L'acne sul viso e sul corpo può essere disturbata a qualsiasi età. Nonostante la prevalenza di questa malattia, poche persone sanno che un trattamento efficace dell'acne, soprattutto ormonale, richiede un approccio integrato. Perché l'acne appare sulla pelle, quali ormoni possono contribuire allo sviluppo di acne, quali prodotti possono aggravare l'acne - le risposte a queste domande, così come altri fatti su acne e ormoni, estet-portal.com raccolti per voi in questo articolo.

Fatti su acne e ormoni: tutto quello che volevi sapere

Gli ormoni regolano molti processi nel corpo umano, perché il loro equilibrio è così importante per il mantenimento della salute. Tuttavia, con alcune malattie o cambiamenti legati all'età naturale, i cambiamenti ormonali. Tra l'altro, tali cambiamenti spesso portano alla comparsa di acne.

Ad esempio, molte donne sperimentano questo problema in determinati giorni del ciclo mestruale, così come durante la menopausa. Estet-portal.com ti invita a familiarizzare con i fatti seguenti, che ti aiuteranno a capire meglio perché l'acne appare e come puoi liberarti di questo problema:

  1. L'acne è una malattia che colpisce il complesso pilosebation, che comprende le ghiandole sebacee collegate ai follicoli piliferi.
  2. L'acne ormonale può verificarsi in donne e uomini a qualsiasi età. La maggior parte delle donne sperimenta questo problema dopo i 30 anni.
  3. L'acne cambia il luogo della lussazione: negli adolescenti, l'acne ormonale appare principalmente sulla fronte e sul naso e negli adulti - sul mento e sulla linea della mascella.
  4. Gli ormoni androgeni maschili stimolano la produzione di grasso (sebo) dalle ghiandole sebacee, che è una delle cause dell'acne.
  5. L'acne troppo dolorosa può indicare una causa ormonale del suo verificarsi.

Livelli elevati di androgeni sono una causa comune di acne.

  1. Per sbarazzarsi dell'acne causata dagli ormoni, l'attualità non è sufficiente. Questo problema dovrebbe essere rivolto a un dermatologo che, insieme a un endocrinologo e / o un ginecologo, selezionerà i metodi di trattamento dell'acne necessari.
  2. Per creare un efficace piano di trattamento per l'acne, è necessario superare i test per il livello di gomonov, soprattutto se la comparsa di acne è accompagnata da altri sintomi - aumento di peso, crescita intensa di peli superflui.
  3. La sindrome dell'ovaio policistico, che è una causa comune di acne nelle donne, è anche caratterizzata da aumento di peso, irsutismo, ipertensione e irregolarità mestruali. Se compaiono tali sintomi, dovresti consultare un ginecologo.
  4. Le pillole anticoncezionali in alcuni casi aiutano a bilanciare gli ormoni ea sbarazzarsi dell'acne, ma questi farmaci sono prescritti solo da un medico. Tuttavia, in alcuni casi, l'acne può comparire dopo l'inizio o il completamento del ciclo di contraccettivi orali. In questo caso, dovresti consultare il tuo medico e scegliere un diverso tipo di farmaci.
  5. Spironolattone - un farmaco che è progettato per ridurre la pressione sanguigna, è anche usato per curare l'acne, perché ha un effetto anti-androgenico.
  6. L'uso di determinati alimenti, spesso lattiero-caseari e indice glicemico elevato, può aggravare l'acne.
  7. L'accettazione di steroidi anabolizzanti può causare la comparsa della cosiddetta acne bodybuilding.
  8. Contrariamente alla credenza popolare, l'igiene inadeguata non è la causa dell'acne. Inoltre, lavaggi frequenti e strofinamento intensivo possono aumentare la gravità dell'acne.

Abbastanza spesso i bodybuilder affrontano l'acne a causa degli steroidi anabolizzanti.

  1. L'acne può essere ereditata.
  2. Lo stress in sé non porta all'acne, ma può intensificare la manifestazione del problema.
  3. Il trattamento dell'acne, compreso quello causato dagli ormoni, è un processo lungo che richiede circa 10-12 mesi.

Per sbarazzarsi dell'acne, devi prima stabilire la fonte del problema. Quindi, se la causa dell'acne - ormoni, la terapia dovrebbe essere diretta principalmente a correggere i livelli ormonali, e solo dopo - combattere l'acne attraverso procedure cosmetiche e agenti topici. La nutrizione dell'acne è anche una parte importante di un piano di trattamento completo.

Cause e trattamento dell'acne ormonale nelle donne

L'acne ormonale nelle donne può verificarsi in età diverse, dall'adolescente alla menopausa. La causa di questa malattia sono diversi fattori: anomalie congenite, malattie degli organi genitali, immunodeficienza e stress, interruzione delle ovaie durante la gravidanza o dopo il parto. Per identificare con precisione la necessità di passare un complesso di sondaggi. Il trattamento di tale acne è fatto con l'aiuto di ormoni e rimedi locali.

La comparsa di acne dopo 20-30 anni è solitamente associata a manifestazioni precedenti di questa malattia. L'acne nelle donne di età media e superiore è formata sullo sfondo di ridotta immunità, varie malattie e disturbi ormonali. Nel corpo femminile ci sono due principali ormoni sessuali: l'estrogeno e il progesterone. Anche gli ormoni sessuali maschili (androgeni) vengono prodotti in piccole quantità. Il rapporto di queste sostanze in diversi periodi della vita di una donna cambia, influenzando anche la condizione della pelle.

Gli androgeni contribuiscono ad aumentare la secrezione di sebo nel derma, che è un fattore importante nella formazione di acne - ostruzione dei dotti sebacei. L'accumulo di grasso e la sua pressione sul canale chiuso del follicolo porta a comedoni, in cui vengono create condizioni adatte per la riproduzione dei batteri propionibatteri di acnes e degli stafilococchi epidermici, nonché dei funghi pitirosporum. Questo contribuisce allo sviluppo del processo infiammatorio.

Esacerbazione dell'acne causata da disturbi ormonali, di solito si verifica ad intervalli di 8-10 anni. Il primo focolaio di tale acne nelle donne si verifica durante la pubertà (12-16 anni), il secondo all'età di 18-26 anni e il terzo dopo 35 anni. Prima delle mestruazioni, aumenta il livello degli ormoni steroidei, che sono i precursori degli androgeni, tanto che pochi giorni prima dell'inizio delle mestruazioni, l'acne aumenta.

Le cause dell'acne ormonale nelle donne sono i seguenti fattori:

  • malattie infiammatorie degli organi genitali femminili;
  • disfunzione ovarica durante la gravidanza o dopo l'aborto;
  • gravi malattie di altri organi e sistemi;
  • Shock nervoso, stress;
  • eredità genetica.

L'obesità, il consumo di cibi con un alto contenuto di glucosio e l'esposizione alle radiazioni ultraviolette contribuiscono anche a migliorare la formazione di acne nelle donne. L'aumento dei livelli di testosterone nel corpo si verifica in alcune malattie del fegato (epatite grassa, cirrosi).

Le eruzioni cutanee sono solitamente localizzate nelle seguenti aree:

L'acne nelle donne anziane può essere un sintomo di disturbi endocrini:

  • ovaie policistiche;
  • tumore nella ghiandola pituitaria;
  • neoplasie nelle ghiandole surrenali o nelle ovaie;
  • disfunzione congenita della corteccia surrenale;
  • produzione insufficiente di ormoni tiroidei;
  • iperandrogenismo (aumento dei livelli di ormoni maschili).

Queste malattie sono accompagnate da un aumento dei livelli di androgeni. L'insorgenza tardiva del ciclo mestruale durante l'adolescenza, l'acne, che è difficile da trattare, sono segni di disturbi endocrini. L'iperandrogenismo è caratterizzato da ulteriori sintomi:

  • periodi irregolari;
  • aumento patologico del clitoride;
  • infertilità, aborto;
  • cambiamento delle caratteristiche sessuali secondarie nelle donne: peli del corpo secondo il principio maschile, perdita di capelli nella parte posteriore della testa, ghiandole mammarie non sviluppate e altri.

L'effetto dell'iperandrogenismo sulla formazione dell'acne si effettua in due modi: sotto forma di aumento della quantità di ormoni o sotto forma di aumento della sensibilità dei recettori delle ghiandole sebacee agli androgeni. I fattori di rischio per l'acne includono i seguenti:

  • trauma meccanico della pelle (spremitura dell'acne, frequente uso di sapone o scrub);
  • assunzione di glucocorticosteroidi, farmaci contenenti alogeni, farmaci anti-tubercolosi, antidepressivi, farmaci antiepilettici;
  • contaminazione della pelle con oli o altri prodotti chimici, polvere;
  • l'uso di prodotti cosmetici, intasamento delle ghiandole sebacee;
  • fumare (poiché la nicotina contribuisce all'attivazione delle ghiandole sebacee e riduce la quantità di vitamina E);
  • mangiare cibi ricchi di zuccheri, carboidrati e grassi;
  • lo stress.

Per identificare il fattore ormonale nella comparsa di acne nelle donne ha prescritto i seguenti esami:

  • analisi del sangue ormonale al 5-7 ° giorno del ciclo mestruale per determinare il livello di androgeni, ormoni tiroidei e pituitaria;
  • analisi delle urine nella seconda fase del ciclo per identificare la quantità giornaliera di androgeni escreti;
  • Ultrasuoni degli organi pelvici (5-10 giorni del ciclo mensile);
  • imaging a risonanza magnetica o computerizzata della testa.

Il volume degli studi ormonali è determinato individualmente, a seconda delle manifestazioni della malattia, delle comorbidità nella storia della donna e delle diagnosi precedentemente stabilite.

Nel trattamento dell'acne ormonale nelle donne si applicano terapie locali e sistemiche finalizzate ai seguenti processi:

  • riduzione della formazione di sebo (retinoidi e pomate e creme ormonali);
  • rimozione delle cellule morte dai dotti delle ghiandole cutanee (acido azelaico, perossido di benzoile);
  • normalizzazione della microbiocenosi cutanea (antibiotici);
  • ripristino dello sfondo ormonale disturbato nel corpo (contraccettivi ormonali).

I seguenti medicinali sono usati come agenti esterni per le malattie lievi e moderate:

  • farmaci con acido azelaico (gel Skinoren, Skinoclar, Azelik, Azix derm, Aknestop e altri);
  • retinoidi (Adapalen, Adaklin, Adolen, Differin, Klenzit e altri);
  • per eliminazione di comedoni - soluzioni di alcool 1-2% di clindamicina (zerkalin), acido salicilico, borico, resorcin;
  • unguento di zinco;
  • Perossido di benzoile, che ha proprietà battericide, antinfiammatorie ed esfolianti.

Come ulteriore mezzo di trattamento e cura, vengono utilizzati peeling superficiale, pulizia meccanica del viso e terapia fotodinamica. Si consiglia di utilizzare detergenti speciali con un pH vicino all'acidità della pelle.

Nel trattamento dell'acne infiammatoria in uso esterno moderato e severo:

  • gel Baziron;
  • Polvere di baneocina;
  • crema Differin;
  • pomate antibiotiche - eritromicina, tetraciclina, lincomicina, gentamicina, clindamicina.

I seguenti rimedi sono usati come terapia sistemica:

  • Contraccettivo orale combinato: farmaci con proprietà antiandrogeniche. Riducono la produzione di androgeni e impediscono il loro legame ai recettori cutanei. Questi farmaci con uso a lungo termine possono ottenere una remissione stabile dell'acne ormonale.
  • Retinoidi sistemici (Isotretinoina, Roaccutane, Aknekutan).
  • Antibiotici sistemici (doxiciclina, clindamicina e altri).
  • Antiandrogeni - tsiproterona acetato (Androkur, Klimene, Chloe), Spironolattone, Flutamide, Finasteride.
  • Corticosteroidi con marcata infiammazione (Prednisolone).

La disfunzione ovarica nelle donne è spesso combinata con infezioni urogenitali croniche (clamidia, micotea plasmosi, tricomoniasi), quindi, per liberarsi dell'acne, è necessario curare malattie concomitanti. I tumori che producono ormoni vengono rimossi chirurgicamente, in quanto possono diventare maligni.

Come mezzo di medicina tradizionale per il trattamento delle anomalie ormonali e il rafforzamento generale del corpo femminile, vengono utilizzati decotti e infusi di erbe: coda di cavallo, rizoma di calamo e bardana e polmonaria. La produzione di progesterone in caso di fallimento contribuisce alla ricezione sequenziale delle seguenti piante:

  • infusione di assenzio dal 1 ° al 5 ° giorno del ciclo mestruale;
  • decotto alla salvia - 6 ° -15 ° giorno del ciclo (1/3 di tazza ciascuno);
  • brodo Potentilla oca o polsino - 16-25 ° giorno.

Nelle donne con acne androgeno-dipendente, la terapia ormonale non può essere un metodo di trattamento indipendente. Questa malattia è multifattoriale, quindi il miglior risultato si ottiene combinando diversi metodi.

Acne ormonale - cosa fare, come portare la pelle in ordine?

Questo tipo di acne si verifica a causa di interruzione ormonale nel corpo - una violazione dello scambio di ormoni sessuali maschili, o androgeni. Sono prodotti in quantità diverse sia nelle donne che negli uomini. Negli individui con carenza di androgeni o ridotta sensibilità a loro, la produzione di sebo diminuisce e l'acne ormonale non si verifica. Anche l'insulina e il fattore di crescita simile all'insulina giocano un ruolo nello sviluppo della patologia.

Nelle donne, l'acne ormonale si verifica spesso tra i 30 ei 50 anni, manifestandosi anche nel periodo premestruale. Negli uomini, la prevalenza di questa patologia è leggermente inferiore. L'acne giovanile ha più probabilità di avere una causa non ormonale, o non è la causa principale.

Cause e meccanismo di sviluppo

Eccesso di androgeni

I precursori degli androgeni sono sintetizzati nel corpo. Nella pelle, si trasformano in testosterone e diidrotestosterone. Queste sostanze stimolano la crescita delle cellule della pelle e la produzione di sebo.

Cause di acne sullo sfondo di androgeni in eccesso:

  • un aumento della secrezione di sebo porta ad una diminuzione della concentrazione sulla superficie cutanea dell'acido linoleico, che irrita le cellule epidermiche e favorisce l'infiammazione;
  • l'ipersecrezione di sebo porta ad un aumento della sua viscosità e pori ostruiti, che crea condizioni sfavorevoli nelle ghiandole sebacee;
  • sotto l'azione della luce solare e dell'inquinamento esterno, le sostanze sebo vengono ossidate, causando la comparsa di comedoni e altri tipi di acne;
  • Con l'aumento del grasso cutaneo, si creano condizioni favorevoli per la riproduzione di batteri che causano infiammazione.

Le ragioni per l'aumento della sintesi di androgeni nel corpo:

  • sindrome dell'ovaio policistico;
  • tumori delle ghiandole surrenali, ovaie, negli uomini - i testicoli;
  • l'abuso di steroidi anabolizzanti nello sport;
  • chirurgia per cambiare la femmina al maschio.

I sintomi di iperandrogenismo sono determinati nel 20-40% delle donne con acne ormonale. Pertanto, quando appare una tale eruzione, è necessario contattare un ginecologo e un endocrinologo e sottoporsi a un esame approfondito.

Oltre all'acne, i pazienti di solito hanno altri segni di squilibrio androgeno:

  • irsutismo: eccessiva crescita di peli sul petto, sul viso, sull'addome e sui fianchi;
  • l'improvvisa comparsa di acne su pelle precedentemente sana;
  • l'inefficacia del trattamento abituale di una tale patologia;
  • assenza o irregolarità delle mestruazioni;
  • aumento dei muscoli, diminuzione del timbro della voce;
  • diminuzione delle dimensioni delle ghiandole mammarie;
  • aumento di peso, primi segni di diabete.

Insulina e fattore di crescita simile all'insulina

Non tutte le persone hanno l'acne ormonale accompagnata da un aumento del livello di androgeni nel sangue, dal momento che questo processo è più strettamente associato alla sintesi di testosterone e diidrotestosterone dai loro predecessori nella pelle, che potrebbe non essere presente nei normali esami del sangue per gli ormoni. Il processo è potenziato dall'azione dell'insulina e del fattore di crescita insulino-simile (IGF).

Insulina e IGF innescano una reazione ormonale a cascata che provoca un aumento della produzione di sebo e un aumento del rischio di acne. Ci sono studi che dimostrano che il cibo con la limitazione di zucchero, altri carboidrati e latte riduce la comparsa di acne ormonale.

Nell'aspetto di questa patologia cutanea, l'insulino-resistenza è anche importante. Questi tessuti sono resistenti all'azione dell'insulina, a causa della quale non ricevono abbastanza glucosio. Per fornire alle cellule energia, il pancreas è costretto a produrre sempre più insulina, che, tra le altre cose, porta alla formazione di acne. Questo meccanismo è più pronunciato nelle persone con diabete di tipo 2.

Mancanza di estrogeni e ipotiroidismo

Gli ormoni sessuali femminili - gli estrogeni - hanno l'effetto opposto degli androgeni e proteggono la pelle dall'acne ormonale. Con la mancanza di questi ormoni (ad esempio, quando le ovaie vengono rimosse a seguito dell'operazione), iniziano a comparire eruzioni cutanee.

Le lesioni associate ormonalmente sono anche osservate in pazienti con ipotiroidismo, cioè con ridotta funzionalità tiroidea. Questo sconvolge il lavoro degli organi riproduttivi e la produzione di estrogeni, che influisce negativamente sulla pelle.

Tipi di ormone dell'acne

Baby Acne

Le eruzioni si verificano nei primi mesi di vita di un neonato. Sono associati alla reazione delle ghiandole sebacee superficialmente localizzate agli ormoni materni genitoriali. Spesso in questo caso, la madre soffre di acne.

Questi brufoli sono pochi. Sembrano piccoli sigilli o rilievi con una leggera corolla arrossante causata dall'infiammazione. Principalmente colpite sulla fronte, naso, guance, pieghe naso-labiali, nuca.

Questa è una condizione fisiologica, non è necessario trattarla. È solo necessario osservare l'igiene del bambino, fare il bagno in tempo, cambiare la biancheria da letto e così via. Alcuni giorni dopo l'inizio dell'eritema scompare spontaneamente.

Manifestazione della malattia negli adolescenti

Le gonadi che maturano nelle ragazze e nei ragazzi non sempre forniscono il normale rapporto di ormoni nel corpo. Il risultato è un'eruzione cutanea, solitamente localizzata sulla fronte, sul naso e sul mento. Con l'età, l'equilibrio ormonale viene ripristinato e, con la dovuta cura, la maggior parte dei giovani ha l'acne. Il ricevimento di medicine in questo caso spesso non è necessario.

Acne premestruale

Nella prima fase (follicolare) del ciclo, gli estrogeni dominano nel sangue e, dopo l'ovulazione, il loro livello diminuisce e il progesterone inizia a predominare. Il livello di testosterone durante il ciclo rimane stabile.

Tuttavia, riducendo l'effetto "trattenimento" degli estrogeni prima delle mestruazioni, il testosterone inizia ad esercitare il suo effetto negativo sulla pelle e l'acne di eziologia ormonale appare sul viso, sul torace, sulla schiena.

Eruzione durante la menopausa

All'età di 45-50 anni, la funzione ovarica inizia a svanire, portando a una riduzione della sintesi di estrogeni. Di conseguenza, il numero di androgeni, che nelle donne sono prodotti principalmente nelle ghiandole surrenali, è relativamente crescente.

Può verificarsi un'eruzione cutanea nonostante l'uso della terapia ormonale sostitutiva se contiene una grande quantità di progestinico e una percentuale relativamente piccola di estrogeni. Pertanto, si raccomanda di consultare un ginecologo per la scelta dell'opzione di trattamento ottimale.

Acne ormonale maschile

La malattia di solito appare solo negli uomini che assumono troppi steroidi anabolizzanti. Tuttavia, l'acne non indica sempre un alto livello di ormoni sessuali maschili.

La causa principale dell'eruzione ormonale è l'insulino-resistenza e il diabete di tipo 2. Pertanto, una dieta con restrizione di carboidrati è efficace per correggere la condizione.

L'ultima domanda sulla natura della condizione patologica della pelle negli uomini non è stata studiata, quindi il trattamento dell'acne ormonale può essere molto difficile.

Eruzione dopo il parto

Dopo che il bambino è nato, il livello di progesterone aumenta rapidamente nel corpo della donna e la quantità di estrogeni è instabile. Di conseguenza, la produzione di sebo e il blocco dei pori sono migliorati. L'acne ormonale che si verifica dopo il parto si trova solitamente sul collo e nella parte inferiore del viso e persiste per diversi mesi.

L'opzione di trattamento più efficace è prendere pillole anticoncezionali. Tuttavia, dovrebbero essere prescritti da un medico che tenga conto dell'allattamento al seno possibile.

Manifestazioni esterne

L'eruzione cutanea è localizzata in punti in cui si accumulano le ghiandole sebacee, sul viso, sulla guancia inferiore, sul mento e sul collo. Queste sono piccole formazioni rosse situate su un'ampia superficie della pelle. Se l'infiammazione si unisce, il dolore appare, il prurito è possibile.

In alcuni casi, l'acne intensa si verifica con la formazione di teste purulente o cisti sottocutanee profonde.

Per la diagnostica, vengono assegnati test per gli ormoni (estrogeni, testosterone, TSH, T4 e altri) e, se necessario, ecografia della tiroide, ovaie, ghiandole surrenali, ghiandola pituitaria.

trattamento

Aiuta a sbarazzarsi dell'acne ormonale riducendo i livelli di testosterone. Potrebbero essere utili metodi per eliminare la resistenza all'insulina o aumentare le concentrazioni di estrogeni, nonché gli antiandrogeni. Inoltre, hai bisogno di una dieta, prendendo alcuni supplementi nutrizionali e una cura della pelle adeguata.

Terapia farmacologica

Per curare l'eruzione patologica, è necessario eliminare la causa. Per fare questo, è necessario eseguire tutte le misure diagnostiche prescritte dal medico.

La terapia conservativa consiste nel prendere i seguenti farmaci:

  • contraccettivi orali contenenti estrogeni e progesterone - ridurre la produzione di androgeni ed eruzioni cutanee entro la fine del terzo mese di utilizzo; tuttavia, dopo la loro abolizione, l'acne può riapparire, e in numero ancora maggiore rispetto a prima del trattamento; È meglio se sostanze come drospirenone, norgestimato o noretindrone sono combinate con l'etinilestradiolo;
  • antiandrogeni (spironolattone) - riducono la produzione di testosterone e la formazione di diidrotestosterone nella pelle, che aiuta a rimuovere l'acne dal 66% delle donne entro 3 mesi dall'assunzione; tuttavia, il farmaco non è raccomandato per il trattamento dell'eruzione cutanea negli uomini;
  • Metformina - riduce la resistenza all'insulina.

I contraccettivi orali non devono essere utilizzati da donne con aumento della viscosità del sangue, ipertensione, cancro al seno o fumatori.

dieta

Come trattare l'acne ormonale con l'alimentazione, studiata in dettaglio dal 2002. Le sostanze più dannose in questa patologia sono zucchero e carboidrati, così come i latticini.

  • eliminare dalla dieta zuccheri e carboidrati digeribili ("veloci"), che portano ad un forte aumento della concentrazione di insulina nel sangue;
  • sostituire i carboidrati "veloci" con alimenti a basso indice glicemico, come cereali, pane integrale;
  • i grassi e le proteine ​​non sono limitati, ma gli oli vegetali dovrebbero prevalere nella composizione qualitativa dei grassi.
  • Passare a una tale dieta riduce la comparsa di lesioni nel 25-50% dei pazienti. Tale cibo:
  • riduce il livello di testosterone e altri androgeni;
  • riduce l'insulina e la produzione di iGF;
  • aumenta la sintesi di proteine ​​che legano e inattivano gli ormoni sessuali;
  • attiva la secrezione di estrogeni;
  • allevia le manifestazioni di acne premestruale.

I latticini sono anche dannosi per i pazienti con acne associata agli ormoni. Provato tali effetti:

  • aumento dei livelli di insulina e IGF;
  • aumento della produzione di androgeni nelle ovaie, nelle ghiandole surrenali, nei testicoli;
  • aumento della sensibilità cutanea agli androgeni.

Le persone che usano costantemente il latte sono più inclini alla comparsa di acne.

Fitoterapia e integratori alimentari

Le più utili sono quelle piante e farmaci che riducono i livelli di insulina o ripristinano l'equilibrio degli ormoni sessuali.

Di questi, possiamo assegnare tali fondi:

  • Vitex sacred o Abraham tree. I fondi basati su di esso sono disponibili sotto forma di compresse, capsule, tè e tintura. Riduce le manifestazioni della sindrome premestruale e dell'acne associata ed è anche utile con un aumento del livello di prolattina e ciclo mestruale irregolare.
  • Cannella. Nonostante le prove dell'efficacia di questa pianta per l'insulino-resistenza, con l'acne ormonale, i dati sono contraddittori. Aiuta alcuni pazienti, ma non altri. In ogni caso, l'aggiunta di cannella nei piatti non porterà danni alla salute, ma può ridurre la gravità dell'acne.
  • L'aceto di mele rallenta il processo di digestione e l'assorbimento dei carboidrati, riducendo così la produzione di picco di insulina. I suoi benefici per le donne con ovaie policistiche sono state dimostrate. Pertanto, aiuta alcuni pazienti a liberarsi dell'acne quando ingerisce 2 cucchiai al giorno.
  • Mint. È dimostrato che l'uso di 2 tazze di tè alla menta al giorno porta alla soppressione della sintesi di androgeni e all'aumento della produzione di estrogeni, che è utile per le donne con eruzione ormono-dipendente. Gli uomini non possono prendere questo strumento, in quanto riduce la potenza e il desiderio sessuale.

Supplementi nutrizionali che saranno utili per disturbi ormonali e problemi cutanei correlati:

  • i farmaci contenenti magnesio e calcio riducono l'infiammazione e migliorano anche il rinnovamento delle cellule della pelle e regolano le ghiandole sebacee;
  • Gli acidi grassi omega-3 contenuti nel pesce di mare o, ad esempio, nell'olio di lino, rendono la pelle più morbida, levigano il suo rilievo e ringiovaniscono anche l'intero corpo;
  • zinco e rame prevengono l'infiammazione e i batteri;
  • probiotici necessari per la salute intestinale, che aiuta l'organismo a utilizzare una quantità eccessiva di ormoni;
  • vitamine che forniscono un metabolismo attivo nelle cellule; La vitamina B6 previene specificamente l'infiammazione della pelle e la produzione di sebo.

Cura della pelle

Gli stessi agenti sono usati come con altri tipi di acne. Inoltre, c'è una caratteristica: il vantaggio è dato ai farmaci contenenti bloccanti diidrotestosterone. Questa sostanza, come detto sopra, si forma nella pelle e diventa la causa principale della formazione di eruzioni cutanee.

Pertanto, quando si raccomanda l'eruzione cutanea da acne ormonale per scegliere cosmetici contenenti tali componenti:

  • tè verde;
  • estratto di loto;
  • olio di argan;
  • olio dell'albero del tè;
  • olio di semi di sesamo.

Potenti bloccanti di diidrotestosterone - oli essenziali di ribes nero, primula, rosa canina, semi d'uva o canapa. Evitare i prodotti con olio di oliva o di cocco.

Oltre a questi agenti, si consiglia di utilizzare agenti per la prevenzione delle complicanze di un'eruzione ormono-dipendente, ad esempio l'infezione. A questo scopo, il perfetto farmaco Zener, contenente sale di zinco ed eritromicina. Non solo asciuga la pelle e riduce l'attività delle ghiandole sebacee, ma impedisce anche ai batteri di moltiplicarsi sulla superficie della pelle, causando l'infiammazione e la formazione di pustole.

Per rash moderato, è possibile utilizzare creme contenenti retinoidi. È importante trattare quotidianamente la pelle esposta con la crema solare, poiché queste sostanze aumentano il rischio di scottature.

La durata del trattamento è di circa 10 settimane. Se dopo questo periodo l'eruzione cutanea non è scomparsa, è necessaria una seconda visita con un dermatologo, un ginecologo e un endocrinologo.

Ulteriori suggerimenti per combattere l'acne ormonale:

  • Non prendere il sole, utilizzare costantemente prodotti in estate con un filtro UV con un SPF di almeno 15-30;
  • lavare con acqua tiepida con una schiuma contenente, per esempio, l'estratto di tè verde, senza sapone, mattina e sera;
  • non toccarti il ​​viso con le mani sporche durante il giorno;
  • non spremere l'acne;
  • Non cauterizzare con alcool, iodio, verde brillante, permanganato di potassio.

Acne ormonale nelle donne: trattamento

Secondo i dati della ricerca, fino al 20% delle donne di età compresa tra 25 e 40 anni soffre di acne e l'87% di esse presenta una condizione come l'iperandrogenismo - un alto livello di produzione o attività degli ormoni sessuali maschili. Tutto ciò che accade sulla pelle è una conseguenza della sintesi degli ormoni steroidei sessuali, che esercitano la loro influenza attraverso specifici recettori. L'acne ormonale nelle donne inizia più spesso a manifestarsi a causa della mancanza di estrogeni e dell'eccessiva produzione di androgeni. Pertanto, la diagnosi e il trattamento dell'acne nelle donne e negli uomini differiscono, così come le cause del loro aspetto.

Perché l'acne compare quando gli squilibri ormonali

La pelle è l'organo bersaglio per gli steroidi, quindi l'acne e gli ormoni sono strettamente correlati. Gli androgeni possono influenzare la dimensione delle ghiandole sebacee e portare alla distruzione del loro lavoro, più precisamente all'ipersecrezione. L'aumento della produzione di sebo provoca un cambiamento nella sua composizione e una significativa riduzione della quantità di acido linoleico. A causa di questo processo, a sua volta, appare ipercheratosi follicolare, in cui le cellule della pelle iniziano a dividersi vigorosamente. Le scaglie di epidermide morte ostruiscono i dotti delle ghiandole sebacee, lasciando i follicoli piliferi. In questa zona viene creato un ambiente che soddisfa tutti i requisiti per la crescita attiva e la riproduzione della microflora condizionatamente patogena, compresi i batteri dell'acne. Come risultato della loro attività vitale, appare l'acne.

Quali ormoni causano l'acne

Per la produzione di androgeni nel corpo della donna sono le ovaie, la corteccia surrenale, tessuto adiposo sottocutaneo (in misura minore). Gli androgeni sono necessari per lo sviluppo a pieno titolo nel periodo puberale, ma la loro sovrabbondanza in età adulta porta a cambiamenti globali che riguardano l'aspetto, la salute riproduttiva, i processi metabolici e il background mestruale.

Quali ormoni influenzano l'acne sono i seguenti:

  • testosterone;
  • progesterone;
  • diidrotestosterone;
  • prolattina.

L'aumento del testosterone è un fattore di fondo che contribuisce all'insorgenza di acne femminile, mentre il progesterone è responsabile di quanto sarà dura l'acne ormonale. Diidrotestosterone è un testosterone più attivo, che aumenta il numero di recettori nella pelle e la sensibilità delle ghiandole sebacee a loro. Stimola anche la secrezione di sebo, cambia le sue proprietà. La prolattina non appartiene agli ormoni steroidei, tuttavia, aiuta a ridurre la produzione di estrogeni, che influisce sullo sfondo ormonale. L'acne a causa di ormoni ha ricevuto vari nomi: "postmenopausal", "premestruale", "endocrino", "tardi", "iperandrogenico".

I brufoli ormonali sul viso possono apparire a causa della disfunzione delle ovaie o della corteccia surrenale e possono essere acquisiti o ereditari. Le ragioni che influenzano l'aspetto dell'acne possono essere sia un aumento del livello di androgeni e la loro quantità normale, ma possono trasformarsi in forme più attive o penetrare negli organi bersaglio, uno dei quali è la pelle.

Sindrome dell'ovaio policistico

L'eccessiva produzione di androgeni e l'acne ormonale sono più spesso il risultato della sindrome dell'ovaio policistico. Le ovaie sane producono due principali ormoni: estrogeni e progesterone e una piccola quantità di androgeni. Questi ultimi sono necessari durante la gravidanza per formare un feto maschio. La sindrome si sviluppa per molte ragioni, in particolare con gravidanze complicate, lesioni alla testa e disturbi endocrini. Nel 70% delle donne, la malattia è strettamente correlata all'ormone del pancreas - l'insulina, che è responsabile della regolazione dei livelli di zucchero nel sangue. Quando c'è troppa insulina nel sangue nelle ovaie, inizia la produzione di androgeni attivi. Gli ormoni maschili interrompono il lavoro delle ovaie, che termina con la formazione di cisti. Uno dei segni esteriori del policistico è l'acne sul viso.

In che modo la prolattina influisce sulla comparsa dell'acne

L'acne ormonale nelle donne può essere una conseguenza di un aumento del livello della prolattina, che è responsabile della formazione delle ghiandole mammarie e della produzione di latte durante l'allattamento. Inoltre, un alto livello di prolattina inibisce la crescita dell'ormone follicolo-stimolante, senza il quale non viene prodotto l'estrogeno. La prolattina è anche uno stimolante per gli androgeni. Concentrazione insufficiente di estrogeni e alta crescita di ormoni maschili influenzano direttamente la comparsa di acne.

La prolattina aumenta per i seguenti motivi:

  • stress frequente;
  • diete rigorose;
  • prendendo antidepressivi e steroidi;
  • reni e malattie del fegato;
  • patologia della ghiandola pituitaria, ecc.

Anche un leggero squilibrio tra gli ormoni associati all'assunzione di farmaci, gli steroidi, il ciclo mestruale può causare l'insorgenza o la ricomparsa dell'acne.

Segni di acne ormonale

L'acne ormonale nelle donne è localizzata principalmente nell'area facciale e meno spesso nella parte superiore del corpo. Sono comedoni e elementi infiammatori (rash papule-pustolosi). L'acne nelle donne può essere isolata, che è tipica per lo stadio lieve della malattia o multiplo sotto forma di urti rossi e pustole.

La forma più grave è l'acne conglobata sotto forma di nodi e cisti, dopo la risoluzione dei quali rimangono cicatrici profonde.

L'acne a causa dell'insufficienza ormonale spesso coesiste con altri sintomi di iperandrogenismo: seborrea, disturbi mestruali, eccessiva crescita dei peli maschili sul viso, sull'addome, attorno ai capezzoli e alle mani.

diagnostica

Prima di curare un dermatologo di acne ormonale, insieme al ginecologo, esamina il paziente per identificare le cause della malattia:

conduce un sondaggio sulla presenza di malattie ginecologiche, prendendo contraccettivi orali; esclude malattie come demodicosi, rosacea, dermatite periorale; prescrive un esame del sangue biochimico per identificare lo stato del fegato e dei reni; prescrive uno studio di laboratorio sul profilo ormonale; rivela la natura dell'iperandrogenismo (ovarico o surrenale).

Forse, prima di trattare l'acne con un fallimento ormonale, sarà necessaria un'ecografia degli organi pelvici e una risonanza magnetica delle ghiandole surrenali. Nella maggior parte dei casi, se si sospetta l'acne ormonale, il trattamento richiede la consultazione con un ginecologo e un endocrinologo e gli esami appropriati.

Terapia dell'acne

Quando l'acne ormonale viene diagnosticata nelle donne, il trattamento prevede un approccio individuale. Sono prescritti sia i preparati sistemici che quelli locali.Il capo obbligatorio è l'osservanza del WC-acne, in quanto consente di ridurre il tempo di trattamento, il dosaggio dei preparati e il miglioramento delle condizioni della pelle.

Il principio generale di come affrontare l'acne è volto a ridurre il livello di ormoni maschili, o stimolare l'estrogeno e il trattamento di una malattia che innesca un fallimento ormonale.

Usano farmaci che rallentano la produzione di androgeni nelle ghiandole surrenali e nelle ovaie, bloccano i recettori steroidei nel derma e inibiscono la conversione del testosterone nella forma più attiva del diidrotestosterone. A questo scopo, vengono prescritti contraccettivi orali combinati.

Uso di contraccettivi orali

Da una vasta lista di farmaci che per curare l'acne ormonale nelle donne è considerato un efficace contraccettivo isolato basato sull'etinilestradiolo (estrogeno), che riduce il livello di concentrazione di androgeni nel sangue. Come risultato dell'assunzione di farmaci, la secrezione delle ghiandole sebacee si riduce e quindi l'acne ormonale viene curata.

Tuttavia, in caso di insufficienza ormonale, la terapia viene eseguita principalmente con preparazioni a base di drospirenone, dienogest, ciproterone acetato, desogestrel, le cui proprietà sono simili al progesterone dell'ormone femminile. Questi sono progestinici ormonali femminili, che sono prodotti nel corpo dalle ovaie e leggermente dalle ghiandole surrenali. Riducono l'attività degli androgeni, non danno il testosterone per trasformarsi in diidrotestosterone attivo e riducono la sensibilità dei recettori degli androgeni nella pelle.

drospirenone

Dalla quarta generazione di contraccettivi combinati includono farmaci contenenti ed etinilestradiolo e drospirenone: Jess, Yarin, Midiana, Dimia. Non solo eliminano l'acne, ma contribuiscono anche alla perdita di peso, e quindi sono più adatti per le donne che soffrono di acne e incline al sovrappeso.

Midiana e Yarin sono farmaci a basso dosaggio di etinilestradiolo. Sono applicati secondo lo schema stabilito di 1 compressa per 21 giorni. Il prossimo corso è dopo una settimana di pausa. La durata totale della terapia è calcolata per 6 mesi. Nel corso del trattamento, si nota non solo una riduzione significativa dell'acne, ma anche il fatto che la pelle diventa più liscia, opaca, la sua struttura migliora e la secrezione delle ghiandole sebacee diminuisce.

I preparati Jess e Dimia microdose con etinilestradiolo vengono usati per 24 giorni, quindi una pausa di 4 giorni.

Tsiproteron acetato

Fino ad ora, il farmaco più efficace che aiuta a combattere l'acne ormonale, in particolare la forma grave, è Diane-35, che combina l'etinilestradiolo e il ciproterone acetato. Analogamente a Diane-35 sono contraccettivi Chloe e Bellone 35. Tutti i farmaci appartengono alla terza generazione di contraccettivi orali. Il ciproterone acetato è una sostanza con il più forte effetto antiandrogeno, ma il suo uso è limitato e non può durare più di 6 mesi a causa dell'elevato rischio di effetti collaterali. Dopo l'inizio della somministrazione, seborrea, l'untuosità dei capelli è sensibilmente ridotta, sarà possibile curare l'acne in 3-6 mesi. I farmaci sono usati: 1 compressa al giorno dall'inizio del ciclo mestruale. L'efficacia del trattamento può essere valutata alla scadenza dei primi 3 mesi di utilizzo con monitoraggio obbligatorio dei risultati dei test.

Dienogest e deogestrel

Le pillole contraccettive a base di dienogest (Janine, Siloulet, Kleira) sono ufficialmente indicate per il trattamento dell'acne. Silanet e Janine contengono anche etinilestradiolo e sono presi secondo lo schema standard. Clayra è costituito da diversi tipi di pillole multicolori con diversi livelli di ormoni, pertanto l'assunzione di questo contraccettivo è multi-fase.

L'uso di contraccettivi sulla base del dezogestrela è un altro modo per sbarazzarsi dell'acne ormonale. Questi sono farmaci come Regulon e Novinet. Il regime è classico.

conclusione

I contraccettivi combinati portano solo ad una diminuzione della produzione di sebo, quindi il loro uso è raccomandato per essere combinato con acido azelaico esterno, perossido di benzoile, antibiotici. Questi sono farmaci come Baziron AU, Skinoren, Differin. Non combattere l'acne da solo. Solo un effetto complesso su tutte le parti del processo di insorgenza di acne vulgaris può essere trattata in modo efficace. Pertanto, il trattamento viene effettuato da due medici - un ginecologo e un dermatologo. Il ginecologo prescrive farmaci per normalizzare il rapporto dei livelli ormonali, un dermatologo con rimedi locali che colpiscono l'ipercheratosi e distruggono i batteri. Solo la terapia combinata consente la remissione a lungo termine e l'ottenimento di risultati così buoni nel trattamento dell'acne, che sono difficili da ottenere utilizzando un qualsiasi metodo o strumento.

Cause dell'acne ormonale

L'acne è un processo infiammatorio causato da cambiamenti nelle strutture di pilosebation.

Questo non è solo un difetto estetico, un problema minore, ma una grave malattia dermatologica, che può indicare una serie di disturbi nel corpo, così come disturbi ormonali, inclusi.

Foto 2 - L'acne è una malattia

Acne e ormoni

L'acne si sviluppa spesso sulla pelle del viso e del corpo a causa di ormoni, o meglio di disturbi ormonali. Ecco perché l'acne colpisce così spesso la pelle degli adolescenti. Quali ormoni di solito causano l'acne?

Foto 3 - Acne ormonale

Molto spesso questi includono:

  • fattore di crescita insulino-simile-1; Foto 4 - L'acne a causa del fattore di crescita simile all'ormone isulinico 1
  • testosterone; Foto 5 - Acne a causa di testosterone
  • deidroepiandrosterone; Foto 6 - Acne dovuta a deidroepiandrosterone
  • diidrotestosterone. Foto 7 - Acne dovuta al diidrotestosterone

Gli ormoni con acne provocano un aumento dell'attività delle ghiandole sebacee e sudoripare, tra cui alcuni che alterano la composizione del segreto stesso, rendendolo più spesso.

Foto 8 - Gli ormoni aumentano l'attività delle ghiandole sebacee.

Di conseguenza, la sostanza escreta rapidamente ostruisce i pori - si verificano comedoni e se c'è un riattacco dell'infezione, allora l'acne purulenta.

Foto 9 - Pedicelli intasati

Cause ormonali di acne

Il fallimento ormonale è un evento comune per un organismo giovane che vive la pubertà. Nell'età adulta, l'improvvisa comparsa di una quantità significativa di acne sulla pelle dovrebbe allertare.

In questo caso, non dovresti esitare a contattare uno specialista specializzato per consigli e dovresti:

  • controllare gli ormoni; Foto 11 - Controllare gli ormoni Foto 12 - Visitare i medici
  • visitare un endocrinologo, un ginecologo, un gastroenterologo e, se necessario, altri specialisti;
  • superare i test principali, compresi quelli che mostrano la mancanza di sostanze necessarie per il normale funzionamento del corpo, vitamine e oligoelementi inclusi. Foto 13 - Fai i test

Le seguenti malattie e condizioni del corpo possono portare ad acne:

  • ovaie policistiche; Foto 14 - ovaia policistica
  • La sindrome di Cushing; Foto 15 - Sindrome di Cushing
  • eccessiva produzione di androgeni; Foto 16 - Androgeni in eccesso
  • gravidanza, parto, aborto. Foto 17 - Gravidanza

A volte le donne hanno l'acne alla soglia delle mestruazioni o quando smettono di assumere i farmaci ormonali, il che è anche spiegato da cambiamenti nei livelli ormonali.

Quindi, con i disturbi ormonali e l'acne, il problema può essere nascosto ovunque e consistere sia in un danno funzionale della corteccia cerebrale e del sistema ipotalamo-ipofisario, sia nelle malattie delle ovaie o delle ghiandole surrenali.

Trattamento dell'acne ormonale

Attenzione! Quando compare l'acne, è necessario contattare un dermatologo per assistenza specializzata. Il medico spiegherà quali specialisti dovresti visitare, ti invierà un'analisi per gli ormoni, ecc. Quali ormoni devi superare possono anche essere suggeriti da un ginecologo o da un endocrinologo.

Dopo aver identificato la causa della malattia, uno specialista può prescrivere un trattamento con farmaci ormonali che ripristinano i livelli ormonali.

Foto 20 - Il medico prescriverà ormoni

Spesso questi stessi agenti sono contraccettivi ormonali, ma devono essere scelti correttamente, tenendo conto dei risultati dei test.

Foto 21 - Gli anticoncezionali dovrebbero essere scelti in base ai risultati del test.

Inoltre, uno specialista può raccomandare:

  • creme ormonali; Foto 22 - Crema Horst
  • antisettici per il trattamento della pelle; Foto 23 - Agente per il trattamento della pelle
  • antibiotici che riducono l'infiammazione e distruggono la flora patogena; Foto 24 - Antibiotici
  • bifidobatteri che supportano la microflora intestinale, ecc. Foto 25 - Bifidobatteri

Importante: i farmaci ormonali non controllati possono solo aggravare la situazione. Sono necessarie le visite precedenti a uno specialista e l'ottenimento dei risultati dei test.

Acne sul percorso

I problemi della pelle possono verificarsi su un ciclo di steroidi o dopo un corso della loro ammissione. Gli steroidi spesso causano l'acne al viso, al petto, alla schiena e alle spalle.

Foto 26 - Acne da steroidi Foto 27 - Gli steroidi correggono gli ormoni

La causa di queste eruzioni è che una quantità eccessiva di ormoni sessuali maschili entra nel corpo. Dal testosterone e dall'androgeno, le ghiandole sebacee cominciano a produrre più secrezione, la sua composizione sta cambiando.

Foto 28 - Devi rinunciare agli steroidi e l'acne passerà

Come rimuovere l'acne e come sbarazzarsi di spiacevoli macchie nere sul viso - un esperto spiegherà. Molto spesso, questo effetto è un effetto collaterale dei farmaci presi e passa da solo con l'abolizione degli steroidi.

Foto 29 - In ogni caso, consultare un medico

Attenzione! Prima di affrontare un problema, è necessario familiarizzare con le istruzioni allegate per l'agente medicinale o biologicamente attivo e assicurarsi che il dosaggio prescritto non venga superato.

Effetti degli ormoni sulla formazione di acne

La salute della pelle spesso dipende dal normale contenuto di ormoni. Se il contenuto di ormoni steroidei è disturbato nel corpo di un adulto, si verifica patologia cutanea - acne ormonale.

Nelle donne, un'eruzione cutanea si osserva prima del sanguinamento mestruale, la comparsa di acne all'età di 30-50 anni è in aumento. Negli uomini, si verificano molto meno frequentemente. Inoltre, la causa della comparsa di forti eruzioni ormonali può essere una deviazione dal normale livello di insulina.

Meccanismo e cause

La pelle è coinvolta nello sviluppo degli ormoni sessuali maschili. In esso, i precursori degli androgeni vengono convertiti in testosterone e diidrotestosterone. Sotto l'azione di queste sostanze, le cellule della pelle crescono e il grasso viene secreto. L'acne ormonale si verifica sullo sfondo di alti livelli di androgeni. La comparsa di acne in questo caso è dovuta ai seguenti motivi:

  • a causa di un eccesso di sebo, la quantità di acido linoleico diminuisce drasticamente sulla superficie della pelle, causando irritazione dell'epidermide e l'insorgenza di un processo infiammatorio;
  • quando l'ipersecrezione delle ghiandole sebacee aumenta la viscosità del sebo, che porta al blocco dei dotti ghiandolari e alla disfunzione delle ghiandole sebacee;
  • sostanze di sebo sotto l'azione di fattori esterni si decompongono e provocano la comparsa di vari tipi di acne;
  • la pelle grassa crea un ambiente favorevole per lo sviluppo di batteri patogeni che causano infiammazione.

Il punto di partenza per l'insorgenza dell'acne ormonale è un'eccessiva quantità di ormoni sessuali maschili. Con un aumento del livello di androgeni associati:

  • Eredità. Se entrambi i genitori hanno avuto un'eruzione cutanea grave durante la pubertà, c'è un'alta probabilità che questo problema si verifichi nel bambino.
  • Ciclo uterino nelle donne. L'ultima fase è caratterizzata da un aumento del livello generale degli ormoni sessuali. Nel 70% delle donne per questo motivo, le eruzioni cutanee compaiono sulla pelle.
  • Interruzione del metabolismo lipidico Il sangue ha un alto contenuto di fosfolipidi, colesterolo, trigliceridi e altre sostanze organiche di questa classe. Il loro eccesso influisce negativamente sulla circolazione sanguigna e causa patologia. Interruzione dei processi metabolici porta al fallimento del background ormonale - ad esempio, durante la menopausa, a seguito di assunzione di contraccettivi, corticoidi, steroidi anabolizzanti e altri farmaci ormonali.
  • Patologia del sistema endocrino. L'acne ormonale nelle donne e negli uomini deriva dalla disfunzione surrenale e ipofisaria.
  • Malattie ginecologiche. Ad esempio, l'ovaio policistico, l'aborto, la gravidanza possono causare un'eccessiva secrezione di androgeni nelle donne (iperandrogenismo).
  • Lo stress. Situazioni stressanti, frequenti depressioni prolungate causano un aumento della concentrazione di ormoni steroidei.
  • Cura della pelle sbagliata. È necessario determinare il tipo e la pelle e selezionare i cosmetici e le procedure appropriate.
  • Clima sfavorevole La reazione del corpo a un aumento dell'umidità, la temperatura è individuale. Questi fattori possono causare condizioni patologiche della pelle.

analisi

L'eruzione cutanea intensa può essere accompagnata dalla comparsa di acne sulle teste del pus, cisti dell'acne profonda, dolore, prurito e altri segni di infiammazione. Per trattare correttamente l'acne ormonale, è necessario condurre test di laboratorio. Tutti i test devono essere eseguiti a stomaco magra, le donne donano il sangue per 3, 7, 14 cicli per gli ormoni (come raccomandato da un ginecologo o un endocrinologo).

Emocromo completo, test del glucosio biochimico, controllo della presenza dell'infezione sono test preliminari di laboratorio. Dopodiché, devi donare il sangue per gli ormoni. Test del livello di testosterone, estrogeno, cortisolo, ormone stimolante la tiroide, T4 e altri.

Inoltre, potrebbe essere necessaria un'ecografia delle ghiandole endocrine, non solo il sesso (ad esempio le ovaie), ma anche le ghiandole surrenali, la ghiandola tiroidea, la ghiandola pituitaria.

Test di ormoni dell'acne sono necessari per stabilire i livelli di testosterone. Il medico farà una conclusione prendendo in considerazione le fluttuazioni ormonali naturali. Si verificano:

  • durante la pubertà;
  • durante la gravidanza, l'allattamento;
  • durante il ciclo mestruale;
  • all'inizio della menopausa.

Se le procedure cosmetiche non aiutano a sbarazzarsi delle lesioni, i test per l'acne aiuteranno a identificare la causa alla radice della malattia.

neonati

Anche i neonati hanno un'eruzione di origine ormonale. Un rash si verifica pochi giorni dopo la nascita, o il bambino è già nato con loro.

Le cause che influenzano la manifestazione di un'eruzione patologica sono associate ad un alto livello di ormoni nel corpo della madre, che si è verificato durante la gravidanza.

Le ghiandole sebacee del bambino reagiscono agli ormoni materni o alla pelle della madre con l'acne. I neonati hanno piccoli brufoli, sono foche con un po 'di rossore in giro. L'eruzione cutanea nei neonati sporge sulla fronte, sul naso, sulle guance, sul triangolo naso-labiale, sulla nuca.

Questo fenomeno non richiede un trattamento speciale. Basta fare il bagno al bambino in tempo, cambiare biancheria e biancheria. Normalmente, con procedure igieniche regolari, l'eruzione scompare dopo pochi giorni.

adolescenti

L'esordio della malattia negli adolescenti è associato a uno squilibrio degli ormoni sessuali nel corpo. Questo ha un'espressione esterna: pelle sulla fronte, mento, naso coperto di acne. Nell'adolescenza, gli ormoni si normalizzano e le cause dell'infiammazione scompaiono.

Per evitare problemi di pelle in futuro, durante la pubertà, è importante garantire un'assistenza adeguata. In questa condizione, non saranno necessari trattamenti medici e procedure cosmetiche speciali.

Nelle donne

L'acne e gli ormoni nelle donne sono stati interrelati. Lo sfondo ormonale si alterna più volte al mese e dipende dalla fase del ciclo. I cambiamenti legati all'età nel corpo delle donne si verificano già dopo il 30. La funzionalità ovarica gradualmente inizia a svanire, la quantità di ormoni femminili, principalmente estradiolo, diminuisce nel sangue.

Gli estrogeni "trattengono" l'effetto degli androgeni. Ma con una significativa diminuzione della loro concentrazione, il testosterone provoca l'insorgenza di acne ormonale nelle donne. Di norma, le eruzioni cutanee compaiono sulle aree cutanee del viso, della schiena, del torace.

I farmaci ormonali per le donne in cui predomina il progesterone, colpiscono anche l'acne. Le eruzioni possono comparire durante il trattamento.

Quando si sceglie un farmaco per la terapia ormonale sostitutiva, è necessaria la consultazione di un ginecologo

Dopo il parto, c'è un aumento significativo nel livello di progesterone nel corpo della donna, la quantità di estrogeni durante questo periodo è estremamente instabile. Di conseguenza, la secrezione delle ghiandole sebacee aumenta, la consistenza dei cambiamenti di grasso e i dotti vengono bloccati.

Le eruzioni appaiono sul collo, sul mento e persistono per diversi mesi. Efficace contraccettivi ormonali, ma quando si allatta al seno solo il medico deve raccogliere il farmaco.

Negli uomini

L'acne ormonale negli uomini non è sempre un indicatore di alta concentrazione di testosterone. L'acne patologica si verifica in presenza di un gran numero di steroidi anabolizzanti. Oppure può indicare resistenza all'insulina e presenza di diabete di tipo 2. Solo in questo caso si può affermare che l'acne e gli ormoni negli uomini hanno una connessione fisiologica.

Di regola, solo nell'adolescenza i cambiamenti ormonali provocano numerosi episodi di acne sulla schiena, sul viso e in altri punti dell'accumulo di ghiandole sebacee. Una corretta cura della pelle, la stabilizzazione del livello degli ormoni maschili migliora naturalmente la condizione della pelle nei giovani uomini.

Trattamento dell'acne

Con i problemi dell'acne causati da disturbi ormonali, è necessario consultare più medici contemporaneamente: un dermatologo, un endocrinologo, e le donne sono anche un ginecologo. Un esame completo aiuterà a trovare il modo più efficace per sbarazzarsi di eruzioni cutanee. Le attività terapeutiche vengono svolte con diverse fasi:

  1. Controlla lo stato ormonale.
  2. Accettazione di farmaci ormonali e di altro tipo (esfolianti, retinoidi, perossido di benzoile, acido azelaico, antibiotici, probiotici, vitamine).
  3. Trattamento dell'acne all'esterno con l'uso di cosmetici speciali.
  4. Trattamento di rimedi popolari eruzioni cutanee.
  5. Pulizia del viso professionale (è meglio farlo nel salone di bellezza per eliminare l'acne senza lasciare traccia).
  6. Organizzazione di una corretta alimentazione.
  7. L'uso della medicina tradizionale.

Il trattamento con l'ormone dell'acne è il metodo più efficace. I medici prescrivono farmaci di diverse azioni:

  • abbassare i livelli di testosterone;
  • contraccettivi;
  • aumento della concentrazione di estrogeni;
  • antiandrogeni;
  • eliminazione di insulino-resistenza.

La metformina riduce la resistenza all'insulina. Dopo l'uso regolare di contraccettivi con etinilestradiolo e progesterone, i livelli di androgeni sono ridotti. Gli antiandrogeni riducono la secrezione di testosterone, la formazione di diidrotestosterone.

Contraccettivi orali per l'ipertensione, alta viscosità del sangue sono controindicati nelle donne. Controindicazioni sono tumori maligni nelle ghiandole mammarie, il fumo.

Farmaci ormonali

Pillole ormonali opportunamente selezionate per l'acne dopo pochi mesi danno un risultato positivo. Sono corsi prescritti, il dosaggio è determinato dal medico. Questa terapia aiuta a curare l'acne con insufficienza ormonale.

Oltre ai farmaci orali in appuntamenti può essere unguento ormonale per l'acne. Migliora i processi metabolici della pelle, guarisce bene. Con un appuntamento e un uso appropriati (tenendo conto delle controindicazioni), l'unguento non causa reazioni allergiche e altri effetti collaterali.

Nel trattamento delle patologie ormonali della pelle utilizza una crema speciale per l'acne a base di retinoidi, acido azelaico. Queste sostanze sono incluse nella terapia complessa nel trattamento dell'acne ormonale. Elenco degli strumenti più popolari ed efficaci:

Altri Articoli Sulle Tipologie Di Acne