una diminuzione dello spessore dello strato corneo. Questo fenomeno è accompagnato da un aumento dello spessore dell'epidermide vivente (reazione omeostatica) e dall'accelerazione del suo rinnovo, particolarmente evidente all'inizio della procedura. Gli alfa idrossi acidi hanno anche un effetto idratante grazie alle loro proprietà igroscopiche. Oggi puoi scegliere una cura acida domestica, che conterrà una moderata concentrazione di acidi. La cura della pelle acida è efficace a qualsiasi età e ha sempre un risultato positivo. Lo spettro del problem solving con gli acidi è ampio. Diamo un'occhiata più da vicino alle proprietà di ciascun acido.

Acido glicolico

L'acido glicolico (o idrossiacetico), che ha la dimensione molecolare più piccola, è l'alfa-idrossi acido più comunemente usato. È un acido debole, 3,83 (punto di dissociazione), costituito da una catena corta di due atomi di carbonio, che è la ragione del suo eccellente potere penetrante.

Azione.

L'acido glicolico accelera il rinnovamento dell'epidermide, migliora la sintesi del collagene anche a basso dosaggio, ricostruisce la matrice dermica extracellulare.

A causa del fatto che questo acido penetra rapidamente negli strati epidermici, è piuttosto irritante per la pelle e può causare una sensazione di bruciore o prurito, specialmente nelle persone con pelle sensibile. Per eliminare queste complicazioni nella formulazione dei sieri di HA è associato all'arginina. Questo complesso fornisce una diffusione controllata e tempestiva dell'acido glicolico e previene l'irritazione causata dalla sua forza.

L'arginina in forma cationica è legata all'anione di acido glicolico ed è circondata da molecole di acido glicolico. A loro volta, le molecole di acido glicolico sono interconnesse da legami e legami idrogeno, chiamati la forza di van der Waals, che sono responsabili per il rilascio prolungato di ANA nella pelle. Il processo di diffusione controllata e temporizzata porta ad una minore concentrazione di BHA sulla pelle - cade al di sotto della soglia di irritabilità. La frequenza di irritazione è ridotta, consentendo alle persone con pelle sensibile di godere dei benefici dell'acido glicolico.

Acido lattico

L'acido lattico è un alfa idrossi acido biomimetico naturale, ottenuto dalla fermentazione dello zucchero. È uno dei principali prodotti del processo di produzione di energia, principalmente nel processo di attività muscolare.

Azione.

L'acido stimola la sintesi delle ceramidi e migliora la funzione di barriera, perché nel processo del metabolismo viene convertito in un coenzima coinvolto nella sintesi dei lipidi.

Acido citrico

L'acido citrico è presente in una varietà di agrumi, da qui il suo nome. Questo acido tribasico è ottenuto dalla biotecnologia. Si ritiene che la sua tolleranza cutanea sia migliore rispetto all'ANA con dimensioni molecolari più piccole (glicole e latte).

Azione.

L'acido citrico è coinvolto nella sintesi dei glicosaminoglicani, inoltre illumina la pelle, ha proprietà antibatteriche.

Acido salicilico (beta idrossi acido).

Questa è una sostanza cristallina solida presente in alcune piante, a seguito della quale ha ricevuto il suo nome (dal salix latino - "salice"). L'acido è usato a scopo terapeutico, in particolare nel trattamento dell'acne, ed è il precursore dell'acido acetilsalicilico (aspirina). L'acido salicilico causa l'allentamento dell'epidermide, distruggendo i legami cellulari (a causa della dissoluzione della sostanza intercellulare), che aiuta a esfoliare lo strato corneo.

Azione.

L'acido salicilico migliora l'aspetto della pelle grassa e mista incline all'acne (efficacia cheratolitica). Leviga la pelle, rimuove le aree di ipercheratosi, ha un'azione autoregolatrice e antimicrobica.

Per i sieri acidi si sceglie un pH ideale compreso tra 4 e 4,5, che offre sia la massima efficienza che una buona tolleranza. Questo valore di pH è selezionato per entrambe le formulazioni di sieri AHA.

La combinazione di AHA (glicolico, latticini) e BHA (salicilico).

Azione.

La combinazione di AHA (glicolico, lattico) e BHA (salicilico) favorisce la rigenerazione della pelle, che migliora la "comunicazione" intercellulare. C'è una rottura dei legami desmosomici tra i cheratinociti, che porta al peeling naturale sicuro. La carnagione, la consistenza migliora, si osserva un restringimento dei pori, la produzione di sebo diminuisce. La pelle assume un aspetto fresco e sano. Rigenera efficacemente la pelle dopo gli effetti aggressivi e dannosi delle radiazioni UV. Può essere utilizzato per tutti i tipi di pelle, particolarmente indicato per la combinazione densa, grassa, mista, seboattiva. Grazie alla combinazione di acido glicolico con arginina, è adatto anche per pelli sensibili. Migliora l'effetto di mesoterapia, biorivitalizzazione, rivitalizzazione. Viene anche usato come trattamento pre-peeling prima delle bucce superficiali medie e medie.

Altri Articoli Sulle Tipologie Di Acne