L'acne è una dermatosi cronica del viso, della schiena e del torace. Questa lesione cutanea si trova spesso sotto nomi come acne, seborrea, acne, acne comune (volgare).

L'acne è una conseguenza dell'interazione di diversi fattori patologici, con conseguente aumento della produzione di secrezioni sebacee, ispessimento dello strato corneo delle ghiandole sebacee, esfoliazione irregolare di queste cellule morte e blocco del dotto follicolare con scaglie cornee. Tutto ciò porta alla riproduzione attiva nel follicolo del microrganismo condizionatamente patogeno, Propionbacterium acnes, e, di conseguenza, al verificarsi del processo infiammatorio.

Ogni follicolo pilifero è circondato dalla ghiandola sebacea e collegato ad esso attraverso il dotto corrispondente. La secrezione grassa prodotta dalla ghiandola copre la pelle e i capelli, quindi non solo li protegge da tutte le influenze ambientali, ma si idrata anche di conseguenza. Una quantità eccessiva di grasso attacca le cellule cornificate, formando così un tappo nella bocca del follicolo pilifero. Questo capello grasso spesso provoca il rigonfiamento del muro del follicolo.

Quindi, la maggior parte degli elementi dell'eruzione cutanea nell'acne si formano. Questi sono i cosiddetti milia o comedoni chiusi - non i noduli emisferici infiammatori, di colore bianco, fino alle dimensioni di una capocchia di spillo. I comedoni aperti sono punti neri, formati in seguito all'ossidazione di questo capello untuoso. Con la riproduzione attiva dei batteri nel follicolo, si verifica la formazione di elementi infiammatori, che si manifestano in papule di colore rosso, forma conica, con una corolla di iperemia intorno e con un elemento pustoloso all'apice.

La formazione di tali elementi nella zona del triangolo nasolabiale, dove è tipica la presenza di una rete venosa molto spessa e superficiale, è particolarmente pericolosa, il che crea condizioni favorevoli per la penetrazione dell'infezione nei vasi e lo sviluppo della meningite purulenta. La diffusione del processo è favorita dai movimenti attivi dei muscoli facciali. Pertanto, nell'area del triangolo naso-labiale è severamente vietato spremere eventuali elementi infiammatori, e nel formarli è necessaria la consultazione con un dermatologo o un chirurgo.

Va detto sulle forme gravi di acne: acne conglobata, cisti, ascessi. Le anguille conglobate o globulari sono grandi nodi sottocutanei, di consistenza densa, formate nella profondità del follicolo pilifero e provocano dolore quando vengono toccate. Questo tipo di elemento viene anche chiamato confluente, il che sottolinea la prevalenza del processo. Gli elementi nodulari-cistici e flemmonosi sono piuttosto rari, scarsamente suscettibili al trattamento standard e risolti attraverso la formazione di cicatrici.

Cause di acne

Un fattore provocante sono i cambiamenti ormonali nel corpo. Ciò spiega il fatto che l'acne è più comune negli adolescenti, nelle donne incinte, nelle ragazze e nelle donne negli ultimi 7 giorni del ciclo mestruale (fase luteale), così come nelle persone che assumono farmaci ormonali.

Irritazione eccessiva della pelle con vari prodotti per la cura: sapone, peeling, scrub riducono la funzione barriera della pelle e aprono l'accesso degli organismi patogeni ai follicoli.

La presenza di un fattore genetico non può essere negata, poiché è stato dimostrato che la sensibilità delle ghiandole sebacee all'azione degli androgeni o l'ispessimento dello strato corneo della ghiandola sebacea può essere ereditata.

Esistono le seguenti opzioni di acne:

  • steroide, che si verifica quando l'uso inadeguato di agenti ormonali;
  • acne infantile, si verificano sul viso, nei primi mesi di vita. Passano indipendentemente, ma possono rimanere per diversi anni;
  • acne necrotica, cute pruriginosa dell'acne;
  • acne nevrotica, si verifica a seguito di compressione o desquamazione dell'acne, con conseguente erosione (difetto della pelle) e cicatrici;
  • acne fulminante (acne fulminante), una forma rara, si verifica in giovani uomini di 13-17 anni, accompagnati da malessere, debolezza, aumento della fatica, aumento della temperatura, dolori articolari;
  • acne professionale, si verificano sotto l'influenza di oli, catrame, oli lubrificanti, DDT, erbicidi e altri prodotti chimici.

Sintomi di acne

In caso di acne sulla pelle del viso, sulla schiena, si formano elementi infiammatori nel petto, sotto forma di pustole, noduli (meno di 5 mm di diametro) e nodi (più di 5 mm di diametro), così come i comedoni non infiammatori, quei punti molto neri e i bianchi (chiamati milia). Una lucentezza oleosa della zona T appare sulla pelle del viso (questo è il perimetro, il passaggio dal naso alle guance, il mento). Con l'auto-pressione sull'acne, l'erosione e le cicatrici rimangono. A volte possono formarsi cicatrici cheloidi (questa è una cicatrice con una maggiore formazione di tessuto connettivo).

I pazienti con iperandrogenismo (elevati livelli di ormoni sessuali maschili (androgeni)) possono manifestare segni di virilizzazione (questo è un assottigliamento dei capelli sulla testa, irsutismo (aumento della crescita dei capelli)) e pubertà prematura I nodi possono diventare purulenti chiamate cisti) o emorragiche (riempite di sangue). Molto spesso, tutti questi sintomi sono accompagnati da problemi psicologici, inclusa depressione, aumento dell'ansia.

Foto acne Foto acne sul retro

Foto conglobate acne

Quali malattie possono essere confuse con l'acne

Nonostante il fatto che oggi l'acne sia un problema di pelle abbastanza comune, è necessario sapere da quali condizioni patologiche del viso devono essere distinte. Le dermatiti rosacea e rosacea, le malattie sono abbastanza simili in apparenza sia tra di loro che con manifestazioni di seborrea.

La rosacea (rosacea, rosacea) è una dermatosi cronica del viso, formata sullo sfondo di angioneurosi (nervo trigemino), disturbi disfunzionali del tratto gastrointestinale e effetto irritante sulla pelle facciale di vari fattori ambientali (luce solare diretta, vento, pioggia e neve), e anche quando si mangiano cibi caldi e bevande alcoliche. Molto spesso, questa patologia colpisce naso, fronte, guance e mento, dove si osservano abbondanti papule, pustole e vene varicose sullo sfondo di gravi arrossamenti. Questo problema colpisce più attivamente le persone dopo 40 anni. Con l'esistenza a lungo termine del processo, si sviluppa un ispessimento del tessuto sottocutaneo e delle ghiandole sebacee della punta e delle ali del naso, che si manifesta con l'ispessimento e la formazione della superficie irregolare del naso.

Foto rosacea (rosacea, rosacea)

Dermatite Rozatseapodobny (dermatite periorale, dermatite steroidea, dermatite hostess) - un problema della pelle del viso di ragazze e giovani donne, innescato da un effetto irritante attivo dei cosmetici e dall'uso irrazionale di rimedi ormonali esterni sulla pelle del viso. Questo problema si manifesta con papule e pustole rosso-rosa sullo sfondo della pelle arrossata, raggruppate intorno alla bocca e agli occhi.

Foto di una dermatite rosacea

Diagnosi dell'acne

Per l'affermazione della diagnosi è sufficiente un'indagine visiva, e per l'identificazione del motivo le seguenti analisi aiuteranno:

  • analisi del sangue per gli ormoni (testosterone libero, FSH, LH, estradiolo, 5-testosterone (diidrotestosterone, DHT) e 5-androstenediolo). Le analisi dovrebbero essere prese a stomaco vuoto per le donne per 5-7 giorni dall'inizio del ciclo mestruale, per gli uomini non importa, preferibilmente prima delle 10 del mattino;
  • analisi del sangue biochimica (in particolare indici epatici), digiuno per ecografia femminile, anche nel 5-7 giorno del ciclo mestruale (per escludere la malattia dell'ovaio policistico);
  • analisi della disbiosi intestinale; in caso di eventuali cambiamenti nell'analisi - consultazione del medico per la correzione della condizione (ginecologo, ginecologo-endocrinologo, terapeuta, andrologo, gastroenterologo);
  • analisi del sangue clinico (c'è infiammazione, poiché aggraverà il decorso dell'acne) in presenza di ulcere - un'analisi della flora patogena e la sensibilità agli antibiotici

Trattamento dell'acne

Nell'acne grave, è necessario isolare e identificare la flora microbica seminando il contenuto delle pustole con la determinazione della sensibilità della flora inoculata agli antibiotici. È anche necessario determinare il livello di androgeni, seguito dalla consultazione con un ginecologo e un endocrinologo. Gli indicatori di un esame del sangue generale sono determinati, dove, se ci sono deviazioni, viene condotto uno studio di controllo ogni 10 giorni. Il monitoraggio del sangue dello stato delle funzioni epatiche (studio biochimico: colesterolo, bilirubina totale e frazioni, trigliceridi, AlAt, AsAT) è necessario per il trattamento con retinoidi sistemici, ma ne parleremo qui di seguito.

L'approccio principale nel trattamento dell'acne dovrebbe essere mirato alla corretta e attenta cura della pelle problematica. L'uso di alcol e altri agenti aggressivi sulla pelle del viso può ulteriormente disturbare le funzioni di barriera della pelle e portare ad una esacerbazione del processo. Pertanto, pulire la pelle o lavarla con detergenti delicati può solo contribuire ad un risultato positivo durante il trattamento. L'uso di prodotti cosmetici delle seguenti linee dermatologiche è possibile: "Uryazh" - "Iseak", "Bioderma" - "Sebium", "Aven" - "Klinans".

In presenza di elementi infiammatori sulla pelle del viso, il trattamento deve iniziare con la nomina di agenti antibatterici esterni: "Zenerit", gel "Dalacin T", unguento "Imex", nonché varie prescrizioni dei rimedi, fabbricati in catene di farmacia secondo le prescrizioni dermatologiche. Il gel Metrogyl spesso ha un buon effetto, ma ha un effetto fototossico, che devi conoscere e ricordare.

Quando il processo infiammatorio acuto si riduce nel trattamento, vengono aggiunti agenti che influenzano il processo di cheratinizzazione delle cellule epidermiche, riducendo in tal modo la formazione di comedoni. Questa proprietà ha acido azelaico, prodotto come "Skinoren" ufficiale, e la forma crema di questo farmaco ha anche proprietà depigmentanti.

La combinazione di questi farmaci (agenti esterni skinoren e antibatterici) con lo svolgimento di 15-20 sessioni di fototerapia selettiva o la nomina di procedure con un laser elio-neon ha un effetto positivo.

Sempre più spesso, il perossido di benzoile al 2,5% è stato usato di recente nel trattamento dell'acne; 5%; 10% - Baziron AU, che possiede non solo un'azione antimicrobica, ma anche cheratolitica, vale a dire promuove l'addolcimento e il rigetto dello strato esterno della pelle. Va ricordato che l'uso del baziron nel periodo del sole attivo è inaccettabile.

Non è male dimostrato Differin 0,1% è un analogo della vitamina A - un retinoide per uso esterno, fornendo effetti anti-infiammatori e attività comedonoliticheskoe. Contribuisce anche alla stabilizzazione del processo di rigetto delle cellule morte. Effetto fototossico noto di questo farmaco, oltre a controindicazioni per l'uso in donne in gravidanza e in allattamento. Lokatsid e Retin-A sono farmaci simili.

Nel trattamento di forme lievi di acne, una combinazione di questi farmaci è spesso sufficiente. Qui è possibile l'uso indipendente di mezzi esterni. Spesso, c'è un effetto positivo e rimedi popolari.
Lozioni con l'infuso di erba di erba di San Giovanni aiuterà a ridurre l'infiammazione acuta e ridurre il rossore della pelle. Per fare questo, 1-2 cucchiai di erbe per 1 ora insistono in un bicchiere di acqua bollente. Quindi l'infuso viene raffreddato e inumidito con una garza, piegato in 6-8 strati e per 15 minuti coprire la parte più danneggiata della pelle. La procedura viene ripetuta per un'ora e mezza, seguita da un riposo di 3 ore. Sulla pelle del torace e della schiena, è possibile utilizzare il 10% di infusioni di infiorescenza di calendula su 40 ° di alcol sotto forma di sfregamento due volte al giorno.

Nella grave seborrea e nelle manifestazioni di moderata gravità, oltre alla terapia esterna vengono prescritti farmaci orali. Gli antibiotici ad ampio spettro hanno l'obiettivo non solo di combattere il Propionbacterium acnes, ma anche di ridurre la produzione di grasso. Qui, la tetraciclina (500 mg-2 volte al giorno) e la doxiciclina (100-200 mg al giorno) sono usati come farmaco di scelta per 2-4 settimane. Questi farmaci sono vietati per l'uso nel periodo di sole attivo, perché hanno un effetto fototossico, così come in gravidanza, in allattamento e bambini sotto i 13 anni. Nonostante il fatto che l'eritromicina Propionbacterium acnes sia più spesso resistente, questo farmaco può essere usato in donne in gravidanza, in allattamento e bambini (500 mg 2 volte al giorno, 2-4 settimane).

Viene spesso mostrato lo scopo del vaccino contro stafilococco.

Per ridurre l'effetto degli androgeni sulle ghiandole sebacee, alle donne e alle ragazze vengono prescritti contraccettivi orali combinati. Il più usato "Jess", "Diane-35", nominato per lungo tempo, per 6 mesi o più.

Il più efficace è l'appuntamento dei retinoidi sistemici. Questo è il cosiddetto "Roaccutane", che è prescritto per l'inefficacia del trattamento di cui sopra, con monitoraggio mensile obbligatorio della funzionalità epatica. C'è un certo approccio all'appuntamento di una dose giornaliera del farmaco, selezionato esclusivamente individualmente. A causa della presenza di azione teratogena ed embriotossica, vengono stabilite controindicazioni e pianificate la gravidanza e l'allattamento. Per mantenere la funzionalità epatica, l'uso di epatoprotettori (Essentiale Forte (2 capsule) o Kars (1 compressa) 3 volte al giorno per 1 mese è indicato nel trattamento complesso. Il prednisolone può essere somministrato da solo o in combinazione con roaccutane.

Per i nodi grandi e profondi, la somministrazione intrafocale di corticosteroidi viene prescritta ogni 2-3 settimane. Questa procedura può causare scolorimento e assottigliamento della pelle. Vengono anche mostrate le cere di paraffina e l'irradiazione ultravioletta nelle dosi eritematose.
L'acne è una delle malattie più comuni. Le principali lamentele sono la comparsa di acne, macchie nere, lucentezza oleosa della pelle: la malattia non minaccia la vita, ma il dolore che provoca, specialmente tra i giovani. Molti genitori credono che questa malattia non dovrebbe essere prestata attenzione, dicono, il bambino crescerà, i cambiamenti ormonali cambieranno e tutto andrà via da solo, sì, è possibile che qualcuno si risolva da solo, ma questo è raro; quindi è meglio iniziare il trattamento in una fase iniziale.

La malattia colpisce dal 70 all'80% della popolazione adolescente (di cui le donne compaiono tra i 10-17 anni e gli uomini di età compresa tra 14 e 19 anni) e circa il 10-12% della popolazione adulta oltre i 25 anni e il decorso della malattia è più grave.. Spesso la malattia è accompagnata da problemi psicologici, tra cui ansia, depressione. Non ritirarti in te stesso e ricorda, prima inizi il trattamento, meglio è.

Prevenzione dell'acne

Questi suggerimenti ti aiuteranno a ridurre l'acne.

  • Non applicare sui cosmetici per la pelle a base di lanolina e vaselina, che ostruiscono i pori.
  • Non usare prodotti contenenti olio.
  • Non abusare di prodotti come cioccolato, bevande gassate, noci, caffè.
  • Scegli i cosmetici per la pulizia della pelle, in base al tipo di pelle. Questo ti aiuterà estetista.
  • Inizia il trattamento in anticipo.

Complicanze dell'acne

Le complicanze includono suppurazione, cicatrici dopo la risoluzione delle lesioni possono rimanere arrossamento o pigmentazione, che può persistere per diversi mesi; spesso recidive (esacerbazioni).

Tutto sull'acne. Trattamento dell'acne Raccomandazioni dell'algoritmo

Cari amici, ciao!

Credo che torneremo alle questioni femminili, di cui abbiamo discusso ultimamente, più di una volta.

E oggi voglio parlarti dell'acne.

E anche se sto analizzando questo problema in dettaglio nel mio libro "Aumentare il controllo medio", che molti di voi hanno acquisito, e cito un algoritmo di raccomandazioni per varie forme di acne, continuano a venire applicazioni per raccontare l'acne.

Bene, bene, entriamo nell'essenza di questo problema e analizziamo:

  • Che cosa si chiama "malattia dell'acne"?
  • Come si formano l'acne?
  • Come sono?
  • Come trattarli in base alla forma e alla gravità?
  • Quale potrebbe essere una soluzione completa a questo problema?

Ma prima, ricorda l'anatomia e la fisiologia delle ghiandole sebacee.

La struttura delle ghiandole sebacee

Le ghiandole sebacee sono appendici della pelle. Sono distribuiti in modo non uniforme in tutto il corpo.

Mancano i palmi delle mani, le piante dei piedi e la parte posteriore del piede.

La maggior parte di essi sul viso e sul cuoio capelluto: da 400-900 a 1 centimetro quadrato. Più piccolo (ma ancora molto) nella parte superiore del busto: torace, schiena.

Le ghiandole sebacee producono il sebo che entra nella bocca del follicolo pilifero (e il copricapo copre quasi tutto il nostro corpo), che è qualcosa come una guaina per una parte dei capelli nascosta ai nostri occhi. Questo caso è coperto da un epitelio cheratinizzato multistrato. Ciò significa che nuove cellule nascono nei suoi strati inferiori, che, crescendo e sviluppandosi, si alzano, si condensano, si trasformano in squame cornee, che si mescolano con la secrezione delle ghiandole sebacee.

E inoltre, grazie alle contrazioni dei piccoli muscoli che sollevano i capelli, questa composizione va alla superficie della pelle. Le squame cornee vengono rimosse naturalmente nel corso delle procedure igieniche e il grasso viene distribuito su di esso, formando un film sottile con uno spessore di 7-10 micron. Allo stesso tempo, il segreto delle ghiandole sudoripare, che insieme al sebo, forma un manto idrolipidico sulla superficie del corpo, arriva qui.

Dona elasticità alla pelle, previene la sua secchezza, mantiene una temperatura corporea costante e sopprime la crescita di batteri e funghi.

Normalmente vengono prodotti circa 20 grammi di sebo al giorno.

Questo processo è regolato da ormoni a quattro livelli: l'ipotalamo, l'ipofisi, le ghiandole surrenali, le ghiandole sessuali. Pertanto, molte malattie del sistema endocrino possono essere accompagnate dalla comparsa di acne.

E ora attenzione:

L'ormone principale che aumenta la produzione di sebo è il testosterone. Ci sono recettori sulle membrane delle cellule delle ghiandole sebacee. Il testosterone interagisce con loro e sotto l'azione dell'enzima 5-alfa reduttasi viene convertito nel suo metabolita attivo - diidrotestosterone, che aumenta direttamente la produzione di sebo.

La sensibilità dei recettori delle cellule della ghiandola sebacea ad essa e l'attività della 5-alfa reduttasi sono ereditate, quindi in molti casi il problema dell'acne può essere rintracciato di generazione in generazione.

È interessante notare che le ghiandole sebacee di diversa localizzazione hanno un diverso numero di recettori di testosterone.

Pertanto, se hai l'acne tutto il tempo sugli stessi luoghi, ad esempio sul mento o sulla schiena, significa che le ghiandole sebacee che si trovano qui sono ricche di questi recettori.

Ma gli estrogeni, al contrario, sopprimono le escrezioni sebacee, ma questo effetto è meno pronunciato rispetto all'effetto di formazione del grasso del testosterone.

Qualcuno ha l'acne prima dei giorni critici, e questo è anche spiegabile: il progesterone, che durante questa fase del ciclo mestruale comanda la parata, ha un effetto androgenico e anti-estrogenico sulle ghiandole sebacee.

Il sistema nervoso vegetativo è anche coinvolto nella regolazione della secrezione di sebo, quindi lo stress può anche influire sulla comparsa dell'acne.

Come si formano l'acne?

L'acne, o l'acne, è una malattia CRONICA, RECURANTE, accompagnata da blocco e infiammazione dei follicoli piliferi.

Un brufolo non è ancora una malattia, e due brufoli non sono una malattia, e la comparsa di acne 1-2 giorni prima delle mestruazioni non è anche una malattia.

L'acne diventa una "malattia" quando uno di essi scompare, mentre altri appaiono, inoltre, questi non sono solo punti neri, ma sigilli rossi nella pelle, a volte con suppurazione.

Ma tutto inizia con la formazione di comedoni. Cos'è?

Un comedone è nella sua essenza una cisti - una cavità piena di certi contenuti. Nel caso dell'acne, il contenuto della cisti diventa sebo, cellule cornee, particelle di polvere e cosmetici.

Come ci sono arrivati? - chiedi.

In primo luogo, il sebo in alcune persone è spesso prodotto più del necessario e non ha tempo per essere rimosso dal follicolo pilifero.

In secondo luogo, con l'acne, si nota l'ipercheratosi, quindi non c'è solo un eccesso di sebo, ma anche squame cornee, che contribuiscono anche alla formazione del sughero.

Le particelle di polvere sono il risultato di una cattiva pulizia della pelle, ei cosmetici sono comedogenici e non comedogenici. Comedogenico ostruisce i pori e previene il rilascio di sebo all'esterno. Contengono lanolina, cocco, olio di lino, olio di germe di grano. Per questo motivo, le persone inclini alla formazione di acne, è necessario scegliere i cosmetici, che indicava: "non comedogenico".

Mentre questa intera miscela è al di sotto della superficie della pelle, nulla è visibile. Ma col passare del tempo, il tappo diventa sempre più, e un giorno raggiunge la superficie della pelle, iniziando a gonfiarsi. Piccoli punti bianchi diventano visibili - comedoni chiusi. Sono anche chiamati "milia", che in latino significa "miglio".

Cosa succede dopo? Cork continua a crescere di dimensioni e, alla fine, sfonda la pelle. Uscendo, sotto l'azione dell'ossigeno, si ossida e diventa nero. In questo modo si formano "punti neri" o comedoni aperti.

Molto spesso i comedoni possono essere visti sulla pelle della fronte, naso, mento.

Ecco come appare "live":

Un follicolo pilifero bloccato è un terreno fertile ideale per l'acne propionbacterium, che sono anaerobici (cioè vivono senza ossigeno). Iniziano a moltiplicarsi vigorosamente e rilasciano sostanze biologicamente attive che causano l'infiammazione sia del follicolo pilifero stesso che dei suoi tessuti circostanti.

Ma i microrganismi sono amichevoli e amano unirsi con i loro fratelli in mente. I propionobatteri si uniscono agli stafilococchi epidermici, agli streptococchi e ai funghi che popolano la superficie della pelle. L'infiammazione aumenta.

Ora è chiaro che 4 fattori possono essere colpevoli nello sviluppo dell'acne:

  1. Eccessiva secrezione delle ghiandole sebacee.
  2. Ipercheratosi follicolare (che si verifica nel follicolo pilifero), cioè ispessimento dello strato corneo.
  3. La riproduzione di batteri nella spina cornea sebacea.
  4. Infiammazione all'interno del follicolo pilifero e dei tessuti circostanti.

Quindi diventa chiaro che per il trattamento dell'acne hai bisogno di:

  1. ridurre la produzione di sebo
  2. ridurre lo spessore dello strato corneo,
  3. in presenza di elementi infiammatori (noduli, pustole su uno sfondo iperemico) collegare gli antibiotici.

Cause di acne

Contribuire alla comparsa di acne:

  1. Eccessi ormonali: cambiamenti ormonali negli adolescenti, squilibri ormonali con aumento del livello degli ormoni sessuali maschili, gravidanza, malattie endocrine delle ghiandole surrenali, ipofisi, assunzione di farmaci ormonali, ecc.
  2. Carenza di vitamina A (che porta a ipercheratosi).
  3. Lo stress.
  4. Cosmetici "sbagliati".
  5. Cura della pelle inadeguata
  6. Eccessiva cura della pelle
  7. Caldo e clima umido.
  8. Spremere l'acne.
  9. Attrito, pressione su certe aree, che provoca una reazione protettiva della pelle sotto forma di una migliore riproduzione dello strato corneo, anche nei follicoli piliferi.

È stato anche notato che lo sviluppo dell'acne è influenzato da alcuni cibi e problemi con il tratto gastrointestinale.

Severità di acne

Il trattamento dell'acne dipende dalla sua gravità.

Ci sono 4 gravità dell'acne.

1 cucchiaio. Ci sono comedoni chiusi (eruzioni bianche, simili a miglio). Noduli infiammati e pustole assenti.

2 cucchiai. Ci sono aperti (punti neri), comedoni chiusi, noduli (sigilli infiammati) e pustole singoli. Noduli e pustole non più di 20 elementi.

3 cucchiai. Noduli multipli e pustole (20-40 pezzi).

4 cucchiai. Più di 40 elementi: pustole, noduli e grandi foche nella pelle (nodi).

Trattamento dell'acne

Con 1 e 2 gradi, i mezzi esterni sono sufficienti.

Con i gradi 3 e 4 viene prescritta la terapia sistemica.

Esaminiamo ancora un po '.

  1. Se ci sono solo comedoni sul viso, il trattamento inizia con farmaci contenenti Adapalen (nomi commerciali: Differin, Adaklin, Klenzit) o ​​acido azelaico (Skinoren, Azelik, Azix-Derm).

Adapalen (Differin e analoghi) - un analogo strutturale della vitamina A. Risolve il sughero, rimuove i comedoni, riduce l'infiammazione.

Mostrato con 12 anni. Le donne incinte non possono essere in lattazione può (almeno, quindi è scritto nelle istruzioni al farmaco Differin).

Il miglioramento è evidente solo dopo 4-8 settimane di utilizzo e il miglioramento persistente si verifica dopo 3 mesi.

C'è un gel e una crema.

Il gel è progettato per la pelle grassa, crema - per la pelle secca e sensibile, perché Contiene ingredienti idratanti. Non lasciarti disturbare. L'acne non è sempre sulla pelle grassa.

Adapalen viene applicato la sera, una volta al giorno, altrimenti può causare scottature.

Acido azelaico (Skinoren e analoghi) - allenta lo strato corneo, apre i pori, rimuove il sughero, riduce la pelle grassa, distrugge l'acne propionbacterium e ha effetto anti-infiammatorio.

Sembrerebbe che il farmaco agisca su tutte le parti della patogenesi dell'acne ed è buono su tutti i lati, ma per qualche motivo le recensioni parlano della sua efficacia inferiore rispetto a Differin.

Cosa dici?

Durante la gravidanza e l'allattamento, il suo uso è possibile (scrivono, tuttavia, in accordo con il medico). Bambini da 12 anni.

Applicalo 2 volte al giorno, al mattino e alla sera. Può essere usato mentre è al sole.

Per analogia con Adapalen - il gel va per pelle mista e grassa, crema - per normale e asciutto.

Miglioramento visibile dopo 4 settimane. Deve essere applicato per diversi mesi.

Entrambi i farmaci sono applicati a tutte le aree problematiche e non solo ai singoli brufoli.

  1. Se i comedoni si alternano con elementi infiammatori (noduli, pustole), ma questi ultimi sono pochi, sono adatti sia i preparati combinati contenenti Adapalen che l'antibiotico Clindamicina (Klenzit C) o l'agente a base di perossido di benzoile (Baziron AC). Fornisce un effetto antibatterico più pronunciato. In quest'ultimo caso, è meglio alternarlo con Adapalen: al mattino Baziron AU, di sera Differin, perché Differin funzionerà con comedoni e Baziron con elementi infiammatori.

Che cosa è notevole Baziron AU: distrugge non solo l'acne propionbacter, ma anche lo stafilococco epidermico. Inoltre ammorbidisce il sughero, oltre a sopprimere la produzione di sebo.

A proposito, non sai cosa significa l'abbreviazione "AU"? Qualcosa non mi capita.

Indicato anche con 12 anni. In gravidanza e in allattamento non è raccomandato, anche se il sistema non ha praticamente alcuna azione.

Applicare 1-2 volte al giorno sull'eruzione.

L'effetto è visibile dopo 4 settimane, dovrebbe essere applicato per almeno 3 mesi.

Gel Baziron AS si trova in diverse concentrazioni della sostanza attiva: 2,5% e 5%. Se lo prendi per la prima volta, consiglia una concentrazione inferiore (2,5%). Con effetto insufficiente dal primo - 5%.

È importante! I medici non consigliano l'uso di Baziron AU se ci sono solo comedoni sulla pelle per non formare resistenza ai batteri.

Durante l'applicazione non dovrebbe essere lungo al sole.

Il Galderma Lab non si è fermato allo sviluppo di Differin e Baziron. Li ha combinati in un Effesel, che contiene Adapalen e Benzoyl Peroxide.

Se comedoni, noduli, pustole "decorano" la pelle, non puoi preoccuparti di usare due mezzi, ma procurartene uno.

Gel Effezel applicato una volta al giorno alla sera. Ma lui è una ricetta.

  1. In caso di più elementi infiammatori sulla pelle, vengono prescritti agenti esterni antibatterici: Dalacina 1%, Clindovit, Zenerite, ecc.

Dalatsin e Klindovit si applicano 2 volte al giorno. Bambini da 12 anni.

Lozione Zinerit contiene eritromicina e zinco, quindi asciuga la pelle, ha un effetto anti-infiammatorio, distrugge i batteri (acne propionbacter e streptococco epidermico).

Gli altri vantaggi sono:

  1. Può essere usato al sole.
  2. Può essere incinta e in allattamento.
  3. Puoi sotto il trucco.
  4. Non ha limiti di età.

Il corso del trattamento è di 10-12 settimane.

  1. Nelle forme gravi di acne, con l'inefficacia dei fondi locali, il medico prescrive la terapia sistemica. Più spesso è Unidox Solutab, Clindamicina, Tetraciclina, Eritromicina.
  2. E se anche questo non funziona, viene utilizzato l'ultimo rimedio "killer": Isotretinoina (Roaccutane). Ha una controindicazione e un lato "milioni". E il più, forse, il più terribile è l'effetto teratogeno. Pertanto, quando lo si usa, si raccomanda a una donna di utilizzare 2 contraccettivi. E se un uomo lo prende, anche i difetti di sviluppo di un bambino non sono esclusi. Quindi... lascia che usi due contraccettivi.

Ma poi, come dicono dottori e pazienti, l'effetto è magico. Il roaccutane inibisce l'attività delle ghiandole sebacee e ne riduce anche le dimensioni. Assegnalo per 1-2 volte al giorno per un lungo periodo (16-24 settimane, a volte più a lungo).

Cos'altro?

Se l'acne si è sviluppata in una donna sullo sfondo dell'iperandrogenismo, i COC con effetti anti-androgenici sono sicuramente prescritti: Diane-35, Chloe, Yarinu e altri.

Nel trattamento complesso dell'acne, una corretta cura della pelle è importante. Potete consigliare mezzi di cosmetici medici Avene (serie Klinans), Bioderma (la linea di Sebium), La Rosh Pose (Efaklar), eccetera.

Questo è tutto. Come ti è piaciuto l'articolo, amici? Cosa potresti aggiungere a questo?

Tutti i tuoi commenti, domande, aggiunte scrivono sotto nella finestra dei commenti.

E ti chiedo molto: se ti è piaciuto l'articolo, non dimenticarlo, per favore clicca sui pulsanti del social. reti che vedi qui sotto per condividere con i tuoi colleghi.

Se non sei ancora iscritto al blog, puoi iscriverti alla newsletter e ti invierò notifiche su nuovi articoli. In segno di gratitudine per l'abbonamento, riceverai immediatamente per posta una raccolta di preziosi trucchi.

Il modulo di iscrizione è sotto ogni articolo e nella colonna di destra.

Se qualcosa non è chiaro, ecco le istruzioni.

E se per qualche motivo non hai ricevuto lettere relative al download di trucchi, per favore non esitare a scrivere!

Ci vediamo di nuovo sul blog "Pharmacy for Man"!

Con affetto per te, Marina Kuznetsova

Miei cari lettori!

Se ti è piaciuto l'articolo, se vuoi chiedere qualcosa, aggiungere, condividere esperienze, puoi farlo in uno speciale modulo qui sotto.

Per favore, non essere silenzioso! I tuoi commenti sono la mia motivazione principale per le nuove creazioni per TE.

Ti sarei molto grato se condividi un link a questo articolo con i tuoi amici e colleghi sui social network.

Basta fare clic sui pulsanti social. reti in cui sei membro.

Clicca sui pulsanti social. le reti aumentano il controllo medio, le entrate, lo stipendio, riducono lo zucchero, la pressione sanguigna, il colesterolo, eliminano l'osteocondrosi, i flatfoot, le emorroidi!

Malattia della pelle dell'acne

Una malattia delle ghiandole sebacee, caratterizzata da blocco e infiammazione dei follicoli piliferi, si chiama acne (acne) o acne. La varietà di cause e manifestazioni cliniche dell'acne, la sua frequente presenza a età diverse, causata da problemi estetici rendono questa malattia rilevante per molti professionisti del settore medico. Gli elementi principali per l'acne sono l'acne pustolosa e papulare, i comedoni, i noduli e le cavità cistiche. In un trattamento efficace dell'acne, un approccio individuale e completo gioca un ruolo importante.

Una malattia delle ghiandole sebacee, caratterizzata da blocco e infiammazione dei follicoli piliferi, si chiama acne (acne) o acne. La varietà di cause e manifestazioni cliniche dell'acne, la sua frequente presenza a età diverse, causata da problemi estetici rendono questa malattia rilevante per molti professionisti del settore medico.

Il concetto di "malattia dell'acne" riflette la dipendenza causale delle manifestazioni cutanee sulla condizione generale del corpo. All'inizio dell'acne, un ruolo importante è giocato da infezioni, disturbi dell'apparato genetico, endocrino e immunitario, disturbi digestivi e neuropsichiatrici.

L'acne si verifica a quasi tutte le età: dal periodo neonatale alla vecchiaia. In precedenza, l'acne era considerata un problema puramente adolescenziale, ma negli ultimi decenni i casi di acne nei pazienti di età compresa tra 25 e 35 anni sono diventati più frequenti. La forma più comune di acne è l'acne giovanile, osservata in pazienti di età compresa tra 12 e 24 anni in quasi il 90% dei casi. L'acne rash porta molti sentimenti riguardo al loro aspetto a persone di qualsiasi genere ed età.

Segni, sintomi di acne

I depositi dell'acne nell'acne sono rappresentati da comedoni chiusi e aperti, acne papulare e pustolosa, formazioni nodulari e cistiche. I comedoni chiusi sono noduli non infiammatori di colore bianco che non hanno accesso alla superficie della pelle. Un ulteriore accumulo nei pori della secrezione della ghiandola sebacea, cellule epiteliali, pigmento, polvere porta alla formazione di comedoni aperti, che hanno una punta nera che sporge sopra la superficie della pelle. La tipica localizzazione dei comedoni è la pelle della fronte e del mento.

Un'ulteriore adesione al blocco esistente del follicolo pilifero del processo infiammatorio porta allo sviluppo di acne papule-pustolosa e in forme gravi - cavità cistiche, acne flemmatica e necrotica. Anguille papulate (lat. "Papula" - nodulo, brufolo) - elevazione, denso tubercolo sulla pelle delle dimensioni di un pisello di colore rossastro-bluastro. Papule multiple danno un aspetto della pelle non uniforme. Le papule possono subire uno sviluppo inverso o un'ulteriore transizione a pustole. Acne pustolosa (lat. "Pustula" - ascesso) - una fiala dolorosa con contenuto purulento più morbido della consistenza papula. Piccoli, fino a 5 mm di diametro, i pustole di solito guariscono senza lasciare traccia, dopo grandi pustole rimangono spesso difetti cicatriziali.

L'ulteriore sviluppo di elementi infiammatori dell'acne può portare alla comparsa di nodi e cavità cistiche. I nodi sono grandi infiltrati (con un diametro superiore a 5 mm), situati nel derma e nel tessuto adiposo sottocutaneo. Con lo sviluppo inverso, i nodi si disintegrano, ulcerano e guariscono con una cicatrice. Le cisti sono formazioni addominali, piene di pus, di colore viola-bluastro. Le cisti di guarigione si verificano anche con la formazione di cicatrici.

Meccanismo di sviluppo dell'acne

Il meccanismo dell'acne è dovuto all'azione reciproca di 4 fattori:

  1. Eccessivo aumento della secrezione delle ghiandole sebacee. L'ipersecrezione di sebo porta ad una diminuzione delle sue proprietà battericide e cambiamenti di consistenza. Il segreto delle ghiandole sebacee diventa denso, formando ingorghi nei condotti e bloccandoli. È spesso osservato nel periodo di rapida pubertà negli adolescenti e nell'ultima settimana del ciclo mestruale nelle donne.
  2. Ipercheratosi follicolare. Il cuore dello sviluppo dell'ipercheratosi follicolare è una violazione del normale processo di rinnovamento costante delle cellule del follicolo pilifero. L'ispessimento dello strato corneo superficiale dei follicoli piliferi, insieme ai tappi sebacei, crea un ulteriore ostacolo al deflusso delle ghiandole sebacee.
  3. Riproduzione di batteri dell'acne propionica (Propionibacterium acnes). I microrganismi che vivono in gran numero sulla pelle di persone sane, in determinate condizioni, possono causare lo sviluppo di reazioni infiammatorie acute. I tappi di follicoli piliferi di corno sebaceo sono un ambiente favorevole per la loro riproduzione migliorata e vita attiva. Il ruolo principale nell'aspetto dell'acne appartiene all'acne dei batteri propionici.
  4. L'infiammazione. La riproduzione attiva dei batteri dell'acne propionica porta alla risposta tissutale e allo sviluppo dell'infiammazione in essi.

Cause endogene di acne

La base della comparsa dell'acne è una violazione della funzione delle ghiandole sebacee - ipersecrezione di sebo. Si verifica sotto l'influenza di un numero di cause interne ed esterne che creano un terreno fertile per lo sviluppo dell'acne.

1. Testosterone e acne.

Una delle cause più comuni dell'acne nell'adolescenza sono i cambiamenti ormonali nel corpo. Il rilascio attivo di ormoni steroidei, specialmente androgeni - ormoni sessuali maschili, e in ragazze e ragazzi causa un'aumentata secrezione delle ghiandole sebacee. Il sebo cambia le sue proprietà, passando da liquido a denso e viscoso.

Le caratteristiche delle reazioni ormonali e cutanee possono essere ereditate. Pertanto, la probabilità di acne adolescenziale tra i giovani i cui genitori hanno sofferto di acne è molto superiore a quella dei loro coetanei con ereditarietà non complicata.

2. L'acne premestruale.

Il livello degli ormoni steroidei nelle donne fluttua durante il ciclo mestruale e aumenta nella sua fase finale. Con questa circostanza è associata alla comparsa di un'eruzione cutanea dell'acne circa una settimana prima delle mestruazioni nel 70% delle donne. Anche quelli che non soffrono di acne, spesso segnano la comparsa di acne singola sul mento alla vigilia delle mestruazioni.

3. Acne "ormonale".

La comparsa di acne e acne nell'adolescenza è fisiologicamente determinata. Tuttavia, se l'acne persiste nell'età adulta, allora questo è un segnale serio per pensare alla tua salute. In genere, la presenza di tale acne indica violazioni della produzione di ormoni sessuali.

Nelle donne, la cosiddetta acne ormonale può essere causata da ovaie policistiche, gravidanza o aborto, cioè condizioni associate a drastici cambiamenti nei livelli ormonali.

Anche i disturbi endocrini nell'attività delle ghiandole surrenali o dell'ipofisi influenzano l'insorgenza dell'acne. Pertanto, lo stato di iperandrogenismo (un eccesso di ormoni sessuali maschili - androgeni) è spesso accompagnato dalla comparsa di acne. Pertanto, per gli adulti che soffrono di acne, è obbligatorio non solo visitare un cosmetologo o un dermatologo, ma anche una serie di test di laboratorio, consultazioni con un endocrinologo e un ginecologo (per le donne).

4. Ipercheratosi. L'ispessimento dello strato corneo superficiale della pelle - ipercheratosi - può svilupparsi sotto l'influenza di una serie di fattori: livelli ormonali, carenza di vitamina A, effetti sulla pelle di sostanze chimiche dannose (ad esempio oli lubrificanti) o fattori meccanici (attrito, pressione). Insieme al sebo modificato, le squame cornee ispessite ostruiscono i pori, essendo un ambiente favorevole per lo sviluppo del processo microbico.

5. Malattie del tratto gastrointestinale. Molti ricercatori ritengono che l'aspetto dell'acne dipenda direttamente dalla natura della dieta e dalle condizioni del tratto gastrointestinale del paziente. Infatti, la prevalenza nella dieta degli alimenti a base di carboidrati e la mancanza di aminoacidi essenziali e grassi benefici portano all'iperfunzione delle ghiandole sebacee. In alcuni casi, la correzione nutrizionale consente di normalizzare la secrezione di sebo e di eliminare l'acne.

Secondo le statistiche mediche, oltre il 50% delle persone ha l'acne sullo sfondo di una gastrite e di una disbatteriosi già esistenti, e un altro 30% sullo sfondo delle condizioni patologiche dell'intestino. La localizzazione delle lesioni dipende dalla sconfitta di una particolare sezione del tubo digerente. Eruzioni cutanee sul naso, guance, angoli della bocca possono indicare cambiamenti nel pancreas, nella regione temporale - la cistifellea, sopra il labbro superiore - lo spessore e sulla fronte - l'intestino tenue. Pertanto, la condizione del tubo digerente svolge un ruolo importante nel mantenere la pelle sana. La normale microflora intestinale, che fornisce l'immunità di una persona del 70%, previene la formazione di nuova acne e assicura la guarigione di quelli esistenti.

6. Microflora della pelle individuale. Nella pelle e nelle bocche delle ghiandole sebacee di una persona sana, ci sono i propionbatteri dell'acne e del granuloso, lo stafilococco epidermico, le zecche, i funghi, ecc. In condizioni normali, non causano alcun problema, ma uno squilibrio nel corpo (iperandrogenesi, acne o acne) porta al loro attivo riproduzione e infiammazione della pelle.

7. Stress. Lo stress di per sé non causa la formazione di acne, ma il suo effetto sullo stato ormonale e immunitario del corpo può aggravare la manifestazione di acne, causando nuova acne e indebolendo i meccanismi protettivi.

8. Violazioni del sistema immunitario. L'indebolimento dell'immunità può essere causato da una serie di ragioni: stress, malattie dell'apparato digerente, ecc., Ma ha sempre l'effetto di ridurre la resistenza del corpo a vari effetti avversi. Sullo sfondo di una diminuzione dei meccanismi protettivi della pelle, anche i microrganismi solitamente "neutrali" possono causare danni considerevoli.

Cause esogene dell'acne

  1. Cosmetici (cosmetici comedogenici come cause dell'acne). I cosiddetti cosmetici comedogenici, vale a dire intasare i pori e promuovere l'aspetto dell'acne: creme, polvere, lozioni, arrossire, ecc. Possono anche servire come "provocatori" per l'acne. Le sostanze comedogeniche includono oli (mais, cocco, minerale, pesca, mandorla, soia), lanolina, vaselina, acido oleico, zolfo, squalene, sorbitan oleato, sodio lauril solfato, miristil lattato, ecc. Disincrostare l'acne con i cosmetici aggrava ancora di più il corso dell'acne. Pertanto, quando acquisti prodotti per la cura e cosmetici decorativi, devi scegliere i prodotti con la scritta: "non comedogenico".
  2. Caldo e clima umido. Esacerbare il corso di acne o causare il suo aspetto può alta umidità e clima caldo. Le eruzioni cutanee sono più spesso localizzate sul petto, sul collo, sulla schiena - quelle zone che sono più irritate dal sudore.
  3. Sole e ultravioletto. L'ultravioletto a dosi moderate asciuga e disinfetta l'acne e un'abbronzatura uniforma il colore della pelle, mascherando così l'acne dell'acne. Tuttavia, un eccesso di ultravioletto ha un effetto completamente opposto. L'aumento della secrezione di sebo e l'ulteriore essiccazione dello strato corneo porta ad un peggioramento dell'acne e ad un aumento del numero di acne. Questo meccanismo funziona anche durante l'abbronzatura in spiaggia aperta e nel solarium.
  4. Contatto professionale con sostanze tossiche. L'attività professionale di molte persone è connessa con contatti diretti con prodotti chimici domestici e industriali (ad esempio, prodotti petroliferi, oli lubrificanti, cloro, ecc.), Che provoca la comparsa di acne attraverso lo sviluppo di ipercheratosi della pelle e dei follicoli piliferi.
  5. Spremere l'acne. I tentativi di spremere l'acne e quindi di sbarazzarsi di loro stessi possono portare al risultato esattamente opposto. Quando si contrae l'acne, l'infezione penetra negli strati più profondi della pelle, ripristina gli elementi non infiammatori, portando alla loro infezione e suppurazione. È particolarmente pericoloso spremere l'acne nella faccia del triangolo nasolabiale, perché c'è un alto rischio di infezione trasportata dal flusso sanguigno alle meningi. Dovrebbe essere esclusa la pulizia del viso con scrub durante le lesioni infiammatorie sulla pelle. Un trattamento efficace e sicuro dell'acne può essere effettuato solo da un dermatocosmetologo specialista.
  6. L'attrito costante e la pressione meccanica sulla pelle (quando si indossano cappelli, colletti stretti e altri indumenti) causano l'acne in queste aree.
  7. Acne medica. Nel trattamento di molte malattie degli organi interni oggi vengono usati ormoni steroidei, che causano la comparsa di acne medica. Questa forma di acne è caratterizzata dalla comparsa improvvisa di acne, che coincide nel tempo con l'inizio di assunzione di corticosteroidi. La comparsa di acne è anche osservata nelle donne che smettono di prendere le pillole anticoncezionali.
  8. Pulizia eccessiva L'eccessiva pulizia, paradossalmente, può anche causare l'acne. Il lavaggio frequente asciuga la pelle del viso, ne abbassa le proprietà protettive e esacerba le manifestazioni dell'acne. Allo stesso tempo, il lavaggio delle mani dovrebbe essere regolare al fine di escludere la diffusione dell'infezione dalla fonte di infiammazione su tutta la superficie della pelle.

Fasi di acne

Al centro dello sviluppo dell'acne vi sono le violazioni nelle ghiandole sebacee, che portano alla formazione di tappi di corno sebaceo nei loro dotti. Sulla superficie degli ingorghi (comedoni), i batteri patogeni iniziano a moltiplicarsi attivamente, causando irritazione e infiammazione purulenta dei tessuti circostanti. Le eruzioni di acne sono localizzate principalmente nelle aree del mento, del naso, della fronte, della schiena e del torace, il più grande accumulo di ghiandole sebacee. Gli elementi dell'acne possono essere non infiammatori (comedoni) o infiammatori (papule, pustole).

A seconda della gravità dell'acne, ci sono 4 fasi del processo.

  • Fase 1 Forma lieve di acne È caratterizzato dalla presenza sulla pelle di comedoni chiusi e aperti senza segni di infiammazione, singole papule. Il trattamento dell'acne in questa fase non è difficile.
  • Fase 2 Acne moderata Gli elementi di acne sulla pelle sono rappresentati da un gran numero di comedoni chiusi e aperti, l'acne (10-20 papule) con segni di infiammazione. La prognosi per la cura in questa fase è lunga (6-8 settimane), ma favorevole.
  • Fase 3 Grave forma di acne. Ci sono gli stessi segni del secondo stadio, ma il numero di elementi infiammatori sulla pelle aumenta a 20-40 pezzi. Richiede la nomina di una terapia specializzata.
  • Fase 4. Forma estremamente grave di acne È caratterizzato da un gran numero di papule, pustole, nodi (oltre 40 elementi). Richiede un trattamento specializzato serio.

Trattamento dell'acne

Compiti principali

  • Prevenzione dei nuovi comedoni. Include una cura adeguata per la pelle problematica e misure per il miglioramento generale del corpo.
  • Rimozione di comedoni esistenti. Viene effettuato con l'aiuto di preparati comedolitici ed estrattori di comedo a casa o nei saloni di bellezza.
  • Riducendo la secrezione di sebo. Raggiungere un effetto clinico tangibile è possibile con una diminuzione della secrezione del 30 percento o più. Farmaci usati del gruppo di retinoids, ormoni - estrogeno, antiandrogens.
  • Rimozione del processo infiammatorio e prevenzione della sua diffusione. Raggiunto dall'uso di farmaci antibatterici esternamente e internamente.
  • Cicatrici cosmetiche ridotte. È prodotto con il metodo di dermoabrasione, terapia laser, crioterapia.

Terapia complessa

  • Passando un corso di procedure nel salone di bellezza, oltre a un'assistenza domiciliare attiva con i farmaci raccomandati.
  • Terapia esterna combinata con effetti sistemici (con effetto su tutto il corpo).
  • L'uso di farmaci che influenzano l'intera catena del meccanismo di sviluppo dell'acne (ipersecrezione di sebo, aumento della cheratinizzazione dei follicoli piliferi, riproduzione microbica, infiammazione).
  • La presenza di processi cronici nel corpo (malattie ginecologiche, endocrine, gastrointestinali, focolai di infezione cronica) può interferire con il trattamento in corso dell'acne e ridurne l'efficacia. Pertanto, in parallelo con il trattamento dell'acne dovrebbe essere il trattamento delle comorbidità.

Nel trattamento dell'acne attualmente utilizzato un gran numero di farmaci di azione esterna.

Droga azione esterna nel trattamento dell'acne

Il perossido di benzoile ha un forte effetto cheratolitico e sbiancante, grazie al quale è stato usato in dermatologia per il trattamento dell'ittiosi e della pigmentazione della pelle per oltre 20 anni. La sua capacità di "dissolvere" i tessuti cheratinici e un pronunciato effetto antibatterico consente l'uso del perossido di benzoile e per il trattamento dell'acne da lieve a moderata. La combinazione di perossido di benzoile con antibiotici, composti azolici, preparati di zolfo come parte dei preparati combinati aumenta significativamente l'efficacia del suo uso.

L'acido azelaico ha un marcato effetto anticomedogenico, antibatterico e antinfiammatorio, ma non influenza la produzione di sebo.

La tretinoina è un retinoide sintetico, un analogo della vitamina A. Viene usato nel trattamento dell'acne esternamente con l'inefficacia o l'intolleranza individuale del perossido di benzoile. Elimina i comedoni esistenti e previene l'emergere di nuovi normalizzando il processo di cheratinizzazione dell'epitelio e riducendo la secrezione di sebo.

Il perossido di benzoile, l'acido azelaico e la tretinoina sono farmaci di prima linea per il trattamento dell'acne. Sono efficaci con l'uso a lungo termine (da 3 mesi o più). A volte il loro uso causa irritazione cutanea, che di solito viene eliminata riducendo la frequenza di applicazione sulla pelle o riducendo la concentrazione. Quando si trattano l'acne con questi farmaci, l'uso simultaneo di due o più agenti, nonché i cambiamenti di temperatura e l'insolazione attiva sono inaccettabili.

Uso esterno di antibiotici. L'uso esterno di antibiotici nel trattamento dell'acne è riconducibile a casi in cui non vi è alcun effetto dal trattamento con farmaci di prima scelta o terapia di combinazione nel trattamento di forme complicate della malattia. Gli svantaggi del trattamento dell'acne con antibiotici comprendono lo sviluppo dell'effetto di dipendenza e insensibilità dei batteri propionici.

L'eritromicina è considerata uno degli antibiotici più efficaci per l'acne. L'elevata attività antibatterica e antinfiammatoria dell'eritromicina è ancora più pronunciata nella sua combinazione con lo zinco. Lo zinco, a sua volta, riduce la secrezione delle ghiandole sebacee e allenta i pori, facilitando l'azione locale dell'eritromicina.

La clindamicina non causa l'assuefazione della microflora cutanea ed è altamente attiva contro i propionibatteri e gli stafilococchi.

Gli antibiotici sistemici sono applicati per via orale in combinazione con la terapia locale con un grado moderato di acne. Degli antibiotici tetracicline, la minociclina o la doxiciclina sono più spesso utilizzate a causa della loro elevata attività antimicrobica, del rapido assorbimento e dell'accumulo intensivo nelle ghiandole sebacee. Clindamicina, eritromicina e sulfamidici sono meno comunemente usati nel trattamento dell'acne.

Il trattamento dell'acne con antibiotici sistemici implica l'assunzione a lungo termine (almeno un mese). Durante questo periodo, si può sviluppare una disbiosi intestinale e vaginale, una dipendenza prolungata della microflora cutanea. Altre complicanze derivanti dall'assunzione di antibiotici sono lesioni ulcerative dell'esofago, ulcera gastrica, ammorbidimento delle piastre ungueali (onicolisi), comparsa di iperpigmentazione sulla pelle e sulle unghie, ecc.

Dovrebbe tenere conto dell'interazione degli antibiotici con altri farmaci, in modo da non sovrapporsi ai loro effetti. In caso di inespressività o assenza a lungo termine dell'effetto del trattamento antibiotico, deve essere presa in considerazione la possibilità di cambiare il farmaco o di prescrivere retinoidi.

Antiandrogeni. Nel trattamento dell'acne nelle donne, è possibile una combinazione di trattamento esterno e assunzione di contraccettivi ormonali contenenti antiandrogeni o un profilo di estrogeni. Le forme gravi di acne richiedono un trattamento combinato (esterno e generale).

La mancanza di effetto clinico dal trattamento per più di 3 mesi è una delle indicazioni per la somministrazione di Isotretinoina, un analogo sintetico della vitamina A. Il vantaggio di questo farmaco è il suo effetto su tutti i meccanismi dell'acne (aumento della secrezione di sebo, ipercheratosi follicolare, riproduzione di microrganismi, infiammazione). Il corso del trattamento con isotretinoina varia da 4 mesi a un anno.

I trattamenti hardware per l'acne sono facoltativi e sono applicabili solo allo stadio comedo. Questi includono massaggi e pulizia del viso, crioterapia superficiale, laser terapia, darsonvalutazione, ecc.

Le manipolazioni chirurgiche non sono ampiamente utilizzate nel trattamento dell'acne, perché portano alla formazione di cicatrici ruvide. Nel trattamento delle forme di ascesso di acne, è possibile raffreddare i focolai purulenti con corticosteroidi.

Dall'esperienza del trattamento complesso dell'acne

Come dimostra la pratica, il miglior risultato dà un approccio globale nel trattamento dell'acne. Poiché è stato precedentemente notato che il problema dell'acne è chiamato a essere risolto in collaborazione con medici di molte specialità, i pazienti con acne osservati dovevano sottoporsi a un esame completo da un dermatologo, gastroenterologo, endocrinologo e ginecologo. La scelta dei metodi e la durata del trattamento sono stati determinati dal grado di gravità e gravità dell'acne, tenendo conto delle caratteristiche individuali.

In media, il trattamento dell'acne era di 7-8 mesi. Al primo stadio, includeva il trattamento esterno con acido azelaico e gel con metronidazolo, oltre a prendere la doxiciclina. Inoltre, sono stati prescritti cryomassage e darsonvalization. Un mese dopo, il corso è stato effettuato con peeling chimico con acidi della frutta in dosi gradualmente crescenti. In parallelo, è stata effettuata la correzione delle violazioni rivelate nei sistemi endocrino, sessuale e digestivo. Un mese dopo, una valutazione intermedia dell'efficacia del trattamento dell'acne ha mostrato una tendenza stabile al miglioramento: la scomparsa delle lesioni pustolose è stata osservata nell'89%, una riduzione del numero di comedoni nel 71,2% dei pazienti, il processo di secrezione di sebo è diminuito. Successivamente, è stata osservata una remissione stabile.

Previsione del trattamento dell'acne

Quando si prevedono i risultati a lungo termine dell'acne, devono essere considerati i seguenti punti:

  • L'acne è una malattia cronica, intrattabile, perché una predisposizione ereditaria o fattori scatenanti possono causare una nuova esacerbazione, anche se la malattia non è ripresa entro pochi anni. Tuttavia, conoscendo le ragioni che provocano una nuova ondata di acne, è possibile controllare chiaramente e rimuovere rapidamente le esacerbazioni dell'acne, prevenire lo sviluppo di cicatrici lorde della pelle (acne) e la formazione di difetti estetici persistenti.
  • Se la malattia è già avvenuta, i cambiamenti nella pelle sono irreversibili e non sarà possibile raggiungere il suo stato ideale precedente.
  • Un corso di trattamento completo per l'acne è un processo lungo che richiede da 4 mesi o più.
  • Il trattamento dell'acne può verificarsi con esacerbazioni del processo, specialmente nei primi mesi, quando i meccanismi di sviluppo della malattia sono soppressi.
  • È necessario condurre un ciclo completo di trattamento dell'acne, senza interruzione, anche se c'è stato un miglioramento notevole. L'acne irregolare può in qualsiasi momento dichiararsi un nuovo aggravamento.

Nonostante il fatto che l'acne adulta sia la malattia che ti accompagnerà per tutta la vita, non disperare. La moderna scelta di metodi e preparazioni di uso esterno e sistemico può facilitare significativamente il decorso dell'acne, effettuare una prevenzione tempestiva delle sue esacerbazioni, evitare gravi complicazioni e alterazioni distruttive della pelle. Oggi, il trattamento dell'acne viene eseguito in tutte le fasi della malattia, consentendo di ottenere buoni risultati estetici e una remissione a lungo termine.

Altri Articoli Sulle Tipologie Di Acne